Archivio tag

bernalda metaponto

Per la Basilicata è zona arancione, intanto sono 141 i nuovi positivi su 1473 tamponi molecolari. Nel Metapontino 26 nuovi casi

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento 13 marzo su dati del 12 marzo

 La Basilicata da martedì 16 Marzo 2021 sarà “zona arancione”: la decisione è maturata nelle ultime ore dopo il serrato confronto fra Ministero della Salute e Regione. Nel frattempo la task force regionale ha comunicato  che ieri, 12 marzo, sono stati processati 1.473 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 141 (e fra questi 134 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente in Campania e in isolamento a Pescopagano, 1 persona residente in Umbria e in isolamento a Policoro, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Rionero in Vulture, 2 persone residenti e in isolamento in Campania, 2 persone residenti e in isolamento in Puglia, 1 residente ad Abriola, 2 ad Accettura, 1 ad Atella, 8 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 7 a Bernalda, 1 a Castronuovo di S. Andrea, 3 a Fardella, 3 a Ferrandina, 2 a Forenza, 2 a Francavilla in Sinni, 1 a Grumento Nova, 1 a Lagonegro, 2 a Latronico, 4 a Lavello, 1 a Marsicovetere, 14 a Matera, 4 a Melfi, 9 a Montescaglioso, 2 a Nova Siri, 1 a Palazzo San Gervasio, 1 a Picerno, 1 a Pietrapertosa (in isolamento a Potenza), 3 a Pisticci, 4 a Policoro, 8 a Pomarico, 13 a Potenza (di cui 2 in isolamento a San Chirico Nuovo), 3 a Rapolla, 6 a Rionero in Vulture, 1 a Rotondella, 2 a Ruoti, 2 a Salandra, 2 a Sant’Arcangelo, 5 a Scanzano Jonico (di cui 3 in isolamento a Bernalda e 1 in isolamento a Tursi), 3 a Stigliano, 1 a Tito, 1 a Tolve, 1 a Trivigno, 4 a Tursi, 2 a Venosa e 1 a Viggiano. Nella stessa giornata è deceduta 1 persona residente a Montescaglioso e sono state registrate 39 guarigioni di residenti, a cui si aggiunge quella di una persona residente in Campania, così distribuite sul territorio lucano: 2 ad Avigliano, 1 a Barile, 1 a Filiano, 8 a Lauria, 2 a Maratea, 6 a Matera, 8 a Melfi, 1 a Policoro, 1 a Potenza, 1 a Rapolla, 1 a Rionero in Vulture, 2 a Rotondella, 1 a Ruoti, 2 a Satriano di Lucania, 1 a Scanzano Jonico e 1 a Tito. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.808, di cui 3.672 in isolamento domiciliare. Sono 12.711 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 373 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 136: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 22 in Pneumologia, 15 in Medicina d’urgenza e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 35 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 16 in Pneumologia e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 258.806 tamponi molecolari, di cui 239.064 sono risultati negativi, e sono state testate 157.618 persone.

ZONA ARANCIONE: COSA E’ CONSENTITO E COSA NO. 

– “È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona arancione salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute».
– «consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita».
– È permesso “il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”.
– Il transito “sui territori in zona arancione è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti o nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti ai sensi del decreto”.

– “È vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza,

domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune”.

Parenti e amici

“Dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni nelle quali si applicano le misure stabilite per la zona arancione, è consentito, in ambito comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi”.

Bar – ristoranti

Chiusi bar e ristoranti:
– Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio.
– Fino alle 22 è consentita la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze per ristoranti, enoteche.
– Per i bar l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18,00.

Emergenza Covid-19, a Bernalda e Marconia di Pisticci due dei 6 nuovi tamponi positivi

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che in tutta la giornata di ieri, 2 maggio, sono stati effettuati 488 test per l’infezione da Covid – 19. Di questi:

482 sono risultati negativi e 6 positivi. I casi positivi riguardano:

2 il Comune di Matera;

1 il Comune di Bernalda;

 

1 il Comune di Montescaglioso;

 

1 il Comune di Pomarico;

 

1 il Comune di Marconia / Pisticci.

Con questo aggiornamento i casi di contagio confermati in tutta la regione sono 194. Ieri erano 191, ai quali vanno aggiunti i 6 positivi di oggi e sottratte 3 persone nel frattempo guarite, su un totale di 14.210 tamponi analizzati, di cui 13.822 risultati negativi.

Ai 194 positivi vanno aggiunti nel complesso 25 persone decedute (9 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 1 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 1 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi), 167 guariti, 1 paziente di Gravina di Puglia riscontrato dall’Asm, 1 paziente di Padula riscontrato dal San Carlo e 8 pazienti diagnosticati in altre regioni, residenti in Basilicata dove si trovano in isolamento domiciliare.

Attualmente i pazienti ricoverati presso strutture ospedaliere lucane (Azienda ospedaliera San Carlo e Ospedale Madonna delle Grazie) sono 51 così suddivisi: Azienda ospedaliera San Carlo: malattie infettive 14, terapia intensiva 0, pneumologia 7; Ospedale Madonna delle Grazie: malattie infettive 26, terapia intensiva 3, pneumologia 1. I lucani in isolamento domiciliare sono 143.

Tutti i test positivi verranno inviati all’Istituto superiore di sanità per la conferma di seconda istanza. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti avuti dalle persone risultate positive.

VIDEO. Bernalda, Pisticci, Policoro aggiornamenti. Tampone negativo per il sindaco Tataranno

in Emergenza Covid-19

BERNALDA, 29 Marzo 2020. Il sindaco Raffaele Domenico Tataranno nel suo videomessaggio di oggi (domenica) ha informato la comunità dell’esito negativo del tampone effettuato nei giorni scorsi. Inoltre ha annunciato alcune novità che riguarderanno l’attività amministrativa diretta a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Sarà infatti istituito lo sportello di sostegno psicologico del comune di Bernalda, lunedì 30 Marzo sulla pagina facebook ufficiale del comune di Bernalda l’assessore alle politiche sociali ne illustrerà il funzionamento.

Martedì è attesa la delibera di Giunta comunale che chiarirà le modalità di accesso per le fasce più deboli della popolazione agli aiuti del Governo nazionale, della Regione e del comune.

Inoltre il comune di Bernalda ha acquistato seimila mascherine, per richiederle il numero di telefono di riferimento è: 0835 540222; attivo dalle 10 alle 12:30,

Casi di tamponi positivi a Bernalda e Metaponto: 3.

Tamponi in corso: 1.

*EMERGENZA CORONAVIRUS* AGGIORNAMENTO ALLE 16.15 DEL 29 MARZO 2020.Casi di contagio accertati in Basilicata: 200.Casi di contagio accertati a Bernalda e Metaponto: 3.Tamponi in corso: 1.Il videomessaggio del Sindaco Domenico Tataranno.

Posted by Comune Di Bernalda on Sunday, March 29, 2020

 

PISTICCI, 29 Marzo 2020. Il sindaco Viviana Verri ha annunciato tre nuovi pazienti positivi ai tamponi, quindi con l’infezione da Covid-19. “Si tratta di pazienti ricoverati nelle struttura riabilitativa Don Gnocchi di Tricarico”, ha spiegato Verri. Che ha aggiunto: “Le loro condizioni di salute sono stabili e sono tutti sotto osservazione. Non hanno avuto contatti con i parenti nelle ultime settimane così come già previsto dai decreti ministeriali”. I pazienti in totale nel territorio di Pisticci sono 6.  Ci sono altri tamponi in corso, “quello che riguarda un operatore che risiede nel territorio pisticcese e lavora nella struttura riabilitativa al Don Gnocchi è risultato negativo”. Per quanto riguarda i parenti dei casi accertati, il sindaco ha spiegato che i tamponi non sono stati ancora effettuati. Ha precisato: “Le persone in questione sono in isolamento. I tamponi non sono stati effettuati perché c’è una difficoltà oggettiva da parte della Regione nel reperirli”.

Il sindaco ha infine smentito la notizia (“falsa”) del decesso di una cittadina che è stato attribuito al coronavirus ma dovuto in realtà ad altre cause.

Aggiornamento quotidiano sull’emergenza Coronavirus e attività in corso nel territorio comunale.

Aggiornamento quotidiano sull’emergenza Coronavirus e attività in corso nel territorio comunale.#coronavirus #covid19

Posted by Viviana Verri on Sunday, March 29, 2020

 

 

POLICORO, 29 Marzo 2020. “Nella nottata è giunta comunicazione che altri due nostri concittadini ricoverati al Don Gnocchi di Tricarico sono risultati positivi per Covid-19. Sono in corso approfondimenti”. Raggiunti tutti i contatti dei due casi segnalati questa mattina non sono emerse criticità”, è quanto riportato sulla bacheca facebook ufficiale del comune di Policoro.

Di seguito il video-messaggio del sindaco di Policoro Enrico Mascia del 28 Marzo 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS: aggiornamenti del 28.03.2020

Posted by Città di Policoro on Saturday, March 28, 2020

 

Torna su