Archivio tag

policoro

Cannabis: a Policoro sequestrate 40 piante di marijuana

in Cronaca

Cannabis: a Policoro sequestrate 40 piante di marijuana. I sospetti si sono rivolti nei confronti di un ragazzo classe 1995.

“Il quantitativo di marijuana rinvenuto, se avesse raggiunto le piazze dello spaccio, avrebbe fruttato oltre 100.000,00 di Euro di illecito guadagno”

 

La Compagnia di Policoro, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, ha posto sotto sequestro un’area adibita a coltivazione di cannabis, “denunciando a piede libero un cittadino italiano, classe 1995, quale responsabile della piantagione”, è riportato nel comunicato stampa diffuso in queste ore dalla Guardia di Finanza di Policoro.

Nella nota diffusa, le Fiamme Gialle hanno inoltre riportato: “Le attività di ispezione si concludevano con il rinvenimento ed il sequestro di quaranta piante di marijuana, occultate all’interno di una serra attrezzata e munita di apposito impianto di irrigazione; il responsabile della piantagione veniva deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di illecita produzione di sostanza stupefacente. Il quantitativo di marijuana rinvenuto, qualora avesse raggiunto le piazze di spaccio, avrebbe fruttato oltre 100.000,00 di Euro di illecito guadagno”.

E, infine: “L’attività di servizio, dimostrazione del diuturno impegno profuso dai militari delle Fiamme Gialle di Policoro nella repressione dei traffici illeciti, si inserisce nel più ampio dispositivo finalizzato al contrasto della criminalità organizzata e della produzione di sostanze stupefacenti”.

Segui ilMet su Instagram

Nella categoria dedicata è possibile consultare le principali notizie di cronaca del territorio e regionali.

Guardia di Finanza Policoro: Carossia nuovo comandante

in Cronaca

Guardia di Finanza Policoro: Carossia nuovo comandante, gli auguri di buon lavoro del Sindaco Enrico Mascia. Il primo cittadino del centro jonico, Enrico Mascia, ringrazia il Maggiore uscente, Marco Cappetta, trasferitosi a Napoli, per l’operato svolto nei suoi anni di attività a Policoro

“In qualità di primo cittadino, do il caloroso benvenuto al Capitano Ludovico Carossia, neo comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Policoro, formulando gli auguri di buon lavoro e di buona permanenza nella nostra Città”. 

Visita istituzionale, nei giorni scorsi, presso la Casa Comunale da parte del Colonnello Giuseppe Antonio Cardellicchio, Comandante del Comando provinciale di Matera, e del nuovo Comandante delle Fiamme Gialle della Compagnia di Policoro, Capitano Ludovico Carossia.

“Colgo l’occasione – ha dichiarato il primo cittadino – per ringraziare il Maggiore uscente, Marco Cappetta, trasferitosi a Napoli, per l’operato svolto nei suoi anni di attività in Città”. 

“L’instancabile lavoro degli uomini e delle donne delle nostre Forze dell’Ordine – conclude il Sindaco – sono la migliore garanzia per la sicurezza della nostra comunità: sotto la guida del Capitano Carossia, il Comando delle Fiamme Gialle di Policoro saprà confermare il proprio importante valore a garanzia della legalità e della giustizia”. 

Segui ilMet su Instagram

In Basilicata oltre 30mila presenze sui treni dell’estate

in Economia

In Basilicata oltre 30mila presenze sui treni dell’estate. Molto apprezzati i nuovi collegamenti per le località del litorale ionico. Buoni anche i risultati per i servizi giornalieri sulla linea Cosenza-Sapri. Particolarmente gradita la Promo Junior che permetteva ai ragazzi fino a 15 anni di viaggiare gratuitamente se accompagnati da un adulto pagante

Sono state oltre 30.000 le persone che nella stagione estiva appena conclusa hanno scelto i treni regionali per raggiungere le mete turistiche della Basilicata, grazie ai servizi introdotti dall’ orario estivo di Trenitalia (Gruppo FS Italiane), a sostegno del turismo lucano.

Molto apprezzati i nuovi collegamenti per le località del litorale ionico, grazie ai sei treni giornalieri che hanno trasportato oltre 10.000 viaggiatori lungo la linea Cosenza-Metaponto, con fermate a Nova Siri, Policoro e Scanzano. Molti di questi collegamenti, in connessione con quelli della linea Potenza-Taranto, hanno fatto registrare un buon numero di presenze quotidiane grazie alla possibilità di raggiungere in giornata la costa ionica pugliese.

Buoni anche i risultati per i servizi giornalieri sulla linea Cosenza-Sapri, che grazie alle fermate aggiuntive a Marina di Maratea, Maratea e Acquafredda di Maratea, hanno consentito ai turisti di raggiungere e apprezzare le bellezze della Perla del Tirreno e dei caratteristici borghi marinari limitrofi. Apprezzate anche le promozioni pensate per incentivare l’uso del treno. Particolarmente gradita la Promo Junior che permetteva ai ragazzi fino a 15 anni di viaggiare gratuitamente se accompagnati da un adulto pagante.

Segui ilMet su Instagram

Da ASM ok a “Centro per le Famiglie”

in Cronaca

Da ASM ok a “Centro per le Famiglie”: attività specifiche dell’area sociale e sanitaria a supporto delle famiglie

L’Azienda Sanitaria di Matera ha approvato il progetto “Centro per le Famiglie” e avviato attività specifiche di affiancamento e supporto alle famiglie, alle gestanti e, in generale, a persone in situazioni problematiche, che chiamano in campo diverse professionalità dell’area sociale e sanitaria. Presso i Consultori Familiari di Matera e Policoro è stato attivato uno “Spazio per la Famiglia”, pensato per dare risposte più adeguate ai bisogni della comunità in tema di genitorialità e dinamiche familiari. Inoltre, è stato istituito il servizio di Mediazione Familiare e attivato lo “Spazio Neutro”, in un ambiente appositamente strutturato, il cui obiettivo è quello di far recuperare, mantenere e migliorare la relazione parentale, sostenendo le capacità genitoriali, nel rispetto dei bisogni evolutivi dei minori. Lo Spazio Neutro, infatti, che si ispira ai principi enunciati dall’art. 9 della convenzione ONU dei Diritti dell’Infanzia, è un servizio che si attiva a seguito di un provvedimento dell’ Autorità Giudiziaria, per garantire incontri assistiti, tra genitori e figli.

Il progetto “ Centro per le Famiglie” ha permesso di potenziare le attività consultoriali in sede distrettuale.

Nello specifico, i servizi erogati riguardano: colloqui d’informazione e orientamento alle giovani coppie, sportello di ascolto genitori, sportello di ascolto genitori di minori adolescenti, corsi di preparazione alla nascita, promozione dell’allattamento al seno, interventi di psicoterapia di coppia .

“Il progetto Centri per le Famiglie – spiega il Dott. Gentile, prevede l’istituzione di spazi d’azione, in un’ottica multidisciplinare”.

Questi gli interventi:

  • sostegno alla genitorialità nelle fasi iniziali, tramite i percorsi nascita con il coinvolgimento di madri e padri;
  • sostegno alla genitorialità nei passaggi critici del ciclo di vita (infanzia, adolescenza, età adulta) con spazi di ascolto e supporto sociale,  psicologico,  medico e  gruppi di mutuo aiuto;
  • sostegno alla genitorialità in fase di crisi con percorsi di mediazione familiare;
  • sostegno alla genitorialità in fasi di complessi cambiamenti, quali l’affidamento e l’adozione con spazi di ascolto e supporto sociale e psicologico e conduzione di gruppi;
  • sostegno alla coniugalità, con interventi sociali integrati dalla consulenza legale stragiudiziale.

Il servizio di sportello del Centro è  aperto in orario pomeridiano dalle ore 15.00 alle ore 19.00 nei giorni di lunedì e mercoledì e ogni quindici giorni anche di sabato mattina, orario 8.30-13.30. Ma, in considerazione delle necessarie cautele derivanti dalla situazione pandemica, l’accesso è consentito previa prenotazione telefonica, ai numeri diretti dei due consultori:

  • Consultorio Familiare di Matera, via Montescaglioso, 2 . Tel. 0835/253690 – 0835/253833
  • Consultorio Familiare di Policoro, via Moncenisio, snc, Tel. 0836/986452 –  0835/986500

Nella categoria dedicata le principali notizie di cronaca

 

 

Covid19 Basilicata: 69 nuovi positivi e 31 guariti

in Emergenza Covid-19

Sono 1012 i tamponi molecolari processati di cui 69 sono quelli risultati positivi. Sono 31 i pazienti guariti. Un nuovo positivo a Scanzano Jonico, a Senise invece sono 40 i nuovi casi. Nel metapontino 2 guariti a Scanzano Jonico e altri due rispettivamente uno a Policoro, l’altro a Nova Siri. Da inizio pandemia in Basilicata i deceduti residenti sono 591.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 29 settembre, sono state effettuate 1.472 vaccinazioni.
A ieri sono 420.902 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (76,1 per cento) e 376.588 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (68,1 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 797.490 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 1.012 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 69 (e tra questi 68 residenti in Basilicata), sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 31 guarigioni, di cui 29 relative residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

Covid, Leone: “Positivi i dati Gimbe sulla Basilicata”

“I dati del monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe indicano in Basilicata una buona inversione di tendenza, con una netta diminuzione dei nuovi casi (-31,8%) ed una diminuzione dei casi per 100 mila abitanti. L’ulteriore calo dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva, inoltre, mostra che i parametri essenziali sono sotto controllo”.

E’ quanto afferma l’assessore alla Salute della Regione Basilicata Rocco Leone, commentando i dati del report settimanale della Fondazione Gimbe sull’andamento della pandemia.

“Questi dati – aggiunge l’assessore – confermano che in Basilicata la risposta complessiva del Servizio sanitario regionale è adeguata, gli sforzi delle Aziende sanitarie e l’impegno straordinario del personale medico ed infermieristico sul territorio stanno consentendo di avanzare con le vaccinazioni e di intervenire prontamente dove si verificano nuovi focolai con le necessarie attività di tracciamento. Naturalmente occorre ancora molta prudenza, servono attenzione e comportamenti corretti da parte di tutti, ma credo che siamo sulla strada giusta per affrontare nel modo dovuto la fase della ripartenza”.

Mensa scolastica a Policoro dall’11 ottobre

in Politica

Mensa scolastica a Policoro: l’avvio l’11 ottobre. Il servizio sarà attivo nelle scuole dell’obbligo. Il costo del buono-pasto rimarrà invariato

Partirà lunedì 11 ottobre 2021 il servizio di mensa scolastica nelle scuole dell’obbligo della Città di Policoro. A darne notizia, l’Amministrazione Comunale nelle persone del Sindaco, Enrico Mascia e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Rosamaria Dragonetti che, sentiti gli uffici preposti e le direzioni didattiche, hanno accertato che la mensa scolastica non subirà ritardi per l’Anno Scolastico 2021\2022. “Nonostante i disagi logistici iniziali, dettati dai tempi legati ai lavori in corso in alcuni edifici scolastici e la necessità di adeguare le strutture alle normative anti Covid – dichiarano Mascia e Dragonetti – il servizio di refezione scolastica a Policoro sarà garantito in piena sicurezza dalla società “La Cascina Global Service” di Roma. Inoltre, per venire incontro alle famiglie già duramente colpite dalla pandemia anche dal punto di vista economico,

il costo del buono-pasto rimarrà invariato, mentre l’Amministrazione Comunale si farà carico degli aumenti contrattuali dovuti alla ditta”.

I genitori potranno recarsi all’Ufficio Economato del Comune per l’acquisto dei buoni-pasto, che avranno cura di compilarli e consegnarli quotidianamente al personale incaricato.

Nella categoria dedicata le notizie di cronaca politica. Segui ilMet su Instagram.

Covid19 Basilicata: 74 positivi su 1032 tamponi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 74 nuovi positivi su 1032 tamponi molecolari processati.
Sono 39 i ricoveri, due i pazienti in terapia intensiva. Per fortuna nessun decesso. Il tasso di positività regionale è al 6.6.%. A Senise 19 nuovi contagi. Nel Metapontino: 4 nuovi contagi a Policoro. I guariti nel comprensorio jonico: 1 Montalbano Jonico, 1 Tursi, 3 a Policoro, 2 a Scanzano Jonico.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 28 settembre, sono state effettuate 1.741 vaccinazioni. A ieri sono 420.511 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (76,0 per cento) e 375.212 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (67,8 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 795.723 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 1.109 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 77 – e tra questi 74 relativi a residenti in Basilicata – sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono avute 34 guarigioni, di cui 33 relative a residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.

Vaccini: Locatelli, la campagna del nostro Paese un successo, terza dose non scontata per i giovani

“La curva epidemica del Covid in Italia à la migliore in Europa. Il virus è la quarta causa di morte nel nostro Paese”.
“La campagna vaccinale del nostro Paese, lo scandisco, è stata chiaramente un successo. Abbiamo più dell’80% della popolazione vaccinabile che ha ricevuto almeno una dose”.
Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico Franco Locatelli a margine della settima edizione del ‘Meet in Italy for Life Sciences’ organizzata a Genova. “Non è un caso che la curva epidemica del covid in Italia sia la migliore di tutti i Paesi europei”, ha aggiunto [ansa]

 

Politica. A Policoro doppio appuntamento: in piazza e in sala consiliare

in Politica

Politica. A Policoro doppio appuntamento: in piazza e in sala consiliare. Questa sera (25 settembre) “Policoro domani” in piazza Eraclea. Il 28 settembre consiglio comunale.

Di seguito le note diffuse alla stampa.

A Policoro si torna in piazza per parlare di politica. Rocco Leone, insieme ad Enrico Bianco danno appuntamento a Sabato 25 settembre alle ore 20,00 in Piazza Eraclea per parlare del futuro della Città, dall’Ospedale alle prossime elezioni amministrative di primavera. “Policoro, domani” è il nome dato ad una serata che vuole segnare un momento di ripartenza della discussione politica con l’obiettivo di cambiare pagina e progettare il futuro di Policoro dopo questi anni di stallo, immobilismo e occasioni sprecate. Una necessità data dall’importanza dei prossimi mesi in cui Policoro dovrà scrivere il suo futuro. Per questo, la serata si aprirà con gli interventi di Marco Pinca, Giovanni Lippo, Massimiliano Scarcia e Massimiliano Padula, prima delle conclusioni di Rocco Leone ed Enrico Bianco.

Convocato Consiglio Comunale per il giorno. Martedì 28 settembre 2021 alle ore 09.30

Convocazione in seduta pubblica ordinaria del Consiglio Comunale della Città di Policoro per il giorno 28 settembre 2021, alle ore 09.30, con seconda convocazione prevista il 30 settembre 2021 alle ore 18.30. A darne notizia, il Presidente del Consiglio Comunale, Francesco Mitidieri. Due i punti all’ordine del giorno: il primo concernente la variazione al bilancio di previsione finanziario 2021/2023 con ratifica della deliberazione di Giunta Comunale n. 113 del giorno 08 settembre 2021; il secondo relativo all’approvazione del Bilancio consolidato dell’Esercizio 2020.

Segui ilMet su Instagram

Covid19 Basilicata: 38 nuovi guariti

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 38 nuovi guariti. Processati 898 tamponi molecolari, 28 positivi. Nel Metapontino un nuovo contagio a Policoro

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 25 settembre, sono state effettuate 2.138 vaccinazioni. A ieri sono 418.385 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (75,6 per cento) e 368.926 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (66,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 787.311 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 898 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 28 (dei quali 25 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 38 guarigioni, (delle quali 36 di residenti in Basilicata). Il bollettino con i dati riassuntivi  consultabile collegandosi alla pagina web.

Bardi: vaccini, +18% nell’ultima settimana

“Basilicata al 7° posto in Italia per vaccinazioni su popolazione: da settimane siamo tra le migliori Regioni d’Italia. Un dato molto positivo che voglio condividere con l’assessore alla Sanità, medici, infermieri, volontari, protezione civile e con tutti i cittadini lucani che stanno dando l’esempio. Nell’ultima settimana, c’è stato un aumento delle vaccinazioni: +18% rispetto ai 7 giorni precedenti. Probabilmente avranno inciso la vaccinazione libera senza prenotazione e il green pass, che sarà obbligatorio nei luoghi di lavoro dal 15 ottobre. Ricordo che i lucani possono vaccinarsi semplicemente recandosi con la propria tessera sanitaria presso i tanti punti vaccinali presenti in regione. Siamo ormai a quasi l’80% della popolazione vaccinabile che ha completato il ciclo, un altro dato sopra la media nazionale. Infine, procedono le somministrazioni anche della terza dose”. Lo afferma in una nota il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

 

 

Premio Friedel-Volterra a Miriam Vitiello originaria di Policoro

in Cultura

Premio Friedel-Volterra a Miriam Vitiello originaria di Policoro. Si tratta dell’ultimo riconoscimento ottenuto per la sua attività di ricerca ha vinto numerosi premi internazionali

La ricercatrice dell’Istituto Nanoscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nano) Miriam Serena Vitiello, originaria di Policoro,  è stata insignita del Premio Friedel-Volterra dalla Società Italiana di Fisica (SIF) e dalla Società Francese di Fisica (SFP). Il premio viene assegnato ogni anno a un fisico attivo nella collaborazione italo-francese in riconoscimento di risultati rilevanti del suo lavoro negli ultimi 10 anni.

Vitiello, secondo la giuria che ha annunciato il premio ieri all’apertura del 107° Congresso Nazionale della SIF, si è aggiudicata il premio “per la sua importante ricerca sperimentale nel campo dei fenomeni di interazione luce-materia, nanomateriali bidimensionali, micro e nano sistemi, nanofotonica, ottica quantistica, fotonica del lontano infrarosso. In particolare per lo sviluppo di dispositivi innovativi nella gamma di frequenze TeraHerz”.

Miriam Serena Vitiello, lucana, dottore in Fisica dal 2006, è dirigente di ricerca di Cnr-Nano e professore a contratto di Fisica della Materia Condensata presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove guida il gruppo di ricerca in fotonica e optoelettronica TeraHerz presso il Laboratorio NEST. Le sue attività si concentrano sulla progettazione di laser e rivelatori che operano con la radiazione Teraherz, un ambito scientifico in forte espansione e con potenziali applicazioni nel settore dei controlli di sicurezza e nei controlli di qualità.

“Sono onorata di ricevere, come prima donna, un riconoscimento così prestigioso in ricordo della figura del fisico francese Jacques Friedel e di quella del matematico e fisico italiano Vito Volterra, fondatore e primo presidente del Cnr, ente di cui faccio parte” commenta Vitiello. “Vito Volterra è scienziato di autorevolezza internazionale, ispiratore con le sue ricerche di molte generazioni, che, grazie alla sua visione strategica della scienza, ha offerto un contributo essenziale alla cultura, motore dello sviluppo umano e sociale.”

Il Premio Friedel-Volterra è solo l’ultimo riconoscimento ottenuto da Miriam Serena Vitiello che per la sua attività di ricerca ha vinto numerosi premi internazionali tra i quali il premio Sapio Ricerca e Innovazione 2018, la Medaglia dell’accademia pontifica delle scienze 2018, il premio internazionale Guido Dorso 2016, l’ Early-career SPIE Award 2015 e il del premio “Sergio Panizza” della Società Italiana di Fisica 2012.

A Pisa, nel Laboratorio NEST di Scuola Normale e Cnr-Nano, dal 2010, Vitiello dedica la sua attività di ricerca a realizzare dispositivi innovativi a frequenze Terahertz e a studiarne possibili applicazioni nel campo delle tecnologie quantistiche. “Questa radiazione che ha frequenza tra le microonde e l’infrarosso può essere utilizzata per una sorta di ‘spettroscopia morbida’: è infatti in grado di penetrare materiali opachi alla luce, come carta, plastica e tessuti, ma al tempo stesso è non invasiva, ossia sicura dal punto di vista della salute”, aggiunge la ricercatrice .”Tra le sfide che porto avanti, con il mio gruppo di ricerca, c’è lo sviluppo di sorgenti laser Terahertz di tipo metrologico e di rivelatori nanostrutturati innovativi, basati su nanostrutture a semiconduttore o materiali bi-dimensionali come il grafene”.

Vitiello è membro del Consiglio Scientifico dell’Istituto Nazionale di Metrologia (INRIM), del Dipartimento di scienze fisiche e tecnologia della materia del Cnr, del centro CEITEC (Repubblica Ceca) e Fellow presso l’Università di Regensbug (Germania).

Si è aggiudicata numerosi finanziamenti di prestigio quali l’ERC Consolidator Grant dal Consiglio Europeo della Ricerca, diversi progetti europei “Future and Emerging Technologies”, Marie Curie, e FIRB futuro in ricerca del MUR.

È co-autrice di oltre 250 pubblicazioni scientifiche e ha tenuto più di 120 interventi su invito a conferenze internazionali.

Nella categoria dedicata le principali notizie di cronaca culturale

1 2 3 24
Torna su