Archivio tag

policoro

PuliAMO insieme la spiaggia di Policoro – 11 Agosto

in Appuntamenti

PuliAMO insieme la spiaggia di Policoro in ricordo di Enzo Gallitelli, appuntamento il prossimo 11 Agosto 2021 sul lungomare

L’Associazione Enzo Gallitelli Vivere a Colori ha organizzato l’iniziativa “PuliAMO insieme la spiaggia di Policoro in ricordo di Enzo Gallitelli”, evento di raccolta rifiuti che si svolgerà il prossimo 11 Agosto 2021 sul lungomare di Policoro.

Con questa iniziativa, l’Associazione Enzo Gallitelli Vivere a Colori intende promuovere iniziative di recupero e valorizzazione del patrimonio urbano e naturalistico localizzate soprattutto nella Regione Basilicata.

Obiettivo dell’iniziativa è recuperare i rifiuti lasciati da chi frequenta le nostre spiagge anche all’indomani della notte di San Lorenzo, raccogliendoli in appositi contenitori per diffondere un messaggio di cura ed attenzione verso il territorio.

L’iniziativa, che vede coinvolti anche gli amici di VIVIAMO INSIEME odv, si svolgerà a partire dalle ore 17.00 del prossimo 11 Agosto 2021 e prevede un appuntamento nei pressi del Lido Swami che ci ospiterà per le operazioni preliminari di organizzazione. A tutti i partecipanti all’iniziativa, verrà distribuito un cappellino e una maglietta e verranno forniti gli ausili per raccogliere i rifiuti lasciati in spiaggia.

L’iniziativa si concluderà intorno alle ore 20.00 con un aperitivo in ricordo di Enzo che l’Associazione offrirà a tutti i partecipanti.

Per info sull’evento.

Nella categoria dedicata le principali notizie circa gli appuntamenti 

Policoro: la crisi sembra irreversibile.

in Politica

Policoro: la crisi sembra irreversibile. Consiglio in seconda convocazione ma il bilancio non è stato approvato.

Prima seduta sciolta e aggiornata al 31 luglio 2021 in seconda convocazione per mancanza del numero legale. Il consiglio comunale di Policoro dunque si riunirà l’ultimo giorno di luglio come ha ricordato il presidente del consiglio, Francesco Mitidieri, al termine dell’assise odierna, celebrata questa mattina.

Erano 12 i punti all’ordine del giorno in programma, tra questi l’Approvazione del Piano Finanziario per la gestione dei rifiuti e tariffe Tari 2021, l’approvazione delle aliquote IMU per l’anno 2021, e l’addizionale comunale IRPEF.
E, ancora: il piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari per l’anno in corso, dell’elenco annuale e triennale dei Lavori Pubblici, nonché il Bilancio di previsione 2021/2023. A causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, il Consiglio Comunale, prima che fosse certificata la mancanza del numero legale, si è svolto senza pubblico nella Sala Consiliare dell’Ente.

Il bilancio non è stato approvato e stando alla premessa fatta del sindaco Enrico Mascia all’inizio dei lavori consiliari egli stesso si sottrarrà  da quella fase prevista dalla legge che permetterebbe di approvare il documento contabile nei successivi 20 giorni con l’intervento del Prefetto.

Come scritto, non è stato consentito l’ingresso al pubblico vista l’emergenza Covid19 ma i lavori come di consueto sono stati trasmessi in diretta streaming dal Sito Istituzionale dell’Ente.

Segui ilMet su Instagram

Policoro, convocato consiglio comunale

 

 

 

Inclusione sociale: a Policoro il primo di 4 punti

in Politica

Al via a Policoro in piazza Ripoli il primo di quattro “Punti di accesso all’inclusione sociale e spazi ludico ricreativi

Creare spazi di aggregazione sociale, di inclusione e socializzazione in un territorio, a forte vocazione turistica ed in continua crescita demografica come Policoro, con un occhio di riguardo alle fasce deboli. Si chiamano “Punti di accesso all’inclusione sociale” e spazi ludico ricreativi, quelli che saranno realizzati nella Città di Policoro nel quadriennio 2020-2023 grazie a fondi europei (Fondo di Coesione 2014/2020 – DPCM 17 luglio 2020) destinati ai Comuni delle Regioni del Mezzogiorno, da destinare a progetti di infrastrutture sociali. Si tratta, per la Città di Policoro, di un finanziamento complessivo di circa € 193.000,00 spalmato in 4 annualità per altrettanti progetti di infrastrutture sociali che riguardano, a vario titolo la riqualificazione, il miglioramento, la manutenzione del verde pubblico, dell’arredo urbano e di altre opere di edilizia pubblica. Nello specifico, a Policoro saranno realizzate 4 strutture in legno di circa 30 mq; ognuna di esse sarà dotata di un ambiente unico polifunzionale di circa 20 metri quadrati, oltre ad un servizio igienico attrezzato per persone con mobilità ridotta e ripostiglio; la parte esterna sarà pavimentata e saranno allestiti piccoli spazi ludici e giochi inclusivi. La prima delle quattro aree dedicate alla realizzazione di un “Punto di accesso all’inclusione sociale” è Piazza Ripoli, nel quartiere denominato “Borgo Nuovo”, grazie ai lavori di manutenzione straordinaria già avviati; seguiranno, in ordine temporale, la manutenzione straordinaria e di riqualificazione del Verde del II Piano di Zona, nel quartiere denominato “Quartiere Italia”; nelle annualità 2022 e 2023 sarà la volta del quartiere “Porta Nuova” (zona Porcilotto) e di via Lido, nei pressi del parco Urbano sgambettatoio cani. L’Amministrazione Comunale, nelle persone del Sindaco, Enrico Mascia e dell’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Teresa Prestera, ha fortemente voluto destinare tali fondi alla riqualificazione di 4 aree ritenute strategiche per lo sviluppo e la coesione della città. “Tra gli obiettivi che ci siamo prefissati – dichiarano – vi è quello di incrementare la cultura dell’aggregazione in spazi consoni alla vita sociale, nonché l’interconnessione dei punti di accesso che favorirà la connessione di aree facilitandone le relazioni fisiche e sociali, migliorando l’accessibilità, la sicurezza e il comfort del tessuto urbano”. “Il fine ultimo dell’inclusione sociale – concludono Mascia e Prestera – sarà quello di garantire l’inserimento di ciascun individuo all’interno della società contro ogni forma di discriminazione garantendo a tutti, nessuno escluso, la piena fruibilità degli spazi e ponendosi come strumento di vera Inclusione Sociale, nel pieno rispetto dell’art.3 della Costituzione Italiana”. 

Le principali notizie di cronaca del territorio nella categoria dedicata.

Segui ilMet su Instagram

Policoro, convocato consiglio comunale

in Politica

Policoro, convocato consiglio comunale. L’assise si riunirà nella sala consiliare ma senza pubblico

Convocazione in seduta pubblica ordinaria del Consiglio Comunale della Città di Policoro per giovedi 29 luglio 2021, alle ore 09.00, con seconda convocazione prevista per sabato 31 alle ore 09.30. A darne notizia, il Presidente del Consiglio Comunale, Francesco Mitidieri. 12 i punti all’ordine del giorno: tra questi l’Approvazione del Piano Finanziario per la gestione dei rifiuti e tariffe Tari 2021, l’approvazione delle aliquote IMU per l’anno 2021, e l’addizionale comunale IRPEF.

L’importante seduta consiliare discuterà anche del Piano delle Alienazioni e Valorizzazioni Immobiliari per l’anno in corso,

dell’elenco annuale e triennale dei Lavori Pubblici, nonché il Bilancio di previsione 2021/2023. A causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, il Consiglio Comunale si terrà presso la Sala Consiliare dell’Ente, ma non sarà consentito l’ingresso al pubblico; i lavori potranno essere seguiti mediante diretta streaming collegandosi al Sito Istituzionale dell’Ente.

Policoro. Consiglio comunale e “smentite”

Covid19 Basilicata: 29 i nuovi contagi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 29 i nuovi contagi su 806 tamponi molecolari processati. 14 i guariti, zero i pazienti in terapia intensiva e nessun decesso. Positività a 3,6%.
Nel Metapontino: 1 Scanzano Jonico, 1 Policoro. Guariti: 1 Craco, 1 Bernalda, 1 Nova Siri, 2 Pisticci, 7 a Tursi

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 26 luglio, sono state effettuate 5.423 vaccinazioni. A ieri sono 345.602 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (62,5 per cento) e 241.160 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (43,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 586.762 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 806 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 29 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 15 guarigioni, 14 delle quali relative a residenti in Basilicata.Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web.

Vaccinazioni unità mobile, i comuni in cui si svolgeranno e le date previste in Basilicata.

SCUOLA: OBBLIGO VACCINALE? SPERANZA: NESSUNA IPOTESI ESCLUSA

“Nelle prossime ore valuteremo quale sarà lo strumento piu’ efficace per far tornare tutti a scuola in presenza, in sicurezza e senza dad”. E’ quanto ha dichiarato il ministro della Salute Roberto Speranza. Stiamo valutando e nessuna ipotesi è esclusa , ci impegneremo, perchè la scuola è una priorità”.  “Valuteremo se introdurre obblighi ma non va dimenticato che la risposta degli italiani e’ stata buona. Consumiamo tutti i vaccini a disposizione e facciamo oltre 500mila vaccinazioni al giorni. La risposta delle persone – ha cncluso – e’ stata all’altezza delle aspettative”. (ANSA).

 

Segui ilMet su Instagram

Covid19 Basilicata: 18 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 18 nuovi positivi. Sono 640 tamponi molecolari processati.

In Basilicata il tasso di positività al 2.8%. Zero i decessi e altrettanti i pazienti in terapia intensiva.  Nuovi contagi nel Metapontino: 2 Bernalda, 1 Pisticci, 2 Policoro, 1 Tursi. Efficacia vaccini, importati novità su Pfizer e Astrazeneca, i dati del Public Health England incoraggianti.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 21 luglio, sono state effettuate 5.845 vaccinazioni. A ieri sono 336.303 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (60,8 per cento) e 223.405 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (40,4 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 559.708 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 640 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 22 (e fra questi 18 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 3 guarigioni, tutte di residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web. Il precedente bollettino.

VARIANTE DELTA: PFIZER E ASTRAZENECA PROTEGGONO

Due dosi di vaccino Pfizer o Astrazeneca proteggono anche dalla variante Delta del Sars-Cov-2, con solo una piccola diminuzione di efficacia rispetto alle altre. Lo dimostrano i dati raccolti da Public Health England, e pubblicati sul New England Journal of Medicine.Per lo studio sono stati utilizzati i dati dei positivi in Inghilterra di cui era stato sequenziato il virus, per un totale di circa 20mila casi di variante Delta, elaborati in due modi diversi. Due dosi di vaccino Pfizer sono risultate efficaci all’88% nel prevenire la malattia sintomatica, contro il 93,7% della Alfa. Per quanto riguarda l’efficacia dell’AstraZeneca, con due dosi è risultata del 67%, più alta quindi del 60% riportato da altri studi, rispetto al 74,5% della Alfa. L’analisi ha confermato anche che una sola dose non basta: per entrambi i vaccini l’efficacia dell’immunizzazione parziale di ferma intorno al 30%. “Sono state notate solo differenze modeste nell’efficacia del vaccino con la variante delta rispetto alla alfa dopo le due dosi – scrivono. Le differenze sono molto più marcate dopo aver ricevuto una dose singola. Questi dati supportano gli sforzi per massimizzare la diffusione della vaccinazione completa tra le popolazioni vulnerabili” [ansa]

 

 

Covid19 Basilicata: sale a 3.7 la positività

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: sale a 3.7 la positività. Sono 669 i tamponi processati, 25 i nuovi positivi. Zero i decessi e nessun paziente in terapia intensiva.

Nel Metapontino 1 nuovo caso a Bernalda, 3 a Pisticci, 1 Policoro. I guariti nel comprensorio jonico: 2 Bernalda, 12 Pisticci, 13 Policoro, 6 Montalbano Jonico

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 19 luglio, sono state effettuate 5.943 vaccinazioni. A ieri sono 332.912 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (60,2 per cento) e 215.209 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (38,9 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 548.121 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 669 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 28 (e fra questi 25 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 54 guarigioni, di cui 51 relative a residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.

VACCINI RNA EFFICACI AL 95%, I DATI DELLO STUDIO “ANNALS OF INTERNAL MEDICINE”

I vaccini a mRNA contro Covid, quindi quello di Pfizer-Bionteck e di Moderna – hanno oltre il 95% di efficacia nel prevenire l’infezione da Sars-Cov-2. Una ulteriore, incoraggiante conferma, arriva da dati real life, cioè da dati raccolti sulla popolazione indistinta, e non dagli studi che testano farmaci o vaccini su popolazioni selezionate e che quindi – in base alla selezione effettuata – possono anche avere risultati migliori di quelli che poi si registrano quando quei farmaci o quei vaccini vengono utilizzati indistintamente su tutti. I ricercatori del VA Pittsburgh Healthcare System hanno studiato i dati sui test Sars-Cov-2 effettuati da dicembre 2020 a marzo 2021 per valutare l’efficacia a breve nel prevenire l’infezione. Solo il 18% dei 54.360 veterani vaccinati osservati erano positivi a Coronavirus Sars-Cov-2, il 32,8% risultava negativo.

GREEN PASS, SI POTREBBE COMINCIARE IL 26 LUGLIO: SI DISCUTE LA DOPPIA IPOTESI

Il Green PASS potrebbe essere “legge”  dal 26 luglio 2021 per i ristoranti al chiuso: potrebbe bastare una sola dose di vaccino. Dopo l’estate, invece,  potrebbe arrivarne uno più restrittivo per salire su autobus e metro, per partecipare agli eventi sportivi ed entrare le discoteche. Mario Draghi incontrerà la Conferenza delle Regioni in vista del varo del nuovo Decreto Covid che potrebbe essere approvato nel weekend. Inoltre potrebbe prorogare anche lo Stato d’Emergenza per altri tre mesi, ovvero fino al 31 ottobre 2021.

Certificazione verde, dove e come ottenerla

Somministrazione alimenti e bevande: a Policoro sì all’utilizzo di aree pubbliche

in Economia

Somministrazione alimenti e bevande: a Policoro sì all’utilizzo di aree pubbliche. Deroghe consentite dopo emergenza Covid-19

Il Consiglio Comunale con deliberazione n.11 del 13.07.2021, al fine di agevolare la ripresa delle attività di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, a seguito dell’emergenza pandemiologica da Covid-19, ha previsto una deroga temporanea al Regolamento del commercio su aree pubbliche consentendo l’utilizzo di tutte le aree e spazi pubblici disponibili, nei limiti e con le modalità previste dal nuovo art.41-ter del suddetto Regolamento. Per le suddette occupazioni è prevista, ai sensi dell’art.30 del D.L.49/2021, convertito in Legge 69/2021, l’esenzione dal pagamento del Canone di concessione per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche fino al 31.12.2021. La richiesta deve essere inoltrata all’indirizzo protocollo@pec.policoro.gov.it utilizzando esclusivamente l’allegato modello semplificato di richiesta di occupazione suolo pubblico.

INTRATTENIMENTO MUSICALE POLICORO

CENTRO URBANO (dal 1° luglio al 20 settembre 2021)
• dalla domenica al venerdì dalle ore 17.00 alle ore 00.00
• il sabato dalle ore 17.00 al 01.00
LUNGOMARE (dal 1° luglio al 31 agosto 2021)
• tutte le attività musicali o, comunque, rumorose, con o senza somministrazione di alimenti e bevande, devono cessare improrogabilmente alle ore 04:00 a.m.

“Movida estiva”: a Policoro le regole

Policoro: ok a celle Arpor automatizzate più alte d’Italia

in Economia
Policoro: ok a celle Arpor automatizzate più alte d’Italia, il Consiglio Comunale unanime su ampliamento dell’opificio di via Zara
Una crescita produttiva negli ultimi 9 anni di oltre il 150% ed una prospettiva in crescita del 4/5% annui, nei prossimi 8 anni, con importanti ricadute positive nei confronti del mondo agricolo, sociale ed economico non solo della Città di Policoro, ma dell’intero comprensorio. Sono alcuni degli importanti numeri della relazione sulla produzione aziendale della sede di Policoro della ditta “ARPOR” di Cesena, approdata in Consiglio Comunale per chiedere il rilascio del permesso di costruire, in deroga agli strumenti urbanistici, per realizzare una cella automatizzata alta 26 metri, e non 8 metri come prevede l’attuale Regolamento Urbanistico, che consentirà la conservazione dei prodotti agricoli a -25°, per 365 giorni all’anno. Considerato l’importante interesse pubblico dell’opera, il Consiglio Comunale, su proposta del neo assessore all’Urbanistica, Vincenzo Agresti, ha
approvato all’unanimità l’avvio delle procedure per il rilascio del permesso di costruire una delle celle automatizzate più alte d’Italia,
da realizzarsi presso l’attuale sede ARPOR situata in via Zara, nella Zona Industriale di Bosco Soprano di Policoro,
che ad oggi vanta la presenza di ben 350 dipendenti.
“La grande vocazione agricola del nostro territorio improntata su un’agricoltura sempre più tecnologicamente avanzata – dichiara il sindaco, Enrico Mascia – ha bisogno di essere supportata con importanti investimenti di questo tipo, che vanno verso la direzione di una crescita produttiva ed occupazionale di rilievo, i cui benefici ricadranno sull’intero indotto agricolo in una vasta area del Mezzogiorno”. “Il grande interesse pubblico sollevato da questo importante investimento – prosegue Mascia – sarà supportato da una serie di vantaggi tecnici e logistici, quali il miglioramento delle condizioni di lavoro e della sicurezza degli operatori e il controllo totale della tracciabilità del prodotto”. “Si tratta – conclude il primo cittadino – di una importantissima opportunità sia occupazionale che produttiva per l’intero territorio: da un lato vi è la prospettiva di incrementare nuovi posti di lavoro, vero toccasana in uno dei momenti storici più difficili degli ultimi anni, dall’altro la possibilità di conservazione in loco dei prodotti della terra, con grande beneficio degli imprenditori agricoli dell’intera area”.
Nella categoria dedicata le principali notizie di economia
Segui ilMet su Instagram

Festa per la Bandiera Blu a Policoro

in Economia

Festa per la Bandiera Blu a Policoro: la due giorni, 15 e 16 Luglio, per festeggiare l’importante riconoscimento. E’ il sesto anno consecutivo.

Una due giorni interamente dedicata al blu del mare di Policoro. E’ tutto pronto per la Festa della Bandiera Blu, in programma giovedi 15 e venerdi 16 luglio 2021 sul lungomare di Policoro, per festeggiare l’importante riconoscimento che per il sesto anno consecutivo la FEE (Foundation for Environmental Education), l’organizzazione internazionale, leader mondiale nel campo dell’educazione allo sviluppo sostenibile, ha assegnato alla Città. 

Si comincerà il 15 luglio alle ore 18.00 presso il Lungomare sinistro, Lido Bambulé, con una tavola rotonda che aprirà il Sindaco, Enrico Mascia, a cui parteciperanno rappresentanti dell’EGRIB (Ente di Governo per i rifiuti e le risorse idriche della Basilicata), di FARBAS (Fondazione Ambiente Ricerca Basilicata) e dell’ARPAB; saranno affrontate tematiche legate alla qualità delle acque costiere, al valore dei rifiuti delle acque, alla sensibilizzazione e alla tutela ambientale, le conclusioni saranno affidate all’Assessore Regionale all’Ambiente, Gianni Rosa. 

Quella di venerdì 16 luglio, invece, sarà interamente dedicata alla Bandiera blu con raduno alle ore 09.00 presso la Oasi WWF del Bosco Pantano con “La Foresta Incantata”, attività di bonifica “Plastic Free”, escursioni guidate nel bosco, visita al Centro Tartarughe.

Nel pomeriggio, alle ore 17.00 sarà presentato il progetto “Granchio Blu – da problema a risorsa”, che vede il Comune di Policoro partner Capofila, e si parlerà non solo di biodiversità ed ecologia, ma anche di turismo, occupazione e sviluppo sostenibile. Alle ore 18.00 ci sarà la Cerimonia ufficiale della Consegna della Bandiera Blu alla cittadinanza. Alle ore 19.00 è prevista la liberazione di un esemplare di tartaruga marina all’interno del “progetto monitoraggio satellitare. “Policoro in questi giorni si tingerà orgogliosamente di BLU – dichiarano il primo cittadino, Enrico Mascia e l’assessore con delega al Turismo, Maria Teresa Prestera – l’importante risultato raggiunto, anche per quest’anno, contribuisce a rendere Policoro città sempre più turistica, sostenibile e accessibile”.

ilMet Su Instagram

Basilicata, cinque bandiere blu nel 2021: Bernalda, Nova Siri, Pisticci, Policoro e Maratea (Pz)

 

1 2 3 21
Torna su