Archivio tag

craco

Covid-19, in Basilicata 140 nuovi positivi, un decesso. Sono 232 i guariti.

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 6 maggio, dati 5 maggio. Nel Metapontino: 3  a Bernalda, 1 a Montalbano Jonico, 3 a Nova Siri, 3 a Pisticci, 8 a Policoro, 1 a Rotondella, 3 a Scanzano Jonico, 3 a Tursi. Sempre nella fascia jonica della Basilicata,  Rotondella diventa zona rossa, misura confermata per Craco. Le altre zone rosse in regione: Balvano, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Castelmezzano, Lavello, Rionero in Vulture, Garaguso. Invece, misura revocata per i comuni di Abriola, Atella, Castelmezzano, Filiano e Tolve

 

La task force regionale comunica che ieri, 5 maggio, sono stati processati 1.436 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 140 (e fra questi 137 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 1 persona residente ad Abriola, 4 ad Acerenza (di cui 1 in isolamento a Potenza), 1 ad Anzi, 1 ad Atella, 11 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Pietragalla), 4 a Balvano, 1 a Baragiano, 4 a Bella, 3 a Bernalda (di cui 1 in isolamento a Montescaglioso), 1 a Brienza, 1 a Calciano, 1 a Calvello, 3 a Cancellara, 1 a Castelluccio Inferiore, 1 a Ferrandina, 1 a Filiano, 4 a Garaguso, 3 a Genzano di Lucania, 1 a Laurenzana, 2 a Lavello, 2 a Marsicovetere, 8 a Matera, 5 a Melfi, 1 a Montalbano Jonico, 1 a Montemurro, 2 a Muro Lucano, 3 a Nova Siri, 1 a Pescopagano, 1 a Pietragalla, 1 a Pignola, 3 a Pisticci, 8 a Policoro, 10 a Potenza, 3 a Rapolla, 9 a Rionero in Vulture, 6 a Ripacandida, 1 a Rivello, 1 a Rotondella, 3 a Salandra, 6 a Sant’Arcangelo, 3 a Scanzano Jonico, 5 a Stigliano, 2 a Tolve, 3 a Tursi, 1 persona residente in Stato estero in isolamento a Rotondella, 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello, 1 persona residente in Puglia in isolamento a Palazzo San Gervasio.

Nella stessa giornata è deceduta 1 persona, residente a Montalbano Jonico.

Le persone guarite sono 232, di cui 228 residenti in Basilicata:

27 residenti ad Abriola, 1 ad Anzi, 13 ad Atella, 13 ad Avigliano, 3 a Barile, 24 a Castelmezzano, 1 a Episcopia, 14 a Ferrandina, 1 a Garaguso, 5 a Grassano, 2 a Irsina, 3 a Lauria, 20 a Matera, 5 a Melfi, 1 a Miglionico, 1 a Moliterno, 2 a Montalbano Jonico, 1 a Muro Lucano, 9 a Picerno, 1 a Pietragalla, 8 a Pignola, 3 a Pisticci (di cui 1 in isolamento a Ferrandina), 1 a Policoro, 3 a Pomarico, 10 a Potenza (di cui 2 in isolamento a Pignola), 2 a Rapolla, 4 a Rapone (di cui 2 in isolamento a Ruvo del Monte), 17 a Rionero in Vulture (di cui 1 in isolamento a Melfi), 3 a Ripacandida, 2 a Ruoti, 15 a san Fele (di cui 2 in isolamento a Ruvo del Monte), 1 a Scanzano Jonico (in isolamento a Matera), 1 a Stigliano (in isolamento a Melfi), 3 a Tito, 2 a Tolve, 2 a Tricarico, 1 a Viggianello, 3 a Viggiano, 1 persona residente in Friuli Venezia Giulia in isolamento ad Avigliano, 1 residente in Lombardia in isolamento a Ripacandida, 1 residente in Puglia in isolamento a Garaguso, 1 residente in Puglia e lì in isolamento.Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.961, di cui 5.797 in isolamento domiciliare. Sono 17.579 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 524 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 164: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 12 in Medicina d’urgenza, 15 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 16 in Pneumologia, 10 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 330.685 tamponi molecolari, di cui 303.438 sono risultati negativi, e sono state testate 191.705 persone.

Il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, con apposita ordinanza (n. 24/2021) ha disposto la zona rossa

per il Comune di Rotondella da domani, 7 maggio, e fino al giorno 16 maggio 2021.

Resta la zona rossa fino al 16 maggio per i territori comunali di Balvano, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Lavello, Rionero in Vulture, Craco e Garaguso.

Da domani, inoltre, per i territori comunali di Abriola, Atella, Castelmezzano, Montalbano Jonico, Filiano e Tolve si dispone la revoca della zona rossa.

Covid-19, il virus corre nel Metapontino. In Basilicata 216 casi, 2731 i tamponi, 5 decessi

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19 in Basilicata, aggiornamento del 26 aprile, dati 24 e 25 aprile 2021. Nel Metapontino: 5 a Bernalda, 1 Craco, 4 a Montalbano Jonico, 21 a Pisticci, 24 a Policoro, 1 a Scanzano Jonico, 3 a Tursi

La task force regionale comunica che nei giorni 24 e 25 aprile, sono stati processati 2.731 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 216 (e fra questi 210 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 4 persone residenti ad Abriola, 3 ad Anzi, 4 ad Atella (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 6 ad Avigliano, 6 a Balvano, 1 a Baragiano, 3 a Bella, 5 a Bernalda, 1 a Castelmezzano, 1 a Corleto Perticata, 1 a Craco, 5 a Filiano (di cui 1 in isolamento a Balvano), 1 a Genzano di Lucania (in isolamento a Banzi), 1 a Ginestra, 1 a Grassano, 8 a lavello, 16 a Matera (di cui 1 in isolamento a Pomarico), 7 a Melfi, 3 a Moliterno, 4 a Montalbano Jonico, 2 a Montemilone, 4 a Montemurro, 1 a Palazzo San Gervasio, 2 a Picerno, 7 a Pignola, 21 a Pisticci, 24 a Policoro, 15 a Potenza, 2 a Rapolla, 2 a Rapone, 18 a Rionero in Vulture, 5 a Rotonda, 1 a Ruoti,1 a Ruvo del Monte, 5 a Sant’Arcangelo, 1 a Satriano di Lucania, 1 a Scanzano Jonico, 2 a Stigliano, 1 a Tito, 1 a San Fele, 4 a Tito, 1 a Tolve, 3 a Tursi, 3 a Venosa, 2 a Vietri di Potenza, 1 persona residente in Emilia Romagna (in isolamento a Matera), 2 persone di nazionalità estera (in isolamento a Palazzo San Gervasio), 1 persona residente in Calabria e lì in isolamento, 2 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.

Nelle stesse giornate sono decedute 5 persone, tutte residenti in Basilicata: 1 ad Atella, 1 a Genzano di Lucania, 1 a Irsina, 1 a Rionero in Vulture, 1 a San Fele.

Le persone guarite sono state 222 (di cui 219 residenti in Basilicata): 2 residenti ad Atella (di cui 1 in isolamento a Ruvo del Monte), 12 residenti ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Melfi), 4 a Balvano, 5 a Baragiano, 1 a Barile, 9 a Bella, 1 a Brienza, 1 a Calvello, 6 a Castelsaraceno, 11 a Filiano, 1 a Forenza, 4 a Francavilla in Sinni, 1 a Grassano, 2 a Laurenzana, 37 a Matera, 9 a Melfi, 1 a Montescaglioso, 6 a Muro Lucano (di cui 1 in isolamento a Baragiano), 1 a Oliveto Lucano, 3 a Oppido Lucano, 6 a Pescopagano, 14 a Picerno, 2 a Pignola, 4 a Pisticci, 10 a Policoro, 2 a Pomarico, 6 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Picerno e 1 a Laurenzana), 7 a Rapolla, 3 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 1 a Rotondella, 2 a San Costantino Albanese, 8 a San Fele, 13 a Sant’Arcangelo, 1 a Satriano di Lucania, 4 a Scanzano Jonico, 6 a Senise, 1 a Stigliano, 3 a Teana, 2 a Terranova di Pollino, 6 a Vietri di Potenza, 1 persona residente in Lombardia (in isolamento a Matera), 1 persona residente nelle Marche (in isolamento a Bella), 1 persona residente in Sicilia (in isolamento a Melfi).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.829, di cui 5.653 in isolamento domiciliare. Sono 16.449 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 499 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 176: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 13 in Medicina d’urgenza, 17 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 35 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 20 in Pneumologia, 15 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 316.739 tamponi molecolari, di cui 290.812 sono risultati negativi, e sono state testate 185.537 persone.

Covid-19, altri 162 positivi in Basilicata. Sono 179 i guariti. A Pisticci 13 nuovi casi.

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino: 3 a Montalbano Jonico, 13 a Pisticci, 4 a Policoro, 2 a Scanzano Jonico

La task force regionale comunica che ieri, 23 aprile, sono stati processati 1.510 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 162 (e fra questi 155 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Muro Lucano, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Pisticci, 1 persona residente e in isolamento in Calabria, 1 persona residente e in isolamento in Campania, 3 persone residenti e in isolamento in Puglia, 7 persone residenti ad Atella, 1 ad Avigliano, 1 a Bella, 9 a Brienza, 1 a Brindisi di Montagna, 4 a Castelluccio Inferiore, 1 a Corleto Perticara, 1 a Ferrandina, 1 a Filiano, 4 a Garaguso (di cui 1 in isolamento a Oliveto Lucano), 5 a Genzano di Lucania, 1 a Latronico, 20 a Lavello, 4 a Matera, 13 a Melfi, 1 a Moliterno, 3 a Montalbano Jonico (di cui 1 in isolamento a Policoro), 3 a Montescaglioso, 3 a Muro Lucano, 2 a Palazzo San Gervasio, 2 a Pietragalla, 2 a Pignola (di cui 1 in isolamento a Tolve), 13 a Pisticci (di cui 1 in isolamento a Salandra), 4 a Policoro, 10 a Potenza, 16 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a Ruoti, 4 a Salandra, 1 a San Fele, 2 a Sant’Arcangelo, 2 a Scanzano Jonico, 1 a Tito, 7 a Tolve, 1 a Tricarico, 2 a Vaglio di Basilicata e 1 a Venosa.

Nella stessa giornata non sono stati registrati decessi legati al Covid-19, mentre le guarigioni sono state 179, di cui 175 relative a residenti in Basilicata, così distribuite sul territorio: 7 ad Avigliano, 2 a Banzi, 5 a Episcopia, 4 a Forenza (di cui 1 guarigione relativa a persona in isolamento a Banzi), 15 a Francavilla in Sinni, 1 a Garaguso (relativa a persona in isolamento a Brienza), 4 a Genzano di Lucania, 10 a Irsina, 1 a Lagonegro, 1 a Latronico, 6 a Lauria, 17 a Lavello, 2 a Maratea, 2 a Maschito, 20 a Matera, 9 a Melfi, 1 a Miglionico (relativa a persona in isolamento a Matera), 11 a Montescaglioso, 23 a Palazzo San Gervasio (di cui 1 relativa a persona in isolamento a Montemilone), 1 a Paterno, 5 a Picerno, 4 a Policoro, 1 a Potenza, 1 a Rionero in Vulture, 1 a Ruvo del Monte (relativa a persona in isolamento ad Avigliano), 1 a San Severino Lucano, 1 a Sant’Arcangelo, 5 a Senise, 1 a Tricarico e 13 a Venosa.
Risultano guarite, inoltre, 1 persona residente in Campania in isolamento a Marsicovetere, 1 persona residente in Puglia in isolamento a Lagonegro, 1 persona residente e in isolamento in Veneto e 1 persona residente e in isolamento in Puglia.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.843, di cui 5.668 in isolamento domiciliare. Sono 16.230 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 494 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 175: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 15 in Medicina d’urgenza, 17 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 15 in Pneumologia, 16 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 314.008 tamponi molecolari, di cui 288.297 sono risultati negativi, e sono state testate 183.836 persone.

Basilicata, 193 nuovi positivi al Covid-19. Policoro altri 13, a Craco 10. Guariti: 180

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 19 aprile 2021 su dati  del 17 e 18

La task force regionale comunica che nei giorni 17 e 18 aprile sono stati processati 1.764 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 194 (e fra questi 193 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riguardano: 1 persona residente e in isolamento in Campania, 3 persone residenti ad Abriola, 7 ad Atella (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 7 ad Avigliano, 2 a Barile, 7 a Bernalda, 1 a Brienza, 3 a Castelluccio Inferiore (di cui 1 in isolamento a Castelluccio Superiore), 4 a Castelluccio Superiore (di cui 1 in isolamento a Castelluccio Inferiore), 10 a Craco, 3 a Filiano, 2 a Grassano, 1 a Lagonegro, 4 a Laurenzana,  9 a Lavello, 2 a Marsicovetere, 1 a Maschito, 21 a Matera, 10 a Melfi, 8 a Montalbano Jonico, 1 a Montescaglioso, 1 a Oppido Lucano, 5 a Pietragalla, 4 a Pignola, 6 a Pisticci, 13 a Policoro, 24 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Laurenzana), 1 a Rapolla, 1 a Rapone, 3 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 2 a Rotonda, 3 a San Fele, 11 a Senise, 5 a Tito (di cui 1 in isolamento a Potenza), 3 a Tricarico, 2 a Tursi, 1 a Vietri di Potenza (in isolamento a Potenza).

Nella stessa giornata risultano guarite 180 persone (di cui 178 residenti in Basilicata): 5 persone residenti ad Atella (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 2 a Brienza, 2 a Castronuovo di S. Andrea, 2 a Corleto Perticara, 2 a Ferrandina, 1 a Forenza, 20 a Francavilla in Sinni, 1 a Ginestra, 2 a Grassano, 8 a Lauria, 1 a Lavello (in isolamento a Melfi), 38 a Matera (di cui 1 in isolamento a Craco), 26 a Melfi (di cui 2 in isolamento a Rapolla), 2 a Montescaglioso, 1 ad Oppido Lucano, 4 a Pescopagano, 5 a Picerno, 17 a Policoro, 4 a Pomarico, 2 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Corleto Perticara), 4 a Rapolla, 12 a Rionero in Vulture, 2 a Rivello, 6 a San Fele, 1 a Salandra, 4 a Senise (di cui 1 in isolamento a Matera), 2 a Teana, 1 a Tursi, 1 a Vietri di Potenza, 2 persone residenti in Puglia (di cui 1 in isolamento a Melfi). Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.507, di cui 5.326 in isolamento domiciliare. Sono 15.721 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 479 quelle decedute.  Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 181: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 18 in Medicina d’urgenza, 19 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 36 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 20 in Pneumologia, 10 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 305.452 tamponi molecolari, di cui 280.629 sono risultati negativi, e sono state testate 179.558 persone.

Covid-19, 172 casi in Basilicata, zero decessi e 74 guarigioni. Nelle terapie intensive 15 pazienti

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino: 6 a Bernalda, 1 a Craco, 2 a Montalbano Jonico, 4 a Pisticci, 13 a Policoro, 4 a Tursi, i dati sono stati estratti dal bollettino divulgato oggi dalla task force sulla base dei dati acquisiti ieri, 15 Aprile 2021

La task force regionale comunica che ieri, 15 aprile, sono stati processati 1.763 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 181 (e fra questi 172 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 1 persona residente ad Anzi (in isolamento a Potenza), 9 ad Atella (di cui 1 in isolamento a Ruvo del Monte), 10 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento ad Atella e 1 a Melfi), 10 a Barile, 2 a Bella, 6 a Bernalda, 3 a Brienza, 1 a Castelluccio Inferiore, 1 a Craco, 2 a Ferrandina, 6 a Garaguso, 1 a Genzano di Lucania, 1 a Grassano, 1 a Lauria, 3 a lavello, 2 a Marsicovetere, 29 a Matera, 4 a Melfi, 2 a Montalbano Jonico, 1 a Montescaglioso, 3 a Palazzo San Gervasio, 6 a Picerno, 4 a Pisticci, 13 a Policoro, 2 a Pomarico, 15 a Potenza, 2 a Rapone, 10 a Rionero in Vulture, 3 a Ripacandida, 1 a Rotonda, 1 a Sarconi, 1 a sasso di Castalda, 4 a Tito, 4 a Tolve, 4 a Tursi, 3 a Venosa, 1 a Viggiano, 1 persona residente in Calabria in isolamento a Policoro, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Matera, 2 persone residenti in Puglia (in isolamento 1 a Garaguso, 1 a Matera), 2 persone residenti in Calabria e lì in isolamento, 2 persone residenti in Lombardia e lì in isolamento, 1 persona residente in Puglia e lì in isolamento.

Nella stessa giornata risultano guarite 74 persone (di cui 63 residenti in Basilicata): 1 residente a Balvano, 1 a Brienza, 1 a Castronuovo di Sant’Andrea, 3 a Corleto Perticara, 4 a Ferrandina, 20 a Francavilla in Sinni, 4 a Lauria, 8 a Matera, 5 a Melfi (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 1 a Miglionico, 1 a Nova Siri, 1 a Picerno, 1 a Pietragalla, 1 a Pignola, 2 a Pisticci (di cui 1 in isolamento a Matera), 3 a Policoro, 2 a Roccanova, 1 a Satriano di Lucania, 1 a Senise, 1 a Tramutola, 1 a Trecchina, 9 persone di nazionalità estera in isolamento a Corleto Perticara, 1 persona residente in Umbria in isolamento a Policoro, 1 persona residente nel Lazio.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.395, di cui 5.209 in isolamento domiciliare. Sono 15.428 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 478 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 186: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 36 in Pneumologia, 16 in Medicina d’urgenza, 19 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 32 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 18 in Pneumologia, 16 nel reparto di Medicina interna Covid e 8 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 301.979 tamponi molecolari, di cui 277.569 sono risultati negativi, e sono state testate 177.878 persone.

Covid-19, in Basilicata 222 contagi, nel Metapontino 24. Nelle terapie intensive 13 pazienti.

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 15 aprile rispetto ai dati del 14 Aprile 2021, nel Metapontino: 4 a Bernalda, 8 a Craco, 6 a Montalbano Jonico, 2 a Nova Siri, 3 a Pisticci, 1 a Tursi.  In regione 2 decessi e 76 guariti

 La task force regionale comunica che ieri, 14 aprile, sono stati processati 1.568 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui222 (e fra questi 215 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona di nazionalità estera in isolamento ad Avigliano, 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Potenza, 1 persona residente e in isolamento in Campania, 1 persona residente e in isolamento nel Lazio, 3 persone residenti e in isolamento in Puglia. Tra i residenti in Basilicata: 4 ad Abriola, 7 ad Atella, 2 ad Avigliano, 5 a Balvano, 1 a Barile, 4 a Bella (di cui 2 in isolamento ad Atella), 4 a Bernalda, 6 a Castelluccio Inferiore, 3 a Castelmezzano, 1 a Castelsaraceno (in isolamento a Policoro), 8 a Craco, 4 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Garaguso, 1 a Genzano di Lucania, 2 a Grassano, 1 a Lagonegro, 1 a Lauria, 8 a Lavello, 2 a Marsico Nuovo (in isolamento a Paterno), 3 a Marsicovetere, 33 a Matera, 14 a Melfi, 3 a Miglionico (di cui 1 in isolamento a Matera), 6 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 2 a Nova Siri, 5 a Oppido Lucano, 1 a Palazzo San Gervasio, 2 a Paterno, 8 a Picerno, 1 a Pignola, 3 a Pisticci, 1 a Pomarico, 18 a Potenza, 1 a Rapolla, 1 a Rapone, 22 a Rionero in Vulture, 4 a Rotonda, 2 a Ruoti, 2 a Ruvo del Monte, 2 a Salandra, 6 a San Fele (di cui 1 in isolamento a Ruvo del Monte), 1 a Tito, 1 a Tursi (in isolamento a Nova Siri), 1 a Venosa, 1 a Vietri di Potenza e 3 a Viggiano.

 Nella stessa giornata risultano decedute 2 persone (residenti una a Laurenzana e l’altra a Palazzo San Gervasio) e sono state registrate 76 guarigioni di residenti in Basilicata

– a cui si aggiunge la guarigione di 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Tursi –, così distribuite sul territorio: 1 ad Accettura (relativa a persona in isolamento a Stigliano), 1 a Banzi (relativa a persona in isolamento a Lavello), 3 a Forenza, 4 a Francavilla in Sinni, 2 a Genzano di Lucania, 3 a Grassano, 1 a Irsina, 2 a Lauria, 5 a Lavello, 7 a Matera, 4 a Melfi, 1 a Miglionico, 1 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 1 a Nova Siri, 7 a Palazzo San Gervasio (di cui 1 relativa a persona in isolamento a Banzi), 11 a Policoro, 1 a Pomarico, 1 a Rionero in Vulture, 1 a Ruoti, 2 a Salandra, 2 a Sant’Arcangelo, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Senise, 1 a Stigliano, 6 a Tursi di cui 1 relativa a persona in isolamento a Montalbano Jonico e 1 a Policoro) e 4 a Venosa.

 Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.286, di cui 5.106 in isolamento domiciliare. Sono 15.365 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 478 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 180: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 16 in Medicina d’urgenza, 19 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 30 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 19 in Pneumologia, 16 nel reparto di Medicina interna Covid e 8 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 300.216 tamponi molecolari, di cui 275.987 sono risultati negativi, e sono state testate176.838 persone.

Emergenza Covid-19 in Basilicata: sono 60 i nuovi positivi, 35 i guariti

in Emergenza Covid-19

 Aggiornamento del 5 gennaio su dati del 4 gennaio 2021

 

La task force regionale comunica che ieri, 4 gennaio, sono stati processati 928 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 60 (e fra questi 51 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 2 residenti in Abruzzo in isolamento a Matera ed a Sant’Angelo le Fratte, 3 residenti in Emilia Romagna in isolamento a Castelsaraceno, 1 residente e in isolamento in Campania, 3 residenti e in isolamento in Puglia, 3 di Avigliano, 1 di Balvano in isolamento a Potenza, 2 di Banzi, 1 di Bella, 5 di Brienza di cui 1 in isolamento a Roma, 1 di Craco in isolamento a Pisticci, 1  Genzano di Lucania, 1 di Ginestra, 1 di Laurenzana, 1 di Lauria, 4 di Lavello, 1 di Maratea, 2 di Matera, 1 di Oppido Lucano, 1 di Pietragalla, 1 di Pignola, 1 di Pisticci, 2 di Pomarico, 5 di Potenza, 3 di Rapolla, 3 di Rionero in Vulture, 2 di Rotondella, 4 di Sant’Angelo Le Fratte, 1 di Tito, 3 di Vaglio Basilicata.

Nella stessa giornata risultano guarite 35 persone

(34 residenti e 1 non residente che si trovava in isolamento in Basilicata): 1 di Chiaromonte, 1 di Irsina, 3 di Lauria, 5 di Marsicovetere, 1 di Matera, 4 di Melfi, 2 di Montemurro, 4 di Paterno, 1 di Pietragalla, 6 di Potenza, 3 di Rionero in Vulture, 1 di Ripacandida, 1 di Tito in isolamento a Potenza, 1 di Venosa, 1 cittadino straniero.

Inoltre, è deceduta 1 persona residente a Potenza. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.967 (5.951 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 51 positività di residenti e si sottraggono 34 guarigioni di residenti e 1 decesso), di cui 5.870 in isolamento domiciliare. Sono 4.627 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 261 quelle decedute.  Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 97: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 25 in Pneumologia, 1 in Terapia intensiva e 11 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 13 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 3 in Terapia intensiva e 9 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 187.668 tamponi, di cui 174.292 risultati negativi, e sono state testate 119.357 persone.

Emergenza Covid-19 (dati 5 e 6 dicembre): 201 positivi su 2074

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che nei giorni 5 e 6 dicembre sono stati processati 2.074 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 201 (e fra questi 185 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 13 persone residenti e in isolamento in Puglia, 2 persone residenti in Campania e in isolamento in Basilicata (1 a Potenza e 1 a Grumento Nova), 1 persona residente in Valle d’Aosta e lì in isolamento, 5 persone residenti ad Acerenza, 1 a Barile, 1 a Bernalda, 3 a Brienza, 1 a Castelmezzano, 2 a Corleto Perticara, 17 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Gallicchio, 1 a Grassano, 2 a Grottole, 6 a Lagonegro, 1 a Laurenzana, 6 a Lauria, 12 a Lavello, 1 a Marsico Nuovo, 1 a Marsicovetere, 1 a Maschito,  23 a Matera, 17 a Melfi, 1 a Moliterno, 3 a Montalbano Jonico, 1 a Muro Lucano, 4 a Nemoli, 2 a Oppido Lucano, 5 a Palazzo san Gervasio, 3 a Paterno, 1 a Pisticci, 8 a Policoro, 26 residenti a a Potenza di cui 1 in isolamento a Cancellara, 1 a Rapolla, 2 a Rionero in Vulture, 4 a Ripacandida, 1 a Ruoti, 4 a Sant’Arcangelo, 2 a Sarconi di cui 1 in isolamento a Moliterno, 3 a Scanzano Jonico, 1 a Senise, 2 a Stigliano, 2 a Tito, 1 a Tricarico, 1 a Trivigno, 2 a Venosa, 2 a Viggiano.

 

Nelle stesse giornate sono state registrate 195 guarigioni di residenti: 1 residente ad Anzi, 1 a Balvano, 4 a Barile, 24 a Calvello, 1 a Castronuovo Sant’Andrea, 2 a Chiaromonte, 9 a Episcopia, 1 a Filiano, 1 a Irsina, 1 a Lagonegro, 4 a Lauria, 3 a Marsicovetere, 1 a Matera, 35 a Melfi, 1 a Moliterno, 1 a Montemilone, 1 a Muro Lucano, 7 a palazzo San Gervasio, 1 a Pietragalla, 4 a Policoro, 7 a Potenza, 12 a Rionero in Vulture, 3 a Ripacandida, 5 a Rotonda, 8 a Ruoti, 6 a San Costantino Albanese, 4 a San Fele, 1 a san Paolo Albanese, 12 a Sant’Arcangelo, 2 a Sarconi, 3 a Senise, 15 a Terranova di Pollino, 1 a Tramutola, 1 a Tricarico, 1 a Trivigno, 3 a Venosa, 8 a Viggianello.

 

Inoltre, risultano decedute 11 persone: 1 di Ferrandina, 1 di Forenza, 2 di Lavello, 1 di Matera, 1 di Melfi, 2 di Potenza, 1 di Rionero in Vulture, 1 di Rotonda, 1 di Venosa.

 

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.194 (di cui 6.054 in isolamento domiciliare. Sono 2.406 le persone guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 177 quelle decedute.

Sono 140 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 7 in Terapia intensiva, 27 in Pneumologia e 14 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 38 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 9 in Terapia intensiva e 10 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 161.844 tamponi, di cui 150.795 risultati negativi.

Nel Metapontino, dati 5 e 6 dicembre 2020:

Policoro 158 casi

Valsinni 14 casi

Bernalda 111

Pisticci 104

Rotondella 7

Nova Siri 53

San Giorgio Lucano 22

Tursi 29

Scanzano Jonico 109

Montalbano Jonico 148

Colobraro 4

Craco 3

Covid-19 Basilicata, 295 i tamponi positivi: 266 I residenti. Sono 2371 i tamponi totali processati

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 16 novembre, sono stati processati 2.371 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 295 (266  i residenti in Basilicata)  sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 25 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente i Lombardia e lì in isolamento, 1 residente in Lombardia e in isolamento a Viggianello, 1 residente in Campania e in isolamento a Marsicovetere, 1 residente in Lazio e in isolamento a Rivello, 1 Abriola, 1 Acerenza, 1 Armento, 10 Avigliano , 1 Baragiano, 2 Barile, 3 Bella  di cui 1 in isolamento a Potenza, 3 Bernalda di cui 1 in isolamento a Matera, 2 Castelluccio inferiore, 5 Castelmezzano, 1 Cersosimo, 5 Chiaromonte, 2 Craco, 6 Ferrandina, 2 Francavilla, 4 Genzano, 1 Ginestra, 3 Gorgoglione di cui 1 in isolamento a Cirigliano, 2 Grassano, 2 Grottole, 1 Irsina, 5 Lagonegro, 3 Latronico, 3 Lauria,16 Lavello, 4 Maratea, 2 Marsico Nuovo, 13 Marsicovetere di cui 1 in isolamento a Paterno, 32 Matera, 9 Melfi, 1 Miglionico, 3 Moliterno, 1 Montescaglioso, 1 Muro Lucano, 3 Oppido, 11 Paterno, 2 Picerno, 2 Pietragalla, 9 Pignola, 5 Policoro, 3 Pomarico, 29 Potenza di cui 1 in isolamento a Marsiconuovo, 1 Rionero, 2 Ripacandida di cui 1 in isolamento a Rionero, 1 Rotonda, 5 Ruoti, 3 San Severino Lucano, 21 Sant’Arcangelo, 1 Scanzano, 2 Senise, 1 Tito, 1 Tolve, 1 Tramutola, 9 Venosa, 1 Vietri, 2 Viggianello. Nelle stesse giornate risultano guarite 15 persone: 1 Genzano, 2 Sant’Angelo le Fratte, 1 Potenza, 3 Roccanova, 1 Matera, 1 Lauria, 1 Tramutola, 4 Melfi, 1 Atella.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.157 (3.906 all’ultimo aggiornamento + 266 positività residenti – 15 guarigioni residenti) e di questi 3.977 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso:  85 deceduti (2 Spinoso, 15 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 4 Villa D’agri/Marsicovetere, 2 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 3 Pisticci; 6 Matera; 1 San Costantino Albanese, 3 Avigliano, 1 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 3 Marsico Nuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo; 1 Sarconi, 2 Roccanova; 1 Garaguso, 1 Pietrapertosa; 1 Tolve, 1 Castelsaraceno, 1 Rotonda; 1 Venosa; 5 Lavello; 1 San Fele; 1 Rionero in V.; 1 Latronico: 3 Melfi; 1 San Mauro Forte; 1 S. Angelo le Fratte; 1 Montescaglioso, 1 Brienza, 1 Ferrandina) 884 guariti ed altre 118 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico).

Sono 180 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 18 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 18 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 60 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 130. 005 tamponi, di cui 123.798 risultati negativi.

Viabilità lucana, Merra: “Subito interventi per 8,5 milioni”

in Politica

Su iniziativa dell’assessore regionale alle Infrastrutture la giunta regionale ha approvato due provvedimenti per l’utilizzo di economie rivenienti da precedenti Accordi quadro che saranno utilizzate per la messa in sicurezza ed il consolidamento di strade provinciali nei territori del Potentino e del Materano

 Una cifra pari a circa 8,5 milioni di euro di fondi recuperati da economie e messi a disposizione del territorio per il consolidamento e la messa in sicurezza della viabilità provinciale ad oggi interessata da fenomeni di dissesto. Ammontano a 6,5 milioni le economie riprogrammate sulle arterie del potentino, fra cui la provinciale 48 del Basso Melfese – importantissima per i collegamenti con l’area industriale di Melfi – e

2,2 milioni di euro per il materano, su cui finalmente potrà trovare risposta la comunità di Craco da troppo tempo isolata.

Tutto questo, grazie a due provvedimenti approvati dalla giunta regionale per la “riprogrammazione delle economie rivenienti dagli Accordi di programma quadro per la tutela e la salvaguardia della viabilità provinciale di Potenza (Apq Aipz) e di Matera (Apq Aimt). Nello specifico, per quanto riguarda il territorio provinciale di Potenza si interverrà su Sp 13 “Campomaggiore-Pietrapertosa” (1, 5 milioni di euro), Sp 2 “Campana” (1 milione di euro), Sp 48 del Basso Melfese (1 milione e 244 mila euro); Sp 16 “Marsicana” primo tronco (800 mila euro); Sp ex Ss 168 “di Venosa” (800 mila euro); Sp 109 “Piano Regio” (400 mila euro); Sp 21 delle Murge (600 mila euro); Sp 44 “di Parrutta” (70 mila euro). Circa 2 milioni e 200 mila euro saranno messi a disposizione del materano: tra gli interventi più attesi ed importanti, quello per il rifacimento del ponte di Craco – per un importo di oltre 1 milione di euro circa – che contribuirà a far uscire una vasta area da una condizione di isolamento. “A seguito di un’attenta analisi – ha commentato l’assessore Merra – compiuta già l’anno scorso sulla stato della viabilità provinciale lucana e facendo una ricognizione delle gravi istanze rinvenute dal territorio fino ad oggi siamo riusciti a riprogrammare somme importanti che potranno dare una prima risposta allo stato di salute della nostra corposa viabilità provinciale, che da sempre soffre della carenza di risorse da destinare ad interventi immediati per garantire una sicura transitabilità. La proposta elaborata dal Dipartimento Infrastrutture di concerto con le amministrazioni provinciali ha accolto e verificato le varie esigenze e criticità che sono state segnalate dagli enti locali. Con questi fondi – ha detto ancora Merra – si potranno mettere in sicurezza e consolidare numerose strade provinciali, molto trafficate e percorse ogni giorno da operatori agricoli, lavoratori, operai. Ma si potrà inoltre far uscire da una condizione di isolamento piccole comunità come quelle di Craco e di Montemilone, che hanno visto nel tempo ridurre le possibilità di sviluppo economico e sociale a causa della mancanza di sbocchi e accessi con le aree limitrofe”.

Torna su