Archivio tag

green pass

Covid19 Basilicata: 11 i nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 11 i nuovi positivi. Sono stati processati 649 tamponi molecolari. Il tasso di positività in regione è all’1,69%. Nessun decesso e nessun paziente ricoverato nelle terapie intensive degli ospedali di Matera e Potenza.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 13 ottobre, sono state effettuate 1.377 vaccinazioni. A ieri sono 427.075 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (77,2 per cento) e 387.201 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (70,0 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 814.276 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 649 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 11 – tutti relativi a residenti in Basilicata – sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 57 guarigioni, tutte relative a residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabilecollegandosi alla pagina web dedicata.

MEZZA ITALI IN ZONA VERDE

Mezza Italia zona verde per la gestione dell’emergenza covid. Oggi sono 9 le regioni (Piemonte, Liguria, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Sardegna) più la provincia di Trento, nella zona che corrisponde al livello di rischio più basso nella mappa europea aggiornata ogni settimana dall’Ecdc.
Le altre regioni, più la provincia di Bolzano, sono gialle, il livello di rischio moderato, un gradino superiore al verde nella classificazione Ecdc, che si basa sulle notifiche dei casi positivi ogni 100mila abitanti, in abbinamento alla percentuale di test positivi sul totale dei test effettuati, senza prendere in considerazione il tasso di vaccinazione. Anche altri grandi Paesi Ue come Francia, Spagna e Polonia hanno vaste porzioni di territorio in verde. In rosso scuro, il rischio massimo, restano l’intera Slovenia, in forte contrasto con il confinante Friuli (verde), i tre Stati Baltici, tutta la Romania, due regioni della Grecia, i due terzi orientali della Slovacchia e una provincia orientale della Bulgaria [adn Kronos]

Covid19 Basilicata: 28 guariti e 20 nuovi contagi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 28 guariti e 20 nuovi contagi. Sono stati processati 686 tamponi molecolari, nessun paziente ricoverato in terapia intensiva. Deceduto un paziente a Ginestra. I guariti nel Metapontino: 2 a Policoro, 2 a Bernalda. Il tasso di positività regionale è al 2.9%.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 11 ottobre, sono state effettuate 1.390 vaccinazioni.

A ieri sono 425.973 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (77,0 per cento) e 385.416 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (69,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 811.389 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 686 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 20 (residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 28 guarigioni, tutte relative a residenti in Basilicata.

Inoltre, è stato registrato il decesso di 1 persona residente a Ginestra.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

DAL 15 OTTOBRE IL GREEN PASS OBBLIGATORIO PER DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI
Poco meno di 350mila nuovi vaccinati con prima dose nell’ultima settimana e circa 8 milioni di non immunizzati, di cui tanti lavoratori. A pochi giorni dal 15 ottobre, data in cui entrerà in vigore l’obbligatorietà del Green pass per dipendenti pubblici e privati, la ‘corsa’ degli indecisi al certificato verde al momento non ingrana marce veloci. In vista del 15 ottobre il premier Mario Draghi dovrebbe firmare indicazioni generali, sotto forma di un Dpcm, sulle modalità dei controlli per i possessori del lasciapassare, sia nell’ambito della pubblica amministrazione che per le aziende. E non è escluso che una app – dello stesso tipo di quella utilizzate per il personale scolastico – possa essere messa a disposizione anche per gli altri settori del lavoro [ansa]

Covid19 Basilicata: 34 nuovi contagi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 34 nuovi contagi. Sono 67 i guariti nelle ultime 24 ore. 1008 i tamponi molecolari processati.

 

In #Basilicata il tasso di positività al 3,4%, sono 4 i pazienti in terapia intensiva, per fortuna nessun decesso indotto da #Covid19. Nel Metapontino i nuovi contagi: 2 a Bernalda, 1 a Policoro, 1 a Scanzano Jonico. I nuovi guariti: 9 a Bernalda, 6 a Montalbano Joico, 6 a Pisticci.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 16 settembre, sono state effettuate 2.459 vaccinazioni. A ieri sono 413.028 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (74,7 per cento) e 351.659 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (63,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 764.687 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 1008 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 34 (tutti residenti in Basilicata), sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 67 guarigioni, di cui 64 relative a residenti in Basilicata.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

 

Consiglio di Stato: La richiesta del Green pass è legittima, non viola la privacy.

La richiesta di Green pass non viola la privacy ed è legittima. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato che, pronunciandosi in sede cautelare, ha ribadito la validità e l’efficacia delle disposizioni attuative (il Dpcm del 17 giugno 2021) del sistema incentrato sulla certificazione verde Covid-19, il Green pass.

Il Consiglio, confermando la decisione del Tar Lazio n.

4281/2021, ha respinto quanto sostenuto da 4 cittadini, non vaccinati, secondo i quali il meccanismo di contenimento dell’epidemia delineato dal legislatore nazionale comporterebbe un pregiudizio della riservatezza sanitaria, in contrasto con la disciplina europea sulla protezione dei dati sanitari. [l’articolo completo su ansa]

Vuole salire sul treno senza Green Pass e aggredisce i poliziotti: arrestato

in Cronaca

Vuole salire sul treno senza Green Pass e aggredisce i poliziotti: arrestato. E’ accaduto a Metaponto di Bernalda

Gli agenti hanno dovuto fare ricorso ai sanitari per alcune ferite, anche se lievi, provocate dalle intemperanze del soggetto

A Metaponto, agenti della Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato un immigrato pakistano di 31 anni “per resistenza, minacce, lesioni a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio”, è riportato nel comunicato stampa diffuso in queste ore dalla Questura di Matera. Nello scalo ferroviario di Metaponto, “l’uomo ha cercato di salire a bordo del treno interregionale proveniente da Taranto e diretto a Reggio Calabria benché privo di Green Pass, come è invece previsto dalla normativa vigente”.

“Sono dovuti così intervenire gli agenti della Polizia Ferroviaria e del Commissariato di P.S. di Pisticci che hanno bloccato l’uomo il quale però ha continuato a insistere animatamente, con la pretesa di voler salire assolutamente sul treno, con urla rivolte all’indirizzo sia dei poliziotti sia del personale delle Ferrovie dello Stato. Gli agenti hanno più volte invitato il soggetto, che comprende e parla italiano, a desistere dal suo comportamento ma questi li ha improvvisamente aggrediti con calci e pugni e minacciati.

L’uomo, senza fissa dimora, è stato arrestato e condotto nella casa circondariale di Matera a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Il suo comportamento illecito  ha inoltre causato un ritardo di 40 minuti alla ripartenza del treno, creando non pochi disagi all’utenza.

Gli agenti hanno dovuto fare ricorso ai sanitari per alcune ferite, anche se lievi, provocate dalle intemperanze del soggetto”.

Segui ilMet su Instagram

Covid19 Basilicata: due nuovi decessi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: due nuovi decessi. Sono 760 i tamponi molecolari processati, 31 i contagi odierni. Quattro i pazienti in terapia intensiva. Nel Metapontino i nuovi contagi: 2 a Bernalda, 1 a Pisticci. I guariti: 1 a Scanzano Jonico, 1 a Policoro. Tasso di positività regionale 4,0%.

A ieri sono 409.132 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (74,0 per cento) e 338.672 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (61,2 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 747.804 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 760 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 35 positivi (31 residenti, 3 domiciliati e 1 fuori regione). Nella stessa giornata sono state registrate 44 guarigioni (39 residenti, 3 domiciliati e 2 fuori regione) e si SONO VERIFICATI 2 decessi. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web.

TERZA DOSE, IL MINISTRO SPERANZA: PRESTO LA CIRCOLARE
“Sulla terza dose, la giornata di ieri è stata determinante. In queste ore il ministero sta lavorando a una circolare per definire chiaramente quali saranno le categorie di fragili con cui si partirà, penso ai pazienti oncologici e trapiantati. Verrà fatto un elenco molto dettagliato”. Così il ministro della Salute Speranza alla presentazione del “Libro blu” dell’Adm. “Chiusa questa fase, che non è un booster ma il completamento del ciclo vaccinale e che ci auguriamo avvenga a fine settembre”, si partirà con rsa, over 80 e sanitari. “I principali paesi occidentali stanno assunto questa scelta, siamo alla vigilia di una partenza”.

“Continueremo a lavorare nella direzione intrapresa, di un’ulteriore estensione green pass nelle prossime settimane e valuteremo l’estensione dell’obbligo vaccinale. Se sarà necessario il governo non ha paura. E’ consentito dalla costituzione art. 32, e già vigente per gli operatori sanitari e da ieri previsto anche per i non lavoratori nelle Rsa [ansa]

Covid19 Basilicata: positività al 3.5%

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: positività al 3.5%. I dati del bollettino aggregato del fine settimana, in regione risultano 38 nuovi contagi e 48 guariti. Tre pazienti in terapia intensiva, nessun decesso. Nuovi contagi nel Metapontino: 3 Montalbano Jonico, 2 a Pisticci e 5 a Policoro e 1 a Tursi. I guariti nel comprensorio: 1 a Scanzano Jonico. A livello nazionale si va verso l’estensione dell’obbligo del green pass.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 5 settembre, sono state effettuate 2.884 vaccinazioni. A ieri sono 405.963 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (73,4 per cento) e 330.076 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (59,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 731.145 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 302 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 4 (tutti relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 32 guarigioni (29 riferite a residenti in Basilicata).
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

ISTANTANEA NAZIONALE: GREEN PASS, SI VA VERSO L’ESTENSIONE DELL’OBBLIGO

Il green pass esteso sarà obbligatorio da ottobre per dipendenti pubblici e per chi lavora in bar, ristoranti, palestre

Ristoratori, gestori di palestre e piscine, addetti ai trasporti a lunga percorrenza saranno i primi a doversi mettere in regola con il green pass insieme ai dipendenti della pubblica amministrazione.
Il green pass obbligatorio per i dipendenti pubblici e i lavoratori dei settori dove è già previsto per i clienti entrerà in vigore ai primi di ottobre. La strada è ormai segnata, nonostante le divisioni interne alla maggioranza di governo. Dopo la cabina di regia che sarà convocata questa settimana dal presidente del Consiglio Mario Draghi, arriverà l’approvazione del decreto. Ma bisognerà lasciare trascorrere almeno 15 giorni per dare a chi non è vaccinato la possibilità di sottoporsi alla prima dose, condizione indispensabile per ottenere la certificazione verde. Ristoratori, gestori di palestre e piscine, addetti ai trasporti a lunga percorrenza saranno i primi a doversi mettere in regola. Insieme ai dipendenti della pubblica amministrazione. E intanto sarà avviata la procedura per la somministrazione della terza dose alle persone «fragili». Una road map che il governo chiuderà entro il 31 dicembre, quando scadrà lo stato di emergenza. Tre mesi scanditi da vertici e decreti per ripartire in sicurezza, riaprire le scuole in presenza scongiurando altri lockdown e nuove chiusure delle attività commerciali. L’articolo completo su CorSera

Prenotazione tamponi molecolari Covid19 gratuiti a Policoro e Matera

Covid19 Basilicata: 38 nuovi contagi e 65 guariti

in Senza categoria

Covid19 Basilicata: 38 nuovi contagi e 65 guariti Tasso di positività al 3,7% in regione. Nessun decesso, due i pazienti in terapia intensiva

I nuovi contagi nel Metapontino: 2 a Montalbano Jonico, 5 a Pisticci, 1 a Policoro, 1 a Tursi. I guariti: 2 a Bernalda, 1 a Pisticci, 1 a Policoro.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 1 settembre, sono state effettuate 3.256 vaccinazioni.

A ieri sono 402.829 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (72,8 per cento) e 322.394 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (58,3 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 725.223 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 1.010 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 40 (e tra questi 38 relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 67 guarigioni, di cui 65 relative residenti in Basilicata).

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

Per prenotare il tampone molecolare gratuito all’ospedale di Policoro è attiva la piattaforma dedicata.

Prenotazione tamponi molecolari Covid19 gratuiti a Policoro e Matera

GREEN PASS, LE NUOVE REGOLE
Il ‘Green pass’, il certificato vaccinale anti Covid-19, è obbligatorio dal primo settembre al 31 dicembre 2021 (a meno di estensione dello stato di emergenza) anche per viaggi a lunga percorrenza, treni interregionali, aerei e traghetti.

Le norme
Da oggi l’obbligo si estende ai mezzi di trasporto, ma non nei bus urbani. In particolare per: aerei, navi e traghetti, esclusi i collegamenti per lo Stretto di Messina; inoltre il ‘Green pass’ sarà obbligatorio per i treni Inter City, Inter City Notte e Alta Velocità, autobus interregionali, autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente.

La certificazione verde deve attestare di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti oppure di essere guariti da Covid-19 nei sei mesi precedenti. La certificazione è richiesta in “zona bianca” e anche nelle zone “gialla”, “arancione” e “rossa”, dove i servizi e le attività siano consentiti.

Le esenzioni
Sono esenti i bambini al di sotto dei 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale; i soggetti esenti per motivi di salute dalla vaccinazione sulla base di idonea certificazione medica; i cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione Covitar. Le sanzioni vanno da 400 a mille euro per utenti ed esercenti [fonte rainews]

TrasformArte Live: 20 Agosto a Rotondella

in Appuntamenti

TrasformArte Live: 20 Agosto a Rotondella. Dalle ore 21 prenderanno vita le opere d’arte e vedrete sfilare in passerella da Frida Khalo, alla Dama con l’ermellino, insieme con le ballerine di Degas

A cosa serve l’arte? E la filosofia? E la letteratura? Secondo il filosofo svizzero Alain de Botton “a vivere meglio”. Questo lo spirito con cui l’A.P.S Le Vorie, in pieno lockdown nazionale lo scorso anno, nel mese di aprile, ha lanciato il contest web TrasformArte proprio per cercare di far stare meglio le persone che all’improvviso si sono ritrovate chiuse in casa a causa della pandemia. È con lo stesso entusiasmo che il prossimo 20 Agosto a Rotondella, al belvedere, si svolgerà la Prima Edizione di TrasformArte Live. Dalle ore 21 prenderanno vita le opere d’arte e vedrete sfilare in passerella da Frida Khalo, alla Dama con l’ermellino, insieme con le ballerine di Degas. Così come era accaduto per il contest web, che ha visto la partecipazione di 124 opere, anche in questo caso è stato chiesto ai protagonisti di interpretare un’opera d’arte. Ispirato ad una iniziativa del Getty Museum di Los Angeles, per la prima volta a Rotondella ci sarà una vera e propria “sfilata” di arte, ogni opera verrà raccontata con qualche aneddoto legato all’esperienza che i partecipanti al contest web hanno riportato. “Per tutti è stato un momento di leggerezza, di divertimento e di condivisione”, ha dichiarato la Presidente dell’A.P.S. Le Vorie, Rosanna Persiani, “e hanno partecipato da tutta Italia. Ogni volta che pensiamo e realizziamo una iniziativa culturale il nostro obiettivo primario è il coinvolgimento delle persone, affinchè l’accrescimento culturale sia una esperienza da vivere e costruire insieme. Conserviamo il nostro carattere inclusivo, coinvolgendo le diverse fasce di età e offrendo davvero a tutti la possibilità di partecipazione attiva. Proviamo a ricominciare con questa primo piccolo evento in attesa di poter realizzare gli altri progetti che abbiamo in sospeso. Sono già diversi i progetti in cantiere. Appena possibile si farà la seconda edizione del Progetto di Comunità: Rotondella e la sua gente – People and landscapes con il quale ospiteremo artisti in residenza coinvolgendo i cittadini sia in laboratori d’arte che nell’ospitalità, la Prima edizione di F.A.T.A. (Fuoco – Aria – Terra – Acqua), finanziati entrambi con il bando Ultimo Miglio e siamo in attesa di risposta per un progetto candidato ad un bando nazionale promosso dal MIBACT, intitolato Parkscenico Dantesco, in partnership con il Comune di Rotondella, La Società Dante Alighieri di Matera e il Liceo Classico di Nova Siri”. Per accedere all’evento TrasformArte Live, sarà necessario esibire il Green Pass.

Segui ilMet su Instagram

 

Certificazione verde, dove e come ottenerla

 

Covid19 Basilicata: 38 nuovi contagi su 755 tamponi molecolari

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 38 nuovi contagi su 755 tamponi molecolari, un decesso a Maratea. I guariti in regione sono 19. Un nuovo positivo nel Metapontino, si tratta di un paziente di Montalbano Jonico. I guariti nel comprensorio: 1 a Bernalda e uno a Policoro.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 12 agosto, sono state effettuate 3.973 vaccinazioni. A ieri sono 374.043 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (67,6 per cento) e 289.599 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (52,3 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 663.642 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 755 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 40 ( e tra questi 38 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 19 guarigioni (tutte di residenti in Basilicata) ed è deceduta una persona. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi è consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

COVID19, ISTANTANEA NAZIONALE: 18 REGIONI A “RISCHIO MODERATO”

Monitoraggio covid, Iss: incidenza schizza a 73, crescono ricoveri, 18 Regioni a rischio moderato. I dati del report settimanale di monitoraggio del Ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese. L’incidenza del contagio che si attesta a 73 casi per centomila abitanti. “La variante delta è largamente prevalente in Italia. Serve elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione” spiegano dall’Iss.

Nel dettaglio, nell’ultima settimana 18 Regioni risultano classificate a rischio moderato, le restanti 3 (Lazio e le Province autonome di Bolzano e Trento) sono invece a rischio basso. Sono in tutto undici le Regioni che riportano allerte di resilienza, cioè indicatori che segnalano il peggioramento della situazione, anche se nessuna riporta molteplici allerte di resilienza. Aumenta il numero di nuovi casi non associati a catene di trasmissione che sono ora oltre 15mila, a segnalare l‘aumento dei focolai. La percentuale dei casi rilevati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti aumenta leggermente (32% vs 30% la scorsa settimana). Aumenta, anche se leggermente, anche la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi [L’articolo completo su fanpage]

Certificazione verde (Green Pass) come ottenerla

Certificazione verde, dove e come ottenerla

 

 

Covid19: Basilicata 60 contagi e 25 guariti

in Emergenza Covid-19

Covid19: Basilicata 60 contagi e 25 guariti. Sono 834 i tamponi molecolari processati. Tasso di positività al 6.4% e 1 nuovo decesso

Nel Metapontino: 2 positivi a Bernalda, 1 a Nova Siri, 1 Policoro, 1 Scanzano Jonico, 1 a Tursi. 4 guariti nel Metapontino

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 10 agosto, sono state effettuate 4.402 vaccinazioni. A ieri sono 370.766 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (67,0 per cento) e 285.132 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (51,5 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 655.898 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 938 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 66 ( e tra questi 60 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 25 guarigioni (tutte di residenti in Basilicata) ed è deceduta una persona.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

ISTANTANEA NAZIONALE.

Vaccino covid19 e corsie preferenziali per i più giovani.

Come già annunciato nei giorni scorsi, dalla seconda metà di agosto la fascia 12-18 anni potrà vaccinarsi anche senza prenotazione. E’ quanto scrive il commissario straordinario all’emergenza coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, nella lettera inviata alle Regioni e alle Province Autonome. ”Per dare ulteriore impulso alla vaccinazione dei più giovani, ovvero della popolazione nella fascia di età 12-18 anni, in previsione della riapertura delle scuole e anche dell’avvio della prossima stagione sportiva”, dal prossimo 16 agosto si predispongano corsie preferenziali per ”l’ammissione alle somministrazioni” dei vaccini anti-covid dei giovani ”anche senza preventiva prenotazione” [adnkronos]

GREEN PASS, COME OTTENERE LA CERTIFICAZIONE VERDE.

Certificazione verde, dove e come ottenerla

Torna su