Archivio tag

bernalda

Fallimenti: nel 2022 sono stati 14 di cui 9 nel Metapontino

in Economia

Fallimenti: nel 2022 sono stati 14 di cui 9 nel Metapontino: purtroppo nel comprensorio jonico spiccano Policoro e Scanzano Jonico

Servizi, edilizia e commercio sono stati i settori più colpiti. Nel 2022 sono state 14, rispetto alle 19 dell’anno precedente, le sentenze di fallimento emesse dal Tribunale di Matera.I settori maggiormente colpiti sono stati i servizi (sette), poi le costruzioni (quattro) e il commercio (tre).Matera con cinque provvedimenti guida la classifica delle cessazioni, seguita da Policoro (tre) , Scanzano Jonico (due), Ferrandina, Bernalda,Tricarico e Calciano con una ciascuna [ansa]

Segui ilMet su Instagram

 

Foto archivio, non si riferisce al fatto descritto nell’articolo

“Speciale Epifania” con i ragazzi dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda

in Cultura

“Speciale Epifania” con i ragazzi dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda. “Scenario perfetto, attori e figuranti d’eccezione, rappresentazione storica, teatrale e musicale”

Una “Speciale Epifania” a Barletta, con i ragazzi dei Centri di riabilitazione dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda
Appuntamento il 6 gennaio al Castello Svevo della Città della Disfida, con uno spettacolo che arriverà dritto al cuore fra musica, teatro, fotografia e sacre rappresentazioni. L’evento è patrocinato dal Comune di Barletta
Uno scenario perfetto, attori e figuranti d’eccezione, una rappresentazione di carattere storico, teatrale e musicale che arriva dritta al cuore. Nel giorno dell’Epifania, un dono speciale per la platea di Barletta, confezionato dagli operatori, educatori e dagli ospiti dei Centri di Riabilitazione per ragazzi disabili dei Padri Trinitari di Venosa (Potenza) e Bernalda (Matera). Appuntamento il 6 gennaio alle ore 16.30, al Castello Svevo di Barletta, per l’evento “Speciale Epifania, tra Presepe vivente e Messaggio augurale”: uno spettacolo nello spettacolo, che mette insieme due rappresentazioni che hanno debuttato nei giorni scorsi in Basilicata, a Venosa e a Bernalda e che sono pronti a scaldare i cuori della Puglia. L’iniziativa, promossa dal direttore dei Centri di Riabilitazione dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda, Vito Campanale e dagli psicologi Domenico Caterina e Tiziana Pagano è stata patrocinata dal Comune di Barletta e nasce dall’esperienza dei progetti integrati fra i diversi laboratori, con l’intento di stimolare nuove modalità di espressione e di comunicazione attraverso le arti performative. Lo spettacolo inizierà con un momento Accoglienza sul ponte in muratura dei ragazzi della “Banda senza Problemi”, del Laboratorio di Musicoterapia di Venosa e proseguirà con un Presepe vivente, inscenato ancora dagli ospiti della struttura venosina. Si proseguirà con lo spettacolo teatrale Messaggio augurale, con il quale i ragazzi del Centro di Bernalda raccontano “la bellezza della gentilezza”. Ad impreziosire l’appuntamento di Barletta, la mostra a cura del Laboratorio fotografico del CdR di Bernalda: un vero e proprio dietro le quinte del cortometraggio “Osmosi”, premiato a ottobre al Festival del Cinema Nuovo di Bergamo, nel quale alcuni ospiti dei Centri dei Padri Trinitari di Venosa e di Bernalda hanno fatto da “modelli” nella rivisitazione di quadri di grandi artisti come van Gogh, Botero, fino a Caravaggio e Leonardo da Vinci.
“Ringrazio il sindaco di Barletta e la sua amministrazione – ha dichiarato il direttore dei Centri di Riabilitazione per ragazzi disabili dei Padri Trinitari di Venosa e Bernalda, Vito Campanale – per averci accolto nella sua città offrendoci la bellissima location del Castello Svevo, dando così l’opportunità agli ospiti dei Centri di potersi sperimentare all’esterno degli istituti. Abbiamo scelto Barletta per due motivi: sia per la vicinanza dell’altro nostro Centro, l’istituto Angelo Quarto di Palo di Andria, sia per la presenza di ospiti residenti nel territorio della provincia di Bat, portando quindi nelle loro case le diverse attività svolte nei nostri laboratori. Mi auguro che la giornata del 6 gennaio 2023 – ha concluso – rappresenti per i nostri ragazzi, dopo oltre due anni di isolamento per via del Covid, la ripartenza che permette l’integrazione col territorio e la socializzazione”.

Lukania Sound Digital il sesto disco dei Krikka reggae

in Cronaca

Lukania Sound Digital il sesto disco dei Krikka reggae: il nuovo album della band lucana che festeggia così i vent’anni di carriera

 

Bernalda, 16 dicembre 2022 – Esce oggi per Lukania Sound Digital il sesto lavoro discografico di Krikka reggae, la band lucana che per l’occasione decide di festeggiare i suoi vent’anni di carriera. “Finché la musica suona”, che prende il nome dall’omonimo singolo uscito la scorsa estate in collaborazione con Gioman & Killacat, vede la luce a distanza di cinque anni dall’ultimo album, in quel caso un disco live.

È disponibile, dunque, su tutte le piattaforme digitali quello che dell’intera produzione dei Krikka ha l’ambizione di presentarsi come lo scatto di maturità: frutto di un vero lavoro collettivo e di confronto con quei produttori musicali che da sempre gli hanno orbitato attorno. Il risultato, infatti, sono tredici tracce divise in due anime che dialogano tra loro: una attaccata alle proprie radici, dalle sonorità squisitamente reggae, e l’altra che si apre a nuovi stilemi e linguaggi musicali più sofisticati.

Dicono i Krikka reggae di “Finché la musica suona”:

«Siamo molto felici del risultato finale – si esprime per primo Big Simon –, perché abbiamo mantenuto ben salde le nostre radici nel terreno della musica reggae riuscendo, però, a misurarci con altri stili musicali, fino a scoprire nuovi lati artistici che speriamo vengano apprezzati anche dal pubblico». Prosegue Manuel Brando: «Un disco per noi non è solo il frutto di un continuo confronto nella composizione, ma è anche la voglia condivisa di mettersi a nudo; insomma, un processo che ci fa crescere e ci fortifica anche a livello umano, ecco perché ciascun lavoro rappresenta un tassello che ci rende più maturi non solo dal punto di vista artistico.»

Segui ilMet su Instagram

KRIKKA REGGAE

Manuel “Brando” Tataranno – voce

Simone “Big Simon” Cammisa – voce

Franco “the commendator” Magliocca – batteria

Ivano “Tarallone” Grieco – tastiere

Enzo “Sceriffo” Russo – basso

Matteo “Wise Koala” Di Biase – chitarra

TRACKLIST E DESCRIZIONE BRANO PER BRANO

L’arcobaleno – Il disco si apre con un brano ska, in cui Manuel Brando e Big Simon cavalcano un riddim skankin, prodotto dal siciliano JAH SAZZAH, storico batterista degli Aretuska.

Confusione feat. Sud Sound System – Uno dei singoli che hanno anticipato l’uscita del disco, e che vanta la collaborazione coi SUD SOUND SYSTEM; il titolo preannuncia la dimensione di denuncia, nei confronti del consumismo e di una società dominata dalla rete e dalle sue distorsioni sociali, che caratterizza il brano, un brano che abbraccia il funk, l’hip hop e il ragamuffin, prodotto insieme a WiseKoala.

Virus – Altro singolo già uscito, parla dell’unico virus da cui vogliamo essere contagiati, quello della musica. Prodotta insieme a WiseKoala, la canzone presenta un ritmo incalzante da dance hall oltre a sonorità elettroniche come EDM, trance e house.

The time is now feat. Jah Mason – Qui si fa ritorno al reggae roots puro grazie alla collaborazione internazionale con una star del panorama della musica giamaicana, JAH MASON. Prodotto da HI-FI YOUTH, la giovane coppia di produttori Vincenzo Magliocca e Giuseppe Santorsola, insieme a Wisekoala della Krikka, il brano invita a non rimandare la realizzazione dei propri obiettivi, perché il tempo di agire è adesso.

Un’altra scusa – Si tratta di un clubbing che strizza l’occhio alla dancehall, dove nuove atmosfere e un linguaggio più ricercato raccontano di un amore finito e degli strascichi sentimentali che questo porta con sé.

Finché la musica suona feat. Gioman & Killacat – Title track del disco e singolo uscito l’estate scorsa in collaborazione coi due assi calabresi del genere, GIOMAN & KILLACAT, vuole essere una hit reggae dance hall, dalle influenze mombahton e vibe frizzanti, che incoraggia ad abbandonare le negatività e a farsi travolgere dalla vita.

Ora più che mai feat. La Marina – Ecco che arriva il Soul R’n’B di un brano sentimentale in cui Manuel Brando duetta con la cantante salentina, LA MARINA: il poetico intreccio delle due voci ci fa galleggiare ancora una volta sopra la base di WiseKoala.

Ammi’, ammi’ – Il titolo corrisponde a un termine dialettale bernaldese che letteralmente significa “guarda”, ma ciò che Big Simon, con la produzione di FILOMUSIK , esprime in questo brano vuole essere un vero manifesto culturale in favore del dialetto, che sia il bernaldese o altro, e mostra quanto possa risultare ancora più affascinante se reinterpretato su musiche contemporanee, come in questo caso sul ragamuffin.

Social schiavitù – Ci troviamo ora nella comfort zone della reggae music, un rubadub prodotto dalla coppia HI-FI YOUTH. Manuel Brando e Big Simon tornano a raccontarci cosa si cela dietro il capitalismo della sorveglianza, a cui tutti siamo sottoposti, e che spesso ci induce a scegliere ciò che non siamo.

Nella testa l’estate – Un brano pop di Manuel Brando che parla della nostalgia post-estate nella provincia turistica italiana, così frenetica e piena di vita durante l’estate, e che vive l’inverno come una routine da superare in attesa della prossima stagione estiva.

Le diversità – Continuano le sonorità giamaicane con un rocksteady suonato insieme al sax di Antonello Gravela e con la ritmica curata da Hi-Fi Youth. Le diversità sono qui considerate come una ricchezza per una pacifica e civile convivenza.

Paradossale – Realizzato sul “Nine Zero riddim” e prodotto da Kissusenti Crew in collaborazione con Ulisse, il brano ironizza e mette a nudo tutti i paradossi che viviamo quotidianamente e che diventano la nostra normalità.

Milioni di prove – Una canzone dalle sonorità inedite per la Krikka che descrive la vita come un viaggio in cui le “milioni di prove” a cui siamo chiamati ci formano e ci preparano a sfide dure ma soddisfacenti.

Bernalda: esplosione palazzina. Si sospetta una bomba carta

in Cronaca

Bernalda: esplosione  palazzina. Per fortuna nessun ferito.  Si sospetta “una bomba carta” sistemata vicino una scala esterna. Indagini a tutto campo condotte dai Carabinieri

L’esplosione si è verificata intorno alle 21.15 di ieri (4 Novembre 2022)  in via Papini 30 a Bernalda, dove risiedono due famiglie.

L’ordigno sarebbe stato sistemato nelle vicinanze di una scala di accesso esterna, non ha provocato danni strutturali all’edificio – come accertato dall’Ufficio tecnico del Comune – ma evidenti lesioni ai gradini, ai muri e alle porte dello stabile. Sul posto,  sono accorsi oltre ai  Carabineri di Pisticci, che stanno conducendo le indagini, gli uomini dei Vigili del Fuoco per gli interventi del caso. Sono aperte tutte le ipotesi investigative.

 

Fotogrammi: rainews

 

Ultima modifica ore 14.53 del 5 Novembre 2022

Bernalda celebra Francis Ford Coppola: avviso per giovani registi

in Cultura

Bernalda celebra Francis Ford Coppola: avviso per giovani registi per i cinquant’anni de Il Padrino che dovranno produrre uno short film

Un avviso pubblico per la selezione di giovani registi under 40 che operano nel settore della produzione cinematografica per la produzione di uno short film che attualizzi l’immaginario de “Il Padrino” assorbendone la linea estetica ed emozionale. La Città di Bernalda ha scelto questa iniziativa per omaggiare il cittadino onorario Francis Ford Coppola, regista di fama mondiale e originario proprio della città metapontina in cui spessissimo fa ritorno e in cui gestisce una importante struttura ricettiva.

“Per la festa dei 50 anni de Il Padrino è stato pubblicato il bando per la selezione di giovani registi under 40. Al via l’iter che porterà alle iniziative per celebrare il grande Maestro del cinema Francis Ford Coppola nostro cittadino onorario”,

è scritto sulla bacheca facebook istituzionale del comune di Bernalda.

Per il cinquantesimo anniversario dell’uscita originale del primo film, era il 24 marzo 1972, la Paramount e la casa di produzione di Coppola, la American Zoetrope, hanno restaurato la trilogia cinematografica, considerata come una delle più grandi della storia del cinema. Il film è stato proiettato  anche nei cinema italiani, distribuito dalla Eagle Pictures, dal 22 al 24 marzo 2022.

 

 

Francic Ford Coppola ha ricevuto cinque Academy Awards, sei Golden Globe Awards, due Palmes d’Or e un British Academy Film Award (BAFTA) .Ha co-scritto Patton (1970), che gli è valso l’ Oscar per la migliore sceneggiatura originale insieme a Edmund H. North.

Poi è arrivato “Il Padrino” che ha rivoluzionato il genere gangster del cinema. Ha vinto tre premi Oscar: Miglior film , Miglior attore e Miglior sceneggiatura non originale (condivisa con Mario Puzo ).

Il Padrino Parte II è diventato il primo sequel a vincere l’Oscar per il miglior film. Molto apprezzato anche dalla critica, ha fatto vincere a Coppola altri tre premi Oscar: miglior sceneggiatura adattata, miglior regista e miglior film, rendendolo il secondo regista (dopo Billy Wilder) a vincere questi tre premi per lo stesso film.

Segui ilMet su Instagram

Foto da pagina facebook ufficiale Città di Bernalda

Comunicato stampa Regione Basilicata

Basilicata in podcast, avviso per selezionare 10 giovani cineasti
Il comune di Bernalda ha pubblicato un concorso per selezionare short film in omaggio ai cinquant’anni de “Il Padrino” di Francis Ford Coppola.

Un concorso per giovani registi under 40 che dovranno realizzare cortometraggi, documentari o video-saggi della durata dai cinque ai 10 minuti attualizzando “Il padrino” di Francis Ford Coppola. Pubblicato dal comune di Bernalda l’avviso pubblico per selezionare 10 giovani registi/cineasti a cui andrà un contributo di 15 mila euro ciascuno. L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale d’intesa con la Regione Basilicata, prende impulso dal 50 esimo anniversario dell’uscita del capolavoro di Francis Ford Coppola premiato con tre Oscar come miglior film, migliore attore protagonista (Marlon Brando) e migliore sceneggiatura (Mario Puzo, Francis Ford Coppola). Il Padrino approfondisce molti aspetti della vita degli italo-americani e punta a rappresentare le ambiguità e l’opacità di valori e codici di comportamento del fenomeno mafioso nel tempo in cui è ambientata la saga. Obiettivi del concorso, oltre alla rivisitazione e attualizzazione di tematiche legate alla saga della pellicola, sono la promozione del territorio e dei personaggi illustri di origine lucana attraverso l’industria creativa e culturale, valorizzando altresì giovani cineasti. Una delle sale del costituendo Museo del cinema dedicato all’opera di Francis Ford Coppola presso il Castello di Bernalda (MT). Nel podcast il sindaco di Bernalda, Domenico Tataranno illustra gli obiettivi dell’avviso. Termini e modalità delle candidature sul sito del comune di Bernalda (sezione albo pretorio).

Per saperne di più:  podcast

 

Covid19 Basilicata: 3 nuovi decessi e 653 nuove guarigioni

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 3 nuovi decessi e 653 nuove guarigioni. I pazienti che non ce l’hanno fatta: 1 residente a Filiano, 1 a Bernalda e 1 a Policoro

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 17 febbraio

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 16 febbraio, sono state effettuate 1.436 vaccinazioni.
A ieri sono 466.215 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,3 per cento), 432.314 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (78,1 per cento) e 328.835 (59,4 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.227.364 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 95 le persone ricoverate: 47 nell’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza, di cui nessuna in terapia intensiva, e 48 nell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera, di cui 2 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 3.833 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 651 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 653 guarigioni.
Inoltre, è stato registrato il decesso di 3 persone: 1 residente a Filiano, 1 a Bernalda e 1 a Policoro.
Dopo le ore 17,00 di oggi sarà inviato il report completo e collegandosi alla pagina web https://bit.ly/3fLEgGd sarà possibile consultare il bollettino quotidiano (infografica) con i dati riassuntivi.

Covid, Leone: anche dati Gimbe confermano trend positivo Basilicata

“Il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe descrive una situazione in netto miglioramento per i contagi da Covid 19 in Basilicata, con una diminuzione di casi accertati del 28 per cento rispetto alla settimana precedente e una diminuzione dei casi per 100 mila abitanti nelle due province. Un dato molto positivo, a cui si aggiunge la conferma di quanto già evidenziato ieri dall’Agenas sull’occupazione dei posti letto da parte di pazienti con Covid 19: la Basilicata ha il valore più basso d’Italia per i ricoveri nelle terapie intensive e in diminuzione nei reparti di area medica. La Basilicata inoltre è in media nazionale per le vaccinazioni, con un dato significativo per quelle dell’infanzia, ad ulteriore conferma del grande lavoro degli operatori del servizio sanitario regionale e dei pediatri di libera scelta, che ancora una volta ringrazio per l’impegno profuso. Naturalmente non bisogna abbassare la guardia e lavorare per migliorare ulteriormente la situazione dei contagi, così da consentire alle nostre strutture di riprendere pienamente le attività ordinarie per venire incontro alle esigenze dei cittadini. Noi continuiamo a lavorare per l’emergenza ma con l’occhio già puntato verso la sanità del futuro, che dovrà essere più vicina ai bisogni delle persone a partire dai territori”.

 

È quanto ha dichiarato l’assessore regionale alla Salute Rocco Leone commentando i dati settimanali della fondazione Gimbe sull’andamento della pandemia da Covid 19.

Covid19 Basilicata: 5 nuovi decessi. Sono 344 le nuove guarigioni.

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 5 nuovi decessi. Sono 344 le nuove guarigioni. Sono 2.144 i tamponi – molecolari ed antigenici – processati per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 327 sono risultati positivi

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 14 febbraio
La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 13 febbraio, sono state effettuate 1.660 vaccinazioni. A ieri sono 465.975 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,2 per cento), 431.378 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (78,0 per cento) e 325.091 (58,8 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.222.444 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 103 le persone ricoverate: 52 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 51 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 3 in terapia intensiva.

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 2.144 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 327 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 344 guarigioni. Inoltre, è stato registrato il decesso di 5 persone residenti 1 a Cancellara, 2 a Melfi, 1 a Trecchina e 1 a Bernalda.

ISTANTANEA NAZIONALE. Covid: Agenas, intensive calano al 12% e in 10 regioni

La percentuale di posti letto in terapia intensiva occupati da pazienti con Covid-19 cala al 12% (-1% in 24 ore) in Italia e cala anche in 10 regioni: Abruzzo (al 13%), Basilicata (6%), Liguria (12%), Lombardia (9%), Marche (17%) Pa Bolzano (7%), Piemonte (13%), Puglia (12%), Toscana (14%), Umbria (7%).
Cresce, invece, in Molise (con +5% arriva a 15%), Calabria (con +3% arriva a 15%) e Friuli Venezia Giulia (19%). Resta ferma al 25%, in Italia, l’occupazione dei reparti di area medica da parte di pazienti con Covid-19 ma, in 24 ore, la percentuale cresce in 8 regioni e province autonome: Basilicata (al 27%), Campania(28%), Friuli Venezia Giulia(31%), Molise(24%), PA Bolzano(23%), PA Trento(25%), Umbria(30%). Cala in 5: Calabria(31%), Liguria(31%), Lombardia(18%), Puglia(25%), Toscana(22%). Questi i dati dell’Agenzia Nazionale dei servizi sanitari regionali (Agenas) aggiornati al 13 febbraio. E’ stabile in Abruzzo(al 36%), Lazio(30%), Emilia Romagna(23%), Marche(29%), Piemonte(24%), Sardegna(26%), Sicilia(34%), Val d’Aosta(25%), Veneto(17%)  [Ansa]

 

Covid19: dal dato aggregato 1339 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19: dal dato aggregato 1339 nuovi positivi. Dati 8 e 9 Gennaio 2022 processati 4110 tamponi molecolari. I guariti totali dei due giorni sono 374. Due i pazienti in terapia intensiva. Il tasso di positività in regione è del 32,5%. Sempre dai dati aggregati del fine settimana: A Scanzano Jonico e Pisticci 19 casi in entrambi i comuni. A Bernalda 20, 7 Montalbano Jonico, 1 a Nova Siri, 12 a Policoro, 2 a Rotondella, 6 a Tursi. Il Bollettino regionale del 10.01.22

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 9 gennaio, sono state effettuate 5.569 vaccinazioni.

A ieri sono 450.381 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (81,4 per cento), 415.898 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (75,2 per cento) e 199.349 (36,0 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.065.628 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 74 le persone ricoverate: 39 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 35 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui nessuno in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 1.194 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 306 (e di questi 298 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 161 guarigioni, di cui 155 relative a residenti in Basilicata.

I NUOVI CASI COVID 19
5 Anzi
5 Avigliano
4 Baragiano
1 Barile
9 Bernalda
1 Calvello
1 Campomaggiore
1 Castelluccio Inferiore
2 Castronuovo di S. Andrea
1 Chiaromonte
1 Cirigliano (n. 1 domiciliato a Gorgoglione)
2 Filiano
59 Gorgoglione (n. 1 domiciliato a Moliterno, n. 1 domiciliato a Trivigno)
2 Grottole
1 Guardia Perticara (n. 1 domiciliato a Gorgoglione)
1 Lagonegro
1 Latronico
10 Lauria
7 Lavello
2 Maratea
43 Matera
4 Melfi
1 Montalbano Jonico
14 Montescaglioso
1 Nova Siri (n. 1 domiciliato a Matera)
1 Oppido Lucano
1 Palazzo San Gervasio
2 Picerno
5 Pignola
1 Pisticci
3 Policoro
7 Pomarico (n. 1 domiciliato a Matera)
54 Potenza
2 Rapolla
2 Roccanova
2 Rotonda
1 Rotondella
2 Ruoti
1 Sant’Angelo le Fratte
2 Scanzano Jonico
6 Senise
1 Stigliano
11 Terranova di Pollino
7 Tito
1 Tolve
2 Tricarico
4 Tursi
1 Venosa

Positivi non residenti ma domiciliati in regione Basilicata: n. 4

I NUOVI GUARITI 161
Guariti residenti in Regione Basilicata n. 155
N. Comune
7 Bernalda
4 Corleto Perticara
3 Forenza
12 Lauria
10 Lavello
60 Matera
32 Melfi
2 Montalbano Jonico
1 Pietragalla
2 Pignola
2 Pisticci
4 Potenza (n. 1 domiciliato a Tolve)
1 Rapolla
1 Rapone
2 Rionero in Vulture (n. 1 domiciliato a Lavello)
2 Rotondella (n. 1 domiciliato in Lazio)
1 Ruvo del Monte
3 San Fele
1 Scanzano Jonico
3 Stigliano
2 Venosa (n. 1 domiciliato a Lavello)

Guariti non residenti ma domiciliati in regione Basilicata: n. 6

COVID19, LEONE: OK AI VACCINI AI BAMBINI ANCHE DI SABATO

“Dal prossimo sabato in tutta la Regione Basilicata sarà possibile effettuare i vaccini per i bambini dai 5 agli 11 anni anche di sabato, oltre che la domenica. Si tratta di una decisione resa possibile grazie alla collaborazione delle aziende sanitarie e dei pediatri, che ringrazio per lo spirito di servizio in questa fase così delicata per la nostra comunità. Sarà pertanto possibile prenotare la vaccinazione sulla Piattaforma di Poste. Anche ieri abbiamo avuto un’ottima risposta, con 2113 vaccini per i bambini dai 5 agli 11 anni. La campagna vaccinale procede e anche ieri la Basilicata è stata tra le migliori regioni d’Italia per somministrazioni”. Lo afferma in una nota l’Assessore alle Politiche della Persona della Regione Basilicata, Rocco Leone.

 

Covid19 Basilicata: 315 positivi. Un decesso a Melfi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 315 positivi. Un decesso a Melfi. Nel Metapontino il numero più alto di contagi a Policoro, Pisticci e Bernalda rispettivamente con 14, 11 e 9 nuovi positivi. A Scanzano Jonico 5.

A ieri sono 446.189 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (80,6 per cento) e 413.089 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (74,7 per cento) e 163.288 (29,5 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.022.566 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 73 le persone ricoverate: 38 nell’ospedale San Carlo di Potenza e 35 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 2 in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 1.056 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 315 (e di questi 293 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 78 guarigioni, tutte relative a residenti in Basilicata. Ieri, inoltre, è stato registrato il decesso di un uomo residente a Melfi.

Segui ilMet su Instagram

Covid, incontro Bardi con ANCI e UPI: “In attesa DL del Governo, via a screening scuole”

“Oggi con UPI e ANCI si è tenuta una riunione molto proficua in Regione Basilicata sull’emergenza Covid: abbiamo analizzato le conseguenze sul territorio della pandemia e dell’aumento dei contagi dovuto alla variante Omicron. Ci rivedremo nelle prossime ore per continuare il nostro lavoro, soprattutto in vista del decreto legge del Governo che sarà emanato il 5 gennaio e che a questo punto rende inutile qualsivoglia provvedimento regionale.

Abbiamo deciso a ogni modo di fornire ai Comuni dei tamponi necessari per fare uno screening gratuito tra la platea studentesca, in attesa della ripresa delle attività scolastiche che potrebbero anche slittare al 10 gennaio.

Ma prima di ogni ulteriore decisione, è corretto aspettare il decreto legge del Governo”. Lo afferma in una nota il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

POSITIVI TOTALI N. 315
Positivi residenti: n.293

1 Acerenza
1 Avigliano
1 Barile
1 Bella
9 Bernalda
1 Calciano (n.1 domiciliato a Potenza)
1 Cancellara
6 Castelsaraceno
1 Craco
1 Episcopia
3 Francavilla in Sinni
1 Irsina
1 Lagonegro
4 Latronico
13 Lauria
30 Lavello
1 Maratea
2 Maschito
80 Matera(n. 1 domiciliato a Montescaglioso)
4 Melfi
2 Miglionico
1 Montalbano Jonico
10 Montescaglioso
2 Nova Siri
2 Palazzo San Gervasio
11 Pisticci (n. 1 domiciliato a Craco)
14 Policoro
29 Potenza (n. 1 domiciliato in Lombardia)
1 Rapolla
3 Rionero in Vulture
1 Ripacandida
1 Rivello
4 Rotonda
1 Ruoti
1 Salandra
1 San Chirico Nuovo
4 Sant’Arcangelo
1 Sasso di Castalda
5 Scanzano Jonico (n. 2 domiciliati a Policoro)
1 Senise
3 Stigliano
1 Teana
3 Tito
5 Tolve
1 Trivigno (n. 1 domiciliato a Potenza)
3 Tursi
1 Vaglio di Basilicata
19 Venosa (n. 2 domiciliati: n.1 in Emilia Romagna, n.1 in Lombardia)
Positivi non residenti ma domiciliati in regione Basilicata: n. 5

POSITIVI TOTALI N. 315
Positivi residenti: n.293

1 Acerenza
1 Avigliano
1 Barile
1 Bella
9 Bernalda
1 Calciano (n.1 domiciliato a Potenza)
1 Cancellara
6 Castelsaraceno
1 Craco
1 Episcopia
3 Francavilla in Sinni
1 Irsina
1 Lagonegro
4 Latronico
13 Lauria
30 Lavello
1 Maratea
2 Maschito
80 Matera(n. 1 domiciliato a Montescaglioso)
4 Melfi
2 Miglionico
1 Montalbano Jonico
10 Montescaglioso
2 Nova Siri
2 Palazzo San Gervasio
11 Pisticci (n. 1 domiciliato a Craco)
14 Policoro
29 Potenza (n. 1 domiciliato in Lombardia)
1 Rapolla
3 Rionero in Vulture
1 Ripacandida
1 Rivello
4 Rotonda
1 Ruoti
1 Salandra
1 San Chirico Nuovo
4 Sant’Arcangelo
1 Sasso di Castalda
5 Scanzano Jonico (n. 2 domiciliati a Policoro)
1 Senise
3 Stigliano
1 Teana
3 Tito
5 Tolve
1 Trivigno (n. 1 domiciliato a Potenza)
3 Tursi
1 Vaglio di Basilicata
19 Venosa (n. 2 domiciliati: n.1 in Emilia Romagna, n.1 in Lombardia)
Positivi non residenti ma domiciliati in regione Basilicata: n. 5

Covid19 Basilicata: 876 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 876 nuovi positivi. Sono 2.614 i tamponi molecolari processati. Codacons: “Ffp2 a un euro è troppo”. I contagi registrati il 30 Dicembre 2021 in Basilicata sono stati 588. Incremento di positivi rilevati di 288 in 24 ore.

POTENZA, 01 GEN – Sono 876 i nuovi positivi in Basilicata, su 2.614 tamponi esaminati: il dato – che rappresenta un primato rispetto a ieri, quando i nuovi contagiati erano 588 su 2.622 tamponi – è contenuto nel bollettino della task force regionale. I ricoverati negli ospedali sono 66, uno dei quali in terapia intensiva: è stata registrata anche un’altra vittima.Dal punto di vista dei vaccini, ieri ne sono state somministrate 3.630 dosi: in regione le prime dosi hanno raggiunto quota 444.547, le seconde sono 413.027, mentre le terze dosi sono finora 161.743. I contagi registrati il 30 Dicembre 2021 in Basilicata sono stati 588. [ansa]

Covid, Codacons: ‘Ffp2 a 1 euro è troppo’, esposto sulle speculazioni
“Il prezzo calmierato a 1 euro per le mascherine Ffp2 realizzerebbe un danno economico per i consumatori e una beffa per tutta la collettività che, prima delle misure varate dal Governo a introdotte a Natale, poteva reperire le mascherine in vendita a 0,80 euro l’una”. Lo afferma il Codacons, dopo il nuovo decreto approvato dal Governo che prevede, oltre alle nuove regole sulla quarantena, la prossima fissazione di prezzi calmierati per le mascherine Ffp2.

1 2 3 14
Torna su