Archivio tag

pisticci

In Basilicata 116 nuovi positivi al Covid19. Un decesso a Bernalda. 133 i guariti totali in regione. 21i casi nel Metapontino

in Emergenza Covid-19

I guariti nel Metapontino: 34 a Policoro, 1 a Scanzano Jonico, 5 a Montalbano Jonico, 1 a Craco, 1 a Pisticci. Sono 9 i pazienti lucani ricoverati nella terapie intensive di Potenza e Matera

La task force regionale comunica che ieri, 13 maggio, sono stati processati 1.384 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 116 (e tra questi 113 relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 2 persone residenti ad Acerenza, 6 ad Avigliano, 1 a Balvano, 1 a Barile, 4 a Bella, 5 a Bernalda, 1 a Cancellara, 1 a Grassano, 1 a Irsina, 2 a Lagonegro, 5 a Lavello, 4 a Matera, 2 a Melfi, 3 a Montalbano Jonico, 1 a Montemilone, 3 a Muro Lucano, 1 a Nemoli, 1 a Pescopagano, 3 a Picerno, 1 a Pietragalla, 6 a Pisticci, 4 a Policoro, 13 a Potenza, 3 a Rapolla (di cui 1 in isolamento a Melfi), 3 a Rionero in Vulture, 3 a Ripacandida, 15 a Rivello, 3 a Rotondella, 2 a Ruoti, 1 a Salandra, 7 a Tito, 4 a Tolve, 1 a Venosa, 1 persona residente in Toscana (in isolamento a Grassano), 1 persona residente in Campania e lì in isolamento, 1 persona residente in Puglia e lì in isolamento.

Nella stessa giornata è deceduta 1 persona residente a Bernalda.
Le persone guarite sono 133, di cui 132 residenti in Basilicata: 2 residenti ad Atella, 10 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Filiano), 1 a Barile, 1 a Bernalda, 1 a Craco, 15 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Grumento Nova, 14 a Latronico, 1 a Marsicovetere (in isolamento a Tramutola), 13 a Matera, 4 a Melfi, 1 a Moliterno, 5 a Montalbano Jonico, 1 a Montescaglioso, 1 a Pisticci (in isolamento a Salandra), 34 a Policoro (di cui 1 in isolamento in Piemonte), 1 a Pomarico (in isolamento a Policoro), 2 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Latronico), 2 a Rapolla, 10 a Rionero in Vulture, 2 a Ruoti, 1 a Ruvo del Monte, 2 a Sant’Arcangelo, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Tramutola, 3 a Tricarico, 1 persona residente in Calabria in isolamento a Tramutola.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.142, di cui 5.017 in isolamento domiciliare. Sono 19.148 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 541 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 125: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 4 in Medicina d’urgenza, 7 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 11 in Pneumologia e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 340.939 tamponi molecolari, di cui 312.911 sono risultati negativi, e sono state testate 196.305 persone.
In allegato il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi.

Legamento crociato, tecnica operatoria mininvasiva, medico pisticcese primo in Italia a praticarla

in Cronaca

Il dott. Panetta, specialista di origini lucane, è il primo medico in Italia ad utilizzare la metodica che consente ricostruzioni e revisioni anatomiche del legamento del ginocchio per una ripresa ottimale presso D’Amore Hospital di Taranto

Secondo i dati della SIOT (Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia) ogni anno sono circa 150.000 le persone che subiscono un infortunio del legamento crociato. Spesso si tratta di atleti, i quali puntano ad un recupero ottimale per un ritorno alle performance pre infortunio.

Una particolare tecnica è stata recentemente introdotta per la prima volta in Italia  al D’Amore Hospital di Taranto, Struttura Ospedaliera Polispecialistica, accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale. Si tratta della metodica messa a punto dal prof. Christian Fink di Innsbruck, che ha ricostruito il legamento crociato anteriore di molti calciatori di Serie A. Lo specialista che l’ha resa disponibile anche in Italia è il dott. Donato Panetta, originario di Pisticci (MT).

“Tra le diverse tecniche di ricostruzione del legamento crociato anteriore (LCA), quella che utilizza l’innesto del tendine del quadricipite (QT), nonostante gli eccellenti risultati clinici, non ha raggiunto l’accettazione universale per la ricostruzione del LCA primario – spiega il dottor Donato Panetta, responsabile dell’Unità Operativa di Ortopedia e TraumatologiaUno dei motivi potrebbe essere che il QT è tecnicamente impegnativo da prelevare e che la cicatrice delle metodiche a cielo aperto è esteticamente meno favorevole rispetto a quella lasciata da un intervento con l’utilizzo di altri tendini. Invece, questa nuova procedura consente un approccio mininvasivo per il prelievo del QT e per la creazione di tunnel ossei rettangolari, e permette di effettuare un innesto largo e piatto che può imitare più fedelmente la morfologia del legamento crociato anteriore nativo rispetto agli innesti di altri tendini più largamente utilizzati.

Il tendine quadricipitale può essere così utilizzato non solo come trapianto di revisione (ovvero nei casi in cui il LCA era già stato ricostruito), ma sempre più di frequente anche per la ricostruzione del legamento crociato anteriore primario. Questa metodica consente infatti di prelevare il tendine quadricipitale tramite un accesso sottocutaneo in maniera mininvasiva con un piccolo taglio. In particolare il bisturi utilizzato permette di definire la larghezza e lo spessore del trapianto che viene poi inserito in un tunnel osseo rettangolare che ricrea in modo più accurato l’inserzione del legamento, simulandone la rotazione nativa durante la flessione del ginocchio, migliorandone così la biomeccanica. Questa tecnica, utilizzabile su sportivi professionisti e amatoriali di tutte le età, presenta molteplici vantaggi: una ripresa meno traumatica, grazie all’impatto fisico contenuto di un approccio mininvasivo, un migliore aspetto estetico della cicatrice, più ridotta e una funzionalità ripristinata dell’articolazione, estremamente simile alla precedente.

“La strumentazione dedicata per la raccolta mininvasiva del QT e per la creazione di tunnel rettangolari, creata e messa a disposizione da una azienda tedesca (Karl Storz SE & Co. KG, Germania), ha ridotto la difficoltà tecnica e migliorato i risultati estetici – commenta il dott. Panetta – Il paziente può giovare di un sistema riproducibile, veloce, sicuro e atraumatico per la raccolta del tendine che verrà innestato come nuovo legamento. Ad oggi abbiamo già trattato quattro pazienti e i risultati sono stati ottimali, facendo presupporre un recupero fisico, grazie anche ad una corretta fisioterapia, che li porterà a riprendere pienamente le attività sportive pre-infortunio”.

 

Covid-19, in Basilicata 82 nuovi positivi, 267 guariti, 3 decessi. 10 pazienti nelle terapie intensive

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino i positivi sono così distribuiti: 2 a Nova Siri, 1 a Pisticci, 3 a Policoro, 1 a Rotondella. I nuovi pazienti Covid-19 in Basilicata sono 82 ma i guariti nella stessa giornata 267. Sono 10 le persone in terapia intensiva fra Matera e Potenza

La task force regionale comunica che ieri, 10 maggio, sono stati processati 1.484 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 82 (e tra questi 78 relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 3 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Atella, 2 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 1 a Bella, 2 a Ferrandina, 12 a Lagonegro, 2 a Lavello, 1 a Matera, 10 a Melfi, 1 a Miglionico, 2 a Muro Lucano, 2 a Nova Siri, 1 a Picerno, 1 a Pignola, 1 a Pisticci, 3 a Policoro, 7 a Potenza, 2 a Rionero in Vulture, 15 a Rivello (di cui 2 in isolamento a Nemoli), 1 a Rotondella, 2 a Ruvo del Monte, 1 a Sant’Angelo Le Fratte, 1 a Satriano di Lucania, 2 a Stigliano, 1 a Tolve, 2 persone residenti in Calabria in isolamento a Potenza, 2 persone residenti in Campania e lì in isolamento.

Sono 3 le persone decedute, residenti in Basilicata: 1 ad Atella, 1 a Matera, 1 a Policoro (quest’ultima deceduta in data 08/05/21). Le persone guarite sono 267, di cui 262 residenti in Basilicata: 2 residenti ad Anzi (in isolamento a Potenza), 7 ad Atella, 1 ad Avigliano, 1 a Baragiano (in isolamento a Potenza) 1 a Ferrandina, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Latronico, 1 a Laurenzana, 2 a Maratea, 1 a Marsico Nuovo (in isolamento a Paterno), 1 a Marsicovetere, 12 a Matera, 1 a Melfi, 1 a Miglionico, 4 a Montalbano Jonico, 1 a Nova Siri, 4 a Paterno, 1 a Pietragalla (in isolamento a Potenza), 14 a Policoro, 7 a Pomarico, 189 a Potenza, 5 a Rionero in Vulture (di cui 1 in isolamento a Salandra), 1 a Rotondella, 2 a Senise, 1 a Teana, 1 persona residente in Emilia Romagna (in isolamento a Matera), 2 persone residenti nel Lazio (1 in isolamento a Matera e 1 a Potenza), 2 persone residenti in Puglia (in isolamento a Potenza).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.529, di cui 5.393 in isolamento domiciliare. Sono 18.442 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 534 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 136: a Potenza 31 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 28 in Pneumologia, 8 in Medicina d’urgenza, 9 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 14 in Pneumologia, 5 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 336.914 tamponi molecolari, di cui 309.215 sono risultati negativi, e sono state testate 194.478 persone.

Basilicata, cinque bandiere blu nel 2021: Bernalda, Nova Siri, Pisticci, Policoro e Maratea (Pz)

in Economia

Sono cinque le località della Basilicata a cui è stata riconosciuta la Bandiera Blu, “prestigioso riconoscimento” assegnato dalla Foundation for Environmental Education” che “certifica la qualità delle acque e i servizi di balneazione”.
Nella provincia di Matera, fra i comuni del litorale metapontino sono state scelte le spiagge di: Bernalda, Pisticci, Policoro, Nova Siri; per la Provincia di Potenza, il riconoscimento è stato assegnato a Maratea.

Basilicata, 129 nuovi positivi conteggiati nel fine settimana, 4 decessi, 227 guariti

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 10 maggio dati aggregati dell’8 e 9 maggio 2021: 129 positivi in regione. Nel Metapontino: 3 a Bernalda, 4 a Nova Siri, 4 a Pisticci, 3 a Policoro, 4 a Rotondella, 2 a Scanzano Jonico. Nelle terapie intensive della Basilicata 10 i pazienti totali

La task force regionale comunica che nei giorni 8 e 9 maggio, sono stati processati 1.891 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 129 (e tra questi 126 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 4 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Albano di Lucania in isolamento a Potenza, 2 ad Anzi, 1 ad Atella, 6 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 3 a Bernalda, 6 a Cancellara, 2 a Ferrandina, 1 a Filiano, 2 a Genzano di Lucania di cui 1 in isolamento a Potenza, 4 a Lagonegro, 3 a Lauria, 5 a Lavello, 8 a Matera, 2 a Melfi, 1 a Moliterno, 1 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 4 a Nova Siri, 1 a Pietragalla in isolamento a Potenza, 10 a Pietrapertosa, 4 a Pignola, 4 a Pisticci, 3 a Policoro, 18 a Potenza di cui 1 in isolamento a Vaglio di Basilicata, , 2 a Rapolla, 10 a Rionero in Vulture, 2 a Rivello, 4 a Rotondella, 4 a Ruoti, 1 a San Fele, 2 a Scanzano Jonico, 1 a Stigliano, 1 a Vietri di Potenza, 1 persona residente in Piemonte ed in isolamento a Lauria, 2 persona residente in Puglia e lì in isolamento.

Nelle stesse giornate sono decedute 4 persone: 1 residente a Balvano, 1 a Lagonegro, 1 a Policoro, 1 a Scanzano Jonico.

Le persone guarite sono 227, di cui 226 residenti in Basilicata: 23 persone residenti ad Atella, 14 ad Avigliano, 3 a Balvano, 3 a Baragiano, 6 a Barile di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture, 3 a Bernalda, 1 a Brienza, 2 a Brindisi di Montagna, 1 a Campomaggiore, 3 a Cancellara, 2 a Corleto Perticara entrambe in isolamento a Chiaromonte, 1 a Ferrandina, 2 a Forenza, 1 a Garaguso, 3 a Grassano, 1 a Marsico Nuovo in isolamento a Picerno, 20 a Matera, 4 a Melfi, 2 a Miglionico di cui 1 in isolamento a Matera, 1 a Montalbano Jonico, 13 a Montescaglioso di cui 1 in isolamento a Matera, 3 a Muro Lucano, 12 a Oppido Lucano, 10 a Picerno, 6 a Pignola in isolamento a Tolve, 6 a Policoro, 3 a Rapolla, 19 a Rionero in Vulture, 5 a Ripacandida, 1 a Ruoti, 7 a Ruvo del Monte di cui 1 in isolamento a Rapone, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Sasso di Castalda, 5 a Scanzano Jonico, 1 a Stigliano, 10 a Tito, 23 a Tolve, 1 a Trivigno, 3 a Vietri di Potenza, 1 residente in Stato estero in isolamento a Chiaromonte.

 Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.716, di cui 5.575 in isolamento domiciliare. Sono 18.180 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 531 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 141: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 28 in Pneumologia, 10 in Medicina d’urgenza, 9 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 30 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 5 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 335.430 tamponi molecolari, di cui 307.813 sono risultati negativi, e sono state testate 193.861 persone.

Covid-19, 121 positivi su 1488 tamponi, 270 guariti, 2 decessi. Dal 10 Maggio Basilicata “gialla”

in Emergenza Covid-19

Covid-19, aggiornamento dell’8 maggio, rispetto a dati 7 maggio 2021: 121 positivi totale. i dati nel Metapontino 8 a Bernalda, 2 a Montalbano Jonico, 1 a Pisticci, 4 a Policoro, 4 a Scanzano Jonico. In regione 270 persone guarite. Dal 10 Maggio la Basilicata in “zona gialla”

La task force regionale comunica che ieri, 7 maggio, sono stati processati 1.488 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 121 (e tra questi 117 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 11 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Atella, 11 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Filiano), 1 a Balvano, 8 a Bernalda (di cui 1 in isolamento a Ferrandina), 1 a Filiano, 1 a Garaguso, 2 a Grassano, 7 a Lavello, 1 a Maschito, 8 a Matera, 4 a Melfi, 1 a Miglionico, 5 a Moliterno, 2 a Montalbano Jonico, 4 a Muro Lucano, 3 a Picerno, 2 a Pignola, 1 a Pisticci (in isolamento a Bernalda), 4 a Policoro, 16 a Potenza, 6 a Rapolla, 1 a Rapone, 5 a Rionero in Vulture, 2 a Ripacandida, 1 a Rivello, 1 a Ruoti, 1 a Salandra, 4 a Scanzano Jonico, 1 a Tito, 1 a Tolve, 1 persona residente in Calabria e lì in isolamento, 1 persona residente nel Lazio e lì in isolamento, 2 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.
Nella stessa giornata sono decedute 2 persone, residenti in Basilicata, la prima a Castelluccio Superiore, la seconda a Pescopagano.
Le persone guarite sono 270, di cui 266 residenti in Basilicata: 1 residente ad Atella, 6 ad Avigliano, 1 a Balvano, 5 a Banzi, 8 a Bella, 4 a Bernalda, 19 a Filiano, 1 a Forenza, 7 a Genzano di Lucania (di cui 1 in isolamento a Potenza), 3 a Grassano, 56 a Lavello, 4 a Maschito, 22 a Matera, 7 a Melfi, 1 a Montalbano Jonico, 3 a Montemilone, 26 a Palazzo San Gervasio, 4 a Pescopagano, 1 a Pietragalla (in isolamento a Filiano), 18 a Pignola, 3 a Pomarico, 4 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Pignola), 1 a Rapolla, 23 a Rionero in Vulture, 3 a Ruvo del Monte, 1 a San Costantino Albanese (in isolamento a Rionero in Vulture), 2 a Sasso di Castalda, 1 a Satriano di Lucania (in isolamento a Filiano), 3 a Scanzano Jonico, 1 a Senise, 1 a Teana, 25 a Venosa, 1 a Viggiano, 1 persona residente in Molise in isolamento a Lavello, 1 residente in Sicilia in isolamento a Venosa, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente nel Lazio e lì in isolamento.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.820, di cui 5.664 in isolamento domiciliare.

Sono 17.954 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 527 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 156: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 32 in Pneumologia, 11 in Medicina d’urgenza, 13 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 32 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 9 nel reparto di Medicina interna Covid e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 333.539 tamponi molecolari, di cui 306.051 sono risultati negativi, e sono state testate 193.061 persone.

La Basilicata dal 10 Maggio è zona gialla. “È il primo effetto della campagna vaccinale che procede senza sosta, sopra la media nazionale e molto sopra i target assegnati dal Generale Figliuolo. Voglio ringraziare i lucani, condividere con loro questo risultato ma anche avvertire che i comportamenti individuali fanno e faranno la differenza”, ha scritto in una nota il governatore della Basilicata, Vito Bardi.

Nelle ultime settimane abbiamo avuto tanti contagiati soprattutto a causa di assembramenti in famiglia, che è la situazione più pericolosa e quindi assolutamente da evitare.

Dobbiamo essere responsabili, anche per consentire la riapertura di tante attività economiche che sono state penalizzate da questa pandemia e che da lunedì potranno tornare a respirare. La pandemia non è solo una questione sanitaria, ma anche sociale ed economica. Servono prevenzione e responsabilità da parte di tutti”, ha concluso Vito Bardi.

Covid-19. in Basilicata 120 nuovi positivi, due decessi e 110 guariti. Diciotto i casi nel Metapontino.

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino: 1 Bernalda, 3 Montalbano Jonico, 4 Nova Siri, 4 Pisticci, 2 Policoro, 2 Rotondella, 2 Scanzano Jonico

La task force regionale comunica che ieri, 6 maggio, sono stati processati 1.366 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 120, tutti relativi a residenti in Basilicata, sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 4 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Aliano, 2 ad Avigliano, 4 a Balvano, 2 a Baragiano, 1 a Bernalda, 1 a Brindisi di Montagna, 1 a Cancellara, 1 a Castelluccio Inferiore, 1 a Castelluccio Superiore (in isolamento in Liguria), 6 a Ferrandina, 7 a Genzano di Lucania, 4 a Grassano, 1 a Guardia Perticara, 4 a Lagonegro, 1 a Lauria, 13 a Lavello, 2 a Marsicovetere (di cui 1 in isolamento in Lombardia), 6 a Matera, 1 a Miglionico, 1 a Moliterno, 3 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 3 a Muro Lucano, 4 a Nova Siri, 2 a Picerno, 2 a Pignola, 4 a Pisticci, 2 a Policoro, 13 a Potenza (di cui 1 in isolamento ad Anzi), 1 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 3 a Rivello, 1 a Rotonda, 2 a Rotondella (di cui 1 in isolamento a Nova Siri), 3 a San Chirico Raparo, 2 a Satriano di Lucania, 2 a Scanzano Jonico, 2 a Spinoso, 1 a Stigliano, 1 a Tito, 2 a Venosa.

Nella stessa giornata sono decedute 2 persone, la prima residente a Matera, la seconda residente in Campania.
Le persone guarite sono 110, di cui 109 residenti in Basilicata: 4 residenti ad Avigliano, 8 a Balvano, 15 a Bella (di cui 4 in isolamento ad Atella), 1 a Castelluccio Inferiore, 1 a fardella (in isolamento a Policoro), 2 a Ferrandina, 1 a Filiano (in isolamento a Balvano),  1 a Garaguso, 3 a Grassano, 1 a Lavello, 20 a Matera, 12 a Melfi, 5 a Montalbano Jonico, 1 a Muro Lucano (in isolamento a Bella), 1 a Pisticci, 14 a Policoro, 1 a Potenza (in isolamento a Balvano), 7 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a Ruvo del Monte, 3 a Sant’Arcangelo, 3 a Scanzano Jonico, 1 a Tricarico, 1 a Tursi, 1 a Vietri di Potenza (in isolamento a Balvano), 1 persona residente in Stato estero in isolamento a Matera.  

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.971, di cui 5.814 in isolamento domiciliare. Sono 17.688 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 525 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 157: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 32 in Pneumologia, 12 in Medicina d’urgenza, 13 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 6 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 332.051 tamponi molecolari, di cui 304.684 sono risultati negativi, e sono state testate 192.334 persone.

Andrea Badursi segretario cittadino del Partito Democratico di Pisticci e Marconia

in Politica

“Priorità alla città e ai cittadini”

PISTICCI. Guiderà la segreteria cittadina fino al nuovo congresso ma nel mezzo dovrà accompagnare il partito cittadino verso l’importante appuntamento con le elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale: il Partito Democratico di Pisticci ha scelto come segretario Andrea Badursi , personalità nota per l’attivismo politico e per i ruoli amministrativi sia in consiglio comunale, dove attualmente siede in qualità di capogruppo PD, sia per le precedenti esperienze nel consiglio provinciale di Matera.

Andrea Badursi ha così commentato la sua elezione all’unanimità: “Non sarà una reggenza formale la mia, anzi tutt’altro, interpreterò il ruolo con la consueta passione e la dedizione alla causa: il benessere della città e dei suoi cittadini”, ha spiegato.

Badursi ha poi aggiunto: “Sono numerose le questioni sul tavolo, la città di Pisticci necessita oggi più che mai di progettualità, visione e lungimiranza, le troppe divisioni tra i gruppi politici locali hanno portato la città ad uno stallo che si ripercuote sulla vita sociale ed economica della nostra comunità.

L’ultimo anno e mezzo ha provato seriamente tutti, ora con senso di responsabilità e concretezza occorre essere molto attivi nel proporre soluzioni e andare incontro soprattutto a quelle fasce di popolazione più deboli. Purtroppo la pandemia ha contribuito ad allargare i solchi e le distanze sociali, e sarà compito delle nuove compagini di governo cittadino fronteggiare, gestire e risolvere le insopportabili disuguaglianze”.

Infine, Badursi ha aggiunto: “abbiamo l’ambizione di costruire un progetto capace di aggregare tutte le forze politiche e civiche che vogliono veramente bene a questa comunità, l’aggregazione deve avvenire intorno ai temi strategici: lo sviluppo turistico, agricolo, sociale e culturale, l’ambiente e la programmazione del territorio. Valore e attuazione sarà data al principio di sussidiarietà, inteso come vicinanza delle istituzionali municipali ai bisogni di cittadini, associazioni e parti sociali”.

Andrea Badursi succede ad Antonella Giasi. Al segretario uscente, Badursi ha porto il caloroso ringraziamento per l’impegno e la responsabilità profusi nell’esercizio del ruolo. All’evento online ha preso parte il segretario provinciale del Partito Democratico, Claudio Scarnato.

Basilicata, covid-19, 175 nuovi positivi. Nel Metapontino male Policoro. Bardi: “Campagna vaccinale a gonfie vele”

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 4 maggio, sono stati processati 1.757 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 175 (e fra questi 170 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riguardano: 1 persona residente ad Acerenza, 2 ad Atella, 2 ad Avigliano, 1 a Balvano, 1 a Banzi, 9 a Baragiano, 1 a Bella, 4 a Bernalda, 1 a Calvello in isolamento a Potenza, 3 a Castelluccio Inferiore, 1 a Castelluccio Superiore, 1 a Ferrandina, 6 a Filiano, 2 a Garaguso, 2 a Genzano di Lucania entrambi in isolamento a Banzi, 1 a Guardia Perticara, 1 a Irsina, 3 a Lagonegro, 7 a Lavello, 1 a Marsico Nuovo, 1 a Marsicovetere, 12 a Matera, 3 a Melfi, 3 a Miglionico, 6 a Muro Lucano, 3 a Picerno, 4 a Pignola, 3 a Pisticci, 15 a Policoro di cui 1 in isolamento a Matera, 23 a Potenza, 1 a Rapolla, 2 a Rapone, 12 a Rionero in Vulture, 4 a Ripacandida, 2 a Rivello, 5 a Rotondella, 1 a Salandra, 1 a Satriano di Lucania, 8 a Stigliano, 7 a Tito. 3 a Tramutola. 1 a Vaglio Basilicata, 3 persone residenti in Stato estero in isolamento a Rotondella, 1 persona residente nelle Marche in isolamento a Lavello, 1 persona residente in Sicilia in isolamento a Potenza.

Nella giornata di ieri si registra una persona di Potenza deceduta. Le persone guarite sono state 118 di cui 115 residenti in Basilicata:

7 persone residenti ad Atella, 1 ad Avigliano, 2 a Bernalda, 2 a Chiaromonte, 4 ad Episcopia, 20 a Ferrandina, 3 a Francavilla in Sinni, 3 a Lauria, 19 a Matera, 14 a Melfi, 3 a Miglionico, 1 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 2 a Picerno, 2 a Pomarico, 5 a Potenza, 10 a Rionero in Vulture, 2 a Ripacandida, 2 a Senise, 5 a Terranova di Pollino, 4 a Tito, 2 a Vietri di Potenza, 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Muro Lucano, 1 persona residente in Puglia in isolamento a Ferrandina, 1 persona residente in Piemonte e lì in isolamento. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.053, di cui 5.885 in isolamento domiciliare. Sono 17.351 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 523 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 168: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 35 in Pneumologia, 12 in Medicina d’urgenza, 14 nel reparto di Medicina interna Covid e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 21 in Pneumologia, 12 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 329.249 tamponi molecolari, di cui 302.142 sono risultati negativi, e sono state testate 191.070 persone.

“La Basilicata ha da subito puntato a vaccinare i soggetti più fragili, partendo dagli Over 80. Ad oggi la nostra Regione ha immunizzato (doppia dose) oltre l’80% degli Over80 e ricordo che chi rientra in tale classe anagrafica e non ha ancora ricevuto il vaccino – parliamo ormai di sole 5000 persone in tutta la Regione – può recarsi presso tutti i punti vaccinali senza prenotazione”, ha scritto il governatore Vito Bardi in una nota diffusa alla stampa in queste ore. E, ancora: “Siamo invece con la prima dose al 58% degli Over 70, al 36% degli Over 60 e al 25% degli Over 50.

La campagna vaccinale in Basilicata procede a gonfie vele, siamo sopra il target Figliuolo e la scelta del Portale Poste ha premiato, dato che proprio ieri abbiamo superato le 200.000 somministrazioni e dal 6 Aprile a oggi abbiamo avuto oltre 200.000 prenotazioni.

Ringrazio tutti gli operatori sanitari, la protezione civile e i volontari per questo grande sforzo corale che è stato definito dalla stampa nazionale il “modello Basilicata”. Sono numeri che miglioreremo ulteriormente, con mirate iniziative della Regione appena saranno incrementate le dosi a disposizione”.

Covid-19, in Basilicata 74 nuovi casi ma sono 78 i guariti. Due i decessi.

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 4 maggio (dati 3 maggio) sono 74 i nuovi positivi. Nel Metapontino: 1 a Bernalda, 2 a Craco, 3 a Policoro, 2 a Rotondella, 1 a Scanzano Jonico. Due i decessi in regione, mentre sono 78 le persone guarite di cui 18 di Montalbano, 8 di Policoro, 2 a Rotondella e Scanzano Jonico.

La task force regionale comunica che ieri, 3 maggio, sono stati processati 1.453 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 74 (e fra questi 72 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente ad Albano di Lucania, 1 ad Anzi, 1 ad Avigliano, 2 a Balvano, 2 a Baragiano, 4 a Barile (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 1 a Bernalda, 2 a Craco, 4 a Irsina, 2 a Lavello, 15 a Matera, 1 a Melfi, 3 a Miglionico, 1 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 2 a Palazzo San Gervasio, 1 a Picerno, 1 a Pietragalla (in isolamento a Potenza), 3 a Policoro (di cui 1 in isolamento a Rotondella), 9 a Potenza, 3 a Rapolla, 3 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 2 a Rotondella, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Savoia di Lucania (in isolamento a Potenza), 1 a Scanzano Jonico, 2 a Senise, 2 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.
Le persone decedute sono 2, residenti in Basilicata: 1 a Melfi, 1 a Sant’Arcangelo. Le persone guarite sono state 78, tutte residenti in Basilicata: 2 a Balvano, 2 a Ferrandina (di cui 1 in isolamento a Matera), 10 a Grottole, 1 a Marsico Nuovo, 13 a Matera, 9 a Melfi, 18 a Montalbano Jonico, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 8 a Policoro, 6 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Matera), 1 a Rionero in Vulture, 2 a Rotondella, 2 a Satriano di Lucania, 2 a Scanzano Jonico.
Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.999, di cui 5.827 in isolamento domiciliare. Sono 17.236 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 522 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 172: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 12 in Medicina d’urgenza, 21 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 21 in Pneumologia, 12 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 327.492 tamponi molecolari, di cui 300.560 sono risultati negativi, e sono state testate 190.289 persone.

1 2 3 13
Torna su