Archivio tag

tursi

Covid-19, sono 67 i nuovi positivi in Basilicata: un caso a Tursi. A Rotondella due pazienti “negativizzati”

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 18 dicembre, sono stati processati 733 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 67 (e fra questi 66 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riscontrate riguardano: 1 Albano di Lucania, 3 Atella, 5 Avigliano, 1 Barile, 1 Bella, 1 Brienza, 1 Calvello, 2 Genzano di Lucania, 1 Laurenzana, 1 Marsico Nuovo, 2 Marsicovetere, 8 Matera (n. 1 domiciliato a Bernalda), 1 Melfi, 3    Miglionico, 1 Muro Lucano, 1 Oppido Lucano, 3   Palazzo San Gervasio, 2 Pietragalla, 1 Pomarico, 16 Potenza (n. 1 domiciliato a Vaglio Basilicata), 1 Rionero in Vulture, 1 Roccanova, 2 Ruoti (n. 1 domiciliato a Potenza), 1 San Fele, 1 Sant’Arcangelo, 1 Stigliano, 2 Tito, 1 Tursi, 1 Vaglio Basilicata. Due sono i deceduti: 1 Lauria, 1 Potenza. Le guarigioni registrate sono 124 così distribuite: 1 Atella, 6 Avigliano, 5 Barile (n. 1 domiciliato a Potenza), 1 Episcopia, 1 Ferrandina, 2 Forenza, 5 Gallicchio, 4 Lauria, 3 Lavello, 1 Marsico Nuovo, 1 Marsicovetere, 1 Maschito, 2 Matera, 3 Melfi, 4 Moliterno, 4  Montemilone (n. 1 domiciliato a Palazzo San Gervasio),  13 Palazzo San Gervasio, 16 Paterno, 1      Pescopagano, 3 Potenza, 8 Rionero in Vulture,  1 Ruvo del Monte, 2 Sant’Angelo Le Fratte, 3     Sant’Arcangelo, 1 Sarconi, 21 Satriano di Lucania, 10 Venosa, 1 Viggiano (domiciliato a Satriano di Lucania). Guariti residenti in altra Regione domiciliati in Basilicata: 1 Lombardia (domiciliato a Maratea). Guariti residenti e domiciliati in altre Regioni: 1 Puglia.

In una nota diffusa in queste ore il comune di Rotondella ha dato notizia dei due cittadini “negativizzati”:”L’esito è stato appena comunicato ufficialmente dalla preposta autorità e sono in corso gli adempimenti di legge per la revoca delle rispettive Ordinanze Sindacali. Alle persone coinvolte giunga il più sentito augurio di pronta ripresa, dopo il periodo sofferto trascorso. Con l’auspicio di continuare a mantenere un comportamento responsabile e rispettoso per la propria ed altrui persona”.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.795 (5.855 all’ultimo aggiornamento, di cui 5.689 in isolamento domiciliare. Sono 3.687 le persone guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 216 quelle decedute.
Sono 106 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 36 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 24 in Pneumologia e 8 in Medicina d’urgenza, 5 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 18 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 5 in Terapia intensiva e 10 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 173.289 tamponi, di cui 161.242 risultati negativi.

Covid-19, Basilicata: 158 tamponi positivi su 1.701 processati. Nel Metapontino: 3 a Scanzano Jonico e Policoro 2 a Tursi.

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 3 dicembre, sono stati processati 1.701 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 158 (e fra questi 139 residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 1 cittadino straniero in isolamento in Basilicata, 1 residente in Emilia Romagna in isolamento in Basilicata, 1 residente in Calabria in isolamento in Basilicata, 12 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente nel Lazio e lì in isolamento, 2 residenti in Sicilia e lì in isolamento, 1 di Albano di Lucania, 1 di Barile, 10 di Bella, 1 di Bernalda, 3 di Calvello, 2 di Calvera, 1 di Castelluccio Inferiore, 1 di Chiaromonte, 4 di Ferrandina, 1 di Filiano, 1 di Forenza, 1 di Grassano, 1 di Lagonegro, 16 di Lauria, 2 di Lavello, 1 di Marsico Nuovo, 7 di Marsicovetere, 11 di Matera, 4 di Melfi, 3 di Montemurro, 1 di Montescaglioso, 3 di Muro Lucano, 2 di Nemoli, 1 di Oppido Lucano, 4 di Paterno, 5 di Picerno, 1 di Pietragalla, 2 di Pignola, 3 di Policoro, 18 di Potenza, 1 di Rapolla, 1 di Rionero in Vulture, 2 di Ripacandida, 1 di Salandra, 1 di San Severino Lucano, 1 di Sarconi, 3 di Scanzano Jonico, 2 di Senise, 4 di Stigliano, 1 di Teana, 1 di Tramutola, 1 Trecchina, 2 di Tursi, 2 di Vaglio di Basilicata, 2 di Vietri di Potenza, 1 di Viggianello, 1 di Viggiano.

Ieri inoltre risultano guarite 100 persone: 1 di Accettura, 1 di Aliano, 1 di Anzi, 1 di Avigliano, 1 di Brienza, 1 di Castelluccio Inferiore, 14 di Genzano di Lucania, 5 di Latronico, 11 di Lauria, 5 di Lavello, 1 di Maratea, 4 di Marsicovetere, 1 di Maschito, 5 di Melfi, 3 di Moliterno, 7 di Montemilone, 1 di Nemoli, 3 di Paterno, 1 di Pisticci, 1 di Policoro, 1 di Potenza, 2 di Rapolla, 8 di Rionero in Vulture, 1 di Rotonda, 4 di Ruoti, 1 di Ruvo del Monte, 1 di San Fele, 4 di Sant’Arcangelo, 2 di Spinoso, 2 di Tramutola, 1 di Venosa, 2 di Viggianello. Inoltre, risultano decedute 3 persone: 1 di Bella e 2 di Marsiconuovo. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.243 (6.207 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 139 positività di residenti e si sottraggono 100 guarigioni di residenti e 3 deceduti) di cui 6.075 in isolamento domiciliare. Sono 2056 le persone guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 158 quelle decedute (a cui si aggiungono 3 deceduti in Basilicata ma residenti in altre regioni). Sono 168 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva, 29 in Pneumologia e 16 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 52 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 8 in Terapia intensiva e 12 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 158.358 tamponi, di cui 147.800 risultati negativi.

Tursi: “rilevazione passività”, approvato schema avviso pubblico

in Cronaca

Al via le operazioni per quantificare la “massa debitoria complessiva” del comune di Tursi: chi ha un diritto di credito verso l’ente può fare domanda

In data 30 novembre 2020, il Commissario straordinario di liquidazione, nominato con D.P.R. del 28/10/2020 ai sensi dell’art. 253 D.LGS. 267/2000, ha approvato l’Avviso Pubblico, per l’immediata pubblicazione e massima diffusione, per l’avvio della procedura di rilevazione delle passività, sino a tutto il 31 Dicembre 2019, del Comune di Tursi, al fine di compiere una ricognizione precisa e dettagliata della massa debitoria dell’ente.

Tale provvedimento dispone ed invita chiunque ritenga di vantare un diritto di credito nei confronti del Comune di Tursi, per fatti ed atti di gestione verificatisi entro il 31 dicembre 2019, a presentare, nelle forme consentite dalla legge, istanza di ammissione a massa passiva, in carta libera, indirizzata al COMMISSARIO
STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE del Comune di Tursi – Piazza M. SS. di Anglona, 1 -75028 TURSI (MT).

L’istanza in questione deve essere presentata, in carta libera e deve contenere:

  1. a) Le generalità identificative del creditore o ragione sociale ed indirizzo;
  2. b) L’oggetto del credito vantato al 31 dicembre 2019 nei confronti del Comune di Tursi;
  3. c) L’epoca in cui il credito è sorto;
  4. d) L’importo complessivo del credito, eventualmente distinto per capitale ed accessori, se dovuti;
  5. e) Il tipo ed estremi del/i documento/i idoneo/i che comprova/no la sussistenza del credito vantato;
  6. f) Le eventuali cause di prelazione ex art. 2745 e segg. c.c.;
  7. g) Le eventuali atti interruttivi della prescrizione.

L’istanza dovrà essere redatta secondo il modello allegato “1/A” al presente avviso, scaricabile dal sito internet comunale (www.comune.tursi.mt.it).

L’istanza può essere presentata alternativamente:

a- Al protocollo generale del Comune, in orario d’ ufficio;

b- A mezzo raccomandata A/R;

c- Via PEC all’indirizzo: comune.tursi@cert.ruparbasilicata.it

Tale istanza deve essere presentata entro il termine perentorio di 60 giorni dalla data dipubblicazione del presente avviso all’Albo pretorio del Comune, ossia entro il 29GENNAIO 2021.

Basilicata, 282 i tamponi positivi. A Bernalda 18, 12 a Pisticci, 7 a Scanzano Jonico, 4 a Policoro e Nova Siri

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che nei giorni 28 e 29 novembre sono stati processati 2.119 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 282 (e fra questi 261 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 17 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente in Campania in isolamento a Pignola, 1 residente in Calabria in isolamento a Nova Siri, 1 di Atella, 1 di Avigliano, 4 di Barile, 18 di Bernalda, 6 di Brienza, 3 di Cancellara, 2 di Corleto Perticara, di cui 1 in isolamento a Policoro, 5 di Ferrandina, 1 di Genzano, 2 di Gorgoglione, 5 di Lagonegro, 5 di Lauria, 16 di Lavello, 1 di Marsiconuovo, 3 di Marsicovetere, 25 di Maschito, 32 di Matera di cui 1 in isolamento a Pisticci, 2 di Moliterno, 1 di Montemilone, 5 di Montemurro, 2 di Montescaglioso, 4 di Nova Siri, 4 di Palazzo San Gervasio, 1 di Paterno, 2 di Pescopagano, 2 di Picerno, 9 di Pignola di cui 2 in isolamento a Potenza, 12 di Pisticci, 4 di Policoro, 17 di Potenza di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture e 1 in isolamento a Scanzano Jonico, 1 di Rapolla, 17 di Rionero, 1 di Roccanova, 2 di Rivello, 1 di Ruoti, 1 di Ruvo del Monte, 2 di San Mauro Forte, 3 di Sarconi, 10 di Satriano, 7 di Scanzano, 2 di Stigliano, 4 di Tito, 2 di Tolve, 2 di Tricarico, 2 di Tursi, 6 di Venosa, 1 di Viggianello, 2 di Viggiano. Nelle stesse giornate sono guarite 134 persone, di cui 130 residenti (1 residente in Puglia in isolamento a Potenza, 1 residente in Lombardia in isolamento a Rotonda, 1 residente in Sicilia in isolamento a Pescopagano, 1 residente nel Lazio in isolamento a Potenza, 2 di Accettura, 1 di Barile, 4 di Brienza, 6 di Calvello, 2 di Forenza, 13 di Genzano, 1 di Ginestra, 1 di Lauria, 6 di Lavello, 6 di Matera, 25 di Melfi, 2 di Moliterno, 4 di Paterno, 1 di Pescopagano, 1 di Pietragalla, 2 di Pignola, 4 di Policoro, 2 di Potenza, 3 di Rapolla, 18 di Rionero, 11 di Ripacandida, 3 di Rotonda, 1 di San Chirico Nuovo, 2 di Sant’Arcangelo, 1 di Satriano, 1 di Tramutola, 7 di Venosa) e sono decedute 11 persone (3 di Lavello, 2 di Matera, 1 di Potenza, 1 di Lauria, 1 di Ferrandina, 1 di Montalbano Jonico, 1 di Palazzo San Gervasio, 1 di Aliano). Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.006 (5.886 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 261 positività di residenti e si sottraggono 130 guarigioni di residenti e 11 decessi di residenti) e di questi 5.832 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 150 deceduti residenti (1 di Accettura; 2 di Aliano; 3 di Avigliano; 1 di Bella; 3 di Bernalda; 1 di Brienza; 1 di Calciano; 1 di Castelsaraceno; 1 di Craco; 2 di Calvello; 1 di Episcopia; 3 di Ferrandina; 2 di Grumento; 1 di Garaguso; 1 di Grottole; 2 di Irsina; 1 di Latronico; 2 di Lauria; 9 di Lavello; 2 di Lagonegro; 15 di Matera; 3 di Marsiconuovo; 6 di Melfi; 2 di Montemurro; 2 di Montescaglioso; 1 di Maschito; 4 di Moliterno; 5 di Montalbano Jonico; 1 di Nova Siri; 1 di Palazzo San Gervasio, 1 di Picerno; 1 di Pietrapertosa; 1 di Policoro; 5 di Paterno; 22 di Potenza; 3 di Pisticci; 1 di Rionero in Vulture; 1 di Ripacandida; 1 di Rotonda; 2 di Rapolla; 2 di Roccanova; 1 di S. Angelo le Fratte; 1 di Salandra; 1 di San Chirico Raparo; 1 di San Costantino Albanese; 1 di San Mauro Forte; 1 di Sarconi; 1 di Satriano; 1 di Stigliano; 2 di Spinoso; 3 di San Fele; 1 di Tolve; 2 di Tramutola; 2 di Tursi; 1 di Tricarico; 1 di Viggiano; 5 di Venosa; 1 di Vietri, 4 di Villa d’Agri / Marsicovetere); 3 deceduti non residenti (1 residente in Calabria, 1 in Puglia, 1 in Veneto); 1.730 guariti ed altre 142 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico). Sono 174 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 38 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva, 32 in Pneumologia e 14 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 60 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Terapia intensiva e 8 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 151.705 tamponi, di cui 142.505 risultati negativi.

Covid-19, Basilicata, 380 i tamponi positivi sui 2.585 processati. 12 a Pisticci, a Scanzano J. 7, 19 a Policoro, 6 a Montalbano J.

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 24 novembre, sono stati processati 2.585 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 380 (e fra questi 326 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 51 persone residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 cittadino residente all’estero in isolamento a Scanzano Jonico, 1 residente in Puglia in isolamento a Matera, 1 residente in Puglia in isolamento a Policoro, 6 residenti ad Abriola, 4 ad Accettura, 4 ad Acerenza, 4 ad Atella, 4 ad Avigliano, 2 a Balvano, 1 a Baragiano, 2 a Barile, 7 a Bella, 5 a Bernalda, 1 a Corleto Perticara, 29 a Ferrandina, 3 a Forenza, 1 a Genzano, 1 a Grassano, 10 a Lagonegro, 2 a Latronico, 3 a Laurenzana, 15 a Lauria, 30 a Lavello, 1 a Marsicovetere, 2 a Maschito, 26 a Matera di cui in isolamento a Gravina, 2 a Melfi, 6 a Montalbano Jonico, 2 a Montemilone, 3 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 4 a Nova Siri di cui 1 in isolamento a Rotondella, 11 a Palazzo San Gervasio, 1 a Paterno, 1 a Pescopagano, 1 a Picerno, 2 a Pietragalla, 7 a Pignola di cui 2 in isolamento a Potenza, 12 a Pisticci di cui 1 in isolamento a Potenza, 19 a Policoro, 49 a Potenza (di cui 1 in isolamento ad Abriola, 1 in isolamento ad Avigliano, 1 in isolamento a Filiano, 3 in isolamento a Matera e 1 in isolamento a Melfi), 2 residenti a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 3 a Rivello, 1 a Rotonda, 5 a Ruoti di cui 1 in isolamento a Muro Lucano, 1 residente a San Chirico Nuovo, 1 a Satriano, 7 a Scanzano Jonico di cui 1 in isolamento a Policoro, 1 residente a Senise, 1 a Stigliano, 2 a Tito, 2 a Tricarico, 3 a Tursi di cui 1 in isolamento a Colobraro, 4 residenti a Valsinni, 6 a Venosa e 2 a Viggianello.

Nella stessa giornata risultano guarite 50 persone (46 residenti): 1 residente in Lombardia in isolamento a Roccanova, 1 residente in Emilia Romagna in isolamento a Rotonda, 1 residente in Puglia in isolamento a Melfi, 1 residente in Sicilia in isolamento a Rotonda, 5 residenti ad Accettura, 1 a Laurenzana, 1 a Marsicovetere, 7 a Matera, 9 a Melfi, 1 a Paterno, 3 a Pietragalla, 2 a Potenza, 2 a Roccanova, 1 a Rotonda, 1 a San Fele, 1 a Sant’Angelo Le Fratte, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Scanzano Jonico, 2 a Spinoso, 2 a Tramutola, 4 a Venosa, 1 a Viggianello e 1 a Viggiano.

Inoltre, sono decedute 3 persone: 1 a Potenza, 1 a Calvello e 1 a Matera.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.689 (5.412 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 326 positività di residenti e si sottraggono 46 guarigioni e 3 decessi di residenti) e di questi 5.513 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 131 deceduti (1 Accettura; 1 Aliano; 3 Avigliano;   3 Bernalda; 1 Brienza; 1 Calciano; 1 Castelsaraceno; 1 Craco; 1 Calvello; 1 Episcopia; 2 Ferrandina; 2 Grumento; 1 Garaguso; 1 Grottole; 2 Irsina; 1 Latronico; 1 Lauria; 6 Lavello; 2 Lagonegro; 11 Matera; 3 Marsiconuovo; 6 Melfi; 2 Montemurro; 2 Montescaglioso; 1 Maschito; 4 Moliterno; 4 Montalbano Jonico; 1 Nova Siri; 1 Picerno; 1 Pietrapertosa; 1 Policoro; 4 Paterno; 20 Potenza; 3 Pisticci; 1 Rionero in Vulture; 1 Ripacandida; 1 Rotonda; 2 Rapolla; 2 Roccanova; 1 Sant’Angelo Le Fratte; 1 Salandra; 1 San Chirico Raparo; 1 San Costantino Albanese; 1 San Mauro Forte; 1 Sarconi; 1 Satriano; 1 Stigliano; 2 Spinoso; 3 San Fele; 1 Tolve; 2 Tramutola; 2 Tursi; 1 Tricarico; 1 Viggiano; 4 Venosa; 4 Villa D’agri/Marsicovetere), 2 deceduti non residenti (1 Calabria, 1 Puglia); 1.129 guariti ed altre 130 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico).

Sono 176 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva, 32 in Pneumologia e 18 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 53 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Terapia intensiva e 12 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 144.321 tamponi, di cui 136.109 risultati negativi.

Covid-19, in Basilicata 268 positivi su 1826 processati. I residenti sono 256

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 23 novembre, sono stati processati 1.826 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 268 (e fra questi 256 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 6 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Veneto e in isolamento a Potenza, 1 cittadino straniero e in isolamento a Vietri di Potenza, 1 cittadino straniero e in isolamento a Bernalda, 1 residente in Puglia e in isolamento a Matera, 1 residente in Piemonte e in isolamento a Montescaglioso, 12 di Albano, 2 di Aliano di cui 1 in isolamento a Potenza e l’altro in isolamento a Stigliano, 1 Atella, 6 Avigliano , 1 Baragiano, 1 Barile, 7 Bernalda, 1 Calciano, 7 Castelmezzano, 3 Episcopia, 5 Ferrandina , 1 Filiano, 2 Genzano, 3 Gorgoglione, 2 Grassano, 2 Grottole, 1 Irsina , 1 Lauria , 11 Lavello , 3 Marsicovetere di cui 1 in isolamento a Potenza e 1 a Paterno, 2 Maschito, 66 Matera, 6 Melfi, 1 Moliterno, 3 Montalbano, 1 Montescaglioso, 3 Muro Lucano, 2 Nova Siri, 1 Palazzo San Gervasio, 3 Paterno, 1 Picerno, 5 Pignola, 4 Pisticci di cui 1 in isolamento a Potenza, 9 Policoro di cui 2 in isolamento a Scanzano, 2 Pomarico, 50 Potenza, 1 Rionero, 2 Ripacandida, 1 Rotonda, 1 Rotondella, 1 Ruoti, 4 Scanzano, 1 Senise, 3 Stigliano, 2 Tito, 3 Tricarico, 3 Tursi, 1 Valsinni, 1 Vietri, 1 Viggianello.

Nella stessa giornata sono guarite 26 persone: 1 Avigliano, 3 Brienza, 1 Corleto, 1 Francavilla Sul Sinni, 2 Lauria, 1 Lavello, 1 Marsiconuovo, 5 Marsicovetere, 2 Matera, 1 Montalbano J, 1 Pescopagano, 1 Pisticci, 2 Potenza, 1 Rionero in Vulture, 2 Roccanova, 1 Vietri.

Dal 21 al 24 novembre sono decedute 16 persone, di cui 14 residenti (in aggiunta alle 4 persone decedute e già conteggiate nel comunicato stampa diffuso ieri): 1 Ripacandida, 1 Lagonegro, 1 Maschito, 1 Potenza, 1 Grottole, 1 residente in Calabria, 2 Matera, 1 Craco, 1 Montescaglioso, 1 Nova Siri, 2 Bernalda, 1 residente in Puglia, 1 Calciano, 1 Tricarico.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.412 (5.196 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 256 positività di residenti e si sottraggono 26 guarigioni di residenti e 14 decessi di residenti) e di questi 5.233 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 128 deceduti (1 di Aliano, 1 di Brienza,  1 di Calciano, 1 di Castelsaraceno, 1 di Craco, 1 di Episcopia, 1 di Garaguso, 1 di Grottole, 1 di Latronico, 1 di Lauria, 1 di Maschito, 1 di Nova Siri, 1 di Picerno, 1 di Pietrapertosa, 1 di Policoro, 1 di Rionero in V.,  1 di Ripacandida, 1 di Rotonda, 1 di S. Angelo le Fratte, 1 di Salandra, 1 di San Chirico Raparo, 1 di San Costantino Albanese,  1 di San Mauro Forte, 1 di Sarconi, 1 di Satriano, 1 di Stigliano, 1 di Tolve, 1 di Viggiano, 10 di Matera,  19 di Potenza,  2 di Ferrandina, 2 di Grumento, 2 di Irsina, 2 di Lagonegro, 2 di Montemurro, 2 di Montescaglioso, 2 di Rapolla, 2 di  Roccanova, 2 di Spinoso, 2 di Tramutola, 2 di Tursi, 3 di Avigliano, 3 di Bernalda, 3 di Marsiconuovo, 3 di Pisticci,  3 di San Fele, 4 di Moliterno, 4 di Montalbano J, 4 di Paterno, 4 di Venosa, 4 di Villa D’agri/Marsicovetere, 6 di Lavello, 6 di Melfi, 1 di Tricarico), 2 deceduti non residenti (1 Calabria, 1 Puglia); 1.083 guariti  ed altre 130 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico).

Sono 179 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 11 in Terapia intensiva, 32 in Pneumologia e 18 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 58 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 8 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 141.736 tamponi, di cui 133.904 risultati negativi.

“Dissesto finaziarioTursi”, Cosma: “Pronti a collaborare con la commissaria”

in Politica

INSEDIAMENTO COMMISSARIO STRAORDINARIO DI LIQUIDAZIONE. IL SINDACO COSMA: “PRONTI ALLA MASSIMA COLLABORAZIONE PER LAVORARE IN SINERGIA E FAR CRESCERE LA NOSTRA CITTÀ”

Si è insediata venerdì 20 Novembre la Commissaria straordinaria per la gestione dell’indebitamento pregresso maturato dall’ente e per l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti del Comune di Tursi.

Accolta dal Sindaco Salvatore Cosma e dalla sua Giunta oltre che dal segretario comunale e dai capi area del Comune, la dott.ssa Mariella Immacolata Porro ha iniziato il suo mandato conferito dal Ministero dell’Interno nella Città di Pierro in un clima sereno e collaborativo sin dalle prime battute.

Il Sindaco Cosma conferma le buone sensazioni esternate dalle parti e augura buon lavoro alla neo Commissaria:

“Finalmente da venerdì possiamo iniziare un nuovo percorso nella nostra città che ci porterà, ci auguriamo nel più breve tempo possibile, ad uscire dalla procedura di dissesto che ormai, come spiegato ampiamente in più occasioni, era inevitabile. Grazie al lavoro della dott.ssa Porro in totale sinergia con l’amministrazione e gli uffici comunali, sono certo che riusciremo a vedere la luce in fondo ad un tunnel che sembrava infinito. Sarà sicuramente un percorso non privo di ostacoli perché questi sono il sale della vita e dell’amministrare la cosa pubblica ma sono convinto che con il gioco di squadra, con i consigli ed i suggerimenti di tutti nessuno escluso, riusciremo a riportare il bilancio in equilibrio e la situazione debitoria azzerata donando alla nostra amata città la continuità di crescita culturale, sociale e umana intrapresi in questi anni visti già tutti i risultati ottenuti e tutti i progetti finanziati che abbiamo realizzato e gli altri di prossima attuazione. Da parte del sottoscritto, dell’intera giunta comunale, del gruppo Tursi in Prima Persona e di tutte le aree del Comune di Tursi non possiamo che garantire il supporto e la partecipazione unanime verso il lavoro egregio che sono convinto la dott.ssa Porro metterà in campo per il bene della nostra e da venerdì anche un po’ sua città.Mi auguro che con lo stesso spirito sia l’intera comunità e tutti i componenti del Consiglio comunale, possano affiancare il  lavoro nostro e della Commissaria affinché Tursi possa tornare a splendere più forte e rigogliosa di oggi.”

Dissesto comune di Tursi, insediato il commissario straordinario liquidatore

in Politica

Si è insediato ieri, venerdì 20 Novembre 2020, presso il Comune di Tursi il Commissario Straordinario di Liquidazione, nominato con D.P.R. 28.10.2020, ai sensi dell’Art. 252 D.LGS. 267/2000

per provvedere   all’amministrazione   della   gestione e dell’indebitamento pregresso maturato dall’Ente e inoltre per l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti del Comune di Tursi.

La Commissaria è la dott.ssa Mariella Immacolata Porro, originaria di Andria, Dirigente di Area I – del Servizio Contabilità e gestione Finanziaria presso la Prefettura – U.T.G. di Matera. Ad accogliere la dott.ssa Porro nel suo insediamento presso la casa comunale c’erano il Sindaco Salvatore Cosma, la Giunta Comunale, i capi area Gulfo, Sanquirico e Santamaria, il segretario Comunale Pandolfi e la comandate della Polizia Locale Fanelli.

La dottoressa ha preso così contatto con la realtà tursitana rimanendo piacevolmente colpita dall’accoglienza e dalla disponibilità massima che i presenti hanno garantito per traghettare il Comune di Tursi fuori da questa difficile situazione economico-finanziaria divenuta ingestibile e per cui, il 16 Luglio scorso, il Consiglio Comunale ha dichiarato dissesto dopo che ogni tentativo massimo era stato prodotto per evitarlo.

 

Covid-19, Basilicata: 272 tamponi positivi sui 2.061 processati

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento 18 novembre dati 17 novembre. Dei tamponi analizzati, 236 si riferiscono a residenti in Basilicata

La task force regionale comunica che ieri, 17 novembre, sono stati processati 2.061 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 272 (236 i residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 32 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente in Abruzzo in isolamento nel Comune di Matera, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente in Umbria e lì in isolamento, 5 residenti ad Abriola, 4 ad Anzi, 1 ad Armento, 3 ad Avigliano, 9 a Balvano, 2 a Barile, 1 a Bella, 15 a Calvello, 2 a Episcopia, 7 a Ferrandina, 1 a Filiano, 4 a Garaguso, 9 a Irsina di cui 1 in isolamento a Tolve, 7 a Lagonegro, 1 residente a Latronico in isolamento a Roma, 2 a Laurenzana, 8 a Lauria, 14 a Lavello, 37 a Matera, 6 a Melfi, 22 a Montalbano Jonico, 3 a Montemilone, 2 a Montemurro, 2 a Nemoli, 3 a Nova Siri di cui 1 in isolamento a Policoro, 3 a Palazzo S.G., 4 a Paterno, 1 a Pescopagano, 1 a Pietragalla, 1 a Pignola, 1 a Pisticci, 6 a Policoro, 1 a Pomarico, 14 a Potenza di cui 1 in isolamento ad Avigliano, 2 a Rionero in Vulture, 2 a Ripacandida, 1 a Rivello, 1 a Rotonda, 1 a Salandra, 1 a San Chirico Nuovo, 1 a San Mauro Forte, 8 a Scanzano Jonico, 1 a Terranova di Pollino, 1 a Tolve, 1 a Tramutola, 6 a Tricarico, 2 a Tursi di cui 1 in isolamento a Policoro, 1 a Vaglio di Lucania, 5 a Venosa e 1 a Vietri.

Nella stessa giornata risultano guarite 45 persone di cui 44 residenti: 1 ad Avigliano, 11 a Brienza, 5 a Genzano, 5 a Lauria, 4 a Marsico Nuovo, 3 a Marsicovetere, 1 a Melfi, 1 a Montemurro, 5 a Palazzo S.G., 2 a Paterno, 1 a Policoro, 1 a Sarconi, 2 a Satriano di Lucania di cui in isolamento a Brienza, 1 residente in Campania in isolamento a Brienza (non conteggiato tra i residenti guariti), 1 a Venosa e 1 a Viggiano.

Inoltre, negli ultimi 3 giorni (dal 15 novembre al 17 novembre) sono stati registrati 14 decessi che riguardano 2 residenti a Montalbano Jonico, 2 a Matera, 1 a Salandra, 1 a Tursi, 1 Potenza, 1 a Venosa, 1 a Ferrandina, 1 ad Accettura, 2 a San Fele, 1 a Melfi e 1 a Episcopia.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.335 (4.157 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 236 positività di residenti e si sottraggono 44 guarigioni di residenti e 14 decessi) e di questi 4.163 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 99 deceduti (2 Spinoso, 16 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 4 Villa D’agri/Marsicovetere, 2 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 3 Pisticci; 8 Matera; 1 San Costantino Albanese, 3 Avigliano,   2 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 3 Marsico Nuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo; 1 Sarconi, 2 Roccanova; 1 Garaguso, 1 Pietrapertosa; 1 Tolve, 1 Castelsaraceno, 1 Rotonda; 2 Venosa; 5 Lavello; 3 San Fele; 1 Rionero in V.; 1 Latronico: 4 Melfi; 1 San Mauro Forte; 1 S. Angelo le Fratte; 1 Montescaglioso; 1 Brienza; 2 Ferrandina; 2 Montalbano Jonico; 1 Salandra; 1 Accettura; 1 Episcopia), 928 guariti ed altre 118 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico). Sono 172 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 16 in Terapia intensiva, 16 in Pneumologia e 15 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 61 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 132.066 tamponi, di cui 125.586 risultati negativi.

Tursi, avvicendamento in Giunta: Montesano sostituisce D’Alessandro

in Politica

“Come preannunciato durante il consiglio comunale d’insediamento della nuova consiliatura guidata dal sottoscritto, è stato ufficializzato lunedì 16 Novembre l’ingresso in giunta della consigliera Maria Montesano al posto di Sara D’Alessandro la quale ha ricoperto il ruolo di assessore alla Pubblica Istruzione e Cultura nel tempo necessario per avviare l’anno scolastico in una situazione così complessa come quella che stiamo vivendo a causa della Pandemia”, ha scritto il sindaco di Tursi, Salvatore Cosma (nella foto) in una nota. 

“L’assessore D’Alessandro, già presidente del consiglio comunale e assessore nella precedente amministrazione, ha svolto in maniera impeccabile il suo ruolo in questi mesi difficili, fungendo da collante tra l’istituzione scolastica e l’amministrazione e sono convinto che, anche nelle vesti di consigliera comunale, saprà tenere alta l’attenzione sulle deleghe a lei in possesso che rimangono invariate. Al futuro assessore Maria Montesano, che avrà le deleghe in Servizi sociali, Legalità, Integrazione, accoglienza e tutela degli animali, formulo i miei più sinceri auguri di buon lavoro al fine di proseguire uniti un percorso umano e amministrativo che ci consenta di crescere e superare ogni difficoltà che il futuro ci riserverà. La squadra, come detto sin dall’inizio, è fondamentale al fine di centrare obiettivi importanti e uscire nel più breve tempo possibile dalla procedura di dissesto per rivedere Tursi ancora più protagonista con le sue eccellenze capaci di esprimersi in ogni ambito. Sono convinto che l’impegno di tutti, assessori e consiglieri con deleghe piene che ringrazio per il piglio con cui si stanno mettendo in gioco in questi primi mesi di amministrazione, continui ad essere forte e determinante per il futuro della nostra splendida comunità”.

Torna su