Archivio tag

nova siri

Basilicata, due treni Swing

in Economia

Basilicata, due treni Swing: circolano da oggi sulla rete ferroviaria lucana, fermate a Nuova Siri, Policoro, Scanzano e Metaponto

L’arrivo dei due convogli rientra nel Contratto di servizio 2015-2023 sottoscritto da Regione Basilicata e Trenitalia (Gruppo FS Italiane), che prevede sei treni Swing, di cui quattro già in esercizio per un investimento complessivo di 27, 2 milioni di euro (di cui 23,7 da parte di Trenitalia e 3,5 a carico della Regione), consentendo un significativo abbassamento dell’età media della flotta dei treni regionali in circolazione in Basilicata. Alla consegna di questa mattina nella stazione di Potenza Centrale erano presenti Donatella Merra, Assessore ai Trasporti della Regione Basilicata, Sabrina De Filippis, Direttore Divisone Passeggeri Regionale Trenitalia e Bruna Di Domenico, Direttore Regione Trenitalia Puglia e Basilicata. Con l’avvio della stagione estiva, Trenitalia potenzia i collegamenti regionali per favorire il turismo di prossimità tra le più belle località della costa Tirrenica e Jonica della Basilicata. A partire dal 18 luglio saranno sei i treni giornalieri che percorreranno la linea Cosenza – Metaponto con fermate a Nova Siri, Policoro, Scanzano Jonico e Metaponto. Confermati i servizi giornalieri lungo la linea Cosenza-Sapri, con alcune fermate aggiuntive a Marina di Maratea, Maratea e Acquafredda di Maratea.

I TRENI SWING

Sono progettati secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità. Composti da 3 carrozze ciascuno, con motori diesel, possono raggiungere una velocità di 130 km/h. Sono inoltre treni più sostenibili con una riduzione dei consumi inferiore a quelli delle precedenti generazioni. Ciascun treno dispone di 159 posti a sedere, di cui due dedicati a persone con ridotta capacità motoria e quattro spazi porta bici, per una mobilità sempre più integrata e green. Sono dotati, inoltre, di pedane retrattili per agevolare l’accesso anche alle persone a ridotta mobilità. Tra i servizi a bordo: un impianto di videosorveglianza con 12 telecamere, 6 schermi luminosi per le informazioni in tempo reale, un impianto di illuminazione a LED e prese di corrente in corrispondenza delle sedute a 230 V. Due le toilette di bordo, delle quali una dedicata alle persone con mobilità ridotta. Ulteriori 6 telecamere esterne garantiscono il controllo delle fasi di ingresso e uscita dei viaggiatori.

 

Basilicata, 300mila euro per ZSC

in Politica

“Basilicata, 300mila euro per ZSC:   interventi per ripulire spiagge, fiumi e canali. A breve il primo stralcio del Piano coste arco jonico”. Gli interventi nelle Zone Speciali di Conservazione serviranno a limitare l’impatto di rifiuti e plastiche. Anche quest’anno sarà inoltre finanziato il servizio di “salvamento” nelle spiagge libere.  Sarà attivato  anche per il contrasto della processionaria nelle pinete”.

Un progetto di tutela degli habitat marino costieri, che sarà realizzato in attuazione del piano di gestione dei siti Natura 2000, è stato illustrato oggi dall’assessore regionale all’ambiente Gianni Rosa, dal dirigente generale dei Dipartimento Giuseppe Galante e da funzionari e tecnici dell’Ufficio Tutela della natura in un incontro con i rappresentanti dei Comuni della costa jonica (Bernalda, Pisticci, Scanzano Jonico, Policoro, Rotondella e Nova Siri) e tirrenica (Maratea).

Nell’ambito di un protocollo d’intesa siglato da Regione e Comuni costieri dell’arco jonico nel 2014, e successivamente esteso alla costa tirrenica, con uno stanziamento di 300 mila euro saranno realizzati

interventi nelle zone speciali di conservazione (ZSC) per limitare gli impatti delle attività antropiche rispetto a determinati target naturalistici e in particolare per minimizzare l’impatto dei rifiuti e delle plastiche.

Due le iniziative che saranno curate direttamente dalla Regione: un intervento su fiumi e canali con l’utilizzo di “barriere a microbolle”, che convoglieranno le plastiche verso appositi contenitori e contribuiranno anche all’ossigenazione e alla pulizia dell’acqua; un intervento nei porti, attraverso l’utilizzo di “banner di lana” che assorbono gli idrocarburi. A questi interventi si aggiungeranno quelli relativi alla pulizia degli arenili, alla rimozione di microdiscariche e all’installazione di contenitori per la raccolta differenziata nelle aree prospicienti alle spiagge, in base alle specifiche esigenze che saranno segnalate dai Comuni destinatari dei finanziamenti, i quali a loro volta coinvolgeranno nell’attuazione del progetto associazioni e categorie professionali.

“Vogliamo che i Comuni ci indichino i problemi e le esigenze più rilevanti, tanto da implementare il progetto e renderlo più efficace

– ha spiegato l’assessore Rosa nel corso della riunione -. L’idea del Dipartimento Ambiente è quella di mettere in campo iniziative per la tutela del mare e delle spiagge. Un piccolo segnale per supportare l’avvio della stagione estiva e comunicare ai visitatori un clima positivo di tutela ambientale che offre il nostro territorio. La sinergia fra Regione e amministrazioni locali è fondamentale per realizzare questo e gli altri progetti che troveranno attuazione nelle prossime settimane”.

Nell’ambito della convenzione antincendio con i vigili del fuoco, saranno previste specifiche attività di pattugliamento e spegnimento di eventuali incendi sulla costa tirrenica e sulla costa ionica.

Anche quest’anno sarà inoltre finanziato il servizio di “salvamento” nelle spiagge libere. Un altro progetto sarà attivato a breve anche per il contrasto della processionaria nelle pinete.

“A breve – ha concluso Rosa – la Giunta regionale approverà il primo stralcio del Piano coste per l’arco jonico, un’essenziale strumento di programmazione che ci permetterà di portare a sistemale le azioni di tutela ambientale e di programmazione del territorio”.

Covid19, Basilicata: indice positività 5,3%

in Emergenza Covid-19

Covid19, #Basilicata: indice positività 5,3%, vaccinazioni e test covid-19, aggiornamento del 4 giugno 2021, in regione 52 positivi, 98 guariti, un decesso. Tasso positività 5,3% Nel Metapontino i nuovi positivi, 2 a Nova Siri, 1 a Scanzano Jonico, 2 a Policoro, 1 Valsinni. I guariti nel comprensorio jonico: 8 Montalbano Jonico, 2 Nova Siri, 4 Policoro, 2 Rotondella, 1 Scanzano Jonico

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 3 giugno, sono state effettuate 4.922 vaccinazioni

A ieri sono 219.845 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (39,7 per cento) e 124.790 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (22,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 344.635 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 964 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 52 (e tra questi 51 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 98 guarigioni (di cui 97 relative a residenti in Basilicata).

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web. Di seguito il link per prenotare il tampone molecolare gratuito agli ospedali di Policoro e Matera: prenota. Il Precedente bollettino covid e vaccinazioni in Basilicata.

Da oggi vaccinazioni per tutti i lucani dai 12 anni in su

Da oggi 4 Giugno 2021 alle 14 tutti i lucani dai 12 anni in su potranno prenotare il vaccino sul Portale Poste. Date le forniture vaccinali previste, resta ferma la priorità per gli Over60 e i richiami da effettuare. È mia intenzione dare la possibilità ai maturandi di vaccinarsi, attraverso appositi open day in tutto il territorio regionale. Chiederemo una fornitura extra di vaccini per venire incontro ai più giovani. La Basilicata inizierà a breve anche la vaccinazione dei lavoratori presso i siti produttivi. Lo sforzo organizzativo della nostra Regione ha portato la Basilicata attualmente al primo posto in Italia per immunizzazioni (doppia dose): un dato positivo che deve renderci fieri dei nostri operatori sanitari, della protezione civile e di tutti i volontari”. Lo afferma in una nota il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

Vaccinazioni e tamponi Covid19, i dati della Basilicata

in Emergenza Covid-19

Vaccinazioni e tamponi Covid19, Basilicata: sono 103 i guariti, 57 i nuovi casi di positività al Covid-19, nel Metapontino: Policoro 8, Montalbano Jonico 2, Scanzano Jonico 3.  Guariti nel Metapontino, Nova Siri 4, Policoro 2, Scanzano Jonico 1, Rotondella 3

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 27 maggio, sono state effettuate 3.610 vaccinazioni. Sono 103 i guariti, 57 i nuovi positivi. A ieri sono 204.163 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (36,9 per cento) e 109.728 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (19,8 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 313.891 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 875 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 58 (e di questi 57 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 106 guarigioni.

Nel Metapontino, a Montalbano Jonico, nelle ultime 48 ore, è morto un 56enne a causa del Covid-19.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.Infine, si ricorda che è possibile eseguire tamponi molecolari gratuiti anche all’ospedale di Policoro e a Matera, il link

DAL NAZIONALE: “Vaccini anche agli adolescenti”

Dal 3 giugno sarà possibile somministrare vaccini a tutta la popolazione fino ai 16 anni, senza più dover rispettare il criterio delle fasce di età. È quanto annuncerà una circolare della struttura Commissariale per l’Emergenza di Francesco Figliuolo, non ancora diffusa.

“Gli adolescenti li avevo già inseriti nel piano vaccinazioni presentato a marzo”: a dirlo, rispondendo a una domanda dell’Ansa, è stato il commissario straordinario all’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, al termine della visita al centro vaccinale di Bastia Umbra. “Il piano delle vaccinazioni include anche la classe degli adolescenti, quelli che vanno da 12 a 15 anni” ha ribadito. Figliuolo ha inoltre ricordato che “la popolazione di adolescenti tra 12 e 15 anni è di circa 2 milioni e 300 mila giovani”.

Emergenza Covid19 in Basilicata, 50 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid19 in Basilicata, 50 nuovi positivi. Sono 131 i guariti, un decesso. Nelle terapie intensive lucane sono 5 i pazienti ricoverati. Nel Metapontino 3 casi, 2 a Nova Siri e uno a Policoro

La task force regionale comunica che ieri, 24 maggio, sono stati processati 1.183 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 50 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 2 persone residenti ad Acerenza, 3 ad Avigliano, 3 a Brindisi di Montagna, 1 a Calvello, 1 a Campomaggiore, 7 a Irsina, 1 a Lauria, 1 a Lavello, 2 a Matera, 4 a Melfi, 8 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro lucano, 2 a Nova Siri, 1 a Policoro, 3 a Potenza, 4 a Rapolla, 1 a Rivello, 1 a Senise, 1 a Stigliano (in isolamento a Policoro), 1 a Tito, 1 a Venosa.

Nella stessa giornata è deceduta 1 persona (residente a Muro Lucano) e sono state registrate 131 guarigioni (109 di residenti in Basilicata e 22 di non residenti), così distribuite: 1 persona residente ad Atella, 1 a Grassano, 2 a Lavello, 11 a Matera, 46 a Melfi, 1 a Miglionico, 5 a Montalbano Jonico, 3 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 5 a Picerno, 6 a Pietragalla, 1 a Pisticci, 5 a Policoro, 2 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Melfi), 5 a Rapolla, 3 a Rionero in Vulture, 2 a Rivello, 6 a Rotondella, 2 a Ruoti, 1 a Trivigno, 6 persone residenti in Calabria, 2 in Campania, 2 in Emilia Romagna, 7 in Puglia e 4 in Sicilia, tutti in isolamento a Melfi, e 1 persona residente in Campania.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.210, di cui 4.124 in isolamento domiciliare. Sono 20.712 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 550 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 86: a Potenza 30 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 26 in Pneumologia, 2 in Medicina d’urgenza e 2 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 16 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 7 in Pneumologia, e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 352.087 tamponi molecolari, di cui 323.400 sono risultati negativi, e sono state testate 200.926 persone. I dati del precedente bollettino

Tamponi molecolari gratuiti in Basilicata, prenota da questo link 

Basilicata, treni regionali estate 2021

in Economia

Basilicata, treni regionali estate 2021, fermate intermedie: Nova Siri, Policoro e Scanzano. Dal 18 luglio al 29 agosto saranno messi in circolazione come prolungamento da Rocca Imperiale a Metaponto i seguenti 6 nuovi treni con fermate nelle stazioni intermedie lucane di Nova Siri, Policoro e Scanzano Jonico.  Si tratta di tre coppie di treni con partenza da Cosenza  ed arrivo a Metaponto

Si tratta di coppie di treni speciali per la costa ionica dal 18 luglio al 29 agosto, “con fermate intermedie in alcune località da tempo non coperte da servizio su rotaie”. L’assessore regionale ai trasporti,  Donatella Merra, ha così commentato: “Avendo la possibilità di impiegare risorse destinate a specifici progetti di miglioramento dei servizi di trasporto anche per finalità turistiche”, il Dipartimento regionale ad Infrastrutture e Mobilità ha chiesto a Trenitalia di programmare una serie di corse provenienti dalla Calabria con fermate nelle stazioni di Nova Siri, Policoro e Scanzano (Matera), in orari il più possibile coordinati con i servizi esistenti sulla linea Potenza-Taranto, in modo da favorire l’interscambio a Metaponto. Insieme alla Calabria, nel tratto di sua competenza in provincia di Cosenza da Rocca Imperiale a Sibari, anche la Basilicata – ha spiegato l’assessore Merra – ripristinerà un servizio, interrotto da alcuni anni, per quanto riguarda la fascia ionica tra Nova Siri, Policoro e Scanzano. L’intento è quello di riattivare le corse su ferro ed anche i servizi sostitutivi su gomma almeno nel periodo estivo, prevedendo allo stesso tempo corse per la fascia ionica che è completamente sprovvista, almeno da tre anni a questa parte, di collegamento su ferro e su gomma”. 

Il dettaglio dei “treni di due mari”

Dal 18 luglio al 29 agosto saranno messi in circolazione come prolungamento da Rocca Imperiale a Metaponto i seguenti 6 nuovi treni con fermate nelle stazioni intermedie lucane di Nova Siri, Policoro e Scanzano Jonico.  Si tratta di tre coppie di treni con partenza da Cosenza (alle 08:25; 10:00; 16:17) ed arrivo a Metaponto (alle 10:40; 12:15; 18:20) dopo le fermate intermedie di Nova Siri (10:18; 11:48; 17:56), Policoro (10:25; 11:57; 18:03)e Scanzano (10:30; 12:03; 18:08) e di altre tre coppie di treni con partenza da Metaponto (11:40; 12:35; 18:35) ed arrivo a Cosenza (13:55;15:00;20:40) dopo le tappe intermedie Scanzano Jonico (11:48; 12:44; 18:44), Policoro (11:54; 12:49; 18:50) e Nova Siri (12:04; 12:55; 18:56). 

Le Frecce a Maratea

Lo stesso impegno inoltre è stato chiesto a Trenitalia dall’assessore regionale ad Infrastrutture e Trasporti, Donatella Merra, in relazione alla stazione di Maratea, con la previsione di Frecce nel periodo estivo.  

Si tratta, nello specifico, dei seguenti treni: 

Frecciarossa 

  • Reggio Calabria-Maratea-Roma Termini-Milano Centrale 
  • Torino-Milano-Roma Termini-Maratea-Reggio Calabria

Frecciargento

  • Reggio Calabria-Maratea-Roma
  • Roma-Maratea-Reggio Calabria
  • Sibari-Maratea-Bolzano (per il periodo estivo grazie ad un accordo tra le Regioni Basilicata e Calabria)

 “La fermata di questi treni a Maratea – ha sottolineato l’assessore Merra – consentirà il collegamento con i treni dell’Alta Velocità in tempi più brevi e quindi con le maggiori città italiane, garantendo un grande impulso ad un turismo locale che ha bisogno di respiro”. 

Trasporto su gomma

Dal primo luglio al 29 agosto sarà istituita una coppia di servizi sostitutivi su gomma Maratea-Ferrandina, con tempo di percorrenza pari a 2 ore e 20’ minuti. 

Biglietterie

Prevista inoltre la riapertura delle biglietterie. 17 giugno il punto di Maratea (Potenza) per la fascia tirrenica 12 luglio biglietteria di Metaponto (Matera) per la fascia ionica.

Covid-19, in Basilicata 82 nuovi positivi, 267 guariti, 3 decessi. 10 pazienti nelle terapie intensive

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino i positivi sono così distribuiti: 2 a Nova Siri, 1 a Pisticci, 3 a Policoro, 1 a Rotondella. I nuovi pazienti Covid-19 in Basilicata sono 82 ma i guariti nella stessa giornata 267. Sono 10 le persone in terapia intensiva fra Matera e Potenza

La task force regionale comunica che ieri, 10 maggio, sono stati processati 1.484 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 82 (e tra questi 78 relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 3 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Atella, 2 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 1 a Bella, 2 a Ferrandina, 12 a Lagonegro, 2 a Lavello, 1 a Matera, 10 a Melfi, 1 a Miglionico, 2 a Muro Lucano, 2 a Nova Siri, 1 a Picerno, 1 a Pignola, 1 a Pisticci, 3 a Policoro, 7 a Potenza, 2 a Rionero in Vulture, 15 a Rivello (di cui 2 in isolamento a Nemoli), 1 a Rotondella, 2 a Ruvo del Monte, 1 a Sant’Angelo Le Fratte, 1 a Satriano di Lucania, 2 a Stigliano, 1 a Tolve, 2 persone residenti in Calabria in isolamento a Potenza, 2 persone residenti in Campania e lì in isolamento.

Sono 3 le persone decedute, residenti in Basilicata: 1 ad Atella, 1 a Matera, 1 a Policoro (quest’ultima deceduta in data 08/05/21). Le persone guarite sono 267, di cui 262 residenti in Basilicata: 2 residenti ad Anzi (in isolamento a Potenza), 7 ad Atella, 1 ad Avigliano, 1 a Baragiano (in isolamento a Potenza) 1 a Ferrandina, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Latronico, 1 a Laurenzana, 2 a Maratea, 1 a Marsico Nuovo (in isolamento a Paterno), 1 a Marsicovetere, 12 a Matera, 1 a Melfi, 1 a Miglionico, 4 a Montalbano Jonico, 1 a Nova Siri, 4 a Paterno, 1 a Pietragalla (in isolamento a Potenza), 14 a Policoro, 7 a Pomarico, 189 a Potenza, 5 a Rionero in Vulture (di cui 1 in isolamento a Salandra), 1 a Rotondella, 2 a Senise, 1 a Teana, 1 persona residente in Emilia Romagna (in isolamento a Matera), 2 persone residenti nel Lazio (1 in isolamento a Matera e 1 a Potenza), 2 persone residenti in Puglia (in isolamento a Potenza).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.529, di cui 5.393 in isolamento domiciliare. Sono 18.442 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 534 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 136: a Potenza 31 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 28 in Pneumologia, 8 in Medicina d’urgenza, 9 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 14 in Pneumologia, 5 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 336.914 tamponi molecolari, di cui 309.215 sono risultati negativi, e sono state testate 194.478 persone.

Basilicata, cinque bandiere blu nel 2021: Bernalda, Nova Siri, Pisticci, Policoro e Maratea (Pz)

in Economia

Sono cinque le località della Basilicata a cui è stata riconosciuta la Bandiera Blu, “prestigioso riconoscimento” assegnato dalla Foundation for Environmental Education” che “certifica la qualità delle acque e i servizi di balneazione”.
Nella provincia di Matera, fra i comuni del litorale metapontino sono state scelte le spiagge di: Bernalda, Pisticci, Policoro, Nova Siri; per la Provincia di Potenza, il riconoscimento è stato assegnato a Maratea.

Basilicata, 129 nuovi positivi conteggiati nel fine settimana, 4 decessi, 227 guariti

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 10 maggio dati aggregati dell’8 e 9 maggio 2021: 129 positivi in regione. Nel Metapontino: 3 a Bernalda, 4 a Nova Siri, 4 a Pisticci, 3 a Policoro, 4 a Rotondella, 2 a Scanzano Jonico. Nelle terapie intensive della Basilicata 10 i pazienti totali

La task force regionale comunica che nei giorni 8 e 9 maggio, sono stati processati 1.891 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 129 (e tra questi 126 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 4 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Albano di Lucania in isolamento a Potenza, 2 ad Anzi, 1 ad Atella, 6 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 3 a Bernalda, 6 a Cancellara, 2 a Ferrandina, 1 a Filiano, 2 a Genzano di Lucania di cui 1 in isolamento a Potenza, 4 a Lagonegro, 3 a Lauria, 5 a Lavello, 8 a Matera, 2 a Melfi, 1 a Moliterno, 1 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 4 a Nova Siri, 1 a Pietragalla in isolamento a Potenza, 10 a Pietrapertosa, 4 a Pignola, 4 a Pisticci, 3 a Policoro, 18 a Potenza di cui 1 in isolamento a Vaglio di Basilicata, , 2 a Rapolla, 10 a Rionero in Vulture, 2 a Rivello, 4 a Rotondella, 4 a Ruoti, 1 a San Fele, 2 a Scanzano Jonico, 1 a Stigliano, 1 a Vietri di Potenza, 1 persona residente in Piemonte ed in isolamento a Lauria, 2 persona residente in Puglia e lì in isolamento.

Nelle stesse giornate sono decedute 4 persone: 1 residente a Balvano, 1 a Lagonegro, 1 a Policoro, 1 a Scanzano Jonico.

Le persone guarite sono 227, di cui 226 residenti in Basilicata: 23 persone residenti ad Atella, 14 ad Avigliano, 3 a Balvano, 3 a Baragiano, 6 a Barile di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture, 3 a Bernalda, 1 a Brienza, 2 a Brindisi di Montagna, 1 a Campomaggiore, 3 a Cancellara, 2 a Corleto Perticara entrambe in isolamento a Chiaromonte, 1 a Ferrandina, 2 a Forenza, 1 a Garaguso, 3 a Grassano, 1 a Marsico Nuovo in isolamento a Picerno, 20 a Matera, 4 a Melfi, 2 a Miglionico di cui 1 in isolamento a Matera, 1 a Montalbano Jonico, 13 a Montescaglioso di cui 1 in isolamento a Matera, 3 a Muro Lucano, 12 a Oppido Lucano, 10 a Picerno, 6 a Pignola in isolamento a Tolve, 6 a Policoro, 3 a Rapolla, 19 a Rionero in Vulture, 5 a Ripacandida, 1 a Ruoti, 7 a Ruvo del Monte di cui 1 in isolamento a Rapone, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Sasso di Castalda, 5 a Scanzano Jonico, 1 a Stigliano, 10 a Tito, 23 a Tolve, 1 a Trivigno, 3 a Vietri di Potenza, 1 residente in Stato estero in isolamento a Chiaromonte.

 Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.716, di cui 5.575 in isolamento domiciliare. Sono 18.180 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 531 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 141: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 28 in Pneumologia, 10 in Medicina d’urgenza, 9 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 30 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 5 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 335.430 tamponi molecolari, di cui 307.813 sono risultati negativi, e sono state testate 193.861 persone.

Covid-19. in Basilicata 120 nuovi positivi, due decessi e 110 guariti. Diciotto i casi nel Metapontino.

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino: 1 Bernalda, 3 Montalbano Jonico, 4 Nova Siri, 4 Pisticci, 2 Policoro, 2 Rotondella, 2 Scanzano Jonico

La task force regionale comunica che ieri, 6 maggio, sono stati processati 1.366 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 120, tutti relativi a residenti in Basilicata, sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 4 persone residenti ad Acerenza, 1 ad Aliano, 2 ad Avigliano, 4 a Balvano, 2 a Baragiano, 1 a Bernalda, 1 a Brindisi di Montagna, 1 a Cancellara, 1 a Castelluccio Inferiore, 1 a Castelluccio Superiore (in isolamento in Liguria), 6 a Ferrandina, 7 a Genzano di Lucania, 4 a Grassano, 1 a Guardia Perticara, 4 a Lagonegro, 1 a Lauria, 13 a Lavello, 2 a Marsicovetere (di cui 1 in isolamento in Lombardia), 6 a Matera, 1 a Miglionico, 1 a Moliterno, 3 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 3 a Muro Lucano, 4 a Nova Siri, 2 a Picerno, 2 a Pignola, 4 a Pisticci, 2 a Policoro, 13 a Potenza (di cui 1 in isolamento ad Anzi), 1 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 3 a Rivello, 1 a Rotonda, 2 a Rotondella (di cui 1 in isolamento a Nova Siri), 3 a San Chirico Raparo, 2 a Satriano di Lucania, 2 a Scanzano Jonico, 2 a Spinoso, 1 a Stigliano, 1 a Tito, 2 a Venosa.

Nella stessa giornata sono decedute 2 persone, la prima residente a Matera, la seconda residente in Campania.
Le persone guarite sono 110, di cui 109 residenti in Basilicata: 4 residenti ad Avigliano, 8 a Balvano, 15 a Bella (di cui 4 in isolamento ad Atella), 1 a Castelluccio Inferiore, 1 a fardella (in isolamento a Policoro), 2 a Ferrandina, 1 a Filiano (in isolamento a Balvano),  1 a Garaguso, 3 a Grassano, 1 a Lavello, 20 a Matera, 12 a Melfi, 5 a Montalbano Jonico, 1 a Muro Lucano (in isolamento a Bella), 1 a Pisticci, 14 a Policoro, 1 a Potenza (in isolamento a Balvano), 7 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a Ruvo del Monte, 3 a Sant’Arcangelo, 3 a Scanzano Jonico, 1 a Tricarico, 1 a Tursi, 1 a Vietri di Potenza (in isolamento a Balvano), 1 persona residente in Stato estero in isolamento a Matera.  

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.971, di cui 5.814 in isolamento domiciliare. Sono 17.688 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 525 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 157: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 32 in Pneumologia, 12 in Medicina d’urgenza, 13 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 6 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 332.051 tamponi molecolari, di cui 304.684 sono risultati negativi, e sono state testate 192.334 persone.

Torna su