Archivio tag

asm

Sicurezza attività scolastiche: in Basilicata vaccinazioni 12-19 anni

in Emergenza Covid-19

Basilicata: vaccinazioni 12-19 anni per il riavvio delle attività scolastiche in sicurezza

Come già anticipato nei giorni scorsi dal Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, e in applicazione dei provvedimenti del Governo, che cambiando i criteri per le zone bianche, gialle, arancioni e rosse, hanno stabilito un numero minimo di tamponi, ASP e ASM, le Azienda Sanitarie di Potenza e Matera hanno posto in essere una programmazione per raggiungere tale scopo. In tal senso

si vedrà incrementare l’effettuazione di tamponi biomolecolari

utilizzando anche l’equipe delle aziende sanitarie al seguito dei team della Struttura del Commissario Straordinario e della Difesa impegnati nella campagna vaccinale anti-COVID nei comuni della provincia di Potenza. Infine, presso il POD di Chiaromonte e presso il POD di Maratea, vi sarà l’effettuazione di tamponi biomolecolari per SARS-CoV-2, in attuazione per programma “Turismo Covid-Free”.

In Provincia di Matera vi sarà il programma di screening “COVID free area”, per le categorie maggiormente a rischio e anche nelle aree a maggiore vocazione turistica. Si potranno prenotare i tamponi attraverso la piattaforma aziendale online e saranno effettuati presso le sedi di Matera, Policoro, Stigliano, Tinchi e Tricarico.

Asm, anche in provincia di Matera è attiva la piattaforma per la prenotazione gratuita dei tamponi molecolari

Su precisa indicazione dell’Assessore alla Politiche della persona, Rocco Leone,

già da domani ci saranno invece iniziative organizzate dalle due Aziende sanitarie per le vaccinazioni della fascia di età dai 12 ai 19 anni,

volta a pianificare il riavvio delle attività scolastiche in sicurezza. Si partirà dalla provincia di Potenza e successivamente in provincia di Matera, appena arriverà la prossima fornitura vaccinale. A tale modalità di vaccinazione potranno partecipare anche gli assistiti già prenotati sulla piattaforma POSTE in data successiva al 30 luglio 2021.

In sede di prenotazione sarà possibile scaricare la modulistica da compilare e consegnare presso il Punto Vaccinale di prenotazione, ivi compreso il modello da redigersi a cura dei genitori o rappresentanti legali per gli assistiti minorenni. Infine, nella giornata di oggi sono state superate le 600.000 inoculazioni in Basilicata.

Segui ilMet su Instagram

Sanità Basilicata attivo il nuovo numero verde per prenotare le visite al CUP

in Cronaca

E’ attivo, a partire da oggi 19 luglio 2021, il nuovo numero verde 800 814 814 per chiamare il Cup e prenotare visite o prestazioni sanitarie specialistiche.

Il numero verde è disponibile sia per le telefonate da rete fissa che da rete cellulare ed è totalmente gratuito per gli utenti.

I numeri attualmente utilizzati 848.821.821 (per chiamate da rete fissa) e 0971.1568156 (per chiamate da cellulare) saranno attivi fino al 31 luglio 2021. Sarà disattivato anche il numero 0971.1568181 per le chiamate da cellulare al contact center del centro servizi, lasciando come unico accesso lo storico numero verde 800 292020.

Cos’è il Centro Unico Prenotazione (fonte basilicatanet )

Il CUP, centro unico di prenotazione, è il call center sanitario della Regione Basilicata che nasce con l’obiettivo di stabilire un rapporto più semplice e diretto fra i cittadini e la sanità. Il servizio, attivo da marzo 2004,  è un progetto finalizzato a migliorare l’accesso e la fruibilità delle prestazioni sanitarie da parte dell’utenza rimuovendo i disagi connessi all’orario di apertura degli uffici, al congestionamento delle richieste e delle attese agli sportelli.

Il Call Center Sanitario è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00-20.00 ed il sabato dalle 8.00 alle 14.00.

Il servizio offerto dal CUP garantisce l’accesso alle prenotazioni presso tutte le strutture sanitarie della regione:
5 ASL ( per un totale di 15 ospedali e 23 distretti);
l’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza;
il Centro di Riferimento Oncologico della Basilicata.

I vantaggi del CUP Regionale

E’ semplice

Con una sola telefonata il cittadino può: conoscere la struttura sanitaria più vicina verificare la prima disponibilità prenotare una visita specialistica o un esame diagnostico

E’ efficiente

Alle chiamate rispondono 40 operatori che, grazie ad un’adeguata formazione, ad un costante aggiornamento e all’ausilio di un moderno software informatico, sono in grado di: effettuare una prenotazione dando tutte le informazioni ad essa relativa ( indicazioni prescrittive, giorno, ora ed ubicazione dell’ambulatorio, costo della prestazione) spostare una prenotazione disdire un appuntamento già fissato consentendo così il recupero della disponibilità.

E’ funzionale

L’accesso al Cup incrementa e rende efficiente la comunicazione tra i cittadini e la sanità in quanto: contribuisce all’abbattimento dei tempi di attesa razionalizza la domanda e l’offerta sanitaria di prestazioni in regime SSN evita la duplicazione delle prenotazioni in quanto il sistema riconosce e segnala all’operatore se il numero di ricetta, necessariamente richiesto all’atto della prenotazione, risulta essere già utilizzato.

Nella foto a scopo illustrativo l’ospedale di Policoro

 

 

Basilicata: positività 1.1

in Emergenza Covid-19

Basilicata: positività 1.1, vaccinazioni e test covid-19, aggiornamento del 29 giugno. Zero i decessi e i ricoveri in terapia intensiva. L’Asm ha comunicato che dai dati dell’ospedale Madonna delle Grazie, dove si eseguono esami di primo livello e sequenziamento genico, risulta che l’unica variante presente è quella inglese (B.1.1.7.)

Sono 7 i nuovi positivi su 642 tamponi molecolari processati

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 28 giugno, sono state effettuate 3.642 vaccinazioni. A ieri sono 290.393 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (52,5 per cento) e 156.494 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (28,3 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 446.887 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 642 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 7 sono risultati positivi e riguardano tutti residenti in Basilicata. Nella stessa giornata sono state registrate 107 guarigioni (di cui 99 relative a residenti in Basilicata).

Segui ilMet su Instagram

Il precedente bollettino Covid19 in Basilicata

ASM: SCREENING SarsCoV2  ED EVENTUALI NUOVI VARIANTI

L’Azienda Sanitaria di Matera comunica che in tutto il territorio di sua competenza vengono eseguiti diversi screening, di primo e secondo livello, al fine di verificare la presenza del genoma virale. 

Esistono delle infezioni, però, in grado di nascondere eventuali varianti virali che si sono neoformate, come ad esempio la variante delta.

Gli esami di primo livello vengono effettuati dal “Laboratorio di Patologia Clinica” mentre il sequenziamento genico dal “Laboratorio di Genetica Medica” dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

 Ad oggi, tutti i sequenziamenti eseguiti hanno confermato che l’unica variante presente è quella inglese (B.1.1.7.). 

L’ASM ha attivato il percorso completo riguardante la sorveglianza dei soggetti positivi da SarsCoV2 e, in questi, ha attuato la verifica del lineaggio che ad oggi risulta totalmente di tipo inglese. 

Tutto questo procedimento, soprattutto in occasione del G20, risulta di fondamentale importanza non solo per monitorare eventuali soggetti provenienti dalle varie nazioni ma anche per studiare, in caso di una positività al test di primo livello, una eventuale variante diversa da quella già presente in Basilicata. Questo processo consente di attivare non solo la prevenzione ma anche la sorveglianza completa anti- SarsCoV2.

 

Richiami Astrazeneca a Matera

in Emergenza Covid-19

Richiami Astrazeneca  a Matera nella tenda Qatar e Circo, le tabelle sul sito web dell’Asm

Il Direttore Sanitario Giuseppe Magno d’intesa con l’assessore Raffaele Tantone del Comune di Matera, ha deciso di ripartire i richiami del vaccino Astrazeneca, effettuati durante l’open day del 12, 13 e 14 aprile, nei punti vaccinali della Tenda del Qatar e del “Circo” di via Sallustio. Si chiede agli utenti di attenersi all’orario e al giorno indicati nelle tabelle pubblicate sul sito web dell’ASM, rispettando l’ordine alfabetico di vaccinazione e la sede indicata.

Le principali notizie su vaccinazioni e contagi Covid19 in Basilicata e nel Metapontino nella sezione dedicata.

Emergenza Covid19 in Basilicata, 50 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid19 in Basilicata, 50 nuovi positivi. Sono 131 i guariti, un decesso. Nelle terapie intensive lucane sono 5 i pazienti ricoverati. Nel Metapontino 3 casi, 2 a Nova Siri e uno a Policoro

La task force regionale comunica che ieri, 24 maggio, sono stati processati 1.183 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 50 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 2 persone residenti ad Acerenza, 3 ad Avigliano, 3 a Brindisi di Montagna, 1 a Calvello, 1 a Campomaggiore, 7 a Irsina, 1 a Lauria, 1 a Lavello, 2 a Matera, 4 a Melfi, 8 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro lucano, 2 a Nova Siri, 1 a Policoro, 3 a Potenza, 4 a Rapolla, 1 a Rivello, 1 a Senise, 1 a Stigliano (in isolamento a Policoro), 1 a Tito, 1 a Venosa.

Nella stessa giornata è deceduta 1 persona (residente a Muro Lucano) e sono state registrate 131 guarigioni (109 di residenti in Basilicata e 22 di non residenti), così distribuite: 1 persona residente ad Atella, 1 a Grassano, 2 a Lavello, 11 a Matera, 46 a Melfi, 1 a Miglionico, 5 a Montalbano Jonico, 3 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 5 a Picerno, 6 a Pietragalla, 1 a Pisticci, 5 a Policoro, 2 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Melfi), 5 a Rapolla, 3 a Rionero in Vulture, 2 a Rivello, 6 a Rotondella, 2 a Ruoti, 1 a Trivigno, 6 persone residenti in Calabria, 2 in Campania, 2 in Emilia Romagna, 7 in Puglia e 4 in Sicilia, tutti in isolamento a Melfi, e 1 persona residente in Campania.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.210, di cui 4.124 in isolamento domiciliare. Sono 20.712 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 550 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 86: a Potenza 30 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 26 in Pneumologia, 2 in Medicina d’urgenza e 2 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 16 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 7 in Pneumologia, e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 352.087 tamponi molecolari, di cui 323.400 sono risultati negativi, e sono state testate 200.926 persone. I dati del precedente bollettino

Tamponi molecolari gratuiti in Basilicata, prenota da questo link 

Covid19, in Basilicata 67 nuovi positivi, 122 guariti

in Emergenza Covid-19

Covid19, in Basilicata 67 nuovi positivi, 122 i guariti.  dati del 21 Maggio 2021. Nel Metapontino: 2 a Bernalda, 1 a Colobraro, 2 a Montalbano Jonico, 1 a Nova Siri, 2 a Policoro, 3 a Valsinni. Sono 5 i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive della Basilicata.

La task force regionale comunica che ieri, 21 maggio, sono stati processati 1.058 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 67 tutti residenti sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 6 persone residenti ad Acerenza, 3 ad Avigliano, 1 a Banzi, 2 a Bernalda, 5 a Brindisi di Montagna, 1 a Colobraro, 1 a Grassano, 2 a Irsina, 1 a Maschito, 3 a Matera, 13 a Melfi, 2 a Montalbano Jonico di cui 1 in isolamento a Policoro e 1 in isolamento a Tursi, 1 a Muro Lucano, 1 a Nova Siri, 3 a Pescopagano, 1 a Pietragalla, 2 a Policoro, 8 a Potenza, 1 a Rapolla, 1 a Ripacandida, 1 a San Fele, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Tito in isolamento a Potenza, 1 a Tolve, 3 a Valsinni e 2 a Venosa.
Nella stessa giornata risultano guarite 122 persone di cui 121 residenti, così distribuite sul territorio: 8 persone residenti ad Atella di cui 1 domiciliata a Rionero in Vulture, 3persone residenti a Barile, 3 a Calciano, 8 a Ferrandina, 2 a Garaguso, 1 a Grassano domiciliato a Matera, 1 a Grumento Nova, 5 a Lagonegro, 6 a Marsico Nuovo, 19 a Marsicovetere, 12 a Matera, 1 a Miglionico domiciliato a Salandra, 2 a Montemurro, 5 a Pisticci, 1 a Policoro, 4 a Pomarico, 1 a Potenza, 2 a Rapolla, 13 a Rionero in Vulture di cui 1 domiciliato a Melfi, 1 persona residente a Rivello, 1 a Rotondella, 5 a Satriano di Lucania, 6 a Stigliano, 1 a Tito domiciliato a Tramutola, 6 a Tramutola, 1 a Tursi, 3 a Viggiano, una persona residente in Emilia Romagna e domiciliato a Marsicovetere.
Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.396, di cui 4.307 in isolamento domiciliare. Sono 20.435 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 549 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 89: a Potenza 29 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 26 in Pneumologia, 2 in Medicina d’urgenza e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 17 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Pneumologia e 2 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 349.855 tamponi molecolari, di cui 321.260 sono risultati negativi, e sono state testate 199.999 persone.

Il precedente bollettino. In Basilicata tamponi gratis, ecco dove è possibile eseguire il molecolare

Covid19 Basilicata, 111 nuovi positivi. Due decessi, i guariti sono 393.

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata 111 nuovi positivi, aggiornamento del 17 maggio rispetto a dati 15 e 16 maggio, nel Metapontino: 5 a Montalbano Jonico, 2 a Pisticci

La task force regionale comunica che nei giorni 15 e 16 maggio sono stati processati 1.469 di cui 111 (e tra questi 105 relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 1 persona residente ad Abriola, 7 ad Acerenza, 2 ad Atella (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 2 ad Avigliano, 1 a Balvano, 3 a Cancellara, 1 a Ferrandina, 1 a Grassano, 5 a Irsina, 2 a Lagonegro, 3 a Lavello, 3 a Matera, 13 a Melfi, 5 a Montalbano Jonico, 3 a Montemilone, 1 a Muro Lucano, 1 a Pescopagano, 1 a Picerno, 2 a Pietragalla, 7 a Pignola, 2 a Pisticci, 13 a Potenza, 13 a Rapolla, 5 a Rionero in Vulture, 2 a Rivello, 3 a Rotondella, 1 a San Chirico Raparo, 1 a Stigliano, 1 a Tolve, 2 persone residenti in Campania (1 in isolamento a Lavello e 1 a Picerno), 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Bernalda, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Grassano, 1 persona residente nel Friuli Venezia Giulia e lì in isolamento, 1 persona residente in Calabria e lì in isolamento.

Nelle stesse giornate sono decedute 2 persone, residenti in Basilicata: 1 a Pietragalla, 1 a Potenza. Le persone guarite nelle due giornate sono 393, di cui 388 residenti in Basilicata: 2 persone residenti ad Abriola, 9 ad Atella (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 9 ad Avigliano, 4 a Balvano, 1 a Banzi, 1 a Castelluccio Superiore, 6 a Corleto Perticara, 4 a Ferrandina, 8 a Filiano, 2 a Francavilla in Sinni, 5 a Garaguso, 10 a Genzano di Lucania, 3 a Grassano, 1 a Irsina, 73 a Lavello, 6 a Maschito (di cui 1 in isolamento in Lombardia), 16 a Matera (di cui 1 in isolamento a Montescaglioso), 24 a Melfi, 1 a Miglionico, 1 a Montalbano Jonico, 3 a Montemilone, 37 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 1 a Nova Siri, 1 a Oliveto Lucano, 27 a Palazzo San Gervasio, 8 a Picerno, 2 a Pietragalla, 2 a Pignola, 3 a Pisticci, 13 a Policoro, 30 a Pomarico, 11 a Potenza (di cui 1 in isolamento ad Avigliano), 3 a Rapolla, 15 a Rionero in Vulture, 5 a Ripacandida, 1 a Rotondella, 7 a Salandra, 4 a Sant’Arcangelo, 1 a Satriano di Lucania, 3 a Scanzano Jonico, 1 a Senise, 1 a Stigliano, 1 a Tito, 1 a Tolve, 1 a Tursi, 1 a Vaglio di Basilicata, 18 a Venosa, 1 persona residente in Campania (in isolamento a Senise), 1 persona residente in Puglia (in isolamento ad Avigliano), 2 persone di nazionalità estera (in isolamento a Rotondella), 1 persona residente in Sicilia (in isolamento a Potenza).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.787, di cui 4.672 in isolamento domiciliare. Sono 19.723 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 543 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 115: a Potenza 31 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 4 in Medicina d’urgenza, 5 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 24 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 12 in Pneumologia e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 343.892 tamponi molecolari, di cui 315.633 sono risultati negativi, e sono state testate 197.603 persone.

Precedente bollettino epidemiologico 

Covid-19, in Basilicata 120 nuovi positivi, 189 i guariti, 9 pazienti nelle terapie intensive lucane

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino i nuovi casi sono così distribuiti:  a Bernalda 2, a Colobraro 3, a Montalbano 3, 1 a Nova Siri, 3 a Policoro, 2 a Rotondella. I guariti nel Metapontino: 10 a Montalbano Jonico, 1 a Pisticci, 3 a Policoro, 6 a Tursi,

La task force regionale comunica che ieri, 14 maggio, sono stati processati 1.484 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 120 (e fra questi 117 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riguardano: 1 persona residente in Abruzzo in isolamento a Tito, 1 persona residente in Stato estero in isolamento a Rionero in Vulture, 1 persona residente e in isolamento in Puglia, 12 persone residenti ad Acerenza, 5 ad Avigliano, 1 a Balvano, 2 a Baragiano, 1 a Bella, 2 a Bernalda, 1 a Brindisi di Montagna, 3 a Colobraro, 1 a Ferrandina, 2 a Filiano, 3 a Irsina, 4 a Lagonegro, 1 a Laurenzana, 7 a Matera, 4 a Melfi, 5 a Miglionico, 1 a Moliterno, 3 a Montalbano Jonico, 2 a Montemilone, 2 a Muro Lucano, 1 a Nova Siri, 1 a Oppido Lucano in isolamento a Tolve, 1 a Pescopagano, 3 a Pietragalla, 6 a Pignola di cui 1 in isolamento a Potenza, 3 a Policoro, 21 a Potenza, 1 a Rapolla, 1 a Rivello, 2 a Rotondella, 1 a Ruoti, 3 a Stigliano, 2 a Tito di cui 1 in isolamento a Potenza, 7 a Tolve, 1 a Tramutola, 1 a Viggiano.

Nella stessa giornata risultano guarite 189 persone (di cui 187 residenti in Basilicata e 2 non residenti): 1 residente ad Acerenza, 2 ad Aliano, 6 a Balvano, 2 a Baragiano, 5 a Bella (di cui 1 in isolamento a Potenza), 9 a Cancellara, 10 a Castelmezzano (di cui 1 in isolamento a Scanzano Jonico), 2 a Garaguso, 19 a Grassano, 5 a Grottole, 4 a Irsina, 16 a Matera, 4 a Melfi, 7 a Miglionico, 10 a Montalbano Jonico, 5 a Montescaglioso, 2 a Oliveto Lucano (di cui 1 in isolamento a Garaguso), 8 a Pignola, 1 a Pisticci, 3 a Policoro, 19 a Pomarico, 12 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Grassano), 1 a Rapolla, 7 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a San Fele, 3 a Stigliano, 5 a Tito, 10 a Tolve, 6 a Tursi, 1 a Vietri di Potenza, 2 residenti in Puglia (in isolamento a Irsina e Matera).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.072, di cui 4.953 in isolamento domiciliare. Sono 19.335 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 541 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 119: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 3 in Medicina d’urgenza, 6 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 27 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 11 in Pneumologia e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 342.423 tamponi molecolari, di cui 314.275 sono risultati negativi, e sono state testate 197.010 persone.

In Basilicata 116 nuovi positivi al Covid19. Un decesso a Bernalda. 133 i guariti totali in regione. 21i casi nel Metapontino

in Emergenza Covid-19

I guariti nel Metapontino: 34 a Policoro, 1 a Scanzano Jonico, 5 a Montalbano Jonico, 1 a Craco, 1 a Pisticci. Sono 9 i pazienti lucani ricoverati nella terapie intensive di Potenza e Matera

La task force regionale comunica che ieri, 13 maggio, sono stati processati 1.384 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 116 (e tra questi 113 relativi a residenti in Basilicata), sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 2 persone residenti ad Acerenza, 6 ad Avigliano, 1 a Balvano, 1 a Barile, 4 a Bella, 5 a Bernalda, 1 a Cancellara, 1 a Grassano, 1 a Irsina, 2 a Lagonegro, 5 a Lavello, 4 a Matera, 2 a Melfi, 3 a Montalbano Jonico, 1 a Montemilone, 3 a Muro Lucano, 1 a Nemoli, 1 a Pescopagano, 3 a Picerno, 1 a Pietragalla, 6 a Pisticci, 4 a Policoro, 13 a Potenza, 3 a Rapolla (di cui 1 in isolamento a Melfi), 3 a Rionero in Vulture, 3 a Ripacandida, 15 a Rivello, 3 a Rotondella, 2 a Ruoti, 1 a Salandra, 7 a Tito, 4 a Tolve, 1 a Venosa, 1 persona residente in Toscana (in isolamento a Grassano), 1 persona residente in Campania e lì in isolamento, 1 persona residente in Puglia e lì in isolamento.

Nella stessa giornata è deceduta 1 persona residente a Bernalda.
Le persone guarite sono 133, di cui 132 residenti in Basilicata: 2 residenti ad Atella, 10 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Filiano), 1 a Barile, 1 a Bernalda, 1 a Craco, 15 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Grumento Nova, 14 a Latronico, 1 a Marsicovetere (in isolamento a Tramutola), 13 a Matera, 4 a Melfi, 1 a Moliterno, 5 a Montalbano Jonico, 1 a Montescaglioso, 1 a Pisticci (in isolamento a Salandra), 34 a Policoro (di cui 1 in isolamento in Piemonte), 1 a Pomarico (in isolamento a Policoro), 2 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Latronico), 2 a Rapolla, 10 a Rionero in Vulture, 2 a Ruoti, 1 a Ruvo del Monte, 2 a Sant’Arcangelo, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Tramutola, 3 a Tricarico, 1 persona residente in Calabria in isolamento a Tramutola.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.142, di cui 5.017 in isolamento domiciliare. Sono 19.148 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 541 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 125: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 4 in Medicina d’urgenza, 7 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 11 in Pneumologia e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 340.939 tamponi molecolari, di cui 312.911 sono risultati negativi, e sono state testate 196.305 persone.
In allegato il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi.

Covid-19, in Basilicata 74 nuovi casi ma sono 78 i guariti. Due i decessi.

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 4 maggio (dati 3 maggio) sono 74 i nuovi positivi. Nel Metapontino: 1 a Bernalda, 2 a Craco, 3 a Policoro, 2 a Rotondella, 1 a Scanzano Jonico. Due i decessi in regione, mentre sono 78 le persone guarite di cui 18 di Montalbano, 8 di Policoro, 2 a Rotondella e Scanzano Jonico.

La task force regionale comunica che ieri, 3 maggio, sono stati processati 1.453 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 74 (e fra questi 72 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente ad Albano di Lucania, 1 ad Anzi, 1 ad Avigliano, 2 a Balvano, 2 a Baragiano, 4 a Barile (di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture), 1 a Bernalda, 2 a Craco, 4 a Irsina, 2 a Lavello, 15 a Matera, 1 a Melfi, 3 a Miglionico, 1 a Montemilone, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 2 a Palazzo San Gervasio, 1 a Picerno, 1 a Pietragalla (in isolamento a Potenza), 3 a Policoro (di cui 1 in isolamento a Rotondella), 9 a Potenza, 3 a Rapolla, 3 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 2 a Rotondella, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Savoia di Lucania (in isolamento a Potenza), 1 a Scanzano Jonico, 2 a Senise, 2 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.
Le persone decedute sono 2, residenti in Basilicata: 1 a Melfi, 1 a Sant’Arcangelo. Le persone guarite sono state 78, tutte residenti in Basilicata: 2 a Balvano, 2 a Ferrandina (di cui 1 in isolamento a Matera), 10 a Grottole, 1 a Marsico Nuovo, 13 a Matera, 9 a Melfi, 18 a Montalbano Jonico, 1 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 8 a Policoro, 6 a Potenza (di cui 1 in isolamento a Matera), 1 a Rionero in Vulture, 2 a Rotondella, 2 a Satriano di Lucania, 2 a Scanzano Jonico.
Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.999, di cui 5.827 in isolamento domiciliare. Sono 17.236 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 522 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 172: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 12 in Medicina d’urgenza, 21 nel reparto di Medicina interna Covid e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 21 in Pneumologia, 12 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 327.492 tamponi molecolari, di cui 300.560 sono risultati negativi, e sono state testate 190.289 persone.

1 2 3 13
Torna su