Archivio tag

asm

Emergenza Coronavirus, processati 1.004 tamponi, sono 106 quelli positivi in Basilicata

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 28 ottobre, sono stati processati 1.004 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 106 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 17 persone residenti in Puglia e diagnosticate in Basilicata, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Toscana e lì in isolamento, 1 di Albano, 2 di Avigliano, 1 di Banzi, 4 di Brienza, 4 di Ferrandina, 22 di Genzano, 1 di Lagonegro, 1 di Latronico, 4 di Lavello, 8 di Matera, 6 di Melfi, 1 di Moliterno, 2 di Montemilone, 2 di Montescaglioso, 1 di Nova Siri, 1 di Policoro, 16 di Potenza, 1 di San Giorgio Lucano, 3 di Sant’Angelo Le Fratte, 1 di Sarconi, 1 di Spinoso, 1 di Tramutola, 1 di Venosa e 1 di Viggiano. Nella stessa giornata sono guarite 14 persone: 5 di Potenza, 1 di Brienza, 1 di Acerenza, 1 di Sarconi, 2 di Tramutola, 1 di Marsicovetere, 1 di Lavello, 1 di Sasso di Castalda e 1 di Viggiano. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 1.145 (1.073 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 86 nuove positività di residenti e si sottraggono 14 guarigioni di residenti) e di questi 1.064 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 47 persone decedute (2 Spinoso, 9 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 3 Villa d’Agri / Marsicovetere, 1 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 2 Pisticci; 2 Matera; 1 San Costantino Albanese, 2 Avigliano, 1 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 2 Marsiconuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo, 1 Sarconi, 1 Roccanova); 605 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero in Vulture; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata all’ospedale San Carlo; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona di nazionalità estera diagnosticata in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera (in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza); 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 4 persone residenti in Regione Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Regione Basilicata; 1 persona residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 persona residente e in isolamento in Basilicata, diagnosticata in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Matera; 1 cittadino straniero in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Toscana in isolamento a Corleto Perticara; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Potenza; 1 persona residente nel Lazio in isolamento a Brienza; 1 persona residente in Veneto in isolamento a Palazzo San Gervasio; 1 persona residente in Campania in isolamento a Brienza; 1 persona residente in Lombardia in isolamento a Muro Lucano; 1 persona residente in Veneto in isolamento a Palazzo San Gervasio; 1 persona residente in Puglia in isolamento a Matera, 1 persona residente nel Lazio in isolamento a Matera.

Sono 81 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 23 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 2 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 1 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 27 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 5 in Terapia intensiva e 3 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 100.470 tamponi, di cui 98.220 risultati negativi.

Processati 1451 tamponi, 161 quelli positivi in Basilicata all’infezione da Covid-19

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 27 ottobre, sono stati processati 1451 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 161 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 38 persone residenti in Puglia e diagnosticate in Basilicata, 2 persone residenti in Veneto e lì in isolamento, un residente in Campania e lì in isolamento; 3 di Accettura, 1 di Aliano, 4 di Avigliano, 1 Banzi, 1 Bernalda, 1 Calciano, 2 Castelluccio, 2 Roccanova, 2 Corleto, 2 Ferrandina, 1 Garaguso, 10 Genzano, 1 Grassano, 1 Irsina, 2 Lagonegro, 1 Latronico, 3 Lauria di cui uno in isolamento nel Comune di Praia a mare, 1 Lavello, 1 Sasso di Castalda, 18 Matera, 3 Melfi, 2 Moliterno, 1 Montemilone, 2 Montescaglioso, 1 Muro Lucano, 1 Nova Siri, 2 Palazzo, 2 Pescopagano, 4 Picerno, 6 Pietragalla, 1 Pignola in isolamento a Potenza, 19 Potenza, 2 Rionero, 1 Ruoti in isolamento a Avigliano, 1 Salandra, 1 San Fele, 1 San Martino d’agri, 1 Spinoso, 1 Stigliano, 1 Tramutola, 5 Tricarico, 1 Tursi, 1 Venosa, 1 residente in Puglia in isolamento a Matera, 1 residente in Lazio e in isolamento a Matera.
Nella stessa giornata sono state registrate 9 guarigioni, di cui 1 Viggiano, 1 Marsicovetere, 1 Lauria, 4 Pescopagano, 1 Paterno, 1 Rionero.
Nella giornata in esame risultano decedute n. 3 persone: 1 Sarconi, 1 Marsiconuovo, 1 Roccanova
Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 1073 (967 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 118 nuove positività di residenti e si sottraggono 9 guarigioni e 3 deceduti) e di questi 993 si trovano in isolamento domiciliare.
Sono 80 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 19 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 2 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 5 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 26 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 5 in Terapia intensiva e 3 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 47 persone decedute (2 Spinoso, 9 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 3 Villa D’agri/Marsicovetere, 1 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 2 Pisticci; 2 Matera; 1 San Costantino Albanese, 2 Avigliano, 1 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 2 Marsiconuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo, 1 Sarconi, 1 Roccanova.); 591 guariti; 1 cittadino campano in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento nel comune di Rionero; 1 persona residente in Piemonte e in isolamento nel comune di Marsicovetere; 1 persona residente in Regone Piemonte e in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata all’ospedale San Carlo; 1 cittadino calabrese in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero; 1 persona di nazionalità estera diagnosticata in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera (in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza); 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 4 cittadini residenti in comune della Regione Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Regione Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata, diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo S.G.; 1 cittadino svizzero in isolamento nel comune di Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento nel comune di Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento nel Comune di Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento nel comune di Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria in isolamento nel comune di Potenza; 1 residente in Puglia e in isolamento a Matera; 1 cittadino straniero in isolamento a Lavello; 1 residente in Toscana in isolamento a Corleto; 1 residente in Calabria in isolamento a Potenza; residente nel Lazio in isolamento a Brienza; 1 residente in Veneto in isolamento a Palazzo S.G.; 1 cittadino campano in isolamento a Brienza; 1 residente in Lombardia e in isolamento a Muro Lucano; 1 residente in Veneto in isolamento nel comune di Palazzo S.G.; 1 Residente in Regione Puglia in isolamento a Matera, 1 Residente in Regione Lazio in isolamento a Matera.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 99.466 tamponi, di cui 97.322 risultati negativi.

 

Coronavirus, in Basilicata 95 nuovi positivi. Processati altri 1459 tamponi

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 26 ottobre, sono stati processati 1459 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 95 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 16 persone residenti in Puglia e diagnosticate in Basilicata, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente ad Abriola, 1 ad Albano, 6 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 2 a Brienza, 1 a Castelsaraceno, 1 a Ferrandina, 3 a Genzano, 1 a Grumento, 1 a Lagonegro, 1 Latronico, 1 a Laurenzana, 2 a Lavello, 2 a Marsicovetere, 12 a Matera, 1 a Melfi, 7 a Moliterno, 1 a Montescaglioso, 1 a Palazzo S.G., 1 a Pignola, 1 a Pisticci, 22 a Potenza, 1 a Ruoti, 1 a Satriano, 2 a Tito, 1 a Tramutola, 2 a Tricarico.

Nella stessa giornata sono state registrate 10 guarigioni, di cui 3 a Brienza, 2 a Marsicovetere, 1 a Potenza, 2 a Pescopagano, 1 a Paterno e 1 a Melfi.

 Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 967 (900 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 77 nuove positività di residenti e si sottraggono 10 guarigioni) e di questi 892 si trovano in isolamento domiciliare. Sono 75 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 22 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 2 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 3 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 21 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 5 in Terapia intensiva e 2 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 44 persone decedute (2 Spinoso, 9 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 3 Villa D’agri/Marsicovetere, 1 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 2 Pisticci; 2 Matera; 1 San Costantino Albanese, 2 Avigliano, 1 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 1 Marsiconuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo); 582 guariti; 1 cittadino campano in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento nel comune di Rionero; 1 persona residente in Piemonte e in isolamento nel comune di Marsicovetere; 1 persona residente in Regone Piemonte e in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata all’ospedale San Carlo; 1 cittadino calabrese in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero; 1 persona di nazionalità estera diagnosticata in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera (in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza); 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 4 cittadini residenti in comune della Regione Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Regione Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata, diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo S.G.; 1 cittadino svizzero in isolamento nel comune di Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento nel comune di Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento nel Comune di Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento nel comune di Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria in isolamento nel comune di Potenza; 1 residente in Puglia e in isolamento a Matera; 1 cittadino straniero in isolamento a Lavello; 1 residente in Toscana in isolamento a Corleto; 1 residente in Calabria in isolamento a Potenza; residente nel Lazio in isolamento a Brienza; 1 residente in Veneto in isolamento a Palazzo S.G.; 1 cittadino campano in isolamento a Brienza; 1 residente in Lombardia e in isolamento a Muro Lucano; 1 residente in Veneto in isolamento nel comune di Palazzo S.G.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 98.015 tamponi, di cui 96.032 risultati negativi.

112 nuovi casi Covid-19 in Basilicata, in Regione proseguono gli incontri per il coordinamento dell’emergenza

in Emergenza Covid-19

Si sta valutando l’individuazione di ulteriori strutture da destinare ai ricoveri dei pazienti positivi al covid-19 asintomatici o paucisintomatici

La task force regionale comunica che ieri, 22 ottobre, sono stati processati 1.434 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 112 sono risultati positivi.
Le positività riscontrate riguardano: 20 residenti in Puglia e lì in isolamento diagnosticati in Basilicata, 1 residente in Veneto e lì in isolamento, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente in Emilia Romagna e lì in isolamento, 15 di Matera, 5 di Montescaglioso, 10 di Irsina, 3 di Nova Siri, 1 di Oliveto Lucano, 2 di Roccanova, 1 di Episcopia, 13 di Potenza, 2 di Accettura, 1 residente in Lombardia in isolamento a Muro Lucano, 1 di Anzi, 5 di Avigliano, 2 di Tito, 5 di Moliterno, 1 di Bernalda, 1 di Picerno, 1 di Vaglio, 1 di Castelmezzano, 5 di Genzano, 1 di Francavilla, 3 di Palazzo, 1 di Oppido, 1 di Melfi, 1 di Lavello, 1 di Cancellara, 5 di Lauria, 1 di San Chirico Nuovo domiciliato ad Irsina. Nella giornata di ieri sono guarite 10 persone: 4 di Sant’Arcangelo, 1 di Atella, 1 di Brienza, 1 di Tramutola, 1 di Marsicovetere, 1 di Sasso di Castalda, 1 di Marsiconuovo.
I lucani attualmente positivi sono 799 (721 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 88 positività di residenti e si sottraggono 10 guarigioni di residenti) e di questi 741 si trovano in isolamento domiciliare.
Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 42 persone decedute (2 di Spinoso, 9 di Potenza, 3 di Paterno, 3 di Moliterno, 3 di Villa D’Agri / Marsicovetere, 1 di Irsina, 2 di Rapolla; 2 di Montemurro, 2 di Pisticci; 2 di Matera; 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano; 1 di Bernalda; 2 di Grumento, 2 di Tramutola; 1 di Marsiconuovo; 1 di Viggiano; 1 di San Chirico Raparo), 542 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata al San Carlo di Potenza; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero in Vulture; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 1 cittadino residente in Toscana e in isolamento in Basilicata; 4 cittadini residenti in Emila Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata ma diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Montemilone;
1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria e in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Matera; 1 cittadino straniero in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Toscana e in isolamento a Corleto Perticara; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Potenza, 1 persona residente nel Lazio in isolamento a Brienza, 1 persona residente in Veneto in isolamento a Palazzo San Gervasio, 1 persona residente in Campania in isolamento a Brienza, 1 persona residente in Lombardia ed in isolamento a Muro Lucano.
Sono 58 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: all’ospedale San Carlo di Potenza 22 persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 20 nel reparto di Pneumologia, 2 nel reparto di Medicina d’Urgenza, 1 nel reparto di Terapia Intensiva; all’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera 10 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive e 3 in quello di Terapia intensiva. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 94027 tamponi, di cui 92301 sono risultati negativi.

Proseguono in Regione gli incontri di coordinamento tra i soggetti istituzionali coinvolti nella gestione dell’emergenza sanitaria. Questa mattina, affiancato dal direttore generale del dipartimento Politiche della persona, Ernesto Esposito, il presidente Vito Bardi ha ricevuto nuovamente, nel palazzo della giunta, i referenti delle aziende sanitarie per fare il punto sulle misure messe in campo per contrastare la pandemia.

Tra le novità emerse nel corso della riunione, quella di valutare l’individuazione di ulteriori strutture da destinare ai ricoveri dei pazienti positivi al covid-19 asintomatici o paucisintomatici. Questi posti letto si andrebbero ad aggiungere a quelli degli ospedali da campo donati dal Qatar e a quelli derivanti dall’ampliamento dei reparti Covid.

Covid-19, Basilicata: sono 33 i tamponi positivi sui 1115 analizzati

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 19 ottobre, sono stati processati 1.115 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 33 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 16 residenti in Puglia e lì in isolamento, 2 residenti a Pignola, 2 residenti a Matera, 2 residenti a Melfi, 1 residente a Castelluccio Inferiore, 1 residente a Satriano, 5 residenti a Brienza, 3 residenti a Potenza e 1 residente a Stigliano. Nella giornata di ieri sono guarire 2 persone: 1 residente a Potenza e 1 a Viggianello.
I lucani attualmente positivi sono 610 (595 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 17 positività di residenti e si sottraggono 2 guarigioni di residenti) e di questi 558 si trovano in isolamento domiciliare.
Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 39 persone decedute (9 di Potenza, 3 di Paterno, 2 di Spinoso, 3 di Moliterno, 3 di Villa d’Agri / Marsicovetere, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 2 di Montemurro, 2 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda, 1 di Grumento, 2 di Tramutola e 1 di Marsico Nuovo), 482 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata al San Carlo di Potenza; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero in Vulture; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 1 cittadino residente in Toscana e in isolamento in Basilicata; 4 cittadini residenti in Emila Romagna in isolamento in Basilicata; 18 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata ma diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno; 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Noepoli; 1 persona residente in Calabria e in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Matera; 1 cittadino straniero in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Toscana e in isolamento a Corleto Perticara. Sono 52 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: all’ospedale San Carlo di Potenza 17 persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 18 nel reparto di Pneumologia, 3 nel reparto di Medicina d’Urgenza, 1 nel reparto di Terapia Intensiva; all’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera 13 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 90.136 tamponi, di cui 88.716 sono risultati negativi.

Sono 48 i nuovi positivi al Covid-19 in Basilicata, in totale processati 986 tamponi

in Emergenza Covid-19

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 85.435 tamponi, di cui 84.283 sono risultati negativi.

 La task force regionale comunica che ieri, 14 ottobre, sono stati processati 986 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 48 sono risultati positivi.

Le positività riscontrate riguardano: 11 persone residenti nella regione Puglia e lì in isolamento; 4 persone residenti a Roccanova; 5 persone residenti a Ferrandina; 4 persone residenti a Matera; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 4 persone residenti a Potenza; 3 persone residenti a Pignola; 1 persona residente a Maschito; 1 persona residente a Venosa; 1 persona residente a Viggianello ricoverata all’ospedale San Carlo di Potenza; 1 persona residente a Lauria; 1 persona residente a Garaguso; 1 persona residente a Oppido Lucano; 1 persona residente nella regione Puglia e in isolamento nel comune di Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno; 1 persona residente ad Avigliano; 1 persona residente a Rionero in Vulture; 1 persona residente a Vaglio di Basilicata; 1 persona residente a Bella; 1 persona residente a Tolve; 2 persone residenti a Marsicovetere.

 

Nella giornata di ieri risultano guarite 2 persone: 1 cittadino residente in un comune della regione Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 1 persona residente a Pescopagano.

I lucani attualmente positivi sono 438 (406 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 33  positività di residenti e si sottrae 1 guarigione di un residente) e di questi 405 si trovano in isolamento domiciliare.

Sono 36 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: al San Carlo di Potenza 16 persone, tra cui 1 guarito in attesa di dimissioni, sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 12 persone nel reparto di Pneumologia, 2 nel reparto di Medicina d’urgenza e 1, non residente in Basilicata, nel reparto di Ostetricia; a Matera 5 persone, tra cui una guarita in attesa di dimissioni, si trovano nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 37 persone decedute (9 di Potenza, 3 di Paterno, 2 di Spinoso, 2 di Moliterno, 2 di Villa d’Agri / Marsicovetere, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 2 di Montemurro, 2 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda, 1 di Grumento, 2 di Tramutola e 1 di Marsico Nuovo), 459 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Potenza; 1 persona residente in Campania attualmente ricoverata al San Carlo di Potenza; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero in Vulture; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 1 cittadino residente in Toscana e in isolamento in Basilicata; 4 cittadini residenti in Emila Romagna in isolamento in Basilicata; 19 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata ma diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio; 1 cittadino svizzero in isolamento a Matera; 1 cittadino ucraino in isolamento a Policoro; 1 persona residente nella regione Puglia e in isolamento nel comune di Montemilone; 1 cittadino argentino in isolamento a Moliterno.

Basilicata, Covid-19: nuova ordinanza su trasporto, sport e estero

in Senza categoria

 emanata l’ordinanza n. 38

 Sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata è stata pubblicata l’ordinanza n. 38 del presidente della Regione Basilicata Vito Bardi recante “Disposizioni di contenimento del contagio da Covid-19 e in materia di trasporto pubblico locale, sport di contatto e di ingressi o rientri dall’estero”. Oltre a confermare le disposizioni già emanate in precedenza allo scopo di contenere la diffusione del Covid-19, l’ordinanza obbliga i cittadini a utilizzare protezioni per le vie respiratorie anche all’aperto, nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto, e comunque negli spazi di pertinenza di luoghi e locali aperti al pubblico. Non sono soggetti a questo obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina e i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva.

Ferme restando le attività economiche, produttive, sociali e ricreative già autorizzate con precedenti provvedimenti, l’ordinanza vieta lo svolgimento di gare, competizioni e attività legate allo svolgimento degli sport di contatto organizzate a carattere amatoriale o da associazioni e società dilettantistiche non riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (Coni) o dal Comitato Italiano Paralimpico (Cip). Per lo svolgimento degli sport di contatto da parte delle società professionistiche e dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Coni o dal Cip, sono consentite le attività nel rispetto dei protocolli idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio.

Restano inoltre sospese le attività del ballo che abbiano luogo in discoteche, sale e locali destinati all’intrattenimento, ristoranti, bar, pub e locali assimilati, all’aperto o al chiuso. Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose potranno avere una partecipazione massima di trenta persone e dovranno svolgersi nel rispetto delle “Linee Guida sulle misure minime per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 in relazione allo svolgimento in sicurezza di ricevimenti per cerimonie ed eventi analoghi in Basilicata.

Per il trasporto pubblico locale, l’ordinanza del presidente Bardi dispone che sul territorio regionale dovrà essere rispettato un coefficiente di riempimento dei mezzi non superiore all’ottanta per cento dei posti consentiti

dalla carta di circolazione dei mezzi stessi, prevedendo una maggiore riduzione dei posti in piedi rispetto a quelli seduti.

Il Cotrab dovrà impartire a tutte le aziende consorziate precise disposizioni e direttive per il rispetto dei provvedimenti governativi, in modo che ciascuna azienda applichi le necessarie misure di sicurezza. Sugli spostamenti da e per l’estero, ferme restando le disposizioni nazionali in materia di divieti e limitazioni di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2020 e le misure di cui agli articoli 5, 6, 7 e 8 del medesimo decreto, sull’intero territorio regionale restano in vigore le disposizioni di cui all’articolo 1, commi da 1 a 4, dell’ordinanza 10 luglio 2020, n. 29. Le disposizioni contenute nell’ordinanza n. 38 si applicano da oggi 14 ottobre e sono efficaci sino al 13 novembre 2020, salvo ulteriori prescrizioni che dovessero rendersi necessarie in relazione all’andamento della situazione epidemiologica.

È possibile consultare il testo integrale del documento sul sito web della Regione Basilicata, collegandosi al BUR

Ostetricia e ginecologia, l’Asm acquista ecografi 3D e 4D per Matera e Policoro

in Cronaca

L’ASM ha acquistato dei nuovi ecografi in 3D e 4D chesono stati destinati alle unità operative di Ostetricia e Ginecologia dei presidi ospedalieri di Matera e Policoro. Si tratta di macchine di ultima generazione ad alta definizione che consentono di studiare il feto, l’utero e le ovaie con ottima affidabilità, assicurando una diagnostica  ecografica sempre più di qualità. Infatti, con questi nuovi strumenti diagnostici sarà  possibile non solo visualizzare il volto del bimbo in tre dimensioni ma soprattutto eseguire diagnosi più precise anche per individuare eventuali malformazioni fetali in campo ostetrico o uterine in campo ginecologico. Le immagini acquisite con queste tecnologie possono essere rielaborate e studiate da professionisti dedicati. Il dr. Giuseppe Trojano, direttore dell’unità operativa complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ASM, ha dichiarato: “si tratta di strumentazioni di grande affidabilità, che consentiranno di assicurare al nostro gruppo di poter lavorare al meglio, ma soprattutto di poter garantire alle nostre pazienti e future mamme servizi assistenziali con tecnologia sempre più all’avanguardia e di qualità”. Il direttore generale dell’ASM ff, dr. Gaetano Annese, ha fatto rilevare che: “ nonostante le oggettive difficoltà derivanti dalle restrizioni anche degli accessi e dalla necessità di regolamentarli a causa dell’emergenza pandemica del Coronavirus, l’attività dell’Ostetricia e Ginecologia nei Presidi Ospedalieri di Policoro e Matera non ha fatto registrare situazioni di criticità e l’attività è proseguita regolarmente. Tutto questo è stato possibile grazie alla professionalità degli operatori sanitari e alla attiva collaborazione delle pazienti e dei loro familiari a cui va il ringraziamento dell’Azienda Sanitaria.”

Covid-19, quarantadue tamponi positivi su 861 processati in Basilicata

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 9 ottobre, sono stati processati 861 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 42 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 5 persone residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 persona residente a Lavello, 1 persona residente a Marsicovetere, 3 persone residenti a Venosa, 11 persone residenti a Brienza, 15 persone residenti a Matera, 1 persona residente a Castelsaraceno in isolamento a Brienza, 1 persona residente a Paterno in isolamento a Brienza, 1 persona residente a Miglionico, 1 persona residente a Marsico Nuovo, 1 persona residente a Montescaglioso, 1 persona residente a Grottole.

Nella giornata di ieri risultano guarite 10 persone: 1 persona residente a Rionero, 2 persone residenti a Rapolla, 1 persona residente a Bella, 1 persona residente a San Severino, 1 persona residente a Marsico Nuovo, 2 persone residenti a Ruoti, 1 persona residente a Tito e 1 persona residente a Potenza. I lucani attualmente positivi sono 378 (351 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 37 positività di residenti e si sottraggono 10 guarigioni di residenti) e di questi 344 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 35 persone decedute (9 di Potenza, 3 di Paterno, 2 di Spinoso, 2 di Moliterno, 2 di Villa d’Agri / Marsicovetere, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 2 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda, 1 di Grumento, 1 di Tramutola e 1 di Marsiconuovo), 448 guariti; 1 persona residente in Campania in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna in isolamento a Rionero; 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Marsicovetere; 1 cittadino di nazionalità estera in isolamento a Latronico; 1 persona residente in Calabria in isolamento a Lavello; 1 persona residente in Sardegna e in isolamento a Rionero; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia e in isolamento a Matera; 5 persone di nazionalità estera in isolamento 1 a Matera, 1 a Lavello, 1 a Scanzano, 1 a Barile, 1 a Potenza; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 1 cittadino residente in Toscana e in isolamento in Basilicata; 5 cittadini residenti in Emila Romagna in isolamento in Basilicata; 19 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e isolato in Basilicata ma diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali a Palazzo San Gervasio.

Sono 36 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 18 persone, tra cui 1 guarito in attesa di dimissioni, sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 12 persone nel reparto di Pneumologia e 1 nel reparto di Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 5 persone, tra cui una guarita in attesa di dimissioni, si trovano nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Covid-19 Basilicata, nove tamponi positivi su 746 processati

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 22 settembre, sono stati processati 746 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 9 sono risultati positivi.

Le positività riguardano 1 persona residente a Ruoti; 1 persona residente a Tito; 1 persona residente a Venosa; 2 persone residenti a Matera; 3 persone residenti a Pescopagano; 1 persona residente a Pignola in isolamento a Potenza.

Nella stessa giornata sono guarite 5 persone: 1 di nazionalità estera in isolamento in Basilicata; 1 persona residente a Tursi in isolamento a Lauria; 2 persone residenti a Barile; 1 persona residente a Potenza.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 124 (120 all’ultimo aggiornamento, più 9 positività meno 4 guarigioni di residenti e meno 1 guarigione di ieri nel Comune di Lauria erroneamente non conteggiata) e di questi 112 si trovano in isolamento domiciliare.

Sono 14 i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 6 persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive e 1 nel reparto di Ostetricia dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 6 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive e 1 persona nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso 28 persone decedute (9 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 2 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 1 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda); 396 guariti; 1 cittadino campano in isolamento a Lavello; 1 persona di nazionalità estera diagnostica in Puglia in isolamento a Matera; 1 persona residente in Puglia in isolamento in Basilicata; 4 persone di nazionalità estera in isolamento una a Potenza, una a Matera; una a Rotonda e una a Lavello; 1 persona di nazionalità estera domiciliata a Venosa e ricoverata al San Carlo; 2 cittadini residenti in Toscana e in isolamento in Basilicata; 5 cittadini residenti in Emilia Romagna in isolamento in Basilicata; 5 persone di nazionalità estera e provenienti da stato estero in isolamento in Basilicata; 25 cittadini stranieri in isolamento in struttura dedicata in Basilicata; 1 cittadino residente in Basilicata in isolamento nel Lazio; 1 cittadino residente e in isolamento in Basilicata diagnosticato in Puglia; 3 cittadini stranieri lavoratori stagionali in isolamento a Palazzo San Gervasio.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 68.827 tamponi, di cui 68.107 risultati negativi.

1 2 3 6
Torna su