Broker forex: ecco i migliori del momento per investire sul mercato valutario

in Economia

La scelta di un broker è molto più importante di quanto non si potrebbe immaginare. Le piattaforme per investire infatti non sono assolutamente tutte uguali: al contrario sono tutte differenti, se non altro perché ogni singolo broker permette di accedere a un numero selezionato di asset o di mercati. Non sorprende dunque che molti trader scelgano un broker piuttosto che un altro soprattutto in base alla tipologia di investimento che intendono portare avanti.

A ciò si aggiunga che, al giorno d’oggi, esistono piattaforme online pensate appositamente per favorire le operazioni finanziarie relative a un singolo asset o a un singolo mercato. È il caso, ad esempio, dei siti di trading pensati appositamente per investire sul mercato valutario. In questo scenario, è però importante affidarsi solamente ad intermediari certificati. Per individuare i migliori broker trading sul forex può essere utile leggere la guida realizzata dagli esperti di corsoforextrading.net, portale di approfondimento sul mondo degli investimenti digitali. Detto questo, prima di entrare nel merito delle caratteristiche di questi broker e prima di capire quali siano le realtà più interessanti del momento, è sicuramente opportuno fare un piccolo passo indietro. Occorre infatti definire che cosa sia effettivamente un broker e, soprattutto, che cosa sia effettivamente il Forex.

Che cosa sono i broker oggi

Per sgomberare il campo da ogni possibile confusione, occorre innanzitutto ricordare che, fino a qualche tempo fa, la parola “broker” veniva utilizzata soprattutto per descrivere delle persone in carne ed ossa. I broker infatti erano dei professionisti della finanza che frequentavano fisicamente le varie Borse del mondo, per raccogliere informazioni e indiscrezioni. Dopodiché contattavano il proprio parco clienti e proponevano investimenti mirati sulla base delle esigenze del singolo.

Al giorno d’oggi invece i broker sono come detto soprattutto siti, piattaforme o applicazioni: luoghi virtuali che, previa iscrizione, permettono ai trader di investire in asset e/o in mercati selezionati. Dunque il ruolo di intermediario finanziario dei broker è rimasto grosso modo lo stesso, mentre le modalità di utilizzo sono cambiate drasticamente, allineandosi all’evoluzione della tecnologia. Come già anticipato i broker non si distinguono soltanto per l’offerta disponibile: anche tra i vari broker Forex infatti è possibile individuarne alcuni sulla base di singole caratteristiche operative, come ad esempio la possibilità di operare in “Conto Demo”, la possibilità di usufruire di corsi e/o videolezioni, o la possibilità di farsi aiutare dai cosiddetti “segnali di trading”.

Che cos’è il forex

Quando si parla di “broker Forex” si fa riferimento a delle piattaforme che consentono di operare all’interno del Foreign Exchange Market. Il Forex è semplicemente il mercato di valute più grande e più ricco del mondo, grazie a numero semplicemente impressionanti: ogni giorno, al suo interno, viene stimata una compravendita del valore di circa 4 miliardi di dollari.

Quando si parla di mercato di valute (o di mercato valutario) si fa riferimento a un mercato in cui le valute vengano trattate e gestite esattamente come se fossero degli asset finanziari a sé: questo vuol dire che le valute possono venire scambiate sia con altre valute che addirittura con beni di altra natura. Un’ulteriore caratteristica del Forex è legata alla possibilità di comprare o di vendere le cosiddette “coppie di valute”: investire in coppie di valute significa acquistare una valuta “X” nello stesso momento in cui si vende un’altra valuta “Y”. Ad esempio, comprare la coppia EUR/USD (euro / dollaro americano) vuol dire comprare in euro e parallelamente vendere in dollari.

I broker forex del momento

Arrivati a questo punto non resta che dare uno sguardo ad alcuni dei broker Forex più apprezzati del momento, partendo da eToro: un punto di riferimento imprescindibile per gli appassionati di trading, che consente di operare sul Forex a circa 14 milioni di utenti.

Un’altra opzione più che valida è rappresentata da OBRinvest, un’altra community internazionale di livello altissimo, che, tra l’altro, offre un ebook formativo gratuito ai suoi nuovi clienti. Ultimo, ma non ultimo XTB, un broker Forex che non prevede deposito minimo e che consente di negoziare sulla sopracitata coppia EUR/USD con appena 10 euro di budget.