Covid19 in Basilicata: 11 nuovi positivi. Tre a Bernalda

in Emergenza Covid-19

Covid19 in Basilicata: 11 nuovi positivi. Tre a Bernalda. Positività all’1.8%. Nel Metapontino 3 guariti a Pisticci.  Nell’infografica  i dati aggregati del fine settimana. Nella giornata di ieri, su 111 tamponi processati nessun positivo. Dal Governo: Il green pass con il ciclo completo di vaccinazione dovrebbe entrare in vigore ad agosto.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 18 luglio, sono state effettuate 4.419 vaccinazioni.  A ieri sono 330.870 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (59,8 per cento) e 211.327 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (38,2 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 542.197 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

 Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 111 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui nessuno è risultato positivo.

Nella stessa giornata sono state registrate 4 guarigioni, tutte di residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.

Segui ilMet su Instagram

 

GREEN PASS, GOVERNO A LAVORO

Sono in arrivo le convocazioni per le riunioni del Comitato tecnico scientifico (Cts) e poi della cabina di regia con il presidente del Consiglio Mario Draghi sulla spinosa questione del green pass che porterà al nuovo decreto anti-Covid da varare in settimana con un “lasciapassare” allargato e più stringente. In questo clima trovare la via all’italiana richiederà la mediazione e il decisionismo del premier. “Inutile creare confusione intorno al green pass. Gli allarmismi sono dannosi per i cittadini, il Turismo e per tutta l’economia nel suo complesso”.

Lo dice il ministro del turismo Massimo Garavaglia, che sottolinea: “Il green pass ha senso solo per entrare in discoteca o allo stadio o per partecipare a grandi eventi, che prevedono una grande affluenza di pubblico”.

Il green pass allargato – con il ciclo completo di vaccinazione e non più con una sola dose – dovrebbe entrare in vigore a inizio agosto anche per evitare cambi di colore delle Regioni e mantenere l’Italia bianca almeno fino a metà mese. Il certificato per immunizzati, guariti dal Covid o ‘tamponati’ negativi entro le 48 ore potrebbe essere obbligatorio anche per i ristoranti al chiuso, ma ci sarà battaglia. Scontato che venga richiesto per stadi, piscine, palestre, concerti e tutte le attività collettive. I nuovi parametri di rischio per le Regioni e la proroga dello stato d’emergenza dovrebbero incontrare meno ostacoli, secondo le previsioni.

PROSEGUE L’AUMENTO DEI CONTAGI

Intanto la pandemia domenica fa segnare un altro giorno oltre i 3.200 casi, con un tasso di positività che a fronte dell’usuale crollo dei test del sabato sale fino all’1,9%. I pazienti in terapia intensiva però dopo tre giorni di aumento tornano a calare e quelli nei reparti ordinari salgono di 25, non un dato impressionante. Le vittime sono solo 3, ai livelli tra i più bassi dell’anno. Spiccano però i 471 positivi nel Lazio e i 404 in Sicilia e così alcune Regioni, come la Sardegna, annunciano o varano provvedimenti per controllare i turisti in arrivo, tra cui i tamponi in aeroporto.

Viaggi all’estero sì ma con dPLF: il passenger locator form

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su