Archivio tag

destinazione basilicata

Nel Rapporto SUD del Sole 24 Ore: i fronti su cui puntare per ripartire dopo l’emergenza Coronavirus

in Economia

I due anni di bilancio di Resto al Sud: 4.642 nuove imprese, più della metà in Campania. In Lucania attraverso l’azionariato diffuso nasce “Destinazione Basilicata”

L’emergenza Coronavirus è arrivata anche nel Sud Italia, dove inizia a sentirsi il timore per l’impatto sulla sanità pubblica e i danni per i settori economici a partire dalla crisi del settore del turismo, il primo ad essere colpito. Per non restare fermi e prepararsi a ripartire in modo immediato una volta che l’allarme sarà superato, è importante fare tesoro delle iniziative che hanno funzionato in Meridione. Una di queste è Resto al Sud, di cui il Rapporto Sud del Sole 24 Ore, che sarà in edicola con il quotidiano in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, traccia il bilancio dei primi due anni con focus sui progetti delle singole regioni.

Invitalia scatta la fotografia dell’incentivo che punta a frenare l’emigrazione giovanile con l’opportunità di avviare nel Centro Sud iniziative imprenditoriali. Dalla sua partenza a gennaio 2018 fino a febbraio 2019 sono 4.642 le imprese promosse dagli aspiranti imprenditori under 46. Che potrebbero mettere in moto investimenti per 772 milioni. I progetti approvati prevedono in totale investimenti per 311 milioni di cui 147 coperti con agevolazioni statali. Tra i progetti in rampa di lancio, fanno la parte del leone le imprese turistiche e culturali: sono 2.455, pari al 53% del totale. La ristorazione vince su tutto. Seguono le attività manifatturiere e artigianali (20%). Mentre tra le regioni (Resto al Sud opera anche nel Centro) è la Campania quella che primeggia con il 54,05% (2.509) delle imprese finanziate.

Per il post COVID-19 Il rilancio dei centri storici e Gli investimenti del Qatar in Sardegna
Il Rapporto Sud del Sole 24 Ore dedica anche un approfondimento al rilancio dei centri storici nel Mezzogiorno. Il bando del comune per la vendita case a un euro nella città vecchia di Taranto che sta richiamando l’interesse dei paesi esteri dal Regno Unito alla Russia e il Contratto istituzionale di sviluppo per la riqualificazione del centro storico di Cosenza con Fondi per 90 milioni di euro stanziati dal Cipe nel 2018. Due opportunità da cavalcare nel momento in cui inizierà la ripresa post COVID-19.
Tra le inchieste del Rapporto Sud del 13 marzo il futuro dell’universo imprenditoriale qatariota della famiglia Al Thani in Gallura tra turismo e sanità di eccellenza.

 

LA PIATTAFORMA DIGITALE LUCANYA.COM GESTITA DAL TERRITORIO
«Destinazione Basilicata», privati in rete per il turismo

L’hanno chiamata «la carica dei 101», tanti quanti sono gli imprenditori che vorranno investire su «Destinazione Basilicata», una start-up innovativa che intende promuovere lepotenzialità turistiche e attrattive della regione. Una grande scommessa, maancheun’idea coraggiosa e innovativa per dotare la piccola Basilicata di una piattaforma digitale gestita dallo stesso territorio. È una forma di azionariato diffuso e in continua crescita, che coinvolge operatori di ogni settore economico e delle diverse aree della regione, con l’obiettivo comune di dotarsi
di strumenti d’innovazione per losviluppo delleattività economiche e dei territori. Non un sito internet, ma una porta di ingresso alla Basilicata che, attraverso una piattaforma digitale (www.lucanya.com) propone un’esperienza di navigazione del tutto diversa in cui è possibile acquistare beni e servizi, in una logica di integrazione orizzontale e verticale [Estratto dal supplemento de ilSole24Ore in edicola oggi 13 Marzo 2020]

Torna su