Archivio tag

basentana

Presidio permanente Basentana: i cittadini chiedono sicurezza

in Cronaca

Presidio permanente Basentana: i cittadini chiedono sicurezza il tratto interessato dai lavori di posa dello spartitraffico a Pisticci

Il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, manifesta “solidarietà e vicinanza ai componenti del presidio permanente sulla SS 407 Basentana. A breve convocherò un Consiglio provinciale sulla questione”.
Questa mattina il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese, ha portato, insieme al consigliere provinciale Pasquale Sodo, la sua “vicinanza e quella di tutta l’Amministrazione della Provincia di Matera a chi cerca di sopravvivere in un territorio difficile come il nostro e manifesta in modo permanente per

sensibilizzare Anas, Regione Basilicata e Comune di Pisticci a mettere in sicurezza il tratto interessato dai lavori di posa dello spartitraffico centrale, in territorio di Pisticci. I cittadini chiedono sicurezza per gli automobilisti, tutela delle attività agricole e produttive, rispetto per chi opera nella zona adiacente la SS 407 Basentana, in territorio di Pisticci.

Ho ascoltato le istanze dei manifestanti, che condivido pienamente, garantendo l’interessamento della Provincia di Matera affinché le parti interessate si confrontino in modo costruttivo ed elaborino proposte utili ad assicurare, in primis, l’immediata messa in sicurezza del tratto oggetto dei lavori insieme alla previsione di adeguate pertinenze per favorire l’attività degli imprenditori agricoli e dei cittadini, altrimenti costretti a giri interminabili per accedere alle proprietà, peraltro con il rischio di paralisi del traffico, tenuto conto del cospicuo numero di mezzi agricoli costretti a percorrere lunghe tratte della Basentana.
Anas e Regione Basilicata ascoltino il territorio: noi saremo accanto ai cittadini e a breve convocherò un Consiglio provinciale”.

Lavori Basentana: “da mercoledì corsie di marcia percorribili tra il km 40,320 ed il km 42,220

in Cronaca

Lavori SS 407 Basentana, Merra: completamento tratto tra Calciano e Garaguso

 

L’assessore regionale alle Infrastrutture Donatella Merra annuncia l’ultimazione, lungo SS 407 “Basentana”, dei lavori sulla sede stradale e di installazione della barriera spartitraffico tra Calciano e Garaguso. Da mercoledì prossimo tutte le corsie di marcia saranno liberamente percorribili, tra il km 40,320 ed il km 42,220, in quanto la careggiata verso sud era già stata aperta in aprile. Con la conclusione di questi interventi si completa un investimento per oltre 6 milioni di euro. Domani l’assessore si recherà sul posto per inaugurare e aprire al pubblico il tratto interessato, insieme ai rappresentanti dell’Anas.

Entro gli inizi di luglio invece – comunica l’assessore Merra – verranno resi fruibili ulteriori 5 km di strada all’altezza di Ferrandina, tra il km 54,400 ed il km 59,400. Tale intervento copre invece un investimento di oltre 8,2 milioni di euro e riguarda un tragitto complessivo di 9 km, dei quali restano da ultimare 2 km.

Stiamo monitorando e seguendo da vicino tutte le lavorazioni, in stretto contatto con i tecnici Anas, affinché sia garantito il completamento delle opere previste nei tempi stabiliti dai cronoprogrammi. Puntualizziamo infine – ha concluso l’assessore Merra – che

per modernizzare e rendere più sicura la SS 407 sono state assentite risorse totali per 210 milioni di euro, per interventi indirizzati ad implementare gli standard di sicurezza e percorribilità dell’arteria,

la cui ultimazione è prevista per la fine del 2023”.

Droga: un arresto eseguito lungo la Basentana

in Cronaca

Droga: un arresto eseguito lungo la Basentana. La Polizia di Stato di Matera arresta 45enne per droga. Gli agenti hanno fermato il sospettato in agro di Accettura

 

La Polizia di Stato di Matera ha arrestato in flagranza di reato un quarantacinquenne residente nella provincia di Roma, in quanto trovato in possesso di sostanza stupefacente di diverso tipo, per complessivi grammi 106 di cocaina, 486 di hashish e 115 di marijuana.

“L’uomo è stato fermato per un controllo, mentre percorreva la S.S. 407 Basentana, in agro di Accettura, dagli agenti della Polizia di Stato impegnati negli ordinari servizi di controllo del territorio, intensificati sulle strade extra-urbane maggiormente trafficate. Durante il controllo, l’uomo ha assunto un atteggiamento sospetto, facendo trasparire un evidente nervosismo. Per tale motivo, è stata effettuata una perquisizione personale e veicolare”, è scritto nel comunicato stampa diffuso dalla Questura di Matera in queste ore.

E, ancora: “Così, all’interno di un pannello presente nel bagagliaio dell’autovettura, condotta dall’uomo ed intestata al padre, è stato rinvenuto lo stupefacente, verosimilmente del tipo indicato e per cui sono in corso le analisi strumentali. Atteso lo stato di flagranza, l’uomo è stato arrestato per il reato ipotizzato di detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata all’uso non personale e, su disposizione del P.M. di turno, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Matera. A seguito dell’udienza di convalida, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Gli accertamenti compiuti nei confronti del soggetto sono nella fase delle indagini preliminari, che necessita della successiva verifica nel contraddittorio con la difesa”.

Basentana: conclusi lavori a Ferrandina per ulteriori 4 km

in Politica

Basentana, Merra: conclusi lavori a Ferrandina per ulteriori 4 km, tra il km 64,400 ed il km 68,400.

 

Sono stati conclusi i lavori di installazione della nuova barriera spartitraffico, per ulteriori 4 km, a Ferrandina, tra il km 64,400 ed il km 68,400. Lo riferisce l’assessore regionale alle Infrastrutture Donatella Merra dopo l’apertura del tratto interessato avvenuta sabato scorso. Il completamento delle opere, in questa parte del percorso, anche a seguito del posizionamento della segnaletica orizzontale, ha consentito di riaprire la strada in direzione di Potenza, senza i precedenti restringimenti e dunque in condizioni di piena percorribilità e sicurezza. Inoltre, nei prossimi giorni si concluderanno gli interventi in direzione opposta verso Metaponto con conseguente rimozione dei cantieri. L’investimento complessivo per questo lotto è stato di 3,5 mln di euro.

 

“Rammentiamo che grazie alla collocazione delle barriere di ultima generazione – afferma l’assessore Merra -, al rifacimento della pavimentazione e della segnaletica orizzontale, nonché ad alcuni allargamenti di careggiata, sono stati migliorati gli standard di sicurezza e fruibilità di tutta l’infrastruttura stradale. Entro questo mese di aprile si procederà altresì a terminare le operazioni di sistemazione delle barriere tra Calciano e Garaguso, per un investimento complessivo di oltre 6 milioni di euro, che ha previsto anche l’ampliamento della sede stradale. Nell’ambito del complessivo intervento finalizzato a dotare la SS 407 ‘Basentana’ di 60 km di spartitraffico, siamo giunti già ben oltre la metà dell’obiettivo mentre sono più di 1/3 le tratte già rese pienamente percorribili all’utenza”.

“A breve – conclude l’assessore Merra – effettuerò un sopralluogo sull’arteria per seguire da vicino i progressi effettuati e accertarmi che tutto proceda, anche sugli altri cantieri, secondo i tempi previsti che stabiliscono l’ultimazione dei lavori per la fine del 2023”.

Incidente sulla Basentana: scontro fra furgone e due auto

in Cronaca

Incidente sulla Basentana: scontro fra furgone e due auto nel territorio di Pisticci. Le persone coinvolte per fortuna hanno riportato ferite lievi

La squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Tinchi alle ore 22.42 di ieri – 21 Dicembre 2022 – è intervenuta sulla SS407 km 87.200 per un incidente stradale, nel quale sono stati coinvolti 1 furgone e 2 autovetture. Come riportato dal sito rainews, ci sono stati 2 feriti trasportati dal 118 ed una terza persona portata al pronto soccorso  per accertamenti. Sul posto sono intervenuti 118 Carabinieri Polizia.

Basilicata: lavori di nuova pavimentazione lungo la Basentana e l’Appia

in Economia

Basilicata: lavori di nuova pavimentazione lungo la Basentana e l’Appia. L’Anas ha dato notizia dell’intervento per un investimento di 3 milioni di euro

Lungo la strada statale 7 “Appia” di Matera ha preso il via un intervento di manutenzione programmata per lavori di nuova pavimentazione – per un investimento complessivo di 3 milioni di euro – che interesserà anche la strada statale 407 “Basentana”, sempre nel materano. Nel dettaglio, quest’oggi i lavori, che sono stati avviati lo scorso venerdì, stanno interessando la tratta di SS7 in corrispondenza del km 563,000, nei pressi dello svincolo di Montescaglioso, con l’attivazione del senso unico alternato ed il presidio di personale su strada, allo scopo di agevolare gli spostamenti della circolazione. Le attività procederanno mediante l’istituzione del senso unico alternato, in funzione dell’avanzamento dei lavori, in fasce orarie comprese tra le 7.00 e le 17.00 ad esclusione dei giorni festivi. L’ultimazione dell’intero intervento (su tratti saltuari di entrambe le statali) è fissata entro la prossima primavera, anche in ragione delle condizioni meteorologiche avverse previste nel prossimo periodo non consentirebbero l’esecuzione dei lavori a regola d’arte.

 

VIDEO Basentana: fumo nero dal tunnel al chilometro 29

in Cronaca

Basentana: fumo nero dal tunnel al chilometro 29. Nessun ferito, il conducente del mezzo è riuscito ad allontanarsi in tempo. La galleria resterà chiusa perché inagibile

Fumo nero fuoriuscito dalla galleria all’altezza del chilometro 29 lungo la Basentana tra Campomaggiore e Tricarico, il fatto è avvenuto ieri, 22 Novembre nel tardo pomeriggio. Il traffico è stato bloccato in direzione Potenza. Sul posto vigili del fuoco e forze dell’ordine, intervenuto anche i Carabinieri di Tricarico e Acerenza.
Le fiamme hanno avvolto il camion, si è liberata così una colonna di fumo molto alta. A complicare l’intervento dei soccorritori il fatto che hanno dovuto percorrere la strada interna alla galleria contromano.

Come riportato in comunicato dei Vigili del Fuoco, è stato “effettuato un primo tentativo per affrontare l’incendio, lo stesso è andato a vuoto a causa del fumo intenso e delle grosse fiamme frontali, solo chiudendo la strada nel senso opposto di marcia sono riusciti ad entrare dall’altra parte della galleria. Il conducente dell’autocisterna, viste le fiamme, ha abbandonato il mezzo e, dopo aver tentato un primo spegnimento, è scappato via. Presenti anche due vetture che non sono riuscite ad effettuare la retromarcia, gli occupanti hanno abbandonato le vetture portandosi anch’essi fuori dalla galleria.

Per domare le fiamme è intervenuta una autopompa ed una autobotte con sette unità, successivamente è sopraggiunta anche una squadra proveniente dal Comando di Matera”.

Durante le operazioni di soccorso, entrambe le careggiate sono state chiuse. La galleria resta chiusa perché inagibile. Sul posto presenti anche Carabinieri, Guardia di Finanza, Anas e 118 con la squadra Mike1.

Un altro incidente si è verificato lungo la Basentana, un furgone è stato divorato dalle fiamme e anche in questa circostanza fortunatamente il conducente è riuscito a mettersi in salvo in tempo utile.

Basentana: un incidente. Trentenne ricoverato al San Carlo di Potenza

in Cronaca

Basentana: un incidente. Trentenne al San Carlo di Potenza. E’ accaduto a Brindisi di Montagna. Auto contro guard rail per ragioni da appurare.

Vigili del fuoco del Comando di Potenza, in data odierna (1 Febbraio 2022) alle ore 9.45 circa, sono intervenuti per incidente stradale sulla SS 407 Basentana al Km 13+200 nel comune di Brindisi di Montagna (Pz) direzione Potenza. I VV.F. sono stati allertati dalla Centrale Operativa dei Carabinieri, all’arrivo sul posto hanno trovato una Alfa Romeo Giulia completamente ribaltata, il conducente trentenne, era già fuori dall’abitacolo e alle prime cure dei sanitari. Per cause in corso di accertamento l’automobile ha urtato violentemente il guard rail ribaltandosi. Hanno provveduto alla messa in sicurezza del veicolo per evitare l’insorgere di incendi.
L’uomo è stato trasportato presso l’Ospedale San Carlo di Potenza. I VV.F. sono intervenuti con un’autopompa ed un fuoristrada per un totale di cinque unità.
Sul posto sono intervenuti Carabinieri, 118 e Anas.

Basentana e Bradanica: “Anas mantenga impegni assunti”

in Politica

Basentana e Bradanica: “Anas mantenga impegni assunti”. l grado di incidentalità sulle strade della Basilicata è ancora troppo alto

L’assessore interviene sulle opere per la realizzazione dello spartitraffico all’altezza di Ferrandina e annuncia l’ipotesi della realizzazione di un by-pass alternativo per l’apertura al traffico del tratto di Bradanica alle porte di Matera, nelle more del collaudo del viadotto Santo Stefano. “Della situazione di impasse di Anas sulla Basentana ci siamo accorti da mesi, tanto che abbiamo aperto un tavolo tecnico al quale stiamo costantemente lavorando”. Ad affermarlo, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Donatella Merra, in riferimento allo stato di avanzamento dei lavori di adeguamento sulla Statale 407. “Anas – ha proseguito l’esponente della giunta regionale – deve mantenere gli impegni assunti, anche perché, per l’installazione di uno spartitraffico del tipo Ndba, come da gara, non sono richiesti allargamenti della sede stradale”. La Basilicata, nell’ambito di un accordo quadro a livello nazionale per l’installazione delle barriere aveva infatti ottenuto un appalto di 40 milioni di euro, al di là dei lavori complessivi di adeguamento stradale sull’intera Basentana, che movimentano risorse fino a 140 milioni di euro, di cui circa 75 milioni a valere sul “Fondo di Sviluppo e Coesione 2014 – 2020 – Patto per lo sviluppo della Regione Basilicata. L’assessore ha ricordato che “alcuni dei lotti in esecuzione prevedevano l’ampliamento della carreggiata e l’installazione di una innovativa e funzionale barriera spartitraffico del tipo Ndba, fondamentale soprattutto nel tratto in territorio di Ferrandina, spesso teatro di gravi incidenti. In occasione di una precedente riunione della cabina di regia – ha messo in chiaro – avevo chiesto nuovamente ad Anas di procedere celermente e di completare al più presto possibile gli interventi. Il grado di incidentalità sulle strade della Basilicata è ancora troppo alto, ne siamo tristemente consapevoli e la sfida attuale è quella di metterle rapidamente in sicurezza con le opere che stiamo mettendo in campo. Capitolo Bradanica, ultimo tratto di cui ancora troppo si parla. Nell’ultimo incontro tecnico avvenuto martedì scorso presso la Direzione generale Infrastrutture e Mobilità – ha ricordato l’esponente della giunta lucana – l’Anas di concerto con gli uffici regionali ha concordato una soluzione per consentire l’immediata apertura al transito, nelle more della conclusione delle operazioni di collaudo statico del viadotto Santo Stefano. Purtroppo la vigilanza sulle opere negli anni precedenti avrebbe dovuto essere molto più rigorosa e costante da parte della Regione. A tutt’oggi sul viadotto Santo Stefano sussiste un problema riconducibile alla sua realizzazione, che stiamo cercando di risolvere; nel frattempo abbiamo previsto una soluzione progettuale per la realizzazione di un by-pass alternativo e provvisorio della tratta interessata dalla presenza del viadotto e dal perfezionamento delle operazioni di collaudo in corso. Tale soluzione è propedeutica all’apertura della strada al traffico e la stiamo rapidamente mettendo in campo”. L’assessore, infine, ha annunciato che mercoledì 17 dicembre sarà convocato l’Osservatorio regionale per i lavori pubblici “per affrontare oltre e questi anche il tema della conclusione ormai prossima dei lavori sulla Potenza-Melfi”.

Segui ilMet su Instagram

 

Incidente mortale lungo la Basentana: morto giovane di Bernalda

in Cronaca

Incidente mortale lungo la Basentana: morto giovane di Bernalda. Pochi giorni fa, sempre  sulla SS 407,  a perdere la vita è stata una giovane donna

Nel pomeriggio di oggi in seguito allo scontro fra due auto, nel territorio di Pisticci (SS Basentana), un ragazzo, Angelo Russo, ha perso la vita. Un’altra persona invece è stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata al San Carlo di Potenza. Il giovane che ha perso la vita è originario di Bernalda. Sul posto sono intervenute le competenti autorità, i Vigili del Fuoco hanno estratto dalle lamiere il corpo del giovane lavoratore bernaldese. Purtroppo, negli ultimi giorni, la Basentana è finita nelle cronache per fatti tristi, lo corso 15 Novembre un’infermiera originaria di Grassano all’altezza di Vaglio ha perso la vita, il suo veicolo ha terminato la sua corsa contro il guard rail. A nulla è servito il trasporto in ospedale.

Nella categoria cronaca le principali notizie del territorio e regionali.

Segui ilMet su Instagram

 

LA SS 407 BASENTANA

La strada statale 407 Basentana (SS 407) è un’importante strada statale italiana, il cui tracciato segue il corso del fiume Basento da Potenza a Metaponto, interamente in Basilicata.
Prende inizio dalla strada statale 7 Via Appia e in abbinamento a questa e al raccordo autostradale 5 compone l’itinerario della strada europea E847, dorsale nord-sud che unisce Sicignano degli Alburni a Metaponto. Dopo pochi chilometri, all’altezza di Vaglio Basilicata in provincia di Potenza, si trova lo svincolo che porta sulla strada statale 658 Potenza-Melfi che collega Potenza con Melfi e Foggia e con le città di Venosa e di Rionero in Vulture. Durante il percorso si trovano gli svincoli che la collegano agli altri paesi dell’entroterra lucano e dopo circa 70 chilometri dall’inizio della SS 407 Basentana, in territorio di Ferrandina, c’è lo svincolo della Ferrandina-Matera che collega la strada alla città di Matera tramite la strada statale 7 racc Via Appia prima e la strada statale 7 Via Appia poi, che a Matera si innesta a sua volta sulla strada statale 99 di Matera in direzione di Altamura e Bari e lo svincolo dell’area industriale di Ferrandina Scalo che la collega alla Stazione di Ferrandina-Scalo Matera. La Basentana termina a Metaponto, dove incrocia la strada statale 106 Jonica oppure, proseguendo dritto, si collega con la frazione di Bernalda (Metaponto Borgo) e si interseca con la SS 175 della Valle del Bradano (Matera-Metaponto) e la Stazione di Metaponto e proseguendo ancora diritto con il lido di Metaponto. Fu costruita negli anni sessanta del XX secolo insieme alle altre arterie di fondovalle lucane per dare un impulso all’economia regionale e risolvere il problema dell’isolamento che da sempre aveva caratterizzato la Basilicata [wikipedia]

Torna su