Covid19 Basilicata: 11 i nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 11 i nuovi positivi. Sono stati processati 649 tamponi molecolari. Il tasso di positività in regione è all’1,69%. Nessun decesso e nessun paziente ricoverato nelle terapie intensive degli ospedali di Matera e Potenza.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 13 ottobre, sono state effettuate 1.377 vaccinazioni. A ieri sono 427.075 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (77,2 per cento) e 387.201 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (70,0 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 814.276 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 649 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 11 – tutti relativi a residenti in Basilicata – sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 57 guarigioni, tutte relative a residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabilecollegandosi alla pagina web dedicata.

MEZZA ITALI IN ZONA VERDE

Mezza Italia zona verde per la gestione dell’emergenza covid. Oggi sono 9 le regioni (Piemonte, Liguria, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Sardegna) più la provincia di Trento, nella zona che corrisponde al livello di rischio più basso nella mappa europea aggiornata ogni settimana dall’Ecdc.
Le altre regioni, più la provincia di Bolzano, sono gialle, il livello di rischio moderato, un gradino superiore al verde nella classificazione Ecdc, che si basa sulle notifiche dei casi positivi ogni 100mila abitanti, in abbinamento alla percentuale di test positivi sul totale dei test effettuati, senza prendere in considerazione il tasso di vaccinazione. Anche altri grandi Paesi Ue come Francia, Spagna e Polonia hanno vaste porzioni di territorio in verde. In rosso scuro, il rischio massimo, restano l’intera Slovenia, in forte contrasto con il confinante Friuli (verde), i tre Stati Baltici, tutta la Romania, due regioni della Grecia, i due terzi orientali della Slovacchia e una provincia orientale della Bulgaria [adn Kronos]

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su