Archivio tag

tursi - page 5

Don Flavio Tufaro sarà presbitero

in Cronaca
Don Flavio Tufaro
ordanazione sacerdotale

Don Flavio Tufaro sarà ordinato presbitero nella Chiesa Cattedrale “Maria SS. Annunziata” di Tursi (MT) durante la solenne Concelebrazione eucaristica. Da diacono ha intrapreso il percorso di studi in lettere classiche presso l’Università di Basilicata, sede di Potenza, e ha offerto il suo servizio pastorale per le parrocchie di Sant’Arcangelo (PZ).

Il diacono Flavio Tufaro sarà ordinato presbitero alle ore 18.00 sabato 22 maggio 2021, vigilia della Pentecoste, nella Chiesa Cattedrale “Maria SS. Annunziata” di Tursi (MT) durante la solenne Concelebrazione eucaristica presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Vincenzo Orofino, vescovo di Tursi-Lagonegro.
Tufaro ha 25 anni: è nato il 13 ottobre 1995 ed è stato ordinato diacono il 22 agosto 2020 a Lagonegro (PZ). Dopo la scuola media a Carbone (PZ), suo paese di origine, Flavio ha frequentato per due anni il liceo classico di Senise (PZ) e poi ha completato il percorso di scuola superiore presso il Pontificio Seminario Regionale Minore Lucano di Potenza. Quindi nel 2014 ha intrapreso il cammino di formazione al Sacerdozio presso il Seminario Maggiore Interdiocesano di Basilicata ove ha conseguito il titolo di baccellierato in Teologia a giugno 2020. Negli anni del Seminario ha svolto l’attività di tirocinio pastorale nelle parrocchie di Calvera, Carbone e poi a Lagonegro. Da diacono ha intrapreso il percorso di studi in lettere classiche presso l’Università di Basilicata, sede di Potenza, e ha offerto il suo servizio pastorale per le parrocchie di Sant’Arcangelo (PZ). Il neo ordinato presbitero presiederà per la prima volta l’Eucaristia domenica 23 maggio alle ore 11.00 nella Chiesa Madre di Sant’Arcangelo (PZ).

La Diocesi ha avuto quattro Vescovi: Mons. Vincenzo Franco (8 settembre 1976 – 27 gennaio 1981; Mons. Gerardo Pierro (6 settembre 1981 – 28 febbraio 1987); Mons. Rocco Talucci (10 aprile 1988 – 5 febbraio 2000): Mons. Francescantonio Nolè (7 gennaio 2001). La Diocesi è suddivisa in quattro Zone pastorali: Jonica, Sinnica, Val d’Agri e Mercure-Tirrenica. Santi e Beati della Diocesi sono: Sant’Andrea Avellino di Castronuovo (1521 – 1608); il beato Domenico Lentini di Lauria (1770 – 1828), sacerdote diocesano; il beato Giovanni da Caramola (+1339), converso cistercense.

 

Di recente, l’ordinazione di altri tre presbiteri

VIDEO. Ordinanza di misura cautelare: 24 gli indagati nel Metapontino: fra le accuse estorsione, droga, autoriciclaggio

in Cronaca

“In data odierna, a conclusione di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Potenza in costante coordinamento con la Direzione Nazionale Antimafia (che ha garantito la costante applicazione del Magistrato di collegamento alle indagini in corso) e condotte dai Carabinieri e dai Finanzieri delle rispettive Compagnie di Policoro, è stata data esecuzione ad una ordinanza di misura cautelare personale, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Potenza, nei confronti di 24 indagati “ritenuti responsabili di aver fatto parte, a vario titolo, di un’associazione dedita al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, operante in diversi comuni della provincia di Matera (Policoro, Scanzano Jonico, Colobraro, Valsinni, Bernalda e Tursi) nonché di reati di estorsione, incendio, trasferimento fraudolento di valori, autoriciclaggio ed impiego di denaro di provenienza illecita”, è quanto riportato nel comunicato diffuso oggi e firmato dal procuratore distrettuale, Francesco Curcio.

Tra gli arrestati, 12 sono stati associati presso diverse Case Circondariali ed altri 6 sono stati sottoposti agli arresti domiciliari; inoltre è stata applicata nei confronti di 6 persone la misura dell’obbligo di dimora nel comune di residenza.

Le indagini coordinate dalla AG e “sviluppate in modo approfondito, completo e professionale dalla indicata polizia giudiziaria, hanno disvelato, in particolare il più raffinato ed insidioso meccanismo di riciclaggio e reimpiego di denaro di provenienza illecita (e segnatamente dal narcotraffico anche di livello internazionale) per milioni e milioni di euro, in attività produttive che, nel settore agricolo, si era mai potuto constatare in Basilicata”.

L’Ufficio di Procura ha anche contestato il reato di associazione mafiosa, che tuttavia “non è stato ritenuto assistito da gravi indizi dal Gip di Potenza”, è specificato nel comunicato.

I principali reati contestati agli indagati sono:associazione finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti (artt. 74 e 73 del D.P.R. 309/1990); estorsione (artt. 629 ed 81 cpv c.p.); trasferimento fraudolento di valori (art. 12 quinquies D.L. 306/92, convertito in L. 356/92, ora art. 512-bis c.p.), impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e autoriciclaggio (artt. 648-ter e 648-ter 1 c.p.), incendio (art. 423 c.p.); induzione a rendere dichiarazioni mendaci all’A.G. (art. 377-bis c.p.).

L’attività investigativa svolta, come spiegato nella nota stampa, “si è sviluppata mediante intercettazioni, pedinamenti, perquisizioni e sequestri, sfociati anche in arresti in flagranza di reato. I tipi di droga maggiormente commercializzati dal sodalizio sono risultati essere cocaina, marijuana ed hashish”.

Nel corso dell’attività di indagine sono stati complessivamente sottoposti a sequestro, in diversi momenti, circa 7 kg di marijuana, 230 gr. di cocaina e 640 gr. di hashish, nonché di un’area di 10.000 mq adibita alla coltivazione di marijuana con circa 1000 piante di cannabis a dimora e 300 essiccate.

Diversi i canali di approvvigionamento del sodalizio (Puglia, Calabria, Campania ed Albania), ma anche da produzione in proprio attraverso la coltivazione di vasti appezzamenti su cui veniva impiantata cannabis.

Sempre secondo gli investigatori, l’organizzazione criminale è risultata avere un diretto collegamento con ambienti criminali di spessore radicati nella vicina Calabria. [Ultima modifica 13 Maggio 2021]

 

Auto in disuso e pneumatici, i finanzieri di Policoro scoprono discarica a Tursi

in Cronaca

Nell’ambito di un’azione preventiva a tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini, i finanzieri della Compagnia di Policoro hanno eseguito uno specifico servizio nel comune di Tursi.

In particolare, a seguito di un approfondito monitoraggio del territorio da parte delle pattuglie impegnate nel contrasto dei traffici illeciti, è stata “rinvenuta in un’area privata recintata, una vera e propria discarica abusiva di rifiuti speciali non urbani pericolosi e rifiuti speciali non urbani non pericolosi, sulla quale erano state depositate: n. 11 auto in disuso e in evidente stato di abbandono e degrado; n. 43 pneumatici; n. 19 cerchi in metallo e numerosi rottami provenienti da demolizioni di autovetture, con pericolo di inquinamento dei circostanti terreni aventi destinazione agricola”, è riportato nel comunicato stampa diffuso dal Comando Provincia di Matera della Guardia di Finanza.

E, ancora: “Gli accertamenti condotti permettevano di risalire al proprietario dell’area ed al proprietario dei rifiuti”. Atteso che il materiale rinvenuto è da ritenersi ricompreso tra i rifiuti speciali, si è proceduto al deferimento alla competente A.G. del proprietario dell’area e del responsabile del mancato corretto smaltimento dei rifiuti (in ordine al reato di cui all’art. 256 co. 3 del D.Lgs.152/2006 – realizzazione di discarica abusiva) ed al sequestro del materiale suddetto ex art. 354 c.p.p.”, è scritto infine nel comunicato.

Covid-19, altri 162 positivi in Basilicata. Sono 179 i guariti. A Pisticci 13 nuovi casi.

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino: 3 a Montalbano Jonico, 13 a Pisticci, 4 a Policoro, 2 a Scanzano Jonico

La task force regionale comunica che ieri, 23 aprile, sono stati processati 1.510 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 162 (e fra questi 155 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente in Piemonte in isolamento a Muro Lucano, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Pisticci, 1 persona residente e in isolamento in Calabria, 1 persona residente e in isolamento in Campania, 3 persone residenti e in isolamento in Puglia, 7 persone residenti ad Atella, 1 ad Avigliano, 1 a Bella, 9 a Brienza, 1 a Brindisi di Montagna, 4 a Castelluccio Inferiore, 1 a Corleto Perticara, 1 a Ferrandina, 1 a Filiano, 4 a Garaguso (di cui 1 in isolamento a Oliveto Lucano), 5 a Genzano di Lucania, 1 a Latronico, 20 a Lavello, 4 a Matera, 13 a Melfi, 1 a Moliterno, 3 a Montalbano Jonico (di cui 1 in isolamento a Policoro), 3 a Montescaglioso, 3 a Muro Lucano, 2 a Palazzo San Gervasio, 2 a Pietragalla, 2 a Pignola (di cui 1 in isolamento a Tolve), 13 a Pisticci (di cui 1 in isolamento a Salandra), 4 a Policoro, 10 a Potenza, 16 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a Ruoti, 4 a Salandra, 1 a San Fele, 2 a Sant’Arcangelo, 2 a Scanzano Jonico, 1 a Tito, 7 a Tolve, 1 a Tricarico, 2 a Vaglio di Basilicata e 1 a Venosa.

Nella stessa giornata non sono stati registrati decessi legati al Covid-19, mentre le guarigioni sono state 179, di cui 175 relative a residenti in Basilicata, così distribuite sul territorio: 7 ad Avigliano, 2 a Banzi, 5 a Episcopia, 4 a Forenza (di cui 1 guarigione relativa a persona in isolamento a Banzi), 15 a Francavilla in Sinni, 1 a Garaguso (relativa a persona in isolamento a Brienza), 4 a Genzano di Lucania, 10 a Irsina, 1 a Lagonegro, 1 a Latronico, 6 a Lauria, 17 a Lavello, 2 a Maratea, 2 a Maschito, 20 a Matera, 9 a Melfi, 1 a Miglionico (relativa a persona in isolamento a Matera), 11 a Montescaglioso, 23 a Palazzo San Gervasio (di cui 1 relativa a persona in isolamento a Montemilone), 1 a Paterno, 5 a Picerno, 4 a Policoro, 1 a Potenza, 1 a Rionero in Vulture, 1 a Ruvo del Monte (relativa a persona in isolamento ad Avigliano), 1 a San Severino Lucano, 1 a Sant’Arcangelo, 5 a Senise, 1 a Tricarico e 13 a Venosa.
Risultano guarite, inoltre, 1 persona residente in Campania in isolamento a Marsicovetere, 1 persona residente in Puglia in isolamento a Lagonegro, 1 persona residente e in isolamento in Veneto e 1 persona residente e in isolamento in Puglia.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.843, di cui 5.668 in isolamento domiciliare. Sono 16.230 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 494 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 175: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 15 in Medicina d’urgenza, 17 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 15 in Pneumologia, 16 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 314.008 tamponi molecolari, di cui 288.297 sono risultati negativi, e sono state testate 183.836 persone.

In Basilicata 177 nuovi contagi da Covid-19. Ieri 5 decessi e 115 guariti.

in Emergenza Covid-19

Nuovi positivi nel Metapontino: 1 a Craco, 2 a Montalbano Jonico, 5 a Pisticci, 14 a Policoro, 2 a Scanzano Jonico, 3 a Tursi. Cinque i decessi di ieri, 20 Aprile, 115 le persone guarite

La task force regionale comunica che ieri, 20 aprile, sono stati processati 2.036 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 177 (e fra questi 173 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 3 persone residenti ad Abriola, 1 ad Anzi, 11 ad Avigliano, 1 a Barile, 1 a Bella, 13 a Castelluccio Inferiore, 1 a Castelluccio Superiore, 1 a Corleto Perticara, 1 a Craco, 2 a Ferrandina, 3 a Filiano, 1 a Garaguso, 3 a Genzano di Lucania, 1 a Irsina, 1 a Lauria (in isolamento a Castelluccio Inferiore), 11 a Lavello, 6 a Marsicovetere (di cui 1 in isolamento a Paterno), 28 a Matera, 5 a Melfi (di cui 1 in isolamento a Venosa), 4 a Moliterno, 2 a Montalbano, 2 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano (in isolamento a Bella), 3 a Palazzo San Gervasio, 3 a Pietragalla, 1 a Pignola, 5 a Pisticci, 14 a Policoro, 13 a Potenza, 2 a Rapolla, 7 a Rionero in Vulture, 1 a Rotonda, 1 a San Fele, 1 a Sant’Arcangelo, 1 a Satriano di Lucania, 2 a Scanzano Jonico, 5 a Stigliano, 1 a Tolve, 1 a Tricarico, 3 a Tursi, 6 a Venosa, 1 persona residente in Calabria e lì in isolamento, 1 persona residente in Campania e lì in isolamento, 2 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.

Nella stessa giornata di ieri risultano decedute 5 persone, di cui 4 residenti in Basilicata (1 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 2 a Matera) e 1 residente in Calabria. Sono invece 115 le persone guarite, di cui 113 residenti in Basilicata: 1 persona residente ad Anzi in isolamento a Matera, 1 a Banzi in isolamento a Genzano di Lucania, 2 a Barile, 17 a Episcopia, 1 a Ferrandina, 3 a Francavilla in Sinni, 10 a Genzano di Lucania, 1 a Grassano, 1 a Grottole, 1 a Lauria, 13 a Lavello, 1 a Maschito, 9 a Matera, 9 a Melfi, 1 a Montalbano Jonico, 3 a Montemilone (di cui 1 in isolamento a Palazzo San Gervasio), 3 a Montescaglioso (di cui 1 in isolamento a Bernalda), 20 a Palazzo San Gervasio, 3 a Policoro, 1 a Pomarico, 3 a Rionero in Vulture, 2 a Rotondella, 7 a Venosa, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Corleto Perticara, 1 persona residente in Campania e lì in isolamento.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.604, di cui 5.426 in isolamento domiciliare. Sono 15.932 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 488 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 178: a Potenza 31 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 31 in Pneumologia, 18 in Medicina d’urgenza, 19 nel reparto di Medicina interna Covid e 8 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 35 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 20 in Pneumologia, 11 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 309.102 tamponi molecolari, di cui 283.953 sono risultati negativi, e sono state testate 181.401 persone.

 

[Messaggio troncato]  Visualizza intero messaggio

2 allegati

 

 

Covid-19 Basilicata, 116 i guariti. 219 i nuovi positivi. Metapontino, male Policoro: 14 nuovi casi

in Emergenza Covid-19

Nel Metapontino continuano a salire i positivi nella città di Policoro, altri 14 pazienti. A Bernalda 7, a Montalbano Jonico 7, 4 A Pisticci, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Tursi. Una persona è deceduta a Montalbano Jonico

La task force regionale comunica che ieri, 16 aprile, sono stati processati 1.709 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 219 (e fra questi 213 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
Le positività riguardano: 3 Abriola, 18 Atella, 12 Avigliano, 2 Barile (domiciliato a Rionero in Vulture), 7 Bernalda, 1 Brienza, 12 Castelluccio Inferiore, 2 Castelluccio Superiore, 1 Filiano, 1 Francavilla in Sinni, 2 Garaguso, 2 Genzano di Lucania, 1 Grassano, 2 Irsina, 12 Lavello, 1 Maratea, 1 Marsicovetere, 1 Maschito (domiciliato a Potenza), 19 Matera, 7 Melfi, 1 Miglionico, 7 Montalbano Jonico, 2 Montescaglioso (n. 1 domiciliato a Matera), 1 Muro Lucano, 1 Oppido Lucano, 9 Palazzo San Gervasio, 3 Pescopagano, 8 Picerno, 4 Pignola, 4 Pisticci, 14 Policoro, 1 Pomarico, 13 Potenza, 20 Rionero in Vulture, 4 Rotonda, 3 Ruvo del Monte, 1 Savoia di Lucania, 1 Scanzano Jonico, 1 Tolve, 5 Tricarico, 1 Tursi, 2 Venosa.  3  sono i non residenti ma domiciliati in regione Basilicata, 2 Georgia (domiciliati a Matera), 1 Puglia (domiciliato a Matera). 3 sono i non residenti in isolamento in Puglia.

Nella stessa giornata risultano guarite 116 persone (di cui 115 residenti in Basilicata): un residente ad Atella, 2          Avigliano, 1 Barile, 1 Chiaromonte, 1 Ferrandina, 2            Filiano, 2 Francavilla in Sinni, 2 Grottole, 1 Lagonegro, 3 Lauria, 1 Maratea, 4 Matera, 7           Melfi, 64 Montescaglioso, 4 Pisticci, 8 Policoro (n. 1 domiciliato a Bernalda), 1      San Fele, 3 Tricarico, 7 Tursi. Risulta anche guarito un pugliese domiciliato a Montescaglioso.

È deceduta una persona residente a Montalbano Jonico.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.492, di cui 5.312 in isolamento domiciliare. Sono 15.543 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 479 quelle decedute.
Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 180: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 36 in Pneumologia, 17 in Medicina d’urgenza, 19 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 33 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 17 in Pneumologia, 11 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 303.688 tamponi molecolari, di cui 279.059 sono risultati negativi, e sono state testate 178.770 persone.

Covid-19, in Basilicata 222 contagi, nel Metapontino 24. Nelle terapie intensive 13 pazienti.

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 15 aprile rispetto ai dati del 14 Aprile 2021, nel Metapontino: 4 a Bernalda, 8 a Craco, 6 a Montalbano Jonico, 2 a Nova Siri, 3 a Pisticci, 1 a Tursi.  In regione 2 decessi e 76 guariti

 La task force regionale comunica che ieri, 14 aprile, sono stati processati 1.568 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui222 (e fra questi 215 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona di nazionalità estera in isolamento ad Avigliano, 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Potenza, 1 persona residente e in isolamento in Campania, 1 persona residente e in isolamento nel Lazio, 3 persone residenti e in isolamento in Puglia. Tra i residenti in Basilicata: 4 ad Abriola, 7 ad Atella, 2 ad Avigliano, 5 a Balvano, 1 a Barile, 4 a Bella (di cui 2 in isolamento ad Atella), 4 a Bernalda, 6 a Castelluccio Inferiore, 3 a Castelmezzano, 1 a Castelsaraceno (in isolamento a Policoro), 8 a Craco, 4 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Garaguso, 1 a Genzano di Lucania, 2 a Grassano, 1 a Lagonegro, 1 a Lauria, 8 a Lavello, 2 a Marsico Nuovo (in isolamento a Paterno), 3 a Marsicovetere, 33 a Matera, 14 a Melfi, 3 a Miglionico (di cui 1 in isolamento a Matera), 6 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 2 a Nova Siri, 5 a Oppido Lucano, 1 a Palazzo San Gervasio, 2 a Paterno, 8 a Picerno, 1 a Pignola, 3 a Pisticci, 1 a Pomarico, 18 a Potenza, 1 a Rapolla, 1 a Rapone, 22 a Rionero in Vulture, 4 a Rotonda, 2 a Ruoti, 2 a Ruvo del Monte, 2 a Salandra, 6 a San Fele (di cui 1 in isolamento a Ruvo del Monte), 1 a Tito, 1 a Tursi (in isolamento a Nova Siri), 1 a Venosa, 1 a Vietri di Potenza e 3 a Viggiano.

 Nella stessa giornata risultano decedute 2 persone (residenti una a Laurenzana e l’altra a Palazzo San Gervasio) e sono state registrate 76 guarigioni di residenti in Basilicata

– a cui si aggiunge la guarigione di 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Tursi –, così distribuite sul territorio: 1 ad Accettura (relativa a persona in isolamento a Stigliano), 1 a Banzi (relativa a persona in isolamento a Lavello), 3 a Forenza, 4 a Francavilla in Sinni, 2 a Genzano di Lucania, 3 a Grassano, 1 a Irsina, 2 a Lauria, 5 a Lavello, 7 a Matera, 4 a Melfi, 1 a Miglionico, 1 a Montalbano Jonico, 2 a Montescaglioso, 1 a Nova Siri, 7 a Palazzo San Gervasio (di cui 1 relativa a persona in isolamento a Banzi), 11 a Policoro, 1 a Pomarico, 1 a Rionero in Vulture, 1 a Ruoti, 2 a Salandra, 2 a Sant’Arcangelo, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Senise, 1 a Stigliano, 6 a Tursi di cui 1 relativa a persona in isolamento a Montalbano Jonico e 1 a Policoro) e 4 a Venosa.

 Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.286, di cui 5.106 in isolamento domiciliare. Sono 15.365 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 478 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 180: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 16 in Medicina d’urgenza, 19 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘San Carlo’; a Matera 30 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 19 in Pneumologia, 16 nel reparto di Medicina interna Covid e 8 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 300.216 tamponi molecolari, di cui 275.987 sono risultati negativi, e sono state testate176.838 persone.

Basilicata, Covid-19: 213 positivi, 2 i decessi. Dodici i pazienti in terapia intensiva. 62 i guariti

in Emergenza Covid-19

Aggiornamento del 14 aprile, dati del 13 aprile. Metapontino: 15 a Bernalda, 1 a Craco, 4 a Montalbano Jonico, 5 a Pisticci, 8 Policoro, 2 a Scanzano Jonico, 4 a Tursi

La task force regionale comunica che ieri, 13 aprile, sono stati processati 1.450 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 213 (e fra questi 210 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Matera, 1 persona residente e in isolamento nel Lazio, 1 persona residente e in isolamento Puglia, 6 persone residenti ad Abriola, 4 ad Atella, 3 a Avigliano, 15 a Bernalda, 6 a Brindisi di Montagna, 1 a Cancellara, 10 a Castelluccio Inferiore, 4 a Castelluccio Superiore      (di cui 1 in isolamento a Castelluccio Inferiore), 1 a Craco, 4 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Garaguso, 4 a Genzano di Lucania, 1 a Irsina (in isolamento in Puglia), 5 a Lavello, 8 a Maschito, 42 a Matera (di cui 1 in isolamento a Montescaglioso), 11 a Melfi, 4 a Montalbano Jonico, 2 a Montemilone, 2 a Montescaglioso, 2 a Oppido Lucano, 4 a Palazzo San Gervasio, 1 a Pignola, 5 a Pisticci, 8 a Policoro, 19 a Potenza, 9 a Rionero in Vulture, 1 a Rivello, 3 a Rotonda, 2 a Ruvo del Monte, 1 a San Severino Lucano, 1 a Satriano di Lucania (in isolamento a Filiano), 2 a Scanzano Jonico, 2 a Senise, 5 a Stigliano, 1 a Terranova di Pollino, 1 a Tito, 1 a Tolve, 4 a Tursi e 2 a Venosa.

 Nella stessa giornata risultano decedute 2 persone (residenti una a Rotondella e l’altra a Potenza) e sono state registrate 62 guarigioni di residenti in Basilicata

– a cui si aggiungono le guarigioni di 1 persona residente e in isolamento in Puglia e di 1 persona residente in Puglia e in isolamento a Pomarico –, così distribuite sul territorio lucano: 1 ad Avigliano, 1 a Bella, 1 a Bernalda, 3 a Castelgrande, 3 a Chiaromonte, 2 a Filiano, 1 a Francavilla in Sinni, 1 a Grassano, 14 a Grottole, 2 a Lauria, 11 a Matera, 1 a Melfi, 1 a Montalbano Jonico, 1 a Muro Lucano, 1 a Pomarico, 1 a Potenza, 3 a San Costantino Albanese, 3 a Senise, 2 a Teana, 2 a Tursi, 4 a Vietri di Potenza e 3 a Viggiano.  Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.149, di cui 4.968 in isolamento domiciliare. Sono 15.289 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 476 quelle decedute.

 Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 181: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 34 in Pneumologia, 17 in Medicina d’urgenza, 18 nel reparto di Medicina interna Covid e 5 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 29 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 20 in Pneumologia, 18 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 298.648 tamponi molecolari, di cui 274.641 sono risultati negativi, e sono state testate176.047 persone.

In Basilicata 333 nuovi casi Covid-19, 7 decessi, 157 guarigioni. Metapontino nella morsa: 53 casi

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento del 12 aprile (dati 10  e 11 aprile), nel Metapontino: 7 a Bernalda, 1 di Colobraro, 2 Montalbano Jonico, 2 a Nova Siri, 8 a Pisticci, 21 a Policoro, 1 a Rotondella, 5 a Scanzano Jonico, 5 a Tursi

La task force regionale comunica che nei giorni 10 e 11 aprile sono stati processati 1.943 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 333 (e fra questi 314 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona  di Abriola, 1 di Acerenza, 1 di Aliano, 16   di Atella, 12 di Avigliano di cui 3 in isolamento a Filiano, 2 di Bella di cui 1 in isolamento ad Atella, 7 di Bernalda, 5 di Brienza, 1 di Cancellara, 8 di Castelluccio Inferiore, 4  di Castelluccio Superiore, 1 di Colobraro, 5 di Ferrandina di cui 1 in isolamento a Policoro, 4 di Filiano, 1 di Genzano di Lucania, 3 di Grassano, 1 di Laurìa, 8 di Lavello, 3 di Maratea, 1 di Marsico Nuovo, 1 di Marsicovetere, 1 di Maschito, 35 di Matera, 12 di Melfi, 1 di Miglionico, 2 di Montalbano Jonico, 4 di Montescaglioso, 1 di Muro Lucano, 2 di Nova Siri di cui 1 in isolamento in Lombardia, 8 di Oppido Lucano, 11 di Palazzo San Gervasio di cui 1 in isolamento a Melfi, 5 di Picerno, 6 di Pietragalla, 5 di Pignola, 8 di Pisticci, 21 di Policoro di cui 1 in isolamento a Tursi, 5 di Pomarico, 36 di Potenza di cui 2 in isolamento a Vietri di Potenza, 2 di Rapolla, 7 di Rapone, 16 di Rionero in Vulture, 6 di Ripacandida, 1 di Rotondella, 5 di Rotonda, 2 di Ruoti, 1 di Ruvo del Monte, 3 di Sant’Arcangelo, 1 di San Fele, 2 di Spinoso, 5 di Scanzano Jonico, 6 di Tolve, 1 di Trecchina, 5   di Tursi, 1 di Vietri di Potenza, 1 di Viggianello, 1 della regione Abruzzo in isolamento a Matera, 1 della regione Emilia Romagna in isolamento a Marsicovetere, 1 della regione Campania in isolamento a Potenza, 2 di Stato estero in isolamento a Palazzo San Gervasio, 1 della regione Marche in isolamento a Bella, 1 della regione Veneto in isolamento a Matera, 1 di Stato estero in isolamento a Potenza, 1 di Stato estero in isolamento a Tursi, 1 di Stato estero in isolamento a Bernalda, 5 della regione Puglia e lì in isolamento, 2 della regione Calabria e lì in isolamento, 1 della regione Campania e lì in isolamento, 1 della regione Emilia Romagna e lì in isolamento.

Nelle stesse giornate risultano decedute 7 persone: 1 di Avigliano, 1 di Calciano, 1 di Grumento Nova, 1 di Melfi, 2 di Pomarico e una persona residente in Puglia. Inoltre, sono state registrate 157 guarigioni di residenti in Basilicata, così distribuite sul territorio lucano: 1 di Abriola, 2 di Avigliano in isolamento a Barile, 4 di Baragiano, 2 di Bella, 1 di Brienza, 1 di Castelgrande, 1 di Castelmezzano, 1di Episcopia, 2 di Filiano, 2 di Forenza, 4 di Garaguso, 5 di Genzano di Lucania, 1 di Grottole, 1 di Irsina in isolamento a Matera, 22 di Lavello, 1 di Marsicovetere, 20 di Matera, 6 di Melfi, 10 di Palazzo San Gervasio di cui 1 in isolamento a Lavello e 1 in isolamento in Puglia, 1 di Pietragalla, 2 di Pisticci, 2 di Potenza di cui 1 in isolamento a Balvano, 3 di Rionero, 4 di Rotondella, 4 di San Fele, 1 di San Mauro Forte, 23 di Satriano di Lucania, 1 di Savoia di Lucania in isolamento a Satriano, 3 di Senise, 2 di Scanzano Jonico, 1 di Teana, 4 di Tito, 3 di Trecchina, 12 di Venosa, 4 di Vietri di Potenza, 1 di stato estero in isolamento a Balvano.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.907, di cui 4.717 in isolamento domiciliare. Sono 15.147 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 471 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 190: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 35 in Pneumologia, 17 in Medicina d’urgenza, 20 nel reparto di Medicina interna Covid e 6 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 34 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 16 in Pneumologia, 21 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 295.738 tamponi molecolari, di cui 272.128 sono risultati negativi, e sono state testate 174.637 persone.

Covid-19, altri 4 decessi in Basilicata, nel Metapontino impennata: 30 positivi. 1440 i tamponi processati, 169 i casi totali

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento 8 aprile rispetto a dati del 7 aprile 2021, nel Metapontino dove ieri è stato registrato un solo contagio oggi cambia bruscamente lo scenario: : 6 a Bernalda, 4 a Montalbano Jonico, 6 Pisticci, 10 Policoro, 4 Scanzano Jonico. Sono invece 91 le persone totali guarite, di cui 88 residenti in Basilicata

La task force regionale comunica che ieri, 7 aprile sono stati processati 1.440 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 169 (e fra questi 163) relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Le positività riguardano: 3 persone residenti ad Atella, 2 ad Avigliano, 1 a Bella, 6 a Bernalda, 1 a Campomaggiore, 3 a Castelmezzano, 1 a Castelsaraceno, 1 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Gallicchio, 1 a Genzano di Lucania, 4 a Grassano, 1 a Grottole, 3 a Lavello, 26 a Matera, 2 a Melfi, 4 a Montalbano Jonico, 5 a Montescaglioso, 1 a Oppido Lucano, 4 a Palazzo San Gervasio, 2 a Paterno, 3 a Pescopagano, 3 a Pietragalla (di cui 1 in isolamento a Filiano), 1 a Pignola, 6 a Pisticci, 10 a Policoro, 6 a Pomarico, 21 a Potenza, 4 a Rapolla, 5 a Rionero in Vulture (di cui 1 in isolamento a Melfi), 3 a Ripacandida, 2 a Ruvo del Monte, 1 a San Costantino Albanese, 1 a San Fele, 3 a Sant’Arcangelo, 1 a Sasso di Castalda, 4 a Satriano di Lucania, 4 a Scanzano Jonico, 1 a Spinoso, 6 a Tito, 2 a Tolve, 2 a Venosa, 1 a Viggiano, 1 persona residente nel Lazio e lì in isolamento, 5 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.

 

Nella stessa giornata risultano decedute 5 persone, di cui 4 residenti in Basilicata: 1 ad Avigliano, 1 a Pietragalla, 2 a Potenza, 1 residente in Puglia.

Sono invece 91 le persone guarite (di cui 88 residenti in Basilicata): 1 residente ad Atella, 8 ad Avigliano, 3 a Barile, 9 a Bella, 1 a Castronuovo Sant’Andrea, 1 a Fardella, 1 a Ferrandina, 5 a Filiano, 2 a Francavilla in Sinni, 2 a Grottole, 1 a Laurenzana, 20 a Matera, 4 a Melfi, 3 a Miglionico, 3 a Moliterno, 1 a Montescaglioso, 2 a Pomarico, 6 a Potenza, 4 a Rionero in Vulture, 1 a Ripacandida, 1 a Senise, 1 a Teana, 6 a Tursi, 2 a Viggiano, 1 persona di nazionalità straniera (in isolamento a Filiano), 1 persona residente in Calabria (in isolamento a Viggiano), 1 persona residente in Calabria. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.742, di cui 4.563 in isolamento domiciliare. Sono 14.644 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 458 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 179: a Potenza 35 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 33 in Pneumologia, 14 in Medicina d’urgenza, 15 nel reparto di Medicina interna Covid e 3 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 31 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 18 in Pneumologia, 23 nel reparto di Medicina interna Covid e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 290.432 tamponi molecolari, di cui 267.540 sono risultati negativi, e sono state testate 172.219 persone.

Torna su