Archivio tag

policoro - page 3

VIDEO. Emergenza sanitaria e misure di sostegno, aggiornamenti Policoro, Bernalda, Pisticci, Nova Siri

in Emergenza Covid-19

NOVA SIRI, 31 Marzo 2020. Ad annunciare il primo paziente positivo al Covid-19, il primo cittadino di Nova Siri, Eugenio Stigliano (nella foto d’apertura), che ha fatto un video-messaggio sulla sua pagina facebook personale. “Il paziente vive a Nova Siri marina e da tempo presentava febbre. Il tampone, purtroppo, è stato effettuato solo il 29 Marzo, e gli esiti sono arrivati nel pomeriggio di oggi (31 Marzo 2020, ndr)”, ha spiegato Stigliano.

“Il paziente nel frattempo si è aggravato ed è in cura in ospedale, sono in stretto contatto col medico di igiene e sanità pubblica a cui spetta il compito di ricostruire la filiera dei contatti sociali e organizzare i tamponi per i familiari del paziente.

Posted by Eugenio Lucio Stigliano on Tuesday, March 31, 2020

Policoro, 31 Marzo 2020. Si è riunita la Giunta comunale per dare mandato alla dirigente di predisporre quanto necessario per fare domanda dei benefici previsti dal Governo e la social card regionale.

Il sindaco Enrico Mascia ha inoltre annunciato la creazione di un conto corrente per creare un fondo da mettere a disposizione dei più bisognosi.

Quanto al più recente caso di “tampone positivo” a Policoro, il sindaco ha precisato che il paziente vive in una famiglia dove c’erano già casi positivi al Covid-19. Mascia ha aggiunto di aver sentito il paziente che gli ha confermato un “ottimo stato di salute, a parte qualche sintomo fastidioso ma certamente non pericoloso”.  Il primo cittadino ha tenuto a precisare: “Nessun nuovo focolaio ma un risultato atteso”.

Rispetto ai medici di famiglia ha aggiunto: “Per gentile concessione di un cittadino, forniremo ai medici tute di pregevole qualità e calzari affinché possano in esercitare in sicurezza la loro missione”.

Emergenza Covid-19. Aggiornamento del 31.03.2020.

Posted by Città di Policoro on Tuesday, March 31, 2020

 

Pisticci, 31 Marzo 2020. “Sono stati effettuati i tamponi sui coniugi dei due pazienti già risultati positivi al Covid19, in un caso il tampone è stato negativo, nell’altro positivo. Le condizioni dei pazienti e rispettivi familiari sono buone, le famiglia sono in isolamento e sotto monitoraggio medico. Con questo nuovo caso, sono 7 i casi nel territorio di Pisticci di cui 4 ricoverati presso la struttura riabilitativa di Tricarico. Tutti sono in condizioni stabili”, ha detto il sindaco Viviana Verri.

Rispetto alle misure governative, Verri ha spiegato: “Al comune di Pisticci sono stati erogati poco più di 152.000 euro utilizzabili medianti buoni spesa per l’acquisto di generi di prima necessità negli esercizi convenzionati. E’ stato emanato avviso di manifestazione di interesse per le attività commerciali. Saranno erogati buoni spesa dal valore di 50 euro l’uno, fino all’importo massimo di trecento euro. Il contributo sarà modulato in funzione del numero dei componenti del nuclea familiare. Sul sito web del comune di Pisticci è scaricabile il modulo per fare domanda”      Il modulo per fare domanda scaricabile: Pisticci-modello_domanda_buoni_spesa_edit

Per quanto concerne invece la social card regionale, essa potrà essere richiesta da cittadini in stato di bisogno e che non percepiscono redditi dal 1 Gennaio 2020. Il fondo regionale va da 200 euro a 800 euro e oltre che per le spese di beni di prima necessità potrà essere usato anche per il pagamento delle bollette relative alle utenze domestiche.

Viviana Verri ha poi elogiato il lavoro delle associazioni, a tal proposito ha parlato di “macchina della solidarietà” infatti i volontari stanno facendo mascherine che saranno distribuite a ogni famiglia.

Ultimi aggiornamenti sui contagi da Coronavirus a Pisticci.

Ti do gli ultimi aggiornamenti sui contagi da Coronavirus nel territorio di Pisticci, sulle iniziative comunali alla luce del nuovo “bonus alimentare” erogato dal Governo e sulle azioni di volontariato che hanno visto coinvolte numerose associazioni e volontari pisticcesi nella creazione delle mascherine.#Coronavirus #covid19

Posted by Viviana Verri on Tuesday, March 31, 2020

 

Bernalda, 31 Marzo 2020. Al comune di Bernalda sono stati assegnati circa 112.000 euro per affrontare l’emergenza alimentare. A spiegarlo nel videomessaggio sulla pagina facebook istituzionale del comune l’Assessore al Bilancio, Domenico Calabrese.

Per le donazioni che sono deducibili nella misura del 30%.

IBAN: IT66 G076 0116 1000 0100 7001 710

Intestato a: Caritas Bernalda

Causale: “EMERGENZA COVID-19 BERNALDA E METAPONTO”

Il videomessaggio dell’Assessore al Bilancio Domenico Calabrese.Le prime misure messe in campo dall’Amministrazione Comunale.Per le donazioniIBAN: IT66 G076 0116 1000 0100 7001 710 Intestato a: Caritas BernaldaCausale: "EMERGENZA COVID-19 BERNALDA E METAPONTO"Manifestazione di interesse destinata alle attività commerciali (scadenza ore 12,00 del 2 aprile p.v.):http://cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/ur1ME002.sto?StwEvent=102&DB_NAME=n000907&IdMePubblica=9514&Archivio=

Posted by Comune Di Bernalda on Tuesday, March 31, 2020

 

L’Assessore alle politiche sociali, Antonella Marinaro ha presentato il servizio di ascolto psicologico per l’emergenza coronavirus istiuito dal comune di Bernalda con la collaborazione dei servizi sociali e di una cooperativa sociale.

Il numero di telefono per ottenere il servizio di assistenza psicologica è il 328 1516899.

La presentazione del servizio di ascolto psicologico per l’emergenza coronavirus.Il videomessaggio dell’Assessore alle politiche sociali Antonella Marinaro.

Posted by Comune Di Bernalda on Monday, March 30, 2020

 

 

Ultimo aggiornamento ore 13:00 del 1 Aprile 2020

 

(VIDEO) Filippo Mele: “Regione e Asm a noi medici di famiglia ci avete abbandonato”

in Emergenza Covid-19

Con la voce più volte rotta dal pianto, l’appello di Filippo Mele, medico di medicina generale nonché storico cronista della Gazzetta del Mezzogiorno e blogger. “Andiamo a visitare i pazienti a mani nude. L’abbigliamento tecnico che usiamo non è quello adeguato per assistere eventuali pazienti conclamati Covid-19. Noi continuiamo a fare visite domiciliari. Rischiamo la vita”

Poi, Mele lancia l’appello: “come accaduto al personale sanitario del San Carlo di Potenza, anche ai medici di famiglia tamponi rapidi e dispositivi di sicurezza all’altezza della gravissima emergenza sanitaria”.

EMERGEMZA CORONAVIRUS. MEDICI DI FAMIGLIA DELLA BASILICATA A MANI NUDE AL DOMICILIO DEI PAZIENTI

Così noi medici di medicina generale della Basilicata andiamo a casa dei pazienti allettati. Ho registrato questo video con le lacrime agli occhi per la rabbia ed il dolore. L'ho fatto per me, la mia famiglia, i miei amici e colleghi, i miei pazienti. Ho 67 anni e lotto contro il cancro alla prostata. Sono un siggetto a rischio Covid-19 per età e patologia. Ma combatterò contro il Coronavirus sino a quando esso non sarà sconfitto. Senza paura.

Posted by Filippo MELE on Tuesday, March 31, 2020

VIDEO. Bernalda, Pisticci, Policoro aggiornamenti. Tampone negativo per il sindaco Tataranno

in Emergenza Covid-19

BERNALDA, 29 Marzo 2020. Il sindaco Raffaele Domenico Tataranno nel suo videomessaggio di oggi (domenica) ha informato la comunità dell’esito negativo del tampone effettuato nei giorni scorsi. Inoltre ha annunciato alcune novità che riguarderanno l’attività amministrativa diretta a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Sarà infatti istituito lo sportello di sostegno psicologico del comune di Bernalda, lunedì 30 Marzo sulla pagina facebook ufficiale del comune di Bernalda l’assessore alle politiche sociali ne illustrerà il funzionamento.

Martedì è attesa la delibera di Giunta comunale che chiarirà le modalità di accesso per le fasce più deboli della popolazione agli aiuti del Governo nazionale, della Regione e del comune.

Inoltre il comune di Bernalda ha acquistato seimila mascherine, per richiederle il numero di telefono di riferimento è: 0835 540222; attivo dalle 10 alle 12:30,

Casi di tamponi positivi a Bernalda e Metaponto: 3.

Tamponi in corso: 1.

*EMERGENZA CORONAVIRUS* AGGIORNAMENTO ALLE 16.15 DEL 29 MARZO 2020.Casi di contagio accertati in Basilicata: 200.Casi di contagio accertati a Bernalda e Metaponto: 3.Tamponi in corso: 1.Il videomessaggio del Sindaco Domenico Tataranno.

Posted by Comune Di Bernalda on Sunday, March 29, 2020

 

PISTICCI, 29 Marzo 2020. Il sindaco Viviana Verri ha annunciato tre nuovi pazienti positivi ai tamponi, quindi con l’infezione da Covid-19. “Si tratta di pazienti ricoverati nelle struttura riabilitativa Don Gnocchi di Tricarico”, ha spiegato Verri. Che ha aggiunto: “Le loro condizioni di salute sono stabili e sono tutti sotto osservazione. Non hanno avuto contatti con i parenti nelle ultime settimane così come già previsto dai decreti ministeriali”. I pazienti in totale nel territorio di Pisticci sono 6.  Ci sono altri tamponi in corso, “quello che riguarda un operatore che risiede nel territorio pisticcese e lavora nella struttura riabilitativa al Don Gnocchi è risultato negativo”. Per quanto riguarda i parenti dei casi accertati, il sindaco ha spiegato che i tamponi non sono stati ancora effettuati. Ha precisato: “Le persone in questione sono in isolamento. I tamponi non sono stati effettuati perché c’è una difficoltà oggettiva da parte della Regione nel reperirli”.

Il sindaco ha infine smentito la notizia (“falsa”) del decesso di una cittadina che è stato attribuito al coronavirus ma dovuto in realtà ad altre cause.

Aggiornamento quotidiano sull’emergenza Coronavirus e attività in corso nel territorio comunale.

Aggiornamento quotidiano sull’emergenza Coronavirus e attività in corso nel territorio comunale.#coronavirus #covid19

Posted by Viviana Verri on Sunday, March 29, 2020

 

 

POLICORO, 29 Marzo 2020. “Nella nottata è giunta comunicazione che altri due nostri concittadini ricoverati al Don Gnocchi di Tricarico sono risultati positivi per Covid-19. Sono in corso approfondimenti”. Raggiunti tutti i contatti dei due casi segnalati questa mattina non sono emerse criticità”, è quanto riportato sulla bacheca facebook ufficiale del comune di Policoro.

Di seguito il video-messaggio del sindaco di Policoro Enrico Mascia del 28 Marzo 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS: aggiornamenti del 28.03.2020

Posted by Città di Policoro on Saturday, March 28, 2020

 

(VIDEO) Valsinni, Policoro, Pisticci, aggiornamenti delle ultime 24 ore.

in Emergenza Covid-19

VALSINNI, 27 Marzo 2020. La task force mi ha appena comunicato la presenza di altri due nostri concittadini positivi al Covid-19. Informarvi sulla situazione mi è sembrato giusto e doveroso, nel rispetto delle persone coinvolte.
Insieme alle autorità competenti, stiamo ricostruendo i contatti avuti dai nostri paesani e stiamo prendendo tutte le misure previste dai protocolli.Sarà mia cura aggiornarVi sulla situazione. Non prestate attenzione, quindi, a notizie false che sicuramente si diffonderanno sui social.
Ancora una volta, Vi esorto a restare a casa, a rispettare le regole e a mantenere la calma.Insieme, sapremo superare questi momenti difficili. Restando a disposizione per qualsiasi Vostra necessità, Vi saluto tutti con affetto
Il sindaco, Gaetano Celano (nella foto).

PISTICCI, 26 MARZO 2020. Il sindaco, Viviana Verri informa la comunità sui nuovi tamponi positivi nel territorio pisticcese

Nuovi aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus nel territorio di Pisticci.

Nuovi aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus: nuovo caso nel territorio di Pisticci.#Coronavirus #covid19

Posted by Viviana Verri on Thursday, March 26, 2020

 

POLICORO, 26 MARZO 2020. Il sindaco Enrico Mascia, dalle pagine social ufficiali ha dedicato un posto con relativo video per fornire aggiornamenti: “Notizie parzialmente rassicuranti per la nostra città.
I risultati dei tamponi effettuati sui contatti dei primi tre cittadini risultati positivi per Covid 19 certificano in un caso l’assenza di contagio e due familiari positivi nell’altro caso”. I cittadini positivi all’infezione da Covid-19 a Policoro, al 26 Marzo 2020, sono in totale 6.

EMERGENZA CORONAVIRUS: Aggiornamenti.Altri due tamponi positivi per coppia di Policoro in quarantena sin dal primo esordio dei sintomi

Posted by Città di Policoro on Sunday, March 22, 2020

Covid-19, un tampone positivo da un paziente di Policoro

in Cronaca

“È appena giunta notizia del primo caso, già in quarantena da alcuni giorni, positivo per COVID19 a Policoro.
Serriamo le fila e alziamo la guardia. Rispettiamo scrupolosamente le norme igieniche e di sicurezza”, il messaggio è apparso nella tarda serata, poco prima delle 23:00,  del 21 Marzo 2020 sulla pagina istituzionale del comune di Policoro presente su Facebook.

Policoro. Mascia (VIDEO) su emergenza Coronavirus: “Esercito nel Metapontino”

in Politica

Emergenza Coronavirus: aggiornamento del 20 marzo.

Posted by Mascia Sindaco di Policoro on Friday, March 20, 2020

Il 20 Marzo 2020 attraverso un video-messaggio, il sindaco di Policoro, Enrico Mascia ha riferito di aver chiesto alle competenti autorità l’intervento dell’Esercito.

“Creare un presidio permanente nelle porte di accesso a levante e ponente sulla SS106 Jonica, importante asse viario accesso dalle vicine regioni, Puglia e Calabria.

La fascia del Metapontino che ad oggi risulta esente da contagio, tale deve rimanere”.

Infine, il primo cittadino torna a ripetere: “Restare a casa”.

“Oltre il cancello con scatti InSuperAbili”

in Cultura

Un’agenda digitale per passare dal Piano Educativo Individualizzato a un Progetto Di Vita

Un’agenda digitale che accompagna lo studente diversabile nei diversi momenti della vita e lo educa a una maggiore autonomia. E’ il centro dell’innovativa azione scolastica presentata ieri dalla Dirigente Scolastica dell’I.I.S. Fermi di Policoro, alla presenza delle famiglie dei ragazzi coinvolti e del dottor Salvatore Gentile (Dirigente Psicologo dell’ASM e responsabile dell’Unità Multidisciplinare dell’Handicap) in collaborazione con l’Ente comunale, l’Associazione ANFASS , l’associazione ‘Viviamo insieme ODV’.

L’iniziativa è intitolata significativamente “Oltre il cancello”, da intendersi come il cancello scolastico, la cui fisicità è abbattuta da un’attività che parte dalla scuola ma tende a prolungarsi oltre le sue mura.

Nel concreto si tratta di un’applicazione informatica con cui lo studente impara ad annotare esperienze e conoscenze di vita acquisite di giorno in giorno, anche attraverso la “cattura” di immagini fotografiche con lo smartphone: un “album” di vita che ricalca le più diffuse “App note” utilizzate in prospettiva educativa e di accompagnamento alla crescita.

La condivisione digitale rappresenta il mezzo che unisce tutti i soggetti coinvolti nel suo “progetto di vita”, ovvero famiglia, associazioni, amici, accompagnati dalla scuola come centro propulsore e organizzatore. Tutti visionano simultaneamente ciò che il/la ragazzo/a fa, ciò che impara e apprezza, e possono così interagire con i suoi appuntamenti essendone sempre informati. Lungi dal divenire un’eccessiva sovrapposizione di impegni, diventa un momento di responsabilizzazione: l’agenda, infatti, diventa così una sorta di “chiamata alla responsabilità” e agli impegni personali che non possono essere saltati.

“Un ragazzo con disabilità – si legge nel progetto – non è e non può essere considerato un eterno bambino. Deve sperimentare cosa significa fare in piena autonomia, assumendosi degli incarichi e delle responsabilità. Deve poter consolidare la propria identità e orientarla ad una fase matura da adulto”.

Il percorso presentato ieri rappresenta una delle tante iniziative promosse dal Fermi per gli studenti diversabili, per i quali si sta operando sempre più con un lavoro di equipe che coinvolge ed entusiasma i ragazzi in iniziative di accoglienza e condivisione.

“Il nostro obiettivo – dichiara la Dirigente Tarantino – è sperimentare forme di apprendimento attraverso le quali poter allargare il Piano Educativo Individualizzato e farle confluire in un Progetto Di Vita che tenga conto dei diversi livelli d’azione: didattico, psicologico e relazionale. La scuola, operando efficacemente nel contesto ambientale, produrrà senz’altro nuove lenti attraverso cui guardare e orientare i ragazzi in diverse direzioni di sviluppo per un’armonica crescita di nuovi adulti ”.

“Fragole & Berries” e prospettive del comparto, se n’è discusso a Policoro

in Economia

Produzione, mercato e prospettive future di fragole e berries sono state le tematiche al centro dell’incontro organizzato dalla Libera Associazione Mediterranea Tecnici in Agricoltura (L.a.me.t.a) giovedì 16 gennaio alle 16 all’Hotel Heraclea di Policoro (Mt).

Di seguito proponiamo il video – racconto dell’iniziativa

Policoro, la Guardia di Finanza indaga su due autofficine che risulterebbero abusive

in Cronaca

“La Compagnia della Guardia Finanza di Policoro ha individuato due autofficine abusive, ubicate alla periferia di Policoro, gestite da due distinti soggetti completamente sconosciuti al fisco che, all’atto dei rispettivi interventi, sono stati rinvenuti intenti a svolgere illecitamente l’attività di meccanico, in un caso, con l’ausilio di un dipendente in nero”, è quanto riportato in queste ore in una nota dalla Guardia di Finanza di Policoro.

E, ancora si legge nel comunicato stampa: “I militari delle Fiamme Gialle hanno pertanto riscontrato, in entrambi i casi, la mancata iscrizione alla Camera di Commercio e la carenza di atti autorizzativi necessari all’avvio ed all’esercizio dell’attività imprenditoriale.

Tutte le attrezzature utilizzate (ponti sollevatori, pistole pneumatiche, idropulitrici, compressori, saldatrici, banchi da lavoro, cric, utensili vari) sono state sottoposte a sequestro amministrativo finalizzato alla confisca.

Ai rispettivi responsabili sono state contestate le violazioni amministrative previste dall’apposita normativa in tema di esercizio dell’attività di autoriparazioni da impresa non iscritta nell’apposito registro.

Inoltre, sono stati acquisiti elementi probanti atti alla effettiva ricostruzione del volume d’affari realizzato dai due abusivi e a definire la loro reale posizione fiscale.

Tali interventi, condotti nell’ambito delle attività preordinate al contrasto dei fenomeni di abusivismo e di lavoro sommerso, costituiscono ulteriore testimonianza dell’azione posta in essere dalla Guardia di Finanza nello specifico settore, con lo scopo di contribuire a contrastare gli effetti distorsivi in termini di libera concorrenza e di equità fiscale”.

Policoro, il Natale si festeggia anche al museo

in Appuntamenti

Dal 14 dicembre tre percorsi tematici in uno scrigno d’arte e storia

Vivi Heraclea 2019 prosegue il suo viaggio, facendo vivere la magia del Natale al Museo Archeologico Nazionale della Siritide. Quale periodo migliore delle festività natalizie, infatti, per accogliere come in famiglia turisti e visitatori nella “casa dell’arte” per eccellenza?
Da sabato 14 dicembre fino a domenica 29, tutti i week end, l’associazione I colori dell’anima propone sei visite guidate alla scoperta dei tesori d’arte e storia custodite nel museo di Policoro. Un patrimonio di valore inestimabile che il racconto delle archeologhe Maria Domenica Pasquino e Giuseppina Crupy e delle guide specializzate Martino Iannibelli e Domenico Asprella contribuirà a far conoscere e comprendere attraverso tre diversi percorsi tematici.
Il primo, in programma sabato 14 e domenica 15 dicembre, è incentrato su “Herakleia e la sua Chora” e traccia una “mappa” ideale del territorio di Herakleia, in grado di orientare il visitatore e aiutarlo a comprendere l’importanza e l’influenza della colonia nel contesto geografico di appartenenza.

Il secondo percorso su “Le divinità nel Pantheon” (sabato 21 e domenica 22 dicembre), invece, è un excursus storico e mitologico nel mondo del pantheon della colonia magno greca di Herakleia, volto alla conoscenza di Demetra, Dioniso, Efesto, di tutte le altre divinità e dei loro culti, delle loro raffigurazione, dei santuari lungo la valle del Varatizzo, ponendo in particolare rilievo come la connessione profonda con il mondo divino abbia accompagnano la vita quotidiana della colonia passo dopo passo dalla sua fondazione fino ai suoi ultimi giorni.

“Gli Enotri” è il tema del terzo percorso (sabato 28 e domenica 29 dicembre): un viaggio attraverso la collezione del Museo Archeologico Nazionale della Siritide, per conoscere la storia, la cultura, la vita quotidiana e la vita dopo la morte della popolazione preromana che visse in Basilicata prima di Greci e Lucani.

E’ questa la penultima tappa della quinta edizione di Vivi Heraclea, un progetto finanziato dalla Regione Basilicata e organizzato dall’associazione culturale “I colori dell’anima” con il Comune di Policoro e la preziosa collaborazione del Polo Museale e della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata. Il viaggio alla scoperta di un territorio ricco di fascino e storia, infatti, si conclude il 27 dicembre con “Vivi Heraclea tra presente, passato e futuro- Focus su un progetto culturale a servizio del territorio”.

“Il progetto Vivi Heraclea – spiega Tiziana Fedele, presidente de I Colori dell’anima – è nato proprio con l’intento di accrescere la conoscenza e la consapevolezza dell’importanza di questo vero e proprio bene comune, rendendolo elemento attivo e occasione di crescita culturale grazie alle visite guidate, ai laboratori didattici, ai percorsi tematici nel museo e alle numerose iniziative culturali sul territorio. Il nostro obiettivo, insomma, in perfetta sintonia con la programmazione culturale di Polo museale, Soprintendenza della Basilicata ed Enti istituzionali, è far diventare sempre più patrimonio di tutti i tanti tesori che i nostri luoghi custodiscono, proponendo occasioni di fruizione durante tutto l’anno”.

Le visite guidate al museo si terranno tutte di pomeriggio, a partire dalle ore 17.30, su prenotazione, e solo il 15 dicembre, in occasione dell’apertura serale straordinaria del Museo dalle 20 fino alle 23. Il biglietto di ingresso dovuto al Museo Archeologico Nazionale della Siritide è di 2,5 euro. L’associazione I colori dell’anima offre i percorsi tematici gratuitamente.

Per info e prenotazioni:
icoloridellanima2012@gmail.com
392 3333239

Torna su