Archivio tag

pfizer

Covid19 Basilicata: 45 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 45 nuovi positivi. Tasso di positività al 6.1%. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 734 tamponi molecolari di cui 45 positivi al Covid 19. Un decesso in regione, esattamente a Bella. Un paziente si trova attualmente in terapia intensiva. I guariti totali sono 22. Nel Metapontino un nuovo caso a Pisticci.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 16 agosto, sono state effettuate 3.575 vaccinazioni. A ieri sono 379.791 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (68,6 per cento) e 297.291 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (53,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 677.082 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 734 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 55 e tra questi 45 residenti in Basilicata sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 23 guarigioni di cui 22 residenti in Basilicata ed è deceduta una persona.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile  oggi collegandosi alla pagina web. Attiva la piattaforma da cui prenotare gratuitamente i tamponi molecolari all’ospedale di Policoro.

PFIZER, I DATI: “CON TERZA DOSE SI MANTIENE ALTO IL LIVELLO DI PROTEZIONE”

Pfizer and Biontech hanno annunciato la presentazione alla Fda, la Food and drug administration americana, dei dati iniziali a sostegno della terza dose di vaccino per il Covid 19. “I dati della fase 1 sulla sicurezza e l’immonogenicità degli individui che hanno ricevuto una terza dose del vaccino Pfizer-BioNTech (BNT162b2) mostrano un favorevole profilo di sicurezza e una robusta risposta immunitaria”, si legge in una nota.

“Alla luce degli alti livelli di risposta immunitaria osservata, una ulteriore dose entro 6-12 mesi dalla vaccinazione primaria aiuta a mantenere un alto livello di protezione contro il Covid-19” (ANSA).

Covid19 Basilicata: sale a 3.7 la positività

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: sale a 3.7 la positività. Sono 669 i tamponi processati, 25 i nuovi positivi. Zero i decessi e nessun paziente in terapia intensiva.

Nel Metapontino 1 nuovo caso a Bernalda, 3 a Pisticci, 1 Policoro. I guariti nel comprensorio jonico: 2 Bernalda, 12 Pisticci, 13 Policoro, 6 Montalbano Jonico

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 19 luglio, sono state effettuate 5.943 vaccinazioni. A ieri sono 332.912 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (60,2 per cento) e 215.209 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (38,9 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 548.121 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 669 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 28 (e fra questi 25 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 54 guarigioni, di cui 51 relative a residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.

VACCINI RNA EFFICACI AL 95%, I DATI DELLO STUDIO “ANNALS OF INTERNAL MEDICINE”

I vaccini a mRNA contro Covid, quindi quello di Pfizer-Bionteck e di Moderna – hanno oltre il 95% di efficacia nel prevenire l’infezione da Sars-Cov-2. Una ulteriore, incoraggiante conferma, arriva da dati real life, cioè da dati raccolti sulla popolazione indistinta, e non dagli studi che testano farmaci o vaccini su popolazioni selezionate e che quindi – in base alla selezione effettuata – possono anche avere risultati migliori di quelli che poi si registrano quando quei farmaci o quei vaccini vengono utilizzati indistintamente su tutti. I ricercatori del VA Pittsburgh Healthcare System hanno studiato i dati sui test Sars-Cov-2 effettuati da dicembre 2020 a marzo 2021 per valutare l’efficacia a breve nel prevenire l’infezione. Solo il 18% dei 54.360 veterani vaccinati osservati erano positivi a Coronavirus Sars-Cov-2, il 32,8% risultava negativo.

GREEN PASS, SI POTREBBE COMINCIARE IL 26 LUGLIO: SI DISCUTE LA DOPPIA IPOTESI

Il Green PASS potrebbe essere “legge”  dal 26 luglio 2021 per i ristoranti al chiuso: potrebbe bastare una sola dose di vaccino. Dopo l’estate, invece,  potrebbe arrivarne uno più restrittivo per salire su autobus e metro, per partecipare agli eventi sportivi ed entrare le discoteche. Mario Draghi incontrerà la Conferenza delle Regioni in vista del varo del nuovo Decreto Covid che potrebbe essere approvato nel weekend. Inoltre potrebbe prorogare anche lo Stato d’Emergenza per altri tre mesi, ovvero fino al 31 ottobre 2021.

Certificazione verde, dove e come ottenerla

Basilicata: 7 nuovi positivi al Covid19

in Emergenza Covid-19

Basilicata: 7 nuovi positivi al Covid19. Tasso di positività all’1,3%, 513 tamponi processati, 7 nuovi contagi. 3 nuovi casi a Pisticci.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 8 luglio, sono state effettuate 5.138 vaccinazioni. A ieri sono 314.048 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (56,8 per cento) e 172.544 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (31,2 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 486.592 su 553.256 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 513 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 7 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 69 guarigioni, tutte di residenti in Basilicata.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi alla pagina web.

Certificazione verde, dove e come ottenerla

TERZA DOSE? DAGLI USA: “NON NECESSARIA AL MOMENTO”

Le persone completamente vaccinate contro Covid-19 in Usa non hanno bisogno di una terza dose di vaccino. Le due dosi di vaccino garantiscono protezione dalla variante Delta.

“Siamo pronti per dosi di richiamo” eventuali, “se e quando la scienza dimostrerà che sono necessarie”.

Lo hanno precisato in una dichiarazione congiunta la Food and Drug Administration (Fda) e i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) americani.
Pfizer e BioNTech hanno annunciato l’intenzione di chiedere alla Fda il via libera a una terza dose di vaccino anti-Covid, per dare “una protezione ancora maggiore” alla popolazione. Ma le autorità sanitarie Usa – secondo quanto rimbalza sulla stampa statunitense – sostengono che i completamente vaccinati sono protetti anche dalle varianti di Sars-CoV-2, inclusa la variante Delta più contagiosa, destinata a diventare dominante. Hanno comunque esortato i cittadini di età pari o superiore a 12 anni che non sono ancora stati vaccinati a sottoporsi all’iniezione-scudo.

“Le persone non vaccinate rimangono a rischio”, hanno ammonito Fda e Cdc, rimarcando che “praticamente tutti i ricoveri e i decessi per Covid-19 sono tra coloro che non sono vaccinati”.

Covid19, in Basilicata 28 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19, in Basilicata 28 nuovi positivi. Sono state registrate 83 guarigioni. Un decesso a Matera, il tasso di positività è al 3,8%. Zero, i pazienti in terapia intensiva. Nel Metapontino, i nuovi positivi: 1 Bernalda, 4 Policoro. I guariti nel comprensorio: 4 Montalbano Jonico, 1 Nova Siri, 1 Policoro

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 14 giugno, sono state effettuate 4.821 vaccinazioni.A ieri sono 258.335 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (46,7 per cento) e 133.851 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (24,2 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 392.186 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 734 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 28 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 83 guarigioni tutte relative a residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web
Basilicata, il bollettino di ieri, 14 Giugno 2021.

BARDI: “IN ARRIVO 5880 PFIZER EXTRA CHE HO RICHIESTO A FIGLIUOLO PER I FRAGILI”

“Ringrazio il Generale Figliuolo per aver dato seguito alla mia richiesta: già domani arriveranno in Basilicata 5880 vaccini Pfizer in più rispetto alle consegne programmate. Saranno utilizzati esclusivamente per i lucani più fragili, che a breve potranno prenotare una data ravvicinata sul Portale Poste.

Da qui a fine mese sono previste le consegne di altri 69.790 dosi, che ci consentiranno di implementare la campagna vaccinale e di coprire i richiami. A tal fine, si aggiungeranno alle squadre delle aziende sanitarie già attive, ben tre unità mobili della Difesa per completare in tempi rapidi le vaccinazioni a domicilio: proprio oggi a Potenza ho incontrato il Generale Pirro per programmare le iniziative nei prossimi giorni in tutte le aree della nostra Regione. Il nostro sforzo organizzativo va avanti”. Lo scrive sulla sua pagina facebook il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

AstraZeneca, il vaccino protegge dalla variante Delta

Nuovi dati dell’autorità sanitaria britannica Public Health England (PHE) hanno dimostrato che il vaccino COVID-19 AstraZeneca offre alti livelli di protezione contro la variante Delta (precedentemente denominata indiana).
Lo rende noto AstraZeneca. I dati dal mondo reale del PHE, pubblicati come prestampa, hanno dimostrato che 2 dosi di vaccino sono efficaci al 92% contro il ricovero in ospedale a causa della variante Delta e non hanno mostrato decessi tra i vaccinati. Il vaccino ha anche mostrato un alto livello di efficacia contro la variante Alpha (ex inglese) con una riduzione dell’86% dei ricoveri e nessun decesso segnalato. I dati, afferma l’azienda, suggeriscono che l’efficacia del vaccino contro la malattia sintomatica più lieve, sebbene significativa, era inferiore. L’efficacia del vaccino AstraZeneca contro la malattia sintomatica è stata del 74% contro la variante Alpha e del 64% contro la variante Delta. La maggiore efficacia contro la malattia grave e l’ospedalizzazione, rileva inoltre AztraZeneca, “è supportata da dati recenti che mostrano una forte risposta delle cellule T al vaccino COVID-19 AstraZeneca, che dovrebbe essere correlata a una protezione elevata e duratura” [Ansa]

 

 

Basilicata, Covid19 vaccinazione maturandi

in Emergenza Covid-19

Basilicata, Covid19 vaccinazione maturandi: Johnson e Johnson ai maggiorenni, Pfizer ai minorenni.

L’ASM comunica che dal 6 all’ 11 giugno verranno vaccinati tutti i maturandi nati dal 01.01.2002 al 01.03.2003. Le vaccinazioni verranno effettuate presso la Sala Consiliare “Pasolini” sita in Via Sallustio, all’interno del Centro Commerciale “Il Circo” e verranno vaccinati 300 studenti al giorno nella fascia oraria che va dalle 8.00 alle 13.00.

Si ricorda che la vaccinazione è su base volontaria

Per i maggiorenni verrà utilizzato solo il vaccino “Johnson e Johnson” mentre per i minorenni la somministrazione del vaccino verrà fatta con Pfizer.
I maturandi minorenni verranno vaccinati presso le tende del Qatar, adiacenti l’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera, accompagnati o da uno dei genitori o da un tutore con autocertificazione sottoscritta dagli stessi.
Gli eventuali nati prima del 01.01.2002 (posticipatari) o comunque tutti coloro che sono maturandi maggiorenni ma che per diversi motivi non riescono ad effettuare la prenotazione sulla piattaforma, potranno liberamente presentarsi nella sede di Via Sallustio.  Tutti gli studenti dovranno compilare l’autocertificazione in sede di somministrazione, (da scaricare sul sito dell’ASM), nella quale indicheranno l’istituto di appartenenza sottoscrivendo di essere maturandi.  Infine si ricorda che si dovranno prenotare sulla piattaforma, presente sull’homepage del sito dell’Azienda Sanitaria di Matera, solo i maggiorenni. Le piattaforma per le prenotazioni è già attiva. Pagina con link per prenotazioni tampone molecolare gratuito anche a Matera e Policoro

VIDEO. Il generale Francesco Figliuolo in Basilicata per la campagna vaccinale

in Emergenza Covid-19

Il Generale Figliuolo ha visitato gli hub vaccinali in Basilicata

Ieri la Basilicata ha fatto un ottimo stress test, che è stato un successo perché ha raggiunto l’obiettivo che si era prefissato arrivando a 3.700 vaccinazioni fatte. Sulla vaccinazione agli over 80 la Basilicata sta andando molto bene ed è in pieno obiettivo perché è sopra l’80 per cento, di questo sono contento, dobbiamo continuare con un ritmo un po’ più spedito sui fragili e devo dire che anche sugli over 70 la Basilicata è sopra la media in questo momento. Sono contento anche di vedere che c’è un’attività di tracciamento ben fatta”, ha detto lo scorso 22 Aprile 2021 il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, generale Francesco Figliuolo.

Quanto all’andamento generale della campagna vaccinale, Figliuolo ha aggiunto che “le stime mi danno oltre 15 milioni di dosi, la campagna procede in maniera regolare, i target sono quelli fissati. Bisogna andare avanti in maniera costante e continua, in modo tale da incrociare sempre le capacità vaccinali con il numero di dosi in arrivo. A parte le dosi che sono in arrivo o già arrivate, 1 milione e mezzo di Pfizer e le prime 180 mila di Johnson e Johnson, dal 27 al 29 arriveranno a livello nazionale oltre 2 milioni e mezzo di dosi, e poi dal 30 aprile al 4 maggio arriveranno ulteriori 2 milioni e mezzo, quasi 2 milioni e 600 mila dosi”.

Prenotazione vaccini in Basilicata, Bardi: “comunicare codice fiscale e tessera sanitaria al numero verde: 800 00 99 66”

in Emergenza Covid-19

“Sono stati comunicati i dati di 1610 persone che ieri non sono riuscite a prenotare i vaccini ma, a quanto sembra, nel frattempo in tanti hanno già provveduto. Coloro che non riescono ancora ad accedere alla piattaforma di Poste Italiane devono comunicare il proprio Codice fiscale e numero di tessera sanitaria al numero verde 800 00 99 66.
Il vaccino Astrazeneca è stato consigliato dal ministero della salute per gli over 60 ed è sicuro. In Basilicata non è stata registrata alcuna criticità.

Confermo che per i cittadini “fragili” e per quelli che presentano patologie sono stati e saranno somministrati i vaccini Pfizer e Moderna.

La bontà del nostro lavoro è stata riconosciuta anche da youtrend ma tanto c’è ancora da fare”.
Lo dichiara, in una nota, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi

Vaccino Covid-19, dalla Regione Basilicata assicurano: “al lavoro sul piano vaccinale”

in Emergenza Covid-19

“La Basilicata è tra le Regioni che, entro i termini previsti, hanno indicato al commissario per l’emergenza, Domenico Arcuri, le strutture sanitarie che potranno provvedere alla conservazione e alla somministrazione del vaccino anti-covid, in linea con quello che sarà il piano nazionale per le vaccinazioni che si sta predisponendo”.

 Lo rende noto l’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone.

 “Con l’obiettivo di definire gli aspetti organizzativi e logistici legati alla campagna vaccinale, a breve sull’argomento è in programma un ulteriore incontro tra i responsabili della task force lucana e i vertici delle aziende sanitarie.

Si parlerà, tra le altre cose, della possibilità di dotare alcuni presidi dei frigoriferi indispensabili per garantire al preparato la catena del freddo a meno 75 gradi, dal momento che l’apparecchiatura è attualmente disponibile all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera e all’Irccs Crob di Rionero.

A fronte del fatto che la casa farmaceutica Pfizer – conclude Leone – ha assicurato la consegna del vaccino direttamente nei punti di somministrazione in apposite borse, contenenti 5 scatole da 975 dosi ciascuna, capaci di garantirne la conservazione per ben 15 giorni

Foto archivio, non si 

riferisce al fatto descritto nell’articolo

Torna su