Archivio tag

montalbano

Nuovi collegamenti dal Metapontino verso lo stabilimento Stellantis di Melfi

in Politica

“I nuovi collegamenti istituiti da Grassano e Montalbano verso lo stabilimento Stellantis di Melfi, che interessano anche altri comuni,  rappresentano un bel successo del lavoro di squadra avviato su iniziativa della Provincia nell’anno 2019 e condotto a ogni livello istituzionale. Grande merito va ai sindaci che sono stati parte attiva”. Il presidente della Provincia di Matera Piero Marrese esprime soddisfazione per il potenziamento di linee bus che permetteranno ai lavoratori e agli utenti dei comuni di Bernalda, Ferrandina, Garaguso, Grassano, Montalbano Jonico, Nova Siri, Oliveto Lucano, Pisticci, Salandra e Scanzano Jonico di raggiungere lo stabilimento di Melfi ottimizzando tempi e orari.

“Da circa due anni, con tutti i sindaci di questi comuni, abbiamo sollecitato l’assessore regionale ai trasporti Merra sul tema, con proposte concrete e ipotesi a medio-lungo termine, individuate per facilitare e rendere più sicuro il percorso dei lavoratori verso San Nicola di Melfi – evidenzia il presidente Marrese -. Grazie al lavoro portato avanti in sinergia, abbiamo ottenuto un primo risultato, atteso da anni, che garantirà uno snellimento e una maggiore efficienza al servizio dal territorio materano allo stabilimento Stellantis, a beneficio dei lavoratori. Colgo l’occasione per ringraziare i sindaci dei comuni interessati, e in particolare il sindaco di Grassano Filippo Luberto, che più volte ha attenzionato la delicata questione. Un ringraziamento va rivolto all’assessore Merra e al Consorzio Trasporti Aziende Basilicata (Cotrab), con cui abbiamo condiviso l’idea di lavorare su un progetto elaborato qualche anno fa dalla Provincia. La Provincia, dal suo canto, nel confermare il proprio impegno a tutto campo, è sempre parte attiva in un lavoro di cooperazione con i Sindaci del territorio volto a individuare soluzioni rapide,ottimali e positive per dare risposte concrete e tangibili alle esigenze e necessità dei cittadini. La collaborazione con l’assessore Merra e con tutti i soggetti istituzionali andrà ora avanti per la sottoscrizione dello schema d’intesa per avviare i nuovi servizi e definire in modo completo e chiaro il quadro dei trasporti in Basilicata”.

 

Covid-19 Basilicata, 181 nuovi casi su 1940 tamponi del fine settimana. Nelle terapie intensive lucane 17 pazienti

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che nei giorni 13 e 14 marzo sono stati processati 1.940 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 181 (e fra questi 169 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente in Campania e in isolamento a Vaglio di Basilicata, 2 persone di nazionalità estera in isolamento a Policoro, 1 persona residente nel Lazio e in isolamento a Potenza, 8 persone residente e in isolamento in Puglia, 3 residenti ad Accettura, 1 ad Anzi, 2 ad Avigliano (di cui 1 in isolamento a Pietragalla), 2 a Bernalda, 4 a Castelgrande, 1 a Castelluccio Inferiore, 2 a Corleto Perticara, 3 a Ferrandina, 1 a Filiano, 2 a Forenza, 12 a Francavilla in Sinni, 1 a Genziano di Lucania, 1 a Grottole, 2 a Grumento Nova (di cui 1 in isolamento a Potenza), 1 a Irsina, 1 a Latronico, 1 a Lauria, 6 a Lavello, 1 a Marsico Nuovo, 19 a Matera, 6 a Melfi, 1 a Miglionico, 1 a Missanello, 3 a Moliterno, 2 a Montalbano Jonico, 4 a Montescaglioso, 1 a Muro Lucano, 7 a Palazzo San Gervasio, 3 a Pietragalla, 1 a Pietrapertosa (in isolamento a Potenza), 7 a Pisticci, 13 a Policoro, 2 a Pomarico, 22 a Potenza, 1 a Rapolla, 3 a Rionero in Vulture, 1 a Rivello, 1 a Rotondella, 1 a San Costantino Albanese, 3 a Sant’Arcangelo, 1 a Senise, 2 a Trecchina, 1 a Trivigno (in isolamento a Potenza), 12 a Tursi, 1 a Venosa, 3 a Viggiano.

Nelle stesse giornate è deceduta 1 persona residente a Potenza e sono state registrate 78 guarigioni di residenti,

a cui si aggiunge quella di 1 persona residente nel Lazio che si trovava in isolamento a Policoro, così distribuite sul territorio lucano: 2 ad Atella, 3 a Barile, 1 a Bernalda, 4 a Castelluccio Inferiore, 2 a Lauria, 16 a Matera (di cui una relativa a una persona che si trovava in isolamento a Policoro), 11 a Melfi, 3 a Miglionico, 1 a Montalbano Jonico, 1 a Nona Siri, 3 a Oppido Lucano, 14 a Policoro, 10 a Rionero in Vulture, 2 a Stigliano, 1 a Tolve, 1 a Tursi (relativa a una persona che si trovava in isolamento a Policoro), 3 a Rotondella.

 

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.898, di cui 3.724 in isolamento domiciliare. Sono 12.789 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 374 quelle decedute.

 Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 174: a Potenza 33 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 32 in Pneumologia, 18 in Medicina d’urgenza, 17 nel reparto di Medicina Interna Covid e 8 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 37 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 20 in Pneumologia e 9 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 260.746 tamponi molecolari, di cui 240.823 sono risultati negativi, e sono state testate 158.614 persone.

Per la Basilicata è zona arancione, intanto sono 141 i nuovi positivi su 1473 tamponi molecolari. Nel Metapontino 26 nuovi casi

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento 13 marzo su dati del 12 marzo

 La Basilicata da martedì 16 Marzo 2021 sarà “zona arancione”: la decisione è maturata nelle ultime ore dopo il serrato confronto fra Ministero della Salute e Regione. Nel frattempo la task force regionale ha comunicato  che ieri, 12 marzo, sono stati processati 1.473 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 141 (e fra questi 134 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riguardano: 1 persona residente in Campania e in isolamento a Pescopagano, 1 persona residente in Umbria e in isolamento a Policoro, 1 persona di nazionalità estera in isolamento a Rionero in Vulture, 2 persone residenti e in isolamento in Campania, 2 persone residenti e in isolamento in Puglia, 1 residente ad Abriola, 2 ad Accettura, 1 ad Atella, 8 ad Avigliano, 1 a Baragiano, 7 a Bernalda, 1 a Castronuovo di S. Andrea, 3 a Fardella, 3 a Ferrandina, 2 a Forenza, 2 a Francavilla in Sinni, 1 a Grumento Nova, 1 a Lagonegro, 2 a Latronico, 4 a Lavello, 1 a Marsicovetere, 14 a Matera, 4 a Melfi, 9 a Montescaglioso, 2 a Nova Siri, 1 a Palazzo San Gervasio, 1 a Picerno, 1 a Pietrapertosa (in isolamento a Potenza), 3 a Pisticci, 4 a Policoro, 8 a Pomarico, 13 a Potenza (di cui 2 in isolamento a San Chirico Nuovo), 3 a Rapolla, 6 a Rionero in Vulture, 1 a Rotondella, 2 a Ruoti, 2 a Salandra, 2 a Sant’Arcangelo, 5 a Scanzano Jonico (di cui 3 in isolamento a Bernalda e 1 in isolamento a Tursi), 3 a Stigliano, 1 a Tito, 1 a Tolve, 1 a Trivigno, 4 a Tursi, 2 a Venosa e 1 a Viggiano. Nella stessa giornata è deceduta 1 persona residente a Montescaglioso e sono state registrate 39 guarigioni di residenti, a cui si aggiunge quella di una persona residente in Campania, così distribuite sul territorio lucano: 2 ad Avigliano, 1 a Barile, 1 a Filiano, 8 a Lauria, 2 a Maratea, 6 a Matera, 8 a Melfi, 1 a Policoro, 1 a Potenza, 1 a Rapolla, 1 a Rionero in Vulture, 2 a Rotondella, 1 a Ruoti, 2 a Satriano di Lucania, 1 a Scanzano Jonico e 1 a Tito. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3.808, di cui 3.672 in isolamento domiciliare. Sono 12.711 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 373 quelle decedute. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 136: a Potenza 34 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 22 in Pneumologia, 15 in Medicina d’urgenza e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 35 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 16 in Pneumologia e 7 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 258.806 tamponi molecolari, di cui 239.064 sono risultati negativi, e sono state testate 157.618 persone.

ZONA ARANCIONE: COSA E’ CONSENTITO E COSA NO. 

– “È vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori in zona arancione salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute».
– «consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita».
– È permesso “il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”.
– Il transito “sui territori in zona arancione è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti o nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti ai sensi del decreto”.

– “È vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza,

domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune”.

Parenti e amici

“Dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni nelle quali si applicano le misure stabilite per la zona arancione, è consentito, in ambito comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi”.

Bar – ristoranti

Chiusi bar e ristoranti:
– Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio.
– Fino alle 22 è consentita la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze per ristoranti, enoteche.
– Per i bar l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18,00.

Covid-19, sono 63 i nuovi casi in Basilicata su 738 tamponi processati

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 20 gennaio, sono stati processati 738 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 63 (e fra questi 57 residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 1 persona residente in Campania in isolamento a Potenza, 1 cittadino di nazionalità estera in isolamento in Basilicata, 1 persona residente e in isolamento in Calabria, 2 persone residenti e in isolamento in Puglia, 1 persona residente e in isolamento in Veneto, 1 persona residente ad Avigliano, 1 a Baragiano, 1 a Bernalda, 1 a Cancellara (in isolamento a Potenza), 3 a Lavello, 6 a Marsicovetere, 3 a Matera, 5 a Melfi, 2 a Moliterno, 1 a Noepoli (in isolamento a Potenza), 1 a Nova Siri, 1 a Palazzo San Gervasio, 1 a Pietragalla (in isolamento a Potenza), 2 a Pisticci, 1 a Policoro, 14 a Potenza, 1 a Scanzano Jonico (in isolamento a Policoro), 1 a Tito, 2 a Vaglio Basilicata (di cui 1 in isolamento a Potenza), 3 residenti a Venosa (di cui 1 in isolamento a Roma), 1 residente  a Vietri di Potenza e 5 residenti a Viggiano. Nella stessa giornata sono decedute 4 persone (1 residente a Marsicovetere, 1 residente a Moliterno che si trovava in isolamento a Brienza, 1 residente a Montalbano Jonico che si trovava in isolamento a Brienza e 1 persona residente a Scanzano Jonico), e sono guarite 63 persone, tra cui 1 residente nel Lazio in isolamento a Ruoti e 1 un cittadino di nazionalità estera in isolamento a Lauria. I 61 guariti lucani risiedono 1 ad Avigliano, 2 a Genzano di Lucania, 1 a Latronico (in isolamento a Lauria), 14 a Lavello, 10 a Matera, 4 a Melfi, 1 a Montescaglioso, 8 a Oppido Lucano, 1 a Palazzo San Gervasio, 3 a Policoro, 9 a Stigliano, 2 a Tito (di cui 1 in isolamento a Potenza) e 5 a Venosa.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 6.724 di cui 6.638 in isolamento domiciliare. Sono 5.281 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 298 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 86: a Potenza 32 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 28 in Pneumologia, 9 in Medicina d’urgenza e 4 in Terapia intensiva dell’ospedale San Carlo; a Matera 7 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 4 in Pneumologia e 2 in Terapia intensiva dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 202.268 tamponi, di cui 187.335 risultati negativi, e sono state testate 126.040 persone.

Covid-19, Basilicata: 198 nuovi casi, 99 le persone guarite, i dati si riferiscono al 31/12 e 01/01/21

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che nei giorni 31 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021 sono stati processati 1.158 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 198 (e fra questi 191 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.
           
Le positività riscontrate riguardano: 3 residenti nel Lazio in isolamento a Ruoti, 1 cittadino straniero in isolamento a Filiano, 1 residente e in isolamento in Calabria, 2 residenti e in isolamento in Puglia, 8 di Avigliano, 5 di Bella, 6 di Brienza, 1 di Calvello, 1 di Castelgrande, 1 di Chiaromonte, 1 di Ferrandina, 1 di Filiano, 5 di Francavilla in Sinni di cui 1 in isolamento a Terranova di Pollino, 3 di Genzano di Lucania, 1 di Ginestra, 1 di Gorgoglione, 2 di Grassano, 3 di Lauria, 10 di Lavello, 14 di Matera di cui 1 in isolamento a Nova Siri, 7 di Melfi, 4 di Moliterno, 5 di Montalbano Jonico, 1 di Montemurro, 1 di Montescaglioso, 2 di Nova Siri, 4 di Oppido Lucano, 1 di Paterno, 22 di Picerno di cui 1 in isolamento a Tito e 1 in isolamento a Vietri di Potenza, 1 di Pietragalla, 4 di Pignola, 4 di Pisticci di cui 1 in isolamento a Montalbano Jonico, 4 di Policoro, 1 di Pomarico, 28 di Potenza di cui 1 in isolamento a Calvello e 1 in isolamento a Tito, 1 di Rionero in Vulture, 4 di Ruoti, 4 di Ruvo del Monte, 2 di Salandra, 2 di San Fele, 1 di Sarconi, 1 di Senise, 2 di Stigliano, 4 di Terranova di Pollino, 1 di Tito in isolamento a Picerno, 1 di Tramutola, 1 di Tricarico, 1 di Vaglio di Basilicata, 13 di Venosa, 1 di Vietri di Potenza.

 Nelle stesse giornate risultano guarite 99 persone (98 residenti e 1 non residente che si trovava in isolamento in Basilicata): 14 di Avigliano, 1 di Barile in isolamento a Melfi, 1 di Brienza, 1 di Castelsaraceno, 1 di Ferrandina, 1 di Francavilla in Sinni, 1 di Grassano, 22 di Lauria, 3 di Matera, 1 di Marsico Nuovo in isolamento a Brienza, 25 di Melfi, 1 di Moliterno, 2 di Pignola, 4 di Policoro, 1 di Potenza in isolamento in Campania, 6 di Rapolla, 7 di Rionero in Vulture, 1 di Rionero in Vulture, 2 di Ripacandida, 1 di San Fele2 di Sant’Angelo Le Fratte, 1 di Satriano di Lucania in isolamento a Potenza, 1 cittadino straniero in isolamento a San Fele. Ieri, inoltre, sono decedute 5 persone residenti in Basilicata: 1 di Bernalda, 1 di Ferrandina, 1 di Genzano di Lucania, 1 di Matera e 1 di Potenza. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.949 (5.861 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 191 positività di residenti e si sottraggono 98 guarigioni di residenti e 5 decessi), di cui 5.853 in isolamento domiciliare. Sono 4.488 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 254 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 96: a Potenza 38 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 28 in Pneumologia e 10 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 9 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 3 in Terapia intensiva e 8 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 185.449 tamponi, di cui 172.264 risultati negativi, e sono state testate 118.458 persone.

Covid-19, 279 i tamponi positivi, 35 provengono da Scanzano Jonico. Sono 255 i residenti in Basilicata

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 20 novembre, sono stati processati 1.686 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 279 (e fra questi 255 residenti in Basilicata) sono risultati positivi.

Sono allarmanti i dati in quella che purtroppo  è la regione con l’indice RT più alto, sebbene giudicata “arancione”. Rispetto ai dati odierni, che si riferiscono ai tamponi processati il 20 Novembre 2020 scorso, non passa inosservato l’alto numero di positivi registrati a Scanzano Jonico: 35.

Le positività riscontrate riguardano: 17 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 cittadino straniero, 1 residente in Campania in isolamento a Picerno, 1 residente in Calabria in isolamento a Policoro, 1 cittadino straniero in isolamento a Melfi, 1 residente nel Lazio in isolamento a Potenza, 1 residente in Campania in isolamento a Scanzano Jonico, 2 di Avigliano, 1 di Banzi, 2 di Barile, 2 di Bella, 2 di Bernalda, 2 di Calvello, 1 di Campomaggiore, 3 di Castelluccio Inferiore, 1 di Castelmezzano, 2 di Episcopia, 7 di Ferrandina, 3 di Genzano, 4 di Gorgoglione, 1 di Grassano, 1 di Irsina, 2 di Lagonegro, 5 di Latronico, 10 di Lauria, 14 di Lavello, 1 di Marsiconuovo, 1 di Marsicovetere, 19 di Matera, 16 di Melfi, 1 di Montalbano Jonico, 4 di Montemilone, 1 di Montemurro, 2 di Montescaglioso, 1 di Muro Lucano, 2 di Nemoli, 1 di Nova Siri, 2 di Palazzo San Gervasio, 4 di Paterno, 5 di Picerno, 1 di Pignola, 4 di Pisticci di cui 2 in isolamento a San Chirico Nuovo, 3 di Policoro, 1 di Pomarico, 31 di Potenza di cui 1 in isolamento in Campania, 3 di Rapolla, 11 di Rionero in Vulture, 4 di Ripacandida, 3 di Rivello, 1 di Roccanova, 1 di Rotonda, 1 di Ruoti, 3 di San Chirico Nuovo, 2 di San Fele, 1 di San Severino Lucano, 4 di Sant’Angelo le Fratte, 1 di Sant’Arcangelo, 1 di Satriano, 35 di Scanzano di cui 1 in isolamento a Tursi, 1 di Senise, 1 di Spinoso, 2 di Stigliano, 1 di Tito, 3 di Tolve, 4 di Tricarico, 7 di Venosa.
Nella stessa giornata sono guarite 27 persone, di cui 26 residenti in Basilicata (4 di Roccanova, 1 di Potenza, 7 di Lauria, 1 di Rapolla, 1 di Rionero in Vulture, 2 di Ruoti, 2 di Avigliano, 1 residente in Campania in isolamento a Rionero, 4 di Barile, 1 di Montescaglioso, 1 di Tramutola, 2 di Rotonda) e sono decedute 6 persone (1 di Stigliano, 2 di Montalbano Jonico, 1 di Lavello, 1 di Melfi, 1 di Lagonegro).

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.995 (4.772 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 255 positività di residenti e si sottraggono 26 guarigioni di residenti e 6 decessi) e di questi 4.814 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 110 deceduti (2 di Spinoso, 17 di Potenza, 4 di Paterno, 4 di Moliterno, 4 di Villa D’Agri / Marsicovetere, 2 di Irsina, 2 di Rapolla; 2 di Montemurro, 3 di Pisticci; 8 di Matera; 1 di San Costantino Albanese, 3 di Avigliano, 2 di Tursi, 1 di Aliano; 1 di Bernalda; 2 di Grumento, 2 di Tramutola; 3 di Marsico Nuovo; 1 di Viggiano; 1 di San Chirico Raparo; 1 di Sarconi, 2 di Roccanova; 1 di Garaguso, 1 di Pietrapertosa; 1 di Tolve, 1 di Castelsaraceno, 1 di Rotonda; 3 di Venosa; 6 di Lavello; 3 di San Fele; 1 di Rionero in Vulture; 1 di Latronico: 5 di Melfi; 1 di San Mauro Forte; 1 di Sant’Angelo le Fratte; 1 di Montescaglioso; 1 di Brienza; 2 di Ferrandina; 4 di Montalbano Jonico; 1 di Salandra; 1 di Accettura; 1 di Episcopia, 1 di Lauria, 1 di Policoro, 1 di Picerno, 1 di Stigliano, 1 di Lagonegro), 1.000 guariti, ed altre 199 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico).

Sono 181 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 13 in Terapia intensiva, 26 in Pneumologia e 18 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 61 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 11 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.
Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 137.987 tamponi, di cui 130.704 risultati negativi.

Covid-19, Basilicata: 272 tamponi positivi sui 2.061 processati

in Emergenza Covid-19

Emergenza Covid-19, aggiornamento 18 novembre dati 17 novembre. Dei tamponi analizzati, 236 si riferiscono a residenti in Basilicata

La task force regionale comunica che ieri, 17 novembre, sono stati processati 2.061 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 272 (236 i residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano 32 residenti in Puglia e lì in isolamento, 1 residente in Abruzzo in isolamento nel Comune di Matera, 1 residente in Calabria e lì in isolamento, 1 residente in Campania e lì in isolamento, 1 residente in Umbria e lì in isolamento, 5 residenti ad Abriola, 4 ad Anzi, 1 ad Armento, 3 ad Avigliano, 9 a Balvano, 2 a Barile, 1 a Bella, 15 a Calvello, 2 a Episcopia, 7 a Ferrandina, 1 a Filiano, 4 a Garaguso, 9 a Irsina di cui 1 in isolamento a Tolve, 7 a Lagonegro, 1 residente a Latronico in isolamento a Roma, 2 a Laurenzana, 8 a Lauria, 14 a Lavello, 37 a Matera, 6 a Melfi, 22 a Montalbano Jonico, 3 a Montemilone, 2 a Montemurro, 2 a Nemoli, 3 a Nova Siri di cui 1 in isolamento a Policoro, 3 a Palazzo S.G., 4 a Paterno, 1 a Pescopagano, 1 a Pietragalla, 1 a Pignola, 1 a Pisticci, 6 a Policoro, 1 a Pomarico, 14 a Potenza di cui 1 in isolamento ad Avigliano, 2 a Rionero in Vulture, 2 a Ripacandida, 1 a Rivello, 1 a Rotonda, 1 a Salandra, 1 a San Chirico Nuovo, 1 a San Mauro Forte, 8 a Scanzano Jonico, 1 a Terranova di Pollino, 1 a Tolve, 1 a Tramutola, 6 a Tricarico, 2 a Tursi di cui 1 in isolamento a Policoro, 1 a Vaglio di Lucania, 5 a Venosa e 1 a Vietri.

Nella stessa giornata risultano guarite 45 persone di cui 44 residenti: 1 ad Avigliano, 11 a Brienza, 5 a Genzano, 5 a Lauria, 4 a Marsico Nuovo, 3 a Marsicovetere, 1 a Melfi, 1 a Montemurro, 5 a Palazzo S.G., 2 a Paterno, 1 a Policoro, 1 a Sarconi, 2 a Satriano di Lucania di cui in isolamento a Brienza, 1 residente in Campania in isolamento a Brienza (non conteggiato tra i residenti guariti), 1 a Venosa e 1 a Viggiano.

Inoltre, negli ultimi 3 giorni (dal 15 novembre al 17 novembre) sono stati registrati 14 decessi che riguardano 2 residenti a Montalbano Jonico, 2 a Matera, 1 a Salandra, 1 a Tursi, 1 Potenza, 1 a Venosa, 1 a Ferrandina, 1 ad Accettura, 2 a San Fele, 1 a Melfi e 1 a Episcopia.

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.335 (4.157 all’ultimo aggiornamento, a cui si aggiungono 236 positività di residenti e si sottraggono 44 guarigioni di residenti e 14 decessi) e di questi 4.163 si trovano in isolamento domiciliare.

Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 99 deceduti (2 Spinoso, 16 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 4 Villa D’agri/Marsicovetere, 2 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 3 Pisticci; 8 Matera; 1 San Costantino Albanese, 3 Avigliano,   2 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 3 Marsico Nuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo; 1 Sarconi, 2 Roccanova; 1 Garaguso, 1 Pietrapertosa; 1 Tolve, 1 Castelsaraceno, 1 Rotonda; 2 Venosa; 5 Lavello; 3 San Fele; 1 Rionero in V.; 1 Latronico: 4 Melfi; 1 San Mauro Forte; 1 S. Angelo le Fratte; 1 Montescaglioso; 1 Brienza; 2 Ferrandina; 2 Montalbano Jonico; 1 Salandra; 1 Accettura; 1 Episcopia), 928 guariti ed altre 118 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico). Sono 172 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 39 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 16 in Terapia intensiva, 16 in Pneumologia e 15 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 61 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 12 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 132.066 tamponi, di cui 125.586 risultati negativi.

Sono 2250 i tamponi processati in Basilicata, 271 i positivi all’infezione da Covid-19

in Emergenza Covid-19

La task force regionale comunica che ieri, 13 novembre, sono stati processati 2250 tamponi per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 271 sono risultati positivi. Le positività riscontrate riguardano: 6 residenti in Puglia diagnosticati in Basilicata, un cittadino estero in isolamento a Matera, 1 cittadino estero in isolamento a Picerno, 5 ad Abriola, 1 ad Albano, 2 ad Avigliano, 1 a Balvano, 9 a Baragiano, 2 a Barile, 1 a Bella, 2 a Bernalda, 1 a Brienza, 1 a Calciano, 1 a Calvello, 1 a Castelluccio Inferiore, 2 a Castelmezzano, 6 a Ferrandina, 1 a Filiano, 1 a Forenza, 5 a Genzano, 1 a Ginestra in isolamento a Rionero, 1 a Gorgoglione, 3 a Grassano, 4 a Lagonegro, 21 a Latronico, 16 a Lauria, 5 a Lavello, 2 a Maratea, 1 a Marsico Nuovo, 1 a Marsicovetere, 40 a Matera di cui 1 in isolamento o a Bernalda, 6 a Melfi, 6 a Montescaglioso, 2 a Nova Siri, 1 a Paterno, 1 a Pietragalla, 1 a Pietrapertosa, 2 a Pignola di cui 1 in isolamento a Potenza, 3 a Pisticci, 6 a Policoro di cui 1 in isolamento a San Costantino Albanese, 1 a Pomarico, 40 a Potenza di cui 1 in isolamento a Roma, 2 a Rapolla, 3 a Rionero, 1 a Ripacandida, 1 a Rivello, 7 a Rotonda di cui 1 in isolamento a Viggianello, 1 a Ruoti, 4 a San Costantino Albanese, 1 a San Severino Lucano, 6 a Sant’Arcangelo, 1 a Sasso di Castalda, 1 a Scanzano, 4 a Stigliano, 8 a Terranova, 1 Tramutola, 2 Tricarico, 2 Tursi, 4 Venosa di cui 1 in isolamento a Rionero, 8 a Viggianello.

Nella stessa giornata risultano guarite 27 persone: 1 di Genzano, 1 di Ferrandina, 1 di Castronuovo, 1 di Latronico, 2 di Matera, 2 di Melfi, 2 di Moliterno, 1 di Montescaglioso, 1 di Nova Siri, 1 di Potenza, 2 di Rotonda, 1 di Sant’Angelo le Fratte, 3 di Tramutola, 7 di  Venosa, 1 di Viggianello.

Sono decedute 5 persone: 1 di Melfi, 1 di Potenza, 1 di Sant’Angelo le Fratte, 1 di Matera e 1 di Montescaglioso

Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 3670 (3439 all’ultimo aggiornamento a cui si aggiungono 263 positività di residenti e si sottraggono 27 guarigioni di residenti e 5 decessi) e di questi 3505 si trovano in isolamento domiciliare. Ai positivi vanno aggiunti nel complesso: 78 deceduti (2 Spinoso, 13 Potenza, 4 Paterno, 4 Moliterno, 4 Villa D’agri/Marsicovetere, 2 Irsina, 2 Rapolla; 2 Montemurro, 3 Pisticci; 5 Matera; 1 San Costantino Albanese, 3 Avigliano, 1 Tursi, 1 Aliano; 1 Bernalda; 2 Grumento, 2 Tramutola; 2 Marsiconuovo; 1 Viggiano; 1 San Chirico Raparo; 1 Sarconi, 2 Roccanova; 1 Garaguso, 1 Pietrapertosa; 1 Tolve, 1 Castelsaraceno, 1 Rotonda; 1 Venosa; 4 Lavello; 1 San Fele; 1 Rionero in V.; 1 Latronico: 3 Melfi; 1 San Mauro Forte; 1 S. Angelo le Fratte; 1 Montescaglioso),  831 guariti ed altre 108 persone, fra stranieri e residenti in altre regioni italiane che si trovano in isolamento in Basilicata e cittadini lucani positivi in isolamento in altre regioni (il dettaglio nel bollettino epidemiologico).

Sono 165 le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane: a Potenza 37 pazienti sono ricoverati nel reparto di Malattie infettive, 11 in Terapia intensiva, 20 in Pneumologia e 17 in Medicina d’urgenza dell’ospedale San Carlo; a Matera 57 persone si trovano nel reparto di Malattie infettive, 10 in Terapia intensiva e 13 in Pneumologia dell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 125266 tamponi, di cui 119681 risultati negativi.

“Progetto Musica Basilicata”, aperte le iscrizioni

in Cultura

La Fondazione “Progetto Musica Basilicata”, in collaborazione con ” L’istituto Musicale Trabaci”, rende noto la ripresa delle attività didattiche di formazione musicale professionale.
I corsi di strumento, affidati a docenti professionisti, si svolgeranno nelle quattro sedi di Scanzano Jonico, Marconia, Tursi e Sant’Arcangelo.
Il progetto è ormai da anni sostenuto dalle amministrazioni comunali di Pisticci, Scanzano, Montalbano, Tursi e Sant’Arcangelo, con l’intendo di fornire ai territori sopraindicati, un servizio stabile di formazione musicale professionale, in collaborazione con le stesse istituzionali statali.
Sono aperte pertanto le iscrizioni entro il 15 ottobre e per informazioni è possibile contattare il numero 3332524596.

Tragico incidente sulla Val D’Agri a Montalbano: un morto

in Cronaca

Incidente d’auto nella mattinata di oggi lungo la Val D’Agri nel territorio di Montalbano Jonico, un sessantenne, il tarantino Angelo Palmisano,  ha perso la vita mentre altre quattro persone sono rimaste ferite. Due donne sono apparse in condizioni gravi e sono state trasportate al San Carlo di Potenza in eliambulanza.

L’auto su cui viaggiavano le persone coinvolte è una Mercedes che pare sia uscita fuori strada per cause ancora da accertare. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, la Polstrada.

 

Torna su