Archivio tag

intervento

Trattore resta bloccato nel torrente, i Vigili del Fuoco recuperano il conducente

in Cronaca

Salvo il conducente, si è ribaltato il rimorchio ma non la macchina agricola parzialmente immersa dall’acqua accumulatasi causa scioglimento neve

I Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Potenza alle ore 19.20 circa del 26.03.2021, sono intervenuti nel torrente Tiera all’altezza del depuratore nel comune di Potenza. I VV.F. arrivati sul posto hanno trovato un trattore bloccato nell’alveo del fiume ingrossato a causa dello scioglimento della neve caduta nei giorni scorsi.
La forte corrente ha ribaltato il rimorchio mentre il trattore fortunatamente è rimasto stabile, il conducente bloccato nella cabina invasa parzialmente dall’acqua è stato recuperato dai VV.F. del soccorso acquatico con l’utilizzo del gommone da rafting.
L’uomo recuperato e’ stato affidato al servizio di soccorso di emergenza 118.
Approfittando dell’abbassamento del livello del torrente, questa mattina si è recuperato anche il mezzo agricolo con l’ausilio di una macchina operatrice per movimento terra. I Vigili del fuoco sono intervenuti con un’autopompa, due fuoristrada, furgone SAF (Spleleo Alpino Fluviale), un autofurgone 4×4 con gommone per un totale di dodici unità. Sul posto anche il 118.

Antonio Latronico: “dopo 22 anni dall’incidente un intervento alla mano che mi dona nuova funzionalità e tanta speranza”

in Cronaca
ROTONDELLA – La gratitudine per un intervento chirurgico che ridona nuova vitalità e gioia dopo tanti anni, un grande grazie alla struttura che lo ha accolto e aiutato in un momento in cui le strutture ospedaliere sono intasate e non sempre è possibile ottenere la giusta attenzione.
Antonio Latronico, trentunenne di Rotondella, ritrova così la funzionalità della mano dopo quasi 22 anni.

Ricorderò per tutta la vita questo mio 31esimo compleanno. Il più bel regalo l’ho ricevuto con l’intervento alla mano e con gli ottimi benefici che ne ho ottenuto. Ho cominciato la scalata per una nuova vita, speranzoso che tutto possa continuare per il meglio. Voglio dire grazie all’ospedale Sol et Salus di Rimini, in particolar modo alla dottoressa Ferri che mi ha preso a cuore, così come i fisioterapisti e tutto lo staff ospedaliero”.

Le immagini del prima e del dopo danno la dimensione di quanto sia importante  il risultato raggiunto per la concreta funzionalità di vita. Antonio, che oggi ha 31 anni, conviveva con il problema sin da quando, a 9 anni, ebbe un grave incidente con importanti conseguenze.

Torna su