Archivio tag

enrico bianco

Frecce Tricolori: “evento sentito dalla Città di Policoro e dai lucani”

in Appuntamenti

Frecce Tricolori: “evento sentito dalla Città di Policoro e dai lucani”

“E’ un grande onore poter ospitare la Pattuglia Acrobatica in occasione del Centenario dell’Aeronautica Militare; quest’anno ricorre anche il ventennale dalla prima volta delle Frecce Tricolori a Policoro: un grande ricordo per la nostra Città, a cui è rimasta legata ad un evento più unico che raro, tanto da averne intitolato una strada”. Queste le parole del Sindaco della Città di Policoro, Enrico Bianco, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento AIR SHOW 2023 che si terrà domenica 25 giugno 2023 a partire dalle ore 15.00 sul lungomare di Policoro. “Un evento anche molto sentito per l’intera comunità lucana, che ricorda i due conterranei che hanno perso la vita in volo pochi mesi fa: il pisticcese Alessio Ghersi e il pilota Giuseppe Cipriano originario di Montalbano j.co”. “Una manifestazione tanto attesa – ha commentato il vicesindaco, Massimiliano Padula – che ha visto mettersi in moto una complessa macchina organizzativa fatta di professionisti del settore; la logistica è stata curata in ogni minimo dettaglio: il tutto può essere scaricato dal sito istituzionale dell’Ente www.policoro.basilicata.it “.

“Organizzare un evento del genere non è cosa facile: ed è sicuramente un onore per la Città – queste le parole di Mario Varca, Presidente dell’Aeroclub di Sibari, presente alla Conferenza stampa – devo ringraziare il vicesindaco ed il vice presidente, il policorese Giovanni Orlando, per la tenacia che ha avuto nel mettere in rete il tutto”.

“Il legame tra la Basilicata e gli Aeroporti pugliesi è forte – ha dichiarato il Tenente Colonnello Claudio Surace dell’Aeroporto militare di Gioia del Colle – questo evento segna un passo in avanti che c’è tra noi e tutta la popolazione”.

E’ con emozione e grande orgoglio – ha dichiarato il Tenente Colonnello Stefano Vit, Comandante delle Frecce Tricolore – che ci apprestiamo a vivere il quarto AIR SHOW 2023 nell’anno del centenario dalla nascita dell’Aeronautica. Il programma acrobatico è ricco di numeri: sarà un bello spettacolo; questo weekend è iniziato con il sorvolo sulla Città di Potenza, avvenuto nel pomeriggio di oggi. L’impegno di quest’anno – ha concluso Vit – è quello di sorvolare tutti i capoluoghi delle Regioni.

“Esattamente vent’anni fa avevo il ruolo del tenente Colonnello comandante delle Frecce Tricolore – ha dichiarato Maurizio De Rinaldis, Direttore manifestazione Aeroclub Italia – oggi, sempre a Policoro, rivesto il ruolo di Direttore della manifestazione: un piacevole ritorno. Sono soddisfatto del lavoro intrapreso da tutti, in primis dalle forze di Polizia e dalla Polizia Locale. Abbiamo insieme visionato tutti i piani di sicurezza e sanitari; un grosso plauso va agli organizzatori per aver curato tutto nel dettaglio.

Tra le importanti informazioni di servizio fornite nel corso della conferenza stampa, l’interdizione alla navigazione e alla balneazione nel tratto di mare compreso tra Marinagri e il WWF dalle ore 15.00 alle ore 19.00, fornite dal Luogotenente della Capitaneria di Porto, Donato Cavallo.

Policoro, i consiglieri comunali Ligorio e Marrese: “rivedere l’intensità dell’illuminazione pubblica”

in Politica

“L’amministrazione intervenga urgentemente per riconsiderare la potenza della nuova illuminazione pubblica prima che sia troppo tardi”. Così i consiglieri comunali Vincenzo Ligorio (Policoro nel cuore) e Gianluca Marrese (Futuro Comune) all’indomani della decisione dell’amministrazione di Policoro a guida Enrico Bianco di aderire alla convenzione CONSIP sul servizio di pubblica illuminazione.

“Tante le lamentele – spiegano – da parte dei cittadini residenti, sia nel centro urbano sia in alcune zone periferiche, dove l’intensità della luce pubblica prodotta nelle ore notturne è insufficiente e rende meno sicuri i nostri quartieri. Intervenire urgentemente anche sull’asse viario di via lido, il cui intervento mette in serio pericolo e a rischio l’incolumità dei nostri cittadini e dei tanti turisti che arriveranno nella nostra città visto l’imminente arrivo della stagione estiva.

“Ricordiamo – concludono Ligorio e Marrese – che l’importo dell’intervento dovuto alla convenzione CONSIP per 9 anni, è vero che rappresenta un risparmio in termini energetici ma non deve pregiudicare la sicurezza e l’incolumità dei cittadini. È necessario utilizzare organi illuminanti adeguati e sufficienti per assicurare una buona visibilità sulle nostre strade, tenendo conto delle infrastrutture preesistenti in cui sono stati collocati”.

Ricerche in corso: non si hanno notizie di Mattia Laviola

in Cronaca

Ricerche in corso: non si hanno notizie di Mattia Laviola. Enrico Bianco: “Momenti emotivamente difficili, la speranza è che Mattia abbia trovato il modo per trascorrere la notte”

Da ieri mattina non si hanno notizie di Mattia Laviola, ventiduenne studente universitario di Policoro, la cui auto una utilitaria è stata ritrovata nelle vicinanze del parcheggio dell’Oasi WWF di Policoro, le chiavi sarebbero state ritrovate in auto.

Da ieri alle 21.00 come riferito dal primo cittadino di Policoro, ascoltato questa mattina quando erano da poco passate le 10.00, è attivo il protocollo per la ricerca di persone scomparse: lo spiegamento di forze e strumenti è notevole: droni a raggi infrarossi, cani molecolari, mezzi nautici e sommozzatori. Questa mattina a dirigere le operazioni legate alla viabilità la polizia locale di Policoro e quella di Matera. Con i vigili del Fuoco, presenti con otto squadra, Polizia, Carabinieri, uomini della Guardia di Finanza. Folta la presenza di volontari: uomini e donne della Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, e ancora: il Corpo Emergency di Basilicata, il Gruppo Zepa Nova Siri.

Sul posto, nel parcheggio dell’Oasi WWF dove è stata allestita la base temporanea dei Vigili del Fuoco e altre autorità, ai registratori il sindaco di Policoro, Enrico Bianco: “Dopo l’attivazione del protocollo per la ricerca delle persone scomparse dalle 21.00 di ieri 18 Maggio 2023 su disposizione del Prefetto ci sono tutti gli strumenti e le Forze dell’Ordine coordinate dai Vigili del Fuoco.

Nella notte è stato battuto un chilometro quadrato con droni a infrarossi, all’alba sono arrivati i cani molecolari, attualmente ce ne sono sei (dichiarazione rilasciata alle 10.00 del 19 Maggio 2023, ndr). Il primo cane impiegato ha puntato in maniera decisa verso il bosco. Ci sono anche mezzi nautici, i sub, l’elicottero”.

Ha avuto modo di parlare con la famiglia del ragazzo?

“Il momento è molto emotivo come è comprensibile, come comune abbiamo fornito anche assistenza psicologica durante la notte. C’è preoccupazione e allo stesso tempo c’è fiducia perché è un giovane fisicamente forte e la speranza è che abbia trovato il modo per trascorrere la notte”.

Le ricerche del giovane si orientano verso il Bosco Pantano e non viene trascurato anche il mare, infatti ci sono sommozzatori della Capitaneria di Porto di Taranto.

Sembrerebbe che, stando ai rilievi fatti utilizzando il segnale del telefono del ragazzo, sarebbe stato possibile geolocalizzare il dispositivo nelle vicinanze della foce del fiume Sinni.

La zona di ricerca comprende il Bosco Pantano e la spiaggia situata nelle vicinanze ma potrebbe estendersi anche oltre. Quanto alle previsioni meteo delle prossime ore per la giornata di oggi non sono previste precipitazioni. Domani, invece, il rischio c’è.

Segui ilMet su Instagram

“Dono per la vita” tappa a Policoro: in bici per divulgare la cultura del dono

in Cronaca

 

“Dono per la vita”: in bici per divulgare la cultura del dono, con tappa a Policoro

Impresa sportiva e diffusione della cultura della donazione: ha fatto tappa anche a Policoro il terzo tour “Dono per la vita” di Giuseppe Iacovelli, il ciclista pontino, trapiantato di rene che da anni promuove la donazione di organi attraverso la Federazione Italiana Nefropatici trapiantati di rene e donatori (Fintred odv) di cui è Presidente. 14 tappe in 2 settimane per oltre 1000 km in bicicletta: originario di Fondi, cittadina pontina, Giuseppe Iacovelli, accompagnato dal suo team e dalla sua inseparabile bici, è stato ricevuto nella casa comunale dal sindaco, Enrico Bianco, e dall’Assessore alle Politiche Sociali, Cinzia Mastronardi. L’evento, organizzato dalla Fintred, ha visto l’adesione anche dell’Ana-Ugl, il sindacato degli ambulanti, e dell’Aido, l’Associazione Italiana Donatori Organi. L’arrivo di Iacovelli è stato accolto anche dalla presenza del Presidente AIDO Basilicata, Fabiano Popia, e della dr.ssa Maria Grazia Schievenin, Coordinatrice Centro regionale Trapianti Basilicata. “Non c’è mezzo di comunicazione migliore – ha dichiarato Iacovelli – di una testimonianza vissuta che possa far capire alla gente l’importanza della donazione: sono qui per sostenere le tante persone che aspettano il dono del trapianto”. “La testimonianza del sig. Giuseppe – ha dichiarato il sindaco Enrico Bianco – è la prova vivente di quanto sia importante diffondere la cultura del dono, sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sull’importanza della donazione degli organi come strumento per salvare vite umane e per alleviare le sofferenze di malati cronici”.

L’Amministrazione cittadina: Rispetto per l’ospedale di Policoro”

in Appuntamenti

L’Amministrazione cittadina: Rispetto per l’ospedale di Policoro”. Manifestazione in programma in città il 4 Dicembre

“Il diritto alla salute senza sé e senza ma, agendo nell’esclusivo interesse dei cittadini”. È con questo spirito che l’Amministrazione Comunale di Policoro, insieme ai consiglieri di minoranza, il Comitato cittadino e le associazioni attive sul tema, hanno organizzato la manifestazione indetta per domenica 4 dicembre, a cui prenderanno parte le amministrazioni dei 31 comuni della Provincia e le varie associazioni di volontariato e di quelle nate a in difesa dell’ospedale del Metapontino. “Rispetto per l’Ospedale di Policoro” è il nome dell’iniziativa che vedrà la partenza di un corteo a partire dalle 9:30 di domenica 4 dicembre dinanzi alla sede della casa comunale, per raggiungere l’ospedale dove si terrà un dibattito a più voci. “Siamo consapevoli – dichiara il primo cittadino, Enrico Bianco – dell’importanza di far sentire la voce istituzionale in un momento storico in cui il cittadino deve necessariamente venire prima di tutto”. “Non è lotta di campanile, ma la ferma consapevolezza che l’Ospedale di Policoro abbia i connotati territoriali e strutturali per essere baricentrico, non solo di tutta la costa e dell’arco jonico cosentino, ma anche dell’entroterra lucano dell’area sud”. “Siamo certi – dichiarano i consiglieri tutti – che la manifestazione pacifica darà il vero senso di questa richiesta, fatta a gran voce e a più voci, di tutelare la salute dei nostri cittadini”.

Fumata Bianco: Enrico vola e diventa sindaco di Policoro

in Politica

Fumata Bianco: Enrico vola. Candidatura meritocratica e giovane. Fra le belle dichiarazioni degli avversari, sorprende e appare buffa la doppia morale politica di Cariello

Un 61,47% per Enrico Bianco, un ottimo risultato che giunge al termine di un percorso meritocratico: la progettualità in politica alla lunga paga. La vittoria di Bianco è stata accompagnata dai commenti degli avversari, fra tutti quello del diretto sfidante, Nicolino Lopatriello già sindaco di Policoro che ha affidato al social network le sue parole: “Auguro al neo Sindaco Enrico Bianco di lavorare bene negli interessi della nostra comunità. Ringrazio tutti coloro i quali hanno riposto in noi la propria fiducia attraverso un voto libero, democratico. Altresì, ringrazio tutti i nostri candidati, i coordinatori delle 5 liste, il coordinatore generale, per aver portato avanti, con coraggio e determinazione, un progetto moderato centrista. Con i nostri consiglieri eletti, i gruppi extra consiliari, avremo modo di organizzare iniziative per i cittadini, nonché un’opposizione costruttiva, propositiva, puntuale e vigile”, ha scritto Lopatriello.

L’altro sfidante del primo turno, Gianluca Marrese, autore con la sua lista di un importante risultato fatto di garbo, proposta e voglia di rilancio dell’area “progressista” cittadina, si è così espresso: “Policoro ha scelto il suo nuovo sindaco. Grandi sfide sono lì pronte per essere affrontate. Auguro ad Enrico e alla sua squadra la forza e la tenacia necessarie per amministrare la nostra comunità in questo delicatissimo periodo storico. Noi ci saremo! Ci confronteremo costantemente nel merito per il bene di questa comunitá. Auguri Policoro”.

Stona, almeno stando alla storia politica dei territori, la dichiarazione del consigliere regionale della Lega Pasquale Cariello che plaude alla voglia di Policoro di cambiare pagina e di pensare al futuro.

Non passa poi inosservato, fra le frasi scritte sul social da Cariello,  quel “Policoro ha scelto di cambiare pagina e pensare al proprio futuro”.

Cariello, in occasione delle elezioni di Scanzano Jonico del novembre 2021 la pensava molto diversamente. Anzi, il suo non è stato solo un pensiero ma un modus operandi, infatti si è candidato con la lista capitanata da Mario Altieri, uomo dal passato politico ingombrante e che stando ai recenti pronunciamenti – non ancora definitivi – delle autorità competenti avrebbe presentato per potersi candidare una riabilitazione verosimilmente incompleta, tanto da non essere proclamato né lui, né gli altri e lo stesso conservatore (almeno in quella circostanza) Cariello che anzi ha difeso e sostenuto con oltre mille preferenze il candidato Mario Altieri.

Scanzano Jonico è attualmente commissariata perché c’è chi, in realtà, col passato politico voglia di chiudere non ne ha. Policoro, di là dalle appartenenze politiche, ha dato il buon esempio. Scanzano, purtroppo, è  la vittima sacrificale della solita doppia morale politica, quella di Cariello, tipica di una classe politica che si spera vada in soffitta per lasciar spazio ad altro. Una doppia vita politica quella del consigliere regionale che si è fidato ciecamente di Altieri, che di certo non inficia, nemmeno di una virgola, i risultati veri. Come quello ottenuto da Enrico Bianco.

 

Scanzano Jonico. SìAmo Scanzano: “Si torni al voto”. Appello accolto dai parlamentari

 

Amministrative Policoro: apre Spazio Bianco

in Politica

Amministrative Policoro: apre Spazio Bianco. In piazza Roma a Policoro il luogo di incontro in vista delle elezioni di Primavera 2022

Domenica 13 Febbraio, alle ore 19:30, in Piazza Roma, 23 a Policoro, apre “Spazio BIANCO”, il luogo di incontro che Enrico Bianco ed i gruppi a suo sostegno, hanno scelto per il lavoro da svolgere nei prossimi mesi in vista delle elezioni amministrative della primavera prossima.

“Continuiamo il nostro percorso verso le prossime elezioni amministrative di Policoro. Spazio BIANCO sarà un luogo di lavoro che utilizzeremo nei prossimi due mesi per il confronto con le categorie produttive, le associazioni ed i cittadini per mettere a punto il nostro programma politico-amministrativo per la Città con il fine di garantire un governo coeso e capace di cogliere tutte le opportunità dei prossimi anni. Lavoreremo come sempre con lealtà nell’esclusivo interesse della Città”.

Politica. A Policoro doppio appuntamento: in piazza e in sala consiliare

in Politica

Politica. A Policoro doppio appuntamento: in piazza e in sala consiliare. Questa sera (25 settembre) “Policoro domani” in piazza Eraclea. Il 28 settembre consiglio comunale.

Di seguito le note diffuse alla stampa.

A Policoro si torna in piazza per parlare di politica. Rocco Leone, insieme ad Enrico Bianco danno appuntamento a Sabato 25 settembre alle ore 20,00 in Piazza Eraclea per parlare del futuro della Città, dall’Ospedale alle prossime elezioni amministrative di primavera. “Policoro, domani” è il nome dato ad una serata che vuole segnare un momento di ripartenza della discussione politica con l’obiettivo di cambiare pagina e progettare il futuro di Policoro dopo questi anni di stallo, immobilismo e occasioni sprecate. Una necessità data dall’importanza dei prossimi mesi in cui Policoro dovrà scrivere il suo futuro. Per questo, la serata si aprirà con gli interventi di Marco Pinca, Giovanni Lippo, Massimiliano Scarcia e Massimiliano Padula, prima delle conclusioni di Rocco Leone ed Enrico Bianco.

Convocato Consiglio Comunale per il giorno. Martedì 28 settembre 2021 alle ore 09.30

Convocazione in seduta pubblica ordinaria del Consiglio Comunale della Città di Policoro per il giorno 28 settembre 2021, alle ore 09.30, con seconda convocazione prevista il 30 settembre 2021 alle ore 18.30. A darne notizia, il Presidente del Consiglio Comunale, Francesco Mitidieri. Due i punti all’ordine del giorno: il primo concernente la variazione al bilancio di previsione finanziario 2021/2023 con ratifica della deliberazione di Giunta Comunale n. 113 del giorno 08 settembre 2021; il secondo relativo all’approvazione del Bilancio consolidato dell’Esercizio 2020.

Segui ilMet su Instagram

Torna su