Archivio tag

comprensivo

Albero simbolo di legalità al Comprensivo De Andrè di Scanzano Jonico

in Cultura

Albero simbolo di legalità al Comprensivo De Andrè di Scanzano Jonico. Il Ficus macrophillacolumnarismagnoleides donato alla scuola

L’offerta di specie vegetali autoctone consegnate agli studenti dell’ IC FABRIZIO DE ANDRE’ si è arricchita, il 25 MAGGIO 2023 di un albero simbolo dell’impegno verso lo Stato e la lotta alle mafie: l’Albero del giudice Giovanni Falcone. Alcune gemme del famoso Ficus macrophillacolumnarismagnoleides che cresce nei pressi della casa del giudice assassinato nel 1992 dalla mafia, infatti, sono state prelevate da Palermo e duplicate nel moderno Centro Nazionale Carabinieri per la biodiversità forestale (CNBF) di Pieve Santo Stefano (AR).
Il Centro, all’avanguardia in Europa nello studio e conservazione di specie forestali autoctone, è riuscito a riprodurre l’albero per generare piccole piante di Falcone da donare alle scuole che ne fanno richiesta.
Questi alberi contribuiranno a formare il “Grande bosco diffuso” formato dalle giovani piante messe a dimora da tutti gli studenti e sarà visibile su un’apposita piattaforma che ne monitorerà la crescita e lo stoccaggio di CO2.
Nella Scuola Primaria di via Morlino tutto è iniziato il 21 novembre 2022 quando si è tenuta una manifestazione dedicata al Progetto “Un albero per il Futuro”, un progetto nazionale di educazione ambientale sull’importanza della forestazione e della conservazione della biodiversità.
Il 23 maggio 2023 si è tenuta poi la giornata della Legalità alla presenza del primo Cittadino Pasquale Cariello, dei Consiglieri, del presidente della Provincia di Matera avv. Piero Marrese, del maresciallo Angelo Colacicco, del comandante della polizia locale Michele Cappiello, del presidente del Consiglio di Istituto Silvio De Marco con riflessioni e canti degli alunni della scuola primaria e secondaria di 1 grado. Il 25 maggio, dopo solo due giorni, con grande sorpresa abbiamo saputo di essere consegnatari dell’albero di Falcone che ci è stato donato in un vaso di terracotta, dotato di un QR code, da parte del comando regionale dei carabinieri della biodiversità, accompagnati dal maresciallo Angelo Colacicco e dal vice brigadiere Alessandro Calisi CC Forestali stazione di Scanzano
La Manifestazione semplice e commovente si è aperta con il saluto del Dirigente scolastico Maria Rosaria POMO, a cui sono seguite le spiegazioni del Reparto Carabinieri Biodiversità di Potenza, Appuntato scelto QS Fanelli Raffaella e Appuntato Puntillo Teodosio ed Infine gli alunni sono intervenuti in prima persona facendo riflessioni personali e ponendo domande ai presenti. Molti si sono offerti di diventare le sentinelle dell’albero di Falcone che crescerà insieme a loro e li accompagnerà negli anni di permanenza a scuola, con la promessa di averne cura.
“Ringrazio – commenta il Dirigente scolastico Maria Rosaria POMO – le autorità civili e militari intervenute, i docenti e gli alunni per le interessanti riflessioni, l’entusiasmo e la fattiva collaborazione. Siamo onorati come comunità scolastica di aver aderito ad un progetto così ambizioso e dal forte significato simbolico, che coinvolge attivamente studenti, scuole, famiglie e tanti cittadini in un percorso reale di consapevolezza ecologica e di legalità”. Siamo certi che la presenza dell’Albero di Falcone concorrerà a sensibilizzare i ragazzi sull’impegno civile, sociale e l’importanza della salvaguardia ambientale.

Torna su