Archivio tag

cocaina

Accusato di spaccio di cocaina: arrestato 

in Cronaca

Accusato di spaccio di cocaina: arrestato. Lo spaccio sarebbe avvenuto anche al mercato ortofrutticolo

 

A Matera, agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un 38enne materano “perché responsabile in flagranza di reato di cessione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente”, si legge nel comunicato stampa inviato dalla Questura di Matera.
L’attività di polizia giudiziaria è stata svolta da personale della Squadra Mobile nel corso di specifici servizi disposti dal Questore, finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope.
“L’attività investigativa ha permesso di individuare l’uomo che “oltre a esercitare l’attività illecita di spaccio presso la propria abitazione, allo scopo utilizzava anche il proprio box commerciale in un mercato ortofrutticolo di questo Capoluogo”, è quanto si legge nel comunicato.

E, ancora: “Dopo aver intercettato uno dei clienti dello spacciatore rinvenendogli indosso un involucro di 0,5 gr di cocaina, gli agenti sono intervenuti presso il box commerciale, dove il soggetto è stato sottoposto a perquisizione. All’interno di un piccolo borsello che occultava negli slip, sono stati così rinvenuti 23,2 gr di cocaina. La sostanza era suddivisa in 37 “cipollotti” contraddistinti da quattro colori differenti – verde, giallo, nero e rosso – a seconda del peso. Nella cella frigorifero in dotazione al box erano custoditi un bilancino di precisione, un rotolo di nastro adesivo trasparente e uno di carta e un accendino. La droga e il materiale sono stati sottoposti a sequestro”.

“In casa invece deteneva 2,3 gr di hashish e 1,1 gr di marijuana, che sono stati parimenti sequestrati insieme ad altro materiale utilizzato per il confezionamento della droga e alla somma in denaro contante di 3500 euro, ritenuta frutto dell’attività illecita di spaccio”.

Il Gip del Tribunale di Matera ha successivamente convalidato l’arresto dell’uomo ordinandone la sottoposizione ai domiciliari.
L’acquirente è stato invece segnalato al Prefetto per illecito amministrativo.

Nella categoria cronaca le principali notizie del territorio.

Segui ilMet su Instagram 

Sorpresi dalla polizia con la cocaina: un arresto e una denuncia

in Cronaca

Sorpresi dalla polizia con la cocaina: un arresto e una denuncia, sequestrati 16,4 gr. di cocaina e 5,9 gr. di eroina lungo la SS99 Altamura

Segui ilMet su Instagram

Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un uomo di 30 anni e denunciato all’Autorità giudiziaria un altro di 43 anni “trovati in possesso di droga nonché sequestrato 16,4 gr. di cocaina e 5,9 gr. di eroina“, è riportato nella nota stampa diffusa in queste ore dalla Questura di Matera.

E, ancora: “Durante un posto di controllo effettuato sulla S.S. 99, personale della Squadra Volante ha fermato un’autovettura sospetta proveniente da Altamura (BA) in direzione Matera con a bordo due persone che, all’atto del controllo, mostravano un certo nervosismo e ritrosia all’accertamento. Fatto scendere dalla vettura per essere sottoposto ad una verifica più approfondita, il più giovane, che viaggiava come passeggero, cercando di non farsi notare, ha estratto dalla tasca tre oggetti di cellophane e ha tentato di disfarsene gettandoli per terra”, è scritto nella ricostruzione degli agenti di Polizia.

E, ancora: “Il gesto, però, non è sfuggito all’attenzione degli operatori, che immediatamente hanno recuperato gli involucri. Dai successivi accertamenti, è risultato che i tre involucri contenevano 16,4 gr. di cocaina e, pertanto, sono stati sottoposti a sequestro. Altro riscontro positivo ha fornito la perquisizione domiciliare eseguita a carico del conducente: nella sua abitazione sono stati rinvenuti 5,9 gr. di eroina, anche questa sottoposta a sequestro. Per i fatti occorsi, il primo dei due soggetti, che peraltro annovera precedenti specifici inerenti al possesso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, è stato tratto in arresto per il reato di cui all’art. 73, co. 5, DPR 309/90 e, su disposizione dell’A.G., sottoposto alla misura degli arresti domiciliari mentre il secondo è stato deferito all’Autorità giudiziaria in stato di libertà”.

Le principali notizie di cronaca nella categoria dedicata

 

 

Cocaina, arresto Bernalda

in Cronaca

Cocaina, arresto Bernalda: un quarantunenne sospettato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Posto ai domiciliari.

E’ stato arrestato dai carabinieri un quarantunenne di Bernalda sospettato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Nel comunicato stampa diffusa in queste ore i Carabinieri hanno riportato che “dopo l’attività di osservazione”  è stato scelto il momento opportuno per entrare nell’abitazione dell’uomo e qui rinvenire “13 dosi preconfezionate di cocaina, per un totale di sei grammi”. Sono stati inoltre ritrovati altri 5 grammi di mannite, “sostanza da taglio”. L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari.

Le principali notizie di cronaca del territorio nella categoria dedicata

Segui ilMet su Instagram

Droga in casa, arrestato

in Cronaca

Droga in casa, arrestato. Gli uomini della Guardia di Finanza, come riferito nella nota stampa,  hanno   sequestrato 250 grammi di cocaina  e  materiale per il confezionamento, il taglio e la pesatura dello stupefacente. Rinvenuti 30 mila euro in contanti

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Matera hanno tratto in arresto un uomo di 45 anni della Città dei Sassi sospettato di aver commesso il “reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. Nel corso di una mirata attività, le Fiamme Gialle hanno sottoposto a controllo l’uomo “gravato dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale effettuando una perquisizione presso i luoghi nella sua disponibilità”, è scritto nella nota diffusa dal Comando Provinciale di Matera.

E, ancora: “Tale attività ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 250 grammi di cocaina d’elevata purezza, in parte già confezionata in dosi e pronta per essere spacciata, nonché materiale per il confezionamento, il taglio e la pesatura dello stupefacente. Il soggetto, inoltre, deteneva ben 30 mila euro in contanti, suddivisi in mazzette di vario taglio cautelate in buste di cellophane sottovuoto, che, ritenuti provento dell’attività illecita, sono stati anch’essi sottoposti a sequestro. La vendita al dettaglio dello stupefacente rinvenuto avrebbe fruttato oltre 100 mila euro. L’uomo è stato tratto in arresto e, su disposizione della locale Autorità Giudiziaria, condotto presso la Casa Circondariale di Matera.
Infine, nel comunicato gli investigatori della Guardia di Finanza precisano che dagli accertamenti svolti sarebbe emerso che il presunto spacciatore materano, “ufficialmente disoccupato e senza reddito, percepiva il reddito di cittadinanza”.
Un beneficio che verrà immediatamente sospeso, così come previsto dall’art.7-ter del D.L. 28.01.2019 n.4 (Sospensione del beneficio in caso di condanna o applicazione di misura cautelare personale).

Sullo stesso argomento, gli accertamenti svolti in un’altra operazione della Guardia di Finanza

Accusato di spaccio: eseguito l’arresto di un uomo

in Cronaca

Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, l’uomo avrebbe ceduto stupefacenti agli acquirenti dalla finestra di casa

Agenti della Polizia di Stato, nel corso di specifici servizi disposti dal Questore di Matera, hanno arrestato un materano di 46 anni perché sospettato di “cessione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti nonché per violazione delle prescrizioni della Sorveglianza Speciale”, è riportato nel comunicato stampa della Questura. E, ancora:  “Nei pressi dell’abitazione dell’uomo, pluripregiudicato e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, negli ultimi giorni era stato notato un sospetto viavai di persone. Nel corso di un appostamento eseguito nei pressi della casa dell’uomo, gli agenti della Squadra Mobile hanno notato il pregiudicato affacciarsi alla finestra sita al piano terra, e scambiare qualcosa con un altro uomo, noto assuntore di stupefacenti, avvicinatosi dalla strada ed allontanatosi subito dopo allorché è stato raggiunto e perquisito dagli agenti che gli hanno trovato in tasca una bustina di cellophane contenente una dose di cocaina”.

Nella nota diffusa alla stampa è poi scritto che: “La conseguente ed immediata perquisizione domiciliare ha permesso il sequestro di: 52 gr di cocaina, in parte in bustine già confezionate e termosaldate; 2,5 gr di hashish; nr. 3 bilancini di precisione, materiale per il confezionamento della sostanza; 1.170 euro in contanti, provento di reato”.

“È stato così ricostruito il modus operandi dello spacciatore: i clienti lo raggiungevano sotto la finestra della sua abitazione, dalla quale si affacciava per cedere le dosi di cocaina ricevendo in cambio il denaro.In tal modo evitavadi dover uscire per strada e di incorrere nei possibili controlli da parte delle forze di polizia.  L’uomo è stato portato al carcere di Matera.  L’acquirente dello stupefacente è stato invece segnalato al Prefetto per uso personale di stupefacenti”, è riportato nel comunicato stampa della Questura.

Accusato di spaccio, ai domiciliari un uomo di Marconia di Pisticci

in Cronaca

Complessivamente sono stati ritrovati e sequestrati 42 gr di cocaina, nonché 3.310 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio

A Marconia di Pisticci la Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato un ventinovenne del posto “per spaccio di sostanza stupefacente e sequestrato 42 grammi di cocaina”, di legge nella nota della Questura di Matera diffusa in queste ore agi organi di stampa.

Gli agenti delCommissariato di Pisticci, nei giorni scorsi, “hanno notato all’interno della villa comunale un viavai sospetto di giovani”, è riportato nel comunicato.

E, ancora: “Gli agenti hanno osservato la presenza di una giovane coppia seduta a un tavolino. In particolare lui era già da diverso tempo sospettato di effettuare attività illecita di spaccio. Gli operatori sono allora intervenuti per un approfondito controllo. Nella tasca destra della giacca indossata dal giovane è stata rinvenuta una scatola di mentine con all’interno 7 “cipolle” contenenti cocaina. La perquisizione è stata estesa alla sua autovettura dove sono state rinvenute altre 26 “cipolle” della medesima sostanza. Gli operatori sono poi passati a controllare la sua abitazione, dove su una mensola del bagno erano occultate altre 40 “cipolle”. Complessivamente sono stati ritrovati e sequestrati 42 gr di cocaina, nonché 3.310 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio”.

Dopo averne dato comunicazione all’Autorità giudiziaria, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari in Marconia.

Torna su