Archivio tag

certificato verde

Covid19 Basilicata: 28 guariti e 20 nuovi contagi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 28 guariti e 20 nuovi contagi. Sono stati processati 686 tamponi molecolari, nessun paziente ricoverato in terapia intensiva. Deceduto un paziente a Ginestra. I guariti nel Metapontino: 2 a Policoro, 2 a Bernalda. Il tasso di positività regionale è al 2.9%.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 11 ottobre, sono state effettuate 1.390 vaccinazioni.

A ieri sono 425.973 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (77,0 per cento) e 385.416 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (69,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 811.389 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 686 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 20 (residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 28 guarigioni, tutte relative a residenti in Basilicata.

Inoltre, è stato registrato il decesso di 1 persona residente a Ginestra.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

DAL 15 OTTOBRE IL GREEN PASS OBBLIGATORIO PER DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI
Poco meno di 350mila nuovi vaccinati con prima dose nell’ultima settimana e circa 8 milioni di non immunizzati, di cui tanti lavoratori. A pochi giorni dal 15 ottobre, data in cui entrerà in vigore l’obbligatorietà del Green pass per dipendenti pubblici e privati, la ‘corsa’ degli indecisi al certificato verde al momento non ingrana marce veloci. In vista del 15 ottobre il premier Mario Draghi dovrebbe firmare indicazioni generali, sotto forma di un Dpcm, sulle modalità dei controlli per i possessori del lasciapassare, sia nell’ambito della pubblica amministrazione che per le aziende. E non è escluso che una app – dello stesso tipo di quella utilizzate per il personale scolastico – possa essere messa a disposizione anche per gli altri settori del lavoro [ansa]

Covid19: sale tasso di positività in Basilicata

in Emergenza Covid-19

Covid19: sale tasso di positività in Basilicata che è arrivato al 3.2% rispetto al 2.1% di ieri, 7 luglio 2021. Sono in totale 15 i nuovi positivi, 500 i tamponi molecolari processati in Basilicata.
Nel Metapontino i nuovi positivi: 1 Bernalda, 3 Nova Siri, 7 Pisticci.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 7 luglio, sono state effettuate 5.211 vaccinazioni.
A ieri sono 312.163 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (56,4 per cento) e 169.285 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (30,6 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 481.448 su 553.256 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 500 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 15 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 7 guarigioni, tutte di residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.

Tamponi molecolari gratuiti in Basilicata anche a Policoro

GREEN PASS PER VIAGGIARE IN EUROPA

Secondo le Faq pubblicate dal governo,

fino al 12 agosto sarà possibile viaggiare in Europa anche senza Certificazione verde, ma esibendo le certificazioni di completamento del ciclo vaccinale, di guarigione o di avvenuto test

rilasciate dalle strutture sanitarie, dai medici e dalle farmacie autorizzate. Per tali certificazioni valgono gli stessi criteri di validità e durata della Certificazione verde.

La certificazione relativamente al completamento del ciclo vaccinale deve riferirsi in ogni caso ad uno dei quattro vaccini approvati dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA): Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Moderna, Vaxzevria (AstraZeneca), Janssen (Johnson & Johnson).

Attenzione però: se in Italia basta (almeno per ora) la sola prima dose per ottenere il Green pass, non in tutti i Paesi d’Europa avviene lo stesso. Secondo la Commissione Europea, come spiegato nelle Faq pubblicate nella versione inglese del sito, al momento sono gli Stati membri a decidere se accettare un certificato di vaccinazione dopo una dose o dopo il completamento dell’intero ciclo di vaccinazione. In Italia ad esempio, dove il Pass viene rilasciato dopo 14 giorni dalla prima somministrazione, si discute ora dell’ipotesi di una rimodulazione della certificazione a causa della variante delta e non è escluso che le modalità di rilascio possano cambiare in breve tempo. [l’intero articolo su Adnkronos]

Certificazione verde, dove e come ottenerla

 

Asm, anche in provincia di Matera sarà attiva la piattaforma per la prenotazione gratuita dei tamponi molecolari

 

 

Torna su