Archivio tag

associazione

A Rotondella “Benessere sotto le stelle” con l’associazione Agata

in Appuntamenti

A Rotondella “Benessere sotto le stelle” con l’associazione Agata. Salute e cura tra scienza e cultura”. Appuntamento il 9 agosto ore 19:00

Sensibilizzare giocando e ballando, sotto il cielo stellato che illumina le notti del balcone sullo Jonio.
È il sunto di quello che attenderà i visitatori domani, mercoledì 9 agosto, a Rotondella, in una serata organizzata dall’associazione “Agata – Volontari contro il cancro OdV ETS”, dal titolo “Il benessere sotto le stelle. Salute e cura tra scienza e cultura”.
Nell’ambito della serata, verrà presentato il “Gioco Goose! Il gioco dell’oca – Steam education”, il progetto creativo ed educativo, ideato da Simona Bonito, Consigliera di Parità della Provincia di Potenza, per il contrasto degli stereotipi nelle materie STEAM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arti e Matematica) e la valorizzazione delle professioni scientifiche. Un moderno gioco dell’oca in cui, mercoledì 9, grandi e piccini si cimenteranno con quiz divertenti sulla prevenzione, i corretti stili vita e un sano regime alimentare.
Dopo un immancabile appuntamento con alcuni medici professionisti del polo oncologico lucano IRCCS CROB che quotidianamente si occupano di neoplasie e che focalizzeranno l’attenzione sulla prevenzione e e l’importanza della diagnosi precoce, la serata sarà infine animata dalla coinvolgente Swing Band “Spaghetti Brothers”.
“Abbiamo immaginato questa serata – spiega la presidente della OdV lucana, Rosa Gentile – nel momento in cui l’associazione AGATA si cimenta con una raccolta fondi impegnativa, per dotarsi di un nuovo pulmino con il quale accompagnare i malati di cancro ad effettuare la chemioterapia. Un mezzo di trasporto che garantisca a tutti i pazienti di viaggiare al massimo del comfort e della sicurezza. E quale modo migliore per raccogliere fondi di una serata di mezza estate in cui sensibilizzare e informare, giocando e ballando?”
“Per questo evento ringrazio di cuore i medici che si sono messi in gioco, oltre alla ProLoco e al Comune di Rotondella e a tutte le istituzioni che hanno patrocinato l’evento. Un grazie speciale alla grande sensibilità della Cosmet Group, di Marispa e della CIA Agricoltori. Infine, voglio rivolgere il mio personale ringraziamento, insieme a quello dell’intera associazione, alle volontarie e ai volontari che si spendono ogni giorno per i malati di cancro e per Agata e che, anche per la buona riuscita di questa manifestazione, hanno dato il massimo”.
E allora: tutti pronti a giocare e ballare con Agata? Perché, in fondo, il cancro si combatte anche un pizzico di buonumore!
Appuntamento in piazza della Repubblica a Rotondella, mercoledì 9 agosto, a partire dalle ore 19:00

Con Roccanova sono 20 i comuni della Basilicata “Città dell’Olio”

in Cultura

Salgono a 20 le Città dell’Olio della Basilicata. Roccanova è Città dell’Olio

Pasquale Dimatteo Coordinatore regionale: “Basilicata fiore all’occhiello delle Città dell’Olio”

La Basilicata festeggia l’ingresso del Comune di Roccanova in provincia di Potenza nell’Associazione nazionale Città dell’Olio. Salgono a 20 i Comuni lucani che fanno parte della rete che raccoglie 389 enti pubblici impegnati nella promozione dell’olio extravergine di oliva e nella valorizzazione del patrimonio olivicolo italiano, con più di 25 anni di attività alle spalle.
“Ringrazio il sindaco di Roccanova Rocco Greco per aver aderito alla nostra associazione dimostrando di voler tutelare e sostenere gli olivicoltori ma anche gli operatori turistici della regione che attraverso le progettualità della nostra grande rete possono avere nuove opportunità di visibilità. Faccio i complimenti al coordinatore Pasquale Dimatteo che sta lavorando molto bene per dare lustro e protagonismo alla Basilicata” ha dichiarato Michele Sonnessa, presidente delle Città dell’Olio.
“Cresce il numero delle Città dell’Olio della Basilicata, segno tangibile di una scommessa vinta – ha dichiarato Pasquale Dimatteo Coordinatore regionale delle Città dell’Olio lucane – siamo determinati a coinvolgere sempre più comuni nel lavoro sinergico e di rete che sta portando valore e opportunità alle nostre eccellenze. Punteremo su formazione e qualificazione dell’offerta turistica legata all’olio per ragionare in un’ottica di sistema con tutti i Comuni soci”.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE “CITTA’ DELL’OLIO”

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha sede a Villa Parigini nel Comune di Monteriggioni (Siena). Fondata a Larino (Campobasso) nel dicembre 1994, riunisce i Comuni, le Province, le Camere di Commercio, i GAL (Gruppi di Azione Locale) – ai sensi della normativa europea – e i Parchi, siti in territori nei quali si producono oli che documentino adeguata tradizione olivicola connessa a valori di carattere ambientale, storico, culturale e/o rientranti in una Denominazione di Origine.
Nello specifico l’Associazione ha tra i suoi compiti principali quello di divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità; tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo; diffondere la storia dell’olivicoltura; garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine, l’organizzare eventi, l’attuazione di strategie di comunicazione e di marketing mirate alla conoscenza del grande patrimonio olivicolo italiano.

foto archivio (pixabay)

Notte di San Lorenzo: a Policoro i volontari in azione per pulire la spiaggia

in Cultura

Notte di San Lorenzo: a Policoro i volontari in azione per pulire la spiaggia. L’iniziativa promossa dall’associazione Enzo Gallitelli: Vivere a Colori”

I volontari dell’Associazione “Enzo Gallitelli: Vivere a Colori” insieme agli amici di Viviamo Insieme OdV, hanno ripulito due aree della spiaggia pubblica di Policoro dai rifiuti lasciati dagli incivili all’indomani della notte di S. Lorenzo.

Mozziconi di sigarette, mascherine, qualche bottiglia di vetro e rifiuti vari di plastica per un totale di 4 sacchi di spazzatura sono stati raccolti nel pomeriggio dell’11 agosto scorso grazie a questo evento dell’Associazione Enzo Gallitelli.

Obiettivo dell’iniziativa è stato quello di lanciare un messaggio, soprattutto ai giovani, volto a comprendere come sia più facile portare a casa i rifiuti o conferirli negli appositi cassonetti, piuttosto che abbandonarli per poi doverli raccogliere grazie ad iniziative come questa. Prendersi cura dell’ambiente che ci circonda e preservarlo affinché ne possiamo godere tutti è il messaggio che la nostra Associazione vuole consegnare alla comunità di Policoro e, soprattutto, alle giovani generazioni di cui Enzo Gallitelli faceva parte.
“Siamo consapevoli che questa nostra iniziativa rappresenti una goccia nell’oceano, così come siamo anche consapevoli che lanciare un messaggio alle nuove generazioni è comunque un inizio” – commenta Rossana Gallitelli, Vice Presidente dell’Associazione Enzo Gallitelli – “Se tutti facessimo la nostra piccola parte, la natura ne beneficerebbe ed i nostri bambini ci ringrazierebbero per questo.”
Associazione di Promozione Sociale “Enzo Gallitelli: Vivere a Colori” Indirizzo sede: Via Brescia n. 44 – 75025 Policoro (Matera).

L’ASSOCIAZIONE

La missione dell’associazione è mantenere vivo il ricordo di Enzo Gallitelli “realizzando iniziative legate alle sue passioni e progetti volti al sostegno del prossimo”.  “L’associazione vive grazie allo sforzo, all’impegno e alla dedizione dei soci fondatori e dei membri. Partecipa anche tu”, è scritto sul sito ufficiale.

Nella foto inviata dall’associazione “Enzo Gallitelli: Vivere a Colori

un momento della manifestazione

Nasce “La Città della Patata”, il comune di Muro Lucano fra i soci fondatori

in Economia

Questa mattina si è costituita a Roma l’Associazione Nazionale “Città della Patata” che vede coinvolti i Comuni Italiani che sono caratterizzati dalla presenza nel territorio comunale di terreni coltivati a patata o che siano sede storica di consolidate e collaudate manifestazioni a sostegno della produzione e del consumo delle patate.

Il Comune di Muro Lucano (Pz) diventa socio fondatore e vede il suo Sindaco Giovanni Setaro tra i sette membri eletti nel Consiglio Direttivo Nazionale così come previsto dallo stesso Statuto.

L’Associazione opererà per sostenere e sviluppare la qualità delle produzioni e dei territori delle Città della Patata, tramite iniziative e servizi nel campo della tutela, del sostegno allo sviluppo, della promozione e dell’informazione. In particolare, l’Associazione opera per valorizzare e tutelare la pataticoltura di qualità, i biotipi di patata autoctoni e antichi, le pratiche di coltivazione tradizionale, il paesaggio, i prodotti tipici locali, evitando il ricorso agli OGM, sensibilizzare e coinvolgere direttamente le persone alla cura, tutela e valorizzazione del territorio come patrimonio comune e bene culturale e identitario, promuovere la cultura del mangiare consapevole e di una corretta alimentazione, nonché l’etica dei consumi, dare un contributo sostanziale all’attuazione degli artt. 5 e 6 della “Convenzione europea del paesaggio”.

La “Città della Patata” diventerà un brand nazionale che caratterizzerà il lavoro dei diversi territori d’Italia, creando una rete di collaborazione e un potente canale promozionale. Uno strumento di marketing che permetterà agli operatori del settore di far conoscere meglio le loro produzioni, anche oltre i confini regionali e nazionali”

Foto da wikipedia

Nova Siri: le vie dei Presepi – 13 Dicembre

in Appuntamenti

E’ in programma per il 13 dicembre 2020 a Nova Siri Centro, l’ edizione 2020 Di “Nova Siri: Le Vie dei Presepi”, un concorso indetto dalla Pro Loco di Nova Siri e l’Associazione Culturale SUD “Gigi Giannotti” in collaborazione con le Parrocchie di Nova Siri e il Rotary Club Policoro Heraclea Centenario e il patrocinio del Comune di Nova Siri. Il concorso, per la seconda edizione si amplia e presenta tre forme di espressione artistica, un Concorso/Mostra Presepi Artistici, Concorso Letterario di Poesia e Narrativa “Le storie del Natale” e Concorso Grafico-Pittorico di “Mail Art”- “Natale in cartolina”, riservato agli alunni della Scuola Secondaria di primo e secondo grado.
Il concorso intende valorizzare la festività del Natale (Natale di guerra, del consumismo, dell’albero, delle tradizioni …). Attraverso l’occhio, il cuore, la creatività, la penna e la matita gli alunni e i partecipanti tutti raccontano e descrivono il loro Natale. L’Associazione intende loro offrire la possibilità operativa di sviluppare la propria creatività, che in questo tempo non deve assopirsi, per poter maturare quegli elementi culturali necessari ad una crescita personale e sociale adeguata. Le adesioni al concorso devono pervenire alla segreteria organizzativa entro il 15 Novembre 2020 agli indirizzi e-mail indicati nel bando scaricabile su: www.pasqualechiurazzi.it. Facebook/ass.cult.sud “gigi giannotti”. La premiazione avverrà la sera del 06 Gennaio 2021 a conclusione del “Concerto per l’ Epifania” mediante un riconoscimento ai primi classificati che otterranno il maggior gradimento da parte della Giuria. Tutti i partecipanti al concorso riceveranno un attestato di partecipazione. Qualora la situazione di emergenza non permetta lo svolgimento in presenza dell’ evento, il concorso sarà trasferito sulle piattaforme digitali.

Torna su