Edilizia Merra: 3,5 mln di euro per fondo locazioni

in Politica

Edilizia Merra: 3,5 mln di euro per fondo locazioni. Entro fine Maggio i comuni devono trasmettere l’elenco dei beneficiari

È stato approvato dalla Giunta Regionale l’avviso rivolto ai Comuni per il sostegno all’accesso delle abitazioni in locazione. Lo comunica l’Assessore alle infrastrutture Donatella Merra specificando che il provvedimento risponde alla necessità di attribuire ai territori le risorse per il 2022 per il pagamento dei canoni di locazione anno 2021 del “Fondo Nazionale per la locazione”, sulla base dei fabbisogni che gli Enti rappresenteranno.
“I contributi ai Comuni – dichiara l’assessore Merra – sono indispensabili per soddisfare le richieste dei cittadini che hanno i requisiti per usufruire dei sostegni.

Ai Comuni compete l’emanazione di un bando di concorso e l’istruttoria delle domande pervenute, al fine di consentire ai propri residenti di accedere ai contributi per il sostegno alla locazione.

La domanda, pertanto, va presentata presso il Comune di residenza alla data di pubblicazione dello stesso. La ripartizione tra gli Enti delle risorse disponibili sarà effettuata, in proporzione al fabbisogno riscontrato, dal competente Ufficio regionale a seguito dell’istruttoria delle istanze. I Comuni hanno tempo fino alla fine di maggio per trasmettere alla Regione l’elenco definitivo dei beneficiari e l’ammontare delle risorse occorrenti. Le politiche che stiamo portando avanti – conclude l’Assessore Merra – attraverso le molteplici misure di sostegno alle famiglie non possono prescindere da quelle sulla casa che, prime fra tutte, garantiscono stabilità e benessere economico alla nostra Comunità. Tra queste è incluso il contributo assegnato per l’acquisto della prima abitazione di proprietà, per cui è stato recentemente attivato l’ulteriore scorrimento della graduatoria per gli aventi diritto, che ha intercettato una effettiva esigenza della collettività dimostrata dalle numerose adesioni. L’articolazione degli interventi posti in essere e quelli in corso di programmazione mira proprio a raggiungere capillarmente i vari strati sociali, a partire da quelli più fragili, per coprire realmente i loro bisogni e non lasciare indietro nessuno”.

(Foto archivio a scopo illustrativo, non si riferisce al fatto descritto nel comunicato stampa)

Ultimi articoli in Politica

Torna su