In Basilicata M5S primo partito ma il centrodestra è la coalizione di maggioranza

in Politica

In Basilicata M5S primo partito ma il centrodestra è la coalizione di maggioranza, eleggerà almeno quattro dei 7 parlamentari riservati alla Basilicata. Il dato definitivo sull’affluenza: in Basilicata ha votato il 58,77% dei 446.685 aventi diritto. Nel 2018 alle urne andò oltre il 71%

Nei due collegi uninominali della Basilicata il centrodestra dà prova di essere la coalizione di maggioranza con l’elezione di almeno quattro dei sette parlamentari che saranno espressione del voto della Basilicata. Nei due collegi uninimoninali lucani il centrodestraha quindi ha rispettato le previsioni e ha eletto il presidente del Senato, Elisabetta Casellati (Forza Italia) al Senato, e il deputato uscente Salvatore Caiata (Fratelli d’Italia) per la Camera dei Deputati. Si attende l’assegnazione definitiva dei seggi con il sistema proporzionale, Fratelli d’Italia  intorno al 19%) è certa di ottenere almeno un altro parlamentare, l’ex assessore lucano all’ambiente, Gianni Rosa, al Senato.

Il Movimento cinque stelle primo partito con quasi il 25%, il Pd crolla al 15% e il Terzo Polo sfiora il 10%.  Al momento appare verosimile che due saranno i parlamentari del Movimento cinque stelle, che come alla Politiche 2018, in Basilicata, si conferma primo partito. I pentastellati sfiorano il 25% e dovrebbero eleggere il senatore uscente Arnaldo Lomuti alla Camera e Mario Turco al Senato. Vito De Filippo (Pd) e Marcello Pittella (Terzo Polo), attraverso il proporzionale, puntavano a un seggio a Palazzo Madama. Per i democratici di Basilicata  per la prima volta nella storia lucana della Seconda Repubblica rè concreto il rischio di non aver alcun parlamentare.  Il  Terzo Polo invece ha portato a casa il 10%, risultato incoraggiante.

 

[foto archivio]