Risultati della ricerca

tamponi molecolari gratuiti - page 3

71 risultati trovati

Covid19 Basilicata: 37 nuovi contagi e 21 guariti

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 37 nuovi contagi e 21 guariti

Covid19 Basilicata: 37 nuovi contagi e 21 guariti, sono stati processati 736 tamponi molecolari. Sono 1002 gli attuali positivi totali in regione. Un paziente è ricoverato in terapia intensiva. Nel Metapontino un nuovo caso a Bernalda, sempre nello stesso centro jonico registrati due guariti. Focolaio a Miglionico con 16 nuovi casi.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 22 novembre, sono state effettuate 2.685 vaccinazioni. A ieri sono 436.047 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,8 per cento) e 401.563 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,6 per cento) e 29.861 (5,4 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 867.471 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 736 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, dei quali 37 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 23 guarigioni, 21 delle quali di residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile alla pagina web dedicata.

SANITA’ FUTURA SUI TEMPI DI ATTESA PRESTAZIONI SANITARIE: IL COVID19 HA PEGGIORATO LA SITUAZIONE

“La pandemia non ci lascia in eredità solo le liste di attesa per visite specialistiche, esami salva-vita, prestazioni sanitarie che il servizio sanitario regionale non riesce a smaltire, ma anche il

Long-Covid-19″ . Il termine identifica una complessa sindrome che caratterizza lo stato di salute delle persone che hanno contratto la malattia e che, a distanza di mesi dalla fine della stessa, continua a manifestare delle conseguenza negative

per lo stato di salute. Di qui la forte attualità del Forum di Sanità Futura. A quasi due anni dalla diffusione del virus SARS-CoV-2, infatti – sottolinea Giuseppe Demarzio presidente Sanità Futura – un numero rilevante di persone che sono state colpite dalla malattia, e che hanno superato la fase acuta sintomatica, hanno presentato e presentano ancora delle manifestazioni cliniche che precludono un ritorno completo allo stato di salute precedente. Si tratta, dunque, di una condizione specifica che il sistema sanitario deve necessariamente gestire. Le ripercussioni della pandemia sulla sanità pubblica vanno, di fatto, a peggiorare una situazione che già vedeva in Italia, problematiche per i tempi di attesa delle prestazioni sanitarie. Tempi che si sono ulteriormente aggravati con la pandemia.
Il PNRR, Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza, offre, in quest’ottica, dei possibili indirizzi di “riforma” proponendo dei potenziali interventi che potrebbero essere di forte aiuto in un quadro così complesso e, per molti aspetti, problematico

Covid19 Basilicata: un decesso a Potenza

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: un decesso a Potenza. Dai dati aggregati del fine settimana risultano 31 nuovi positivi, mentre sono 43 i guariti.
Due i pazienti in terapia intensiva. 1.073 i tamponi molecolari processati. Nel Metapontino i nuovi contagi: 2 a Bernalda e 1 a Policoro.
Sempre nel comprensorio jonico lucano i guariti totali sono 3, tutti di Bernalda.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 21 novembre, sono state effettuate 611 vaccinazioni. A ieri sono 435.874 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,8 per cento) e 401.036 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,5 per cento) e 27.862 (5,0 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 864.772 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 237 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, 29 dei quali 1 (relativo a un residente in Basilicata) è risultato positivo. Nella stessa giornata si sono registrate 15 guarigioni, tutte di residenti in Basilicata.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

ISTANTANEA NAZIONALE. TERZA DOSE: AL VIA LE SOMMINISTRAZIONI

Apre ufficialmente da oggi in Italia la somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid per gli over-40.
“Si parla e si ipotizza, e credo sarà la scelta definitiva, di prevedere l’obbligo di terza dose per tutti i cittadini per cui è previsto attualmente l’obbligo vaccinale”, ovvero gli operatori sanitari e sociosanitari. “Credo questo sia conseguenza logica e di buon senso”. Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenendo a su Tg2 Italia, su Rai 2 in merito alla somministrazione della terza dose del vaccino anti Covid, aggiungendo che sono “scelte che verranno prese ragionevolmente già in questa settimana”.
“A seguito del ricovero in terapia intensiva i pazienti Covid hanno una possibilità di decesso dal 30 al 75%. Dobbiamo evitare questi ricoveri. Il nostro appello è chiaro: chiediamo a tutti gli italiani di vaccinarsi e ai vaccinati da più di 6 mesi di fare la terza dose, e di attenersi all’uso delle mascherine e igiene delle mani”. Così Antonino Giarratano, presidente della Società Italiana Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva (Siaarti). “Chiediamo al governo di mettere in atto subito manovre per una maggiore attenzione, senza attendere il colore ‘giallo’ che significa già 15% di ricoveri in più e nuovi morti”. “Siamo in piena quarta ondata pandemica. C’è grande preoccupazione: le terapie intensive rischiano l’intasamento entro un mese”. Lo afferma Antonino Giarratano, presidente della Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva (Siaarti) [ansa]

Covid19 Basilicata: 22 nuovi positivi e 15 guariti

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 22 nuovi positivi e 15 guariti. Nel Metapontino in totale 2 nuovi contagi 1 a Scanzano Jonico e l’altro a Policoro. A Montalbano Jonico si registrano sei nuovi guariti. Nelle terapie intensive della Basilicata sono due i pazienti ricoverati. Nella giornata di ieri sono stati processati in totale 698 tamponi molecolari per la ricerca del Covid19

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 18 novembre, sono state effettuate 2.512 vaccinazioni. A ieri sono 435.454 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,7 per cento), 399.969 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,3 per cento) e 23.395 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 858.818 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 698 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 22 (tra questi 19 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 15 guarigioni relative a residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

Sanità, in arrivo specializzandi dell’Università di Bari

La pandemia in Basilicata ha fatto emergere una serie di criticità come la cronica carenza di personale medico e sanitario

Firmato un accordo con la Regione Basilicata per l’assunzione a tempo determinato e parziale fino al 31 dicembre 2022
La Regione Basilicata e l’Università degli studi di Bari hanno sottoscritto un accordo per l’assunzione a tempo determinato e parziale di medici specializzandi presso le aziende sanitarie e ospedaliere operative sul territorio lucano.
Il contratto non potrà avere durata superiore alla durata residua del corso di formazione specialistica, fatti salvi, per i medici specializzandi, i periodi di sospensione previsti e può essere prorogato una sola volta fino al conseguimento del titolo di formazione specialistica e comunque per un periodo non superiore a dodici mesi.
“La pandemia in Basilicata – afferma il presidente della Regione, Vito Bardi – ha fatto emergere una serie di criticità che vengono da lontano. Fra quelle di maggiore rilievo la cronica carenza di personale medico e sanitario e, in particolare, di medici specialisti. C’era quindi la necessità di correre ai ripari in tempi rapidi e utilizzando le opportunità messe a disposizione dalla normativa vigente che consente alle aziende e agli enti del Servizio sanitario nazionale, nei limiti delle proprie disponibilità di bilancio e nei limiti di spesa per il personale, di procedere fino al 31 dicembre 2022 all’assunzione con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato con orario a tempo parziale in ragione delle esigenze formative, di coloro che sono utilmente collocati nella graduatoria, fermo restando il rispetto dei vincoli derivanti dall’ordinamento dell’Unione europea relativamente al possesso del titolo di formazione specialistica. Con questo accordo fra Regione Basilicata e Università degli studi di Bari riusciamo in tempi rapidi a dare una risposta alla cronica carenza di medici specialisti nelle nostre strutture sanitarie come d’altronde si evince dal Fabbisogno del personale 2019-2021 approvato dal governo regionale. Voglio ringraziare il Magnifico Rettore dell’Università degli studi di Bari, Stefano Bronzini, per essersi attivato nella direzione da noi richiesta”.
Esprime soddisfazione anche l’assessore regionale alla Salute, Rocco Leone: “Con questo accordo facciamo un altro importante passo in avanti nel miglioramento della qualità dei servizi sanitari offerti ai cittadini che potranno contare su prestazioni di qualità grazie anche alla disponibilità dei medici specializzandi. Contemporaneamente stiamo rafforzando la dotazione di personale in tutti i comparti della sanità lucana per colmare un vuoto che arriva da molto lontano”.

Covid19 Basilicata: 24 nuovi contagi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 24 nuovi contagi. Sono 733 i tamponi molecolari processati, due i pazienti in terapia intensiva e zero decessi. I guariti nelle ultime 24 ore sono 11. Il tasso di positività regionale è al 3,2%. Nel Metapontino un nuovo contagio a Montalbano Jonico. I guariti nel comprensorio jonico lucano: 2 a Montalbano Jonico. In tutta la regione gli attualmente positivi totali sono 976.

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 18 novembre
La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 17 novembre, sono state effettuate 1.582 vaccinazioni.
A ieri sono 435.280 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,7 per cento), 399.609 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,2 per cento) e 21.411 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 856.300 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 733 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 26 (tra questi 24 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 11 guarigioni relative a residenti in Basilicata.

COVID19: ISTANTANEA NAZIONALE

Covid: Regioni in pressing sul green pass: ‘Chiesto incontro al governo’. Sileri: ‘Valutare lockdown per non vaccinati in zone arancioni’.

Lo afferma il presidente della Liguria Giovanni Toti a proposito della possibilità di una nuova attuazione del Green Pass. “Il 90% degli italiani non può essere tenuto in scacco da un 10% che non comprende l’importanza del vaccino. I vaccinati invece potranno continuare ad organizzare la propria vita, il lavoro, la socialità”.
“In questo momento non è possibile mantenere un atteggiamento attendista, bisogna anzi dettare norme chiare per affrontare questa fase della pandemia, tutelando la salute dei cittadini e consentendo all’economia di continuare la sua fase di crescita dopo aver attraversato una grave crisi”, afferma Toti. “Questo è il momento in cui si programmano le vacanze di Natale e tutta la macchina economica che vi gira intorno, soprattutto dobbiamo dare la certezza ai lavoratori di tutti questi settori che il paese non richiuderà”, aggiunge il governatore ligure. Intervenendo alla Conferenza delle Regione il presidente della Liguria ha anche detto: “I numeri ci dicono che il 90% delle terapie intensive sono occupate da non vaccinati. È quindi, in primis, una questione di protezione delle persone, oltre che della ripartenza dell’economia e di una pressione ospedaliera”.
Intanto, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ipotizza in caso di aggravamento della situazione lockdown per i non vaccinati in zona arancione.
“Lockdown per non vaccinati? Non è la strategia da attuare con i numeri odierni, può essere valutata – ha detto a Radio Cusano Campus – in caso di passaggio in zona arancione”. [ansa]

Covid19 Basilicata: 40 nuovi positivi e 26 guariti

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 40 nuovi positivi e 26 guariti. In Basilicata il tasso di positività è al 4.2%. Sono due i pazienti nelle terapie intensive della Basilicata, nessun decesso registrato. I tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore sono stati 951. Il numero totale dei pazienti attualmente positivi in Basilicata è di 963.Nel Metapontino i nuovi contagi: 4 a Bernalda, 1 a Montalbano Jonico, 1 a Scanzano Jonico, 3 a Policoro. I guariti nel comprensorio jonico lucano: 1 a Bernalda, 1 a Montalbano Jonico, 1 a Policoro. Il numero più alto di contagi registrato in queste ultime 24 ore in regione riguarda Miglionico e Venosa, entrambe le cittadine con 5 nuovi contagi. Ad oggi sono 20.189 i cittadini lucani che hanno ricevuto la terza dose di vaccino contro il Covid19.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 16 novembre 2021, sono state effettuate 1.993 vaccinazioni.

A ieri sono 435.118 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,6 per cento) e 399.360 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,2 per cento)

e 20.189 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 854.667 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 951 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 40 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 26 guarigioni, di cui 25 relative a residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

Nella categoria dedicata le principali notizie relative al Covid19  in Basilicata e le istantanee nazionali.

E’ possibile prenotare i tamponi molecolari Covid19 gratuiti anche a Policoro. E’ possibile scegliere, attraverso il portale web, anche il centro jonico per effettuare il test.

Segui ilMet su Instagram

Covid19 Basilicata: 29 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 29 nuovi positivi. Sono invece21 i nuovi guariti. Nella giornata di ieri, sono stati processati 672 tamponi molecolari

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 15 novembre, sono state effettuate 1.819 vaccinazioni. A ieri sono 434.969 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,6 per cento), 399.023 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,1 per cento) e 18.688 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 852.680 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 672 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 29 (tra questi 28 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 21 guarigioni, di cui 20 relative a residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web.

COVID19, ISTANTANEA NAZIONALE. ALLARME CONTAGI: MISURE PIU’ STRINGENTI

Sono 5.144 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 7.569. Sono invece 44 le vittime in un giorno. eri erano state 36. Sono 120.875 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 1.645 in più nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 4.865.260, i morti 132.819. I dimessi e i guariti sono invece 4.611.566, con un incremento di 3.510 rispetto a ieri. Sono 248.825 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 445.593. Il tasso di positività è al 2% (ieri era all’1,7%). Sono invece 475 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 17 in più rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri sono 41 (ieri 29). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.808, ovvero 161 in più rispetto a ieri.

Arriva l’ordinanza del ministero della Salute e del Mims per il contenimento del Covid nei trasporti e della logistica. Nelle grandi stazioni con gate di accesso ai binari (Milano Centrale, Firenze S.M.N., Roma Termini)

“è preferibile che il controllo della certificazione verde sia svolto a terra, prima della salita sul mezzo.

Qualora questo non fosse possibile, il controllo può essere effettuato dal personale insieme al controllo del biglietto di viaggio”, prescrive l’ordinanza che prevede anche che in caso di passeggeri che sui treni presentino sintomi riconducibili al Covid, la Polizia Ferroviaria e le Autorità sanitarie possono decidere di fermare il treno per procedere ad un intervento. Sui taxi e sui mezzi di trasporto non di linea, inoltre, è “opportuno evitare che il passeggero occupi il posto disponibile vicino al conducente” [ansa]

Covid19 Basilicata: 60 nuovi positivi dai dati aggregati

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 60 nuovi positivi dai dati aggregati. Nei giorni 13 e 14 novembre sono stati processati 783 tamponi molecolari. Sono 39 i nuovi guariti, un paziente in terapia intensiva. Nessun nuovo decesso. Il tasso di positività regionale sale al 7,6%.

A Stigliano il focolaio con 24 nuovi casi.

Nel Metapontino i nuovi casi sono così suddivisi: 1 a Bernalda 2 a Montalbano Jonico, 2 a Policoro. I guariti nel comprensorio jonico: 3 a Scanzano Jonico, 5 a Montalbano Jonico, 2 a Rotondella. A ieri sono 434.800 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino, 398.674 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose e 17.386 quelli che hanno ricevuto la terza dose

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 14 novembre, sono state effettuate 528 vaccinazioni. A ieri sono 434.800 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,6 per cento), 398.674 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,1 per cento) e 17.386 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 850.860 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).

Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 191 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1 (residente) è risultato positivo. Nella stessa giornata si sono registrate 24 guarigioni, tutte relative a residenti in Basilicata.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi  consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

Covid19 Basilicata: nel Metapontino 11 nuovi casi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: nel Metapontino 11 nuovi casi. In regione positività al 5%. Sono 30 i nuovi casi di positività complessivi e 5 i nuovi guariti. Un paziente in terapia intensiva e zero decessi. Nel Metapontino i nuovi casi riguardano Scanzano Jonico: 2, Pisticci 3, Policoro 3, 1 a Bernalda, 2 a Montalbano Jonico. Nella giornata di ieri, 12 Novembre, sono stati processati in totale 596 tamponi molecolari.

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 13 novembre

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 12 novembre, sono state effettuate 1.485 vaccinazioni. A ieri sono 434.591 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,6 per cento), 398.313 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (72,0 per cento) e 15.942 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 848.846 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 596 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 30 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 6 guarigioni, di cui 5 relative a residenti in Basilicata.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi  consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.

ISTANTANEA NAZIONALE COVID 19 E SCUOLE, RASI: “NON E’ STATO FATTO NULLA DI STRUTTURALE”

Nelle scuole sono mancati interventi strutturali, in particolare per quanto riguarda la gestione dei flussi in entrata e uscita, ha detto il microbiologo Guido Rasi, consulente del Commissario all’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo, nel programma di Radio1 ‘Sabato anch’io’.
Riferendosi alle regole per contenere l’epidemia di Covid-19, Rasi ha rilevato: “temo che non sia stato fatto nulla di strutturale per le scuole”.
Il problema, ha aggiunto, è “la gestione dei flussi in entrata e uscita”. E’ importante intervenire “non tanto nella classe, ma nel momento in cui si gestiscono i flussi delle persone”.

Covid19 Basilicata: 36 nuovi contagi e 21 guariti

in Emergenza Covid-19
Covid19 Basilicata: 36 nuovi contagi e 21 guariti. Zero decessi, un paziente in terapia intensiva. Tasso di positività al 5.4%.
La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 9 novembre, sono state effettuate 1.633 vaccinazioni. A ieri sono 434.112 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,5 per cento) e 397.320 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (71,8 per cento) e 12.559 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 843.991 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 664 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, 38 dei quali (36 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 23 guarigioni, di cui 21 relative a residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web dedicata.
NUOVI POSITIVI SU 664 TAMPONI PROCESSATI
2 Anzi
1 Avigliano
1 Barile
1 Bernalda
1 Marsico Nuovo
5 Matera
1 Nova Siri
8 Policoro
5 Potenza
3 Rionero in Vulture
7 Stigliano
1 Viggiano
Positivi non residenti ma domiciliati in Regione Basilicata: n. 2
N. Regione/ Stato estero
2 Serbia (domiciliati a Viggiano)

ISTANTANEA NAZIONALE, COVID19: TERZA DOSE ANCHE AI CINQUANTENNI

“Credo che già nei prossimi giorni la terza dose si estenderà ai cinquantenni”. A dirlo è il sottosegretario di Stato Andrea Costa intervenuto a Start, su SkyTg24 che aggiunge: “dobbiamo attendere con fiducia le indicazioni scientifiche.

Mi auguro che il tema non diventi di scontro politico. Dobbiamo affidarci ancora una volta alla scienza. E’ ragionevole pensare che ci sarà un’estensione della platea per i quali sarà prevista la somministrazione”. “E’ chiaro che se mi trovassi di fronte a scegliere tra inasprire misure restrittive o mettere l’obbligo vaccinale per alcune categorie io credo sia più giusta la seconda ipotesi. Non credo sia giusto continuare a far pagare restrizioni a coloro che invece si sono vaccinati. Mi sembra un ragionamento di buonsenso”. A dirlo è il sottosegretario di Stato Andrea Costa intervenuto a Start, su SkyTg24. “Oggi una minoranza in Italia usufruisce di tutta una serie di libertà grazie alla stragrande maggioranza degli italiani che si è vaccinata, facendo prevalere un senso di comunità – spiega – Credo che tanti cittadini lo hanno fatto anche con paura, con preoccupazione, ma comprendendo che vaccinarsi significa dare prospettive al Paese”. La proroga dello stato d’emergenza “sarà una valutazione che faremo a fine anno sulla base del quadro epidemiologico e dei contagi” sottolinea Costa [ansa]

 

Covid19 Basilicata: 20 nuovi positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 20 nuovi positivi. Sono invece 19 i guariti. I tamponi molecolari processati sono 383.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 4 novembre, sono state effettuate 1.215 vaccinazioni. A ieri sono 433.250 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,3 per cento) e 394.967 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (71,4 per cento) e 8.793 quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 837.010 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 383 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 20 (19 relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 19 guarigioni, di cui 17 relative a residenti in Basilicata.  Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web.

A POLICORO CENTRO VACCINALE APERTO DALLE 08:00 ALLE 14:00

L’Azienda Sanitaria di Matera comunica che a causa della notevole riduzione delle somministrazioni dei vaccini anti Covid, dal 15 novembre la sede vaccinale di Policoro, sarà aperta dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 14.00 ad esclusione dei giorni festivi.
Gli utenti che si erano già prenotati sulla Piattaforma di Poste verranno contattati per ricevere data e orario in cui recarsi per la vaccinazione.

Coronavirus: Policoro Covid free dopo 16 mesi.
Mascia: “bene campagna vaccinale; comportamento virtuoso del cittadini, ma mai abbassare la guardia”

“Il comportamento virtuoso dei cittadini ed un buon riscontro della campagna vaccinale hanno dato una leggera boccata d’ossigeno alla nostra comunità, che dopo ben 16 mesi, finalmente può dirsi, al momento, covid free”. E’ il commento del Sindaco, Enrico Mascia, che, come annunciato in un comunicato dello scorso 4 novembre, ha revocato nella giornata di ieri l’ordinanza di isolamento domiciliare applicata all’ultimo positivo in Città. Dal primo caso avvenuto nel marzo 2020 e dopo un lieve calo nel giugno 2020, nella Citta di Policoro ininterrottamente si sono avuti casi dal 20 luglio 2020, con una recrudescenza nel periodo di novembre 2020 e gennaio-aprile 2021. “Nonostante una buona notizia per la città, dobbiamo sempre ricordarci che il virus rappresenta ancora una minaccia, soprattutto in un territorio dinamico com’è quello di Policoro, baricentrico nella costa ionica metapontina e dove confluiscono scuole e servizi e quindi una ingente mole di utenza in movimento”. “Proteggiamoci – conclude Mascia – e proteggiamo gli altri evitando assembramenti, rispettando tutte le norme igienico-sanitarie vigenti e soprattutto, vaccinandoci: aiutiamoci tutti a consolidare questo dato”.

 

 

Torna su