Covid19 Basilicata: un nuovo decesso e 921 nuove guarigioni

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: un nuovo decesso e 921 nuove guarigioni. Secondo i dati nazionali Agenas, occupazioni terapie intensive in calo in Basilicata (1%)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 4 aprile, sono state effettuate 176 vaccinazioni.

A ieri sono 467.935 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,6 per cento), 441.212 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,7 per cento) e 352.422 (63,7 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.261.855 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). In totale sono 100 le persone ricoverate: 55 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 45 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui nessuno in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 4.682 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1.104 sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state 921 le guarigioni.Inoltre, è stato registrato il decesso di 1 persona residente a Grassano.

ISTANTANEA NAZIONALE

Agenas, l’occupazione dei reparti sale al 16%, in 7 regioni è oltre il 20%
Intensive al 5%, in Sardegna al 12%. Le altre regioni sono pari o sotto il 10%

Nelle ultime 24 ore, in Italia, l’occupazione dei posti nei reparti ospedalieri di ‘area non critica’ da parte di pazienti con Covid-19 sale di un punto percentuale raggiungendo il 16% (un anno fa era al 43%) e supera il 20% in 7 regioni: Umbria (40%), Calabria (34%), Basilicata (26%), Sicilia (27%), Marche (24%), Puglia (23%), Abruzzo (22%). L’occupazione delle terapie intensive, invece, è stabile al 5% in Italia (mentre esattamente un anno segnava il 41%), ma resta al 10% in Calabria e al 12% in Sardegna. Questi i dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) del 4 aprile 2022.
Sempre a livello giornaliero, l’occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti con Covid-19 cala in 6 regioni: Abruzzo (al 7%), Basilicata (1%), Campania (6%), Emilia Romagna (3%), Friuli Venezia Giulia (4%) e Sicilia (7%). [ansa]

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su