Covid19 Basilicata: 521 nuovi positivi e due decessi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: 521 nuovi positivi e due decessi di cui uno a Policoro. Tre i pazienti nelle terapie intensive degli ospedali della Basilicata

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 21/3 (dati 20/3)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 20 marzo, sono state effettuate 553 vaccinazioni.
A ieri sono 467.700 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,5 per cento), 440.636 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (79,6 per cento) e 348.059 (62,9 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.256.535 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 108 le persone ricoverate: 63 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui 1 in terapia intensiva, e 45 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 2 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 2.154 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 521 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 197 guarigioni.

ISTANTANEA NAZIONALE:  UN ANNO FA LE TERAPIE INTENSIVE, IN QUESTA FASE,  ERANO AL 37%, OGGI AL 5%.

Agenas, reparti a 13% ma Calabria al 32% e Umbria 28%. Intensive a 5%, un anno fa salivano ancora toccando il 37%. L’occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti Covid, a livello giornaliero, è stabile al 5% in Italia, a fronte del 37% raggiunto esattamente un anno fa. L’occupazione dei posti nei reparti di area non critica, invece, che il 20 marzo del 2021 saliva al 41%, attualmente è fermo al 13% in Italia, ma con valori particolarmente elevati in alcune regioni del Centro-Sud, come Calabria (al 32%), Umbria (28%), Basilicata (25%), Sicilia (23%).
Lo indicano i dati (Agenas) del 20 marzo 2022.

Nel dettaglio, in base al monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, a livello giornaliero, l’occupazione delle terapie intensive da parte di pazienti con Covid-19 cala in 5 regioni: Calabria (al 6%), Marche (3%), Puglia (5%), Sardegna (10%),Toscana (5%) e cresce nella Pa Bolzano (al 4%). E’ invece, stabile in 15 regioni o province autonome: Abruzzo (al 7%), Basilicata (4%), Campania (6%), Emilia Romagna (6%), Friuli Venezia Giulia (3%), Lazio (8%), Liguria (4%), Lombardia (3%), Molise 3%), Pa Trento (1%), Piemonte (4%), Sicilia (7%), Umbria (7%), Valle d’Aosta (0%) e Veneto (3%) [Ansa]