Covid19 Basilicata: nel fine settimana 4 decessi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata nel fine settimana 4 decessi: dato aggregato del 19 e 20 Febbraio. I numeri:  762 nuovi guariti, 791 nuovi contagi. 4693 tamponi processati. Quattro i decessi totali (Lavello, Pisticci, Miglionico e Bernalda), un paziente in terapia intensiva. Tasso di positività regionale 16,8%. Nel Metapontino: Bernalda 16, Colobraro 1, Montalbano Jonico 4, Nova Siri 7, Pisticci 14, Policoro 23, Scanzano Jonico 19, Tursi,

Vaccinazioni e test Covid-19, aggiornamento del 21/2 (dati 20/2)

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 20 febbraio, sono state effettuate 1.717 vaccinazioni. A ieri sono 466.777 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,4 per cento), 434.765 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (78,6 per cento) e 332.398 (60,1 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.233.940 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 107 le persone ricoverate: 60 nell’ospedale San Carlo di Potenza, di cui nessuna in terapia intensiva, e 47 nell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, di cui 1 in terapia intensiva. Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 1.960 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 378 sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 331 guarigioni.
Inoltre è stato registrato il decesso di 2 persone: 1 residente a Lavello, 1 residente a Pisticci. Dopo le ore 17,00 di oggi sarà inviato il report completo e collegandosi alla pagina web  sarà possibile consultare il bollettino quotidiano (infografica) con i dati riassuntivi.

Nella categoria dedicata le principali notizie relative all’emergenza Covid19 della Basilicata

ISTANTANEA NAZIONALE: POSTI LETTO IN TERAPIA INTENSIVA E AREA MEDICA “NON CRITICA”
Nel dettaglio, nell’arco di 24 ore, secondo il monitoraggio quotidiano dell’Agenzia Nazionale dei servizi sanitari regionali, la percentuale di posti letto in terapia intensiva occupati da pazienti con Covid-19 cresce in Calabria (al 13%) e Liguria (12%), mentre cala in 7 regioni: Friuli Venezia Giulia (11%), Lombardia (8%), Marche (12%), Sardegna (13%), Toscana (10%), Umbria (8%), Valle d’Aosta (12%).
Il tasso è, invece, stabile in 12 regioni: Abruzzo (al 9%), Basilicata (1%), Campania (7%), Emilia Romagna (11%), Lazio (16%), Molise (10%), Pa Bolzano (3%), Pa Trento (7%), Piemonte (8%), Puglia (11%), Sicilia (12%) e Veneto (5%). [ansa]