Covid19 Basilicata: due decessi. I nuovi guariti sono 431

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: due decessi. I nuovi guariti sono 431.  Stesso numero per i nuovi casi di positività, di cui 425 sono residenti

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 6 febbraio, sono state effettuate 2.188 vaccinazioni.
A ieri sono 464.597 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,0 per cento), 427.617 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (77,3 per cento) e 313.392 (56,6 per cento) quelli che hanno ricevuto la terza dose per un totale di somministrazioni effettuate pari a 1.205.606 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
In totale sono 95 le persone ricoverate: 48 nell’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza, di cui 2 in terapia intensiva, e 47 nell’ospedale ‘Madonna delle Grazie’ di Matera, di cui 2 in terapia intensiva.
Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 2.884 tamponi (molecolari ed antigenici) per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 431 sono risultati positivi (425 riguardano residenti in Basilicata). Nella stessa giornata si sono avute 431 guarigioni. Registrati, inoltre, 2 nuovi decessi di persone residenti una a Nova Siri e l’altra a Potenza.

Emergenza Pandemia, nella categoria dedicata le notizie regionali

COVID19: ISTANTANEA NAZIONALE

Agenas: terapie intensive al 15%, in 24 ore crescono in 11 regioni L’occupazione dei reparti stabile, tuttavia aumenta in 3 regioni (in Abruzzo 38%), Basilicata (26%) e Bolzano (28%)

Resta al 15%, in Italia, la percentuale di terapie intensive occupate da pazienti con Covid-19. In 24 ore, cala in Piemonte (tornando al 16%), mentre cresce in 11 regioni o province autonome (molte delle quali, nei giorni scorsi, avevano visto un trend in calo): Calabria (al 13%), Campania (10%), Friuli Venezia Giulia (24%), Liguria (15%), Marche (21%), PA Bolzano (12%) Puglia (14%), Sardegna (16%), Toscana (17%), Umbria (9%), Veneto (14%). Stabile in Abruzzo (19%), Basilicata (4%), Emilia Romagna (16%), Lazio (21%), Lombardia (12%), Molise (8%), PA Trento (23%), Sicilia (15%), Val d’Aosta (14%). Questi i dati Agenas del 6 febbraio.

Nelle ultime 24 ore restano stabili al 28% in Italia i ricoveri nei reparti ordinari da parte pazienti con Covid-19, indicano i dati Agenas del 6 febbraio, ma aumentano in 3 regioni: Abruzzo, dove tocca il valore più elevato (38%), Basilicata (26%) e Bolzano (28%). Cala in 5 regioni e province autonome: Calabria (34%), Liguria (37%), PA Trento (29%), Piemonte (28%),Val d’Aosta (31%). Stabili in Campania (30%), Emilia Romagna (27%), Friuli Venezia Giulia (37%), Lazio (32%), Lombardia (25%), Marche (32%), Molise (23%), Puglia (26%), Sardegna (23%), Sicilia (37%), Toscana (26%), Umbria (33%), Veneto (23%) [ansa]

 

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su