Covi19 Basilicata: 68 positivi. Sono 15 i pazienti guariti.

in Emergenza Covid-19

Covi19 Basilicata: 68 positivi. Sono 15 i pazienti guariti. Sono 32 le persone ricoverate di cui una è in terapia intensiva. Nel Metapontino 4 nuovi guariti in totale: 1 a Bernalda, 1 a Scanzano Jonico, 1 a Pissticci e un altro a Montalbano Jonico. I nuovi contagi nel comprensorio: 2 a Bernalda, 2 Colobraro, 1 Policoro.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 13 agosto, sono state effettuate 3.677 vaccinazioni. A ieri sono 375.558 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (67,9 per cento) e 291.761 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (52,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 667.319 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 1.055 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 68 (63 di residenti, 3 di domiciliati, 2 di non residenti) sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 15 guarigioni (12 di residenti, 2 di domiciliati, 1 di non residente). Sono 32 le persone ricoverate di cui una è in terapia intensiva. Al momento nessun decesso segnalato.

Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi consultabile collegandosi alla pagina web. Segui ilMet su Instagram

VACCINO MODERNA: A SEI MESI PROTEGGE DA SEI VARIANTI

A 6 mesi dalla seconda dose, il vaccino anrti Covid-19 a mRna di Moderna continua a proteggere da almeno 6 varianti del virus SarsCov2, compresa la Delta: lo indica la ricerca pubblicata sulla rivista Science dal gruppo dell’istituto americano Niaid (National institute of allergy and infectious diseases) guidato da Amarendra Pegu. A 6 mesi dalla seconda dose, la maggior parte dei vaccinati ha mantenuto gli anticorpi contro le varianti Alfa, Beta, Gamma, Epsilon, Iota e Delta.

CENTRO EUROPEO PREVENZIONE: 5 LE REGIONI IN ROSSO
Salgono a cinque le regioni italiane rosse nelle mappe dell’Ecdc, che misura il rischio contagio nelle singole aree europee. L’Ecdc è il centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie: a Sicilia, Sardegna, Toscana e Marche, tornate rosse nelle scorse settimane, nell’ultimo aggiornamento si aggiunge anche la Calabria. Tutto il resto dell’Italia è in giallo, ad eccezione del Molise e della Provincia autonoma di Bolzano, che restano in verde. Ampliando lo sguardo fuori dai confini nazionali, spicca in rosso scuro quasi tutta la Spagna, la zona sud della Francia, Corsica compresa, il nord dell’Irlanda, alcune isole della Grecia, come Creta.

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su