Covid19 Basilicata: sale il numero dei positivi

in Emergenza Covid-19

Covid19 Basilicata: sale il numero dei positivi. Su 856tamponi molecolari processati sono 66 i positivi. Nove i guariti. Tasso di positività al 7% in regione. Nel Metapontino 1 nuovo caso a Pisticci.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 30 luglio, sono state effettuate 4771 vaccinazioni. A ieri sono 353.412 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (63,9 per cento) e 252.823 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (45,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 606.235 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane). Sempre nella giornata di ieri, sono stati processati 856 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 66 (60 residenti, 1 domiciliato e 5 non residenti), sono risultati positivi. Nella stessa giornata sono state registrate 9 guarigioni di residenti in Basilicata. Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web.

CITTA’ DI BERNALDA

Vaccinazioni effettuate n. 70 “Moderna” e n. 24 Pfizer di cui 1 domiciliare, è quanto comunicato oggi sulla pagina facebook ufficiale del comune di Bernalda.
Le vaccinazioni riprendono lunedì 2.8.2021, mattino e pomeriggio.
Si sollecitano i cittadini non ancora vaccinati ad aderire alla campagna di vaccinazioni.

I numeri a cui i cittadini di Bernalda non ancora vaccinati possono chiamare per fornire le proprie generalità per la predisposizione dell’elenco dei vaccinando:
0835 540242 – 0835 540243 Ufficio di Polizia Locale.
Geometra Emanuele Brescia: 0835 540231 – 339 2651710.

IN ITALIA LA VARIANTE DELTA FA SALIRE I CONTAGI

La variante Delta fa salire l’incidenza e l’Rt in Italia. Nel periodo 6-20 luglio, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,57 (range 1,34-1,82), in forte aumento rispetto alla settimana precedente e sopra uno. Si osserva in maniera analoga un aumento dell’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero: Rt 1.46 (1.38-1.55) al 20 luglio contro Rt 1.16 (1.06-1.27) al 13 luglio. La elevata proporzione di soggetti giovani e asintomatici va considerata nella lettura di queste stime di trasmissibilità.

Tre regioni rischiano la zona gialla: Sicilia, Sardegna e Lazio 
In particolare, l’indice Rt puntuale (calcolato al 14 luglio) più elevato si registra in Sardegna con 2.44, seguita dalla Pa di Trento con 2.27 e dalla Liguria con 2.12. Il Lazio è a 2.01. Quattro le regioni com Rt sotto 1: Molise (0.32), Valle d’Aosta (0.56), Abruzzo (0.89) e Calabria (0.99). I dati sono contenuti nel monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute all’esame della Cabina di regia (dati al 28 luglio relativi alla settimana 19-25 luglio).

Il monitoraggio settimanale
Per quanto riguarda i nuovi casi segnalati nella settimana, il Lazio è in testa con 4.002, seguito dalla Sicilia con 3.953 nuovi casi nella settimana del monitoraggio, Veneto (3.942) e Lombardia (3.643).
Abruzzo 0.89
Basilicata 1.16
Calabria 0.99
Campania 1.19
E-R 1.72
FVG 1.11
Lazio 2.01
Liguria 2.12
Lombardia 1.61
Marche 1.08
Molise 0.32
Piemonte 1.81
PA Bolzano 1.49
PA Trento 2.27
Puglia 1.49
Sardegna 2.44
Sicilia 1.55
Toscana 1.85
Umbria 1.66
V.d’Aosta 0.56
Veneto 1.97

[fonte dati nazionali –  ilMessaggero]

COVID19. Mappe ECDC: la Basilicata resta verde

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su