Covid19, Basilicata un decesso

in Emergenza Covid-19

Covid19, Basilicata un decesso a Policoro, tasso di positività 4,1%. 61 i guariti totali nel weekend. Nuovi positivi nel Metapontino: 2 Bernalda, 1 Pisticci. I guariti: 5 Nova Siri, 2 Policoro, 1 Tursi.

La task force regionale comunica che nella giornata di ieri, 13 giugno, sono state effettuate 3.118 vaccinazioni. A ieri sono 256.206 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (46,3 per cento) e 131.146 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 387.352 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane).
Sempre nella giornata di ieri sono stati processati 196 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, di cui 1 è risultato positivo e riguarda un residente in Basilicata. Nella stessa giornata sono state registrate 25 guarigioni tutte relative a residenti in Basilicata.
Il bollettino quotidiano con i dati riassuntivi sarà consultabile dopo le ore 14,00 di oggi collegandosi alla pagina web dedicata. Per quanto riguarda gli screening per la ricerca del Covid19, è possibile prenotare il tampone molecolare gratuito anche a Matera e Policoro.

GREEN PASS, DALL’UE LA FIRMA
BRUXELLES – Arriva la firma finale delle istituzioni Ue sul regolamento che istituisce il certificato digitale Covid Ue, noto anche come digital green pass, per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Unione e contribuire alla ripresa economica.
Il primo ministro portoghese, Antonio Costa, in rappresentanza degli Stati membri, la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, hanno siglato il testo finale questa mattina al Parlamento europeo.
L’entrata in vigore dei certificati è prevista per il primo luglio [Ansa]

ZONA BIANCA, LE REGOLE

Da oggi 40,5 milioni di italiani saranno in zona bianca, di fatto due cittadini su tre vivranno in regioni dove le restrizioni sono ridotte al minimo: smettono infatti di applicarsi le misure che regolano tutte le attività nelle altre zone, compreso il coprifuoco che nel resto d’Italia sparirà il 21 giugno. In vigore restano sostanzialmente l’obbligo del distanziamento di almeno un metro, l’UTILIZZO DELLA MASCHERINA, l’igienizzazione delle mani e il DIVIETO DI ASSEMBRAMENTO, sia all’aperto che al chiuso. Dal Dpcm del 2 marzo, che ha introdotto la zona bianca, sono però state approvate una serie di regole che valgono anche nelle regioni che si trovano in questa fascia.

FESTE CON IL GREEN PASS: Nelle zone bianche è consentito organizzare feste private successive a cerimonie religiose o civili, dunque matrimoni, cresime, comunioni, battesimi ma anche compleanni, feste di laurea e anniversari.

 

 

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su