Controlli Pasqua e Pasquetta, una persona sanzionata

in Emergenza Covid-19

Sono stati particolarmente serrati i controlli espletati dalla Polizia di Stato e dalle altre Forze di Polizia sul territorio provinciale, in occasione delle festività pasquali, tradizionalmente caratterizzate da un incremento dei flussi di traffico sulla rete viaria.

Scopo dei servizi è quello di verificare l’attuazione delle misure di contenimento previste dagli ultimi decreti governativi per contrastare l’emergenza Coronavirus, nonché quello di scoraggiare gli spostamenti nell’ambito di uno stesso comune e i consueti trasferimenti verso le località a richiamo turistico o le seconde abitazioni.

I controlli hanno interessato le strade urbane e quelle extraurbane, soprattutto le vie di collegamento tra regione Basilicata e regione Puglia, la SS106 Basentana con presenza di numerose pattuglie della Polizia Stradale, nonché le principali arterie stradali che adducono alle spiagge ioniche.

Pochi gli spostamenti registrati: si è riscontrato un generale senso di responsabilità e diligenza.

Nella giornata di Pasqua e Pasquetta, la Polizia di Stato ha controllato: 517 persone; 423 veicoli; sanzionato amministrativamente, ex art. 4 c.1 D.L. 25.3.20, 15 persone; sanzionato penalmente, ex art. 495 c.p., 1 persona (per aver reso false dichiarazione al Pubblico Ufficiale) ed ha controllato 8 attività o esercizi commerciali, senza rilevare alcuna irregolarità.

Tutti sono invitati a a non abbassare la guardia per evitare di vanificare i primi segnali di efficacia delle misure di contenimento, che, come è noto, si basano soprattutto sulla limitazione della circolazione delle persone.

Ultimi articoli in Emergenza Covid-19

Torna su