RFI Basilicata: modifiche alla circolazione ferroviaria per potenziamento infrastrutturale

in Economia

RFI (Rete Ferroviaria Italiana)  Basilicata: modifiche alla circolazione ferroviaria per potenziamento infrastrutturale

RFI, BASILICATA: MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE FERROVIARIA PER INTERVENTI DI POTENZIAMENTO INFRASTRUTTURALE

· a partire dal 10 giugno
· sulle linee Foggia – Potenza, Battipaglia – Potenza e nella stazione di Potenza Centrale

Potenza, 31 maggio 2024 – Proseguono gli interventi di potenziamento infrastrutturale delle linee ferroviarie e delle stazioni lucane al fine di garantire i massimi standard prestazionali dell’infrastruttura, l’accessibilità e la velocità di percorrenza sulle tratte regionali e interregionali.
Per consentire le attività programmate da Rete Ferroviaria Italiana (società capofila del Polo Infrastrutture Gruppo FS) la circolazione in Basilicata subirà alcune modifiche, in particolare:
· sulla tratta Foggia – Potenza, dal 10 giugno al 14 dicembre, la circolazione ferroviaria sarà garantita tra Foggia e Rocchetta (FG) e tra Melfi (PZ) e Potenza, mentre tra Melfi (PZ) e Rocchetta (FG) sarà effettuato servizio sostitutivo con bus
· sulla tratta Battipaglia (SA) – Potenza – Taranto, la circolazione sarà sospesa tra Battipaglia e Potenza dal 10 giugno all’8 settembre per lavori di adeguamento del Piano Regolatore Generale e velocizzazione negli impianti di Picerno, Eboli e Bella-Muro.
· sempre dal 10 giugno all’8 settembre, sarà inibito il secondo marciapiede della stazione di Potenza Centrale per interventi di miglioramento dell’accessibilità

Maggiori dettagli sui provvedimenti di circolazione sono consultabili sui canali di vendita delle imprese ferroviarie.
FINALITÀ DELL’OPERA IN CORSO DI REALIZZAZIONE
L’interruzione tra Rocchetta Sant’Antonio (FG) e Melfi (PZ), sulla linea Foggia – Potenza, è necessaria per attuare alcune lavorazioni propedeutiche all’elettrificazione della linea. Saranno adeguate alcune gallerie (tra le quali quelle di Leonessa e Capraia) e realizzati i basamenti delle palificate e dei portali della linea alta tensione elettrica, sia lungo linea che nelle stazioni.
Per quanto riguarda, invece, l’interruzione della linea Battipaglia – Potenza, nel tratto compreso tra Eboli (SA) e il capoluogo lucano, gli interventi programmati in questa fase riguarderanno l’adeguamento del Piano Regolatore Generale delle stazioni di Eboli (SA), Picerno e Bella – Muro (PZ). Nel dettaglio, questa prima tranche di interventi, che saranno completati definitivamente entro il 2026, sarà mirata alla velocizzazione degli itinerari di stazione, al miglioramento dell’accessibilità tramite la realizzazione di sottopassaggi pedonali, l’innalzamento a 55cm dei marciapiedi, la realizzazione di ascensori e percorsi tattili, nonché l’ammodernamento delle pensiline.
I lavori nella stazione di Potenza Centrale saranno eseguiti contestualmente a quelli lungo la tratta Eboli (SA) – Potenza. In questa fase gli interventi si concentreranno sul secondo marciapiede, anch’esso interessato da lavori di innalzamento che lo porteranno ad una quota di 55 cm in modo da facilitare la salita e la discesa dei viaggiatori dal treno, e sull’installazione di un ascensore e percorsi tattili. Nell’ambito degli interventi previsti sul secondo marciapiede è, inoltre, previsto l’ammodernamento della pensilina.

[Comunicato stampa RFI]