Sabbia d’Oro Beach Club vince nella categoria Best Beach Design

in Economia

Il Sabbia d’Oro Beach Club di Scanzano Jonico vince la categoria Best Beach Design

Giuseppe Ferrara: «godiamoci la vittoria, ora però la politica deve dare risposte concrete»

Per il terzo anno consecutivo il “Sabbia D’oro Beach Club”, rinomata struttura balneare di Scanzano jonico, ha trionfato nel concorso “Best Beach 2021” nella categoria “Best Beach Design”, gli oscar delle spiagge italiane organizzati dal portale di settore Mondo Balneare. Giunto alla sesta edizione, il concorso ha visto la partecipazione di centinaia di stabilimenti.
La categoria “Best Beach Design”, dedicata agli stabilimenti innovativi dal punto di vista dell’architettura e dell’arredamento è stata assegnata, infatti, alla struttura scanzanese, che si presenta su 16mila metri quadrati, con ampie aree verdi, un esclusivo rooftop restaurant con cucina gourmet. Un lounge bar con champagneria, una spiaggia attrezzata con ombrelloni hawaiani e lettini ergonomici, una esclusiva area Vip con lettoni matrimoniali in ecopelle nautica e gazebo di design con tetto mobile, oltre alla piscina vista mare con l’esclusivo format del PoolParty, unico nel suo genere che raccoglie grandi consensi tra i giovani.
«Gli addetti ai lavori lo hanno definito un modello da studiare per sviluppare una nuova mentalità turistica, noi lo definiamo – afferma Giuseppe Ferrara, owner della struttura e membro del consiglio direttivo di Confindustria Giovani e Confindustria sezione Turismo – un miracolo italiano. Siamo orgogliosi di ricevere questo premio e ringraziamo i nostri ospiti, che per noi significa molto in un periodo di grande difficoltà per via della pandemia».
«La nostra struttura – continua Ferrara – ha ospitato oltre il 70% dei turisti che vengono a trascorrere le vacanze a Scanzano e questo denota un grande impegno nell’attrarre nuovi flussi in un posto sempre poco attenzionato e valorizzato dalla politica. Molti turisti che visitano a Matera, fanno tappa fissa qui da noi, diventando un’esperienza da vivere se si viene in Basilicata. Abbiamo ospitato numerosi eventi di arte, cultura e soprattutto abbiamo garantito ai nostri ospiti una vacanza covid free, grazie alla collaborazione della provincia di Matera e del presidente Piero Marrese, mettendo a disposizione tamponi antigienici gratuitamente a tutti i turisti. Questo ci rende orgogliosi ma allo stesso tempo ora è il momento che la politica lucana ci dia una risposta concreta sotto vari punti di vista. A partire dalla proroga delle concessioni demaniali, ma soprattutto una modifica storica al piano dei lidi, che possa creare nuove condizioni per fare un turismo sempre più qualitativo e aperto a nuovi mercati esteri, così da permettere la destagionalizzazione nonché un aumento esponenziale dell’occupazione e dell’economia regionale. Far pernottare all’interno delle strutture balneari e garantendo dei servizi di alto livello, la stagione verrebbe spalmata su 8 mesi e potrebbe davvero creare condizioni per un turismo 5.0. A Scanzano – conclude il manager metapontino – invece, dovrebbero iniziare a programmare già da ora interventi di riqualificazione e decoro sia in paese che al mare, perché non è possibile che sempre le imprese debbano investire in un territorio abbandonato a sé stesso, sennò si corre il rischio che le stesse vadano via ad investire dove ci sono condizioni più favorevoli».
Il premio verrà consegnato alla Fiera Internazionale del Turismo di Rimini dal 13 al 15 Ottobre con una targa creata dal maestro Piero Bussetti oltre una gigantografia della foto del beach club vincitore e varie interviste radio e tv nazionali.

Segui ilMet su Instagram

Giuseppe Ferrara (membro direttivo Confindustria turismo): «emerge un quadro positivo dal tavolo stato/regione sulle estensioni delle concessioni demaniali. Un plauso all’impegno dell’assessore Merra e del Dott. Milillo, ufficio demanio marittimo»

Ultimi articoli in Economia

Torna su