Orologio svizzero, sinonimo di eccellenza

in La Grande Bellezza

 

Quando si parla di orologi, tutti noi sappiamo che si chiamano in causa degli accessori senza tempo, che indossiamo volentieri non sono per controllare l’ora. Gli orologi, infatti, nascono come status symbol e ancora oggi svolgono questa funzione, specialmente se si tratta dei modelli di lusso. Come nascono i segnatempo? La loro storia affonda le radici nella notte dei tempi, considerando che tutto partì dall’invenzione della meridiana e della clessidra. Gli orologi da polso sono invenzioni abbastanza recenti e nacquero solo in seguito allo sviluppo dei primi modelli con tecnologia al quarzo, datati 1920. Naturalmente l’evoluzione tecnologica è stata fondamentale in questo settore, sia per una questione di miniaturizzazione dei meccanismi, sia per l’invenzione di altre soluzioni alternative al quarzo, come i movimenti automatici. In sintesi, ogni giorno portiamo al polso un accessorio con una storia particolarmente affascinante alle spalle.

La bellezza e l’importanza degli orologi svizzeri

La Svizzera si è sempre distinta nella produzione di orologi e infatti i modelli di questa categoria sono spesso considerati i migliori di sempre. Sono pochi i maestri orologiai in grado di competere con gli esperti svizzeri e con alcuni brand che hanno fatto la storia dell’orologeria di lusso. Tra questi troviamo i modelli Franck Muller, maison tra le eccellenze del comparto, disponibili presso rivenditori ufficiali come il Flagship store di Pisa Orologeria, ad esempio, storico punto vendita milanese.

È per merito di brand come questo che oggi l’orologeria svizzera viene considerata quasi al pari di uno standard, o di un punto di riferimento al quale ispirarsi. Inoltre, gli orologi svizzeri spiccano soprattutto per la loro millimetrica precisione e per un’accuratezza dei meccanismi che non trova termini di paragone al mondo.

Ci sono dei dettagli davvero unici nel loro genere, come ad esempio la qualità artigianale di questi segnatempo. Senza poi considerare la loro bellezza e il fascino di uno stile unico e inimitabile, che ancora oggi continua a stupire. Va infatti detto che l’orologeria svizzera non è soltanto tradizione, ma anche contemporaneità e avanguardia: in sintesi, non si siede sugli allori ma continua a sviluppare soluzioni sempre più sorprendenti.

Gli orologi da polso entrati nella storia del cinema

Hollywood e orologi: un binomio entrato nella storia. Sono stati infatti numerosi gli attori di primissimo piano ad indossare sul set i segnatempo più iconici di sempre.Gli esempi sono così tanti che è anche difficile elencarli tutti. Basti pensare all’Omega Seamaster al polso di Daniel Craig in 007. Senza poi considerare altri modelli epici come il Seiko H558 al polso di Arnold Schwarzenegger durante le riprese di Commando e del film cult Predator. Si chiude riportando un altro esempio iconico, come il Monaco Swiss Heuer indossato da Steve McQueen in Le 24 Ore di Le Mans.