Rotondella “Le Vorie” rinnova il direttivo

in Cultura

Rotondella “Le Vorie” rinnova il direttivo conferma alla Presidenza di Rosanna Persiani e alla vicepresidenza di Antonella Tarantino. Ad oggi l’associazione conta 80 soci complessivi

 

Un mese di ottobre molto intenso per l’A.P.S. Le Vorie, l’associazione di Rotondella che opera nel campo dell’innovazione culturale e dell’inclusione attraverso il linguaggio dell’arte.

Mercoledì 12 si è rinnovato il consiglio direttivo che vede la conferma alla Presidenza di Rosanna Persiani e alla vicepresidenza di Antonella Tarantino con altri cinque consiglieri Giusy Gentile, Nicola Ripoli, Laura Abatiello, Daniela Bianco e Maria Lucia Marucci.

Tutti gli altri soci fondatori con deleghe specifiche continueranno ad operare nello staff creativo ed operativo della stessa associazione: Pina Lobreglio, Rosanna Tito, Davide Accettura, Giusy Battafarano, Elio Lillo, Maria Caponero. Ad oggi l’associazione conta 80 soci. La scorsa settimana si è concluso il percorso con gli artisti in residenza per il progetto “Rotondella e la sua gente: People and landscapes” giunto alla seconda edizione. Ospiti in residenza Sasha Zelenkevich che ha omaggiato Rotondella realizzando l’installazione “Radici”, frutto dell’assemblaggio di materiale tessile che ispirata alla particolare e unica pianta circolare del centro storico di Rotondella; e Giampaolo Parrilla che ha realizzato l’installazione “Rito Spirale” formata da cinque tele di grandi dimensioni, due di tre metri per due e tre da due metri per due. L’iniziativa, in partnership con il Comune di Rotondella , rientra nei progetti del Bando Ultimo Miglio, del GAL START 2020, Operazione 19.B.2.1.A. – PROGETTI SOSTENIBILI DI COMUNITA’ – LINEA DI INTERVENTO 1.II FINESTRA – BASILICATA PSR14/20.
Per la realizzazione dell’installazione “Radici”, Zelenkevich ha chiesto a tutti di portare tessuti, ricami, stoffe legate alla propria identità e storia. Merita una menzione particolare la signora Rosetta Simone, pensionata, che da sempre partecipa con dedizione alle iniziative de Le Vorie. Una grande passione per i giovani e la cultura fa sempre sentire il suo sostegno. Ha donato alcuni dei suoi stupendi ricami per l’opera finale che rimarrà esposta a Palazzo Ricciardulli nella sala d’ingresso. Tutti gli studenti hanno contribuito con i loro interventi alla realizzazione dell’opera finale. I fili, che hanno unito tutte le parti che costituiscono l’opera, restituiscono la dimensione di comunità, di spirito di aggregazione e condivisione che sono mancati negli ultimi anni per la situazione pandemica.
Durante i workshop, realizzati con gli studenti del Liceo artistico di Nova Siri, dell’IIS Pitagora Indirizzo Made in Italy e del Liceo E.Fermi di Policoro, sono state realizzate 61 maschere di cartapesta, indossate dagli studenti in una performance che è stata video registrata e proiettata durante il vernissage della mostra a Palazzo Ricciardulli.
La performance ha visto il coinvolgimento di 16 studenti nella speciale location di Palazzo Ielpo, un palazzo storico nobiliare gentilmente concesso dalla famiglia Ielpo, già location cinematografica e di eventi culturali molto particolari. Le opere e la video performance rimarranno all’interno di Palazzo Ricciardulli che accoglie anche tutte le opere realizzate nella prima edizione del progetto di residenza in accordo con il Comune di Rotondella. Sui progetti futuri Le Vorie non sciolgono il riserbo, ma annunciano di essere già in una nuova fase creativa e di ricerca.