Valsinni mostra i tesori nascosti: il 26 Marzo visite con i volontari

in Cultura

Valsinni mostra i tesori nascosti: il 26 Marzo visite con i volontari. Iniziativa che rientra nell’ambito delle Giornate Fai

Tornano le giornate FAI e anche quest’anno Valsinni vi invita a scoprire i suoi tesori nascosti.

Sabato 26 marzo, dalle ore 09.00, sarà possibile scoprire il patrimonio pittorico di Valsinni.

Dai dipinti agli affreschi è un percorso a ritroso nel tempo, uno scambio di vedute tra presente e passato, alla scoperta del patrimonio pittorico di Valsinni. Punto di partenza è la pinacoteca morriana che custodisce la mostra permanente “Omaggio a Isabella Morra” e altre opere di autori contemporanei donate al Comune di Valsinni. Una passeggiata di pochi minuti tra i vicoli del centro storico ci permetterà di raggiungere la Cappella dell’Annunziata e i suoi affreschi.

Il percorso nella Giornata FAI prevede il ritrovo nel parcheggio di via De Gasperi. Da qui, con una passeggiata di 200m, si raggiungerà la Pinacoteca Morriana. La visita alla Pinacoteca permetterà di conoscere la vita e la poetica di Isabella Morra, poetessa del ‘500 vissuta a Favale, l’odierna Valsinni. Per rendere più accattivante la visita ai luoghi, la spiegazione sarà accompagnata da musiche e da reading di poesia.

Anche il percorso per spostarsi tra la Pinacoteca e la Cappella dell’Annunziata sarà parte della visita, un percorso breve e semplice di trekking urbano, con momenti di animazione. Giunti alla Cappella, attraverso musica, affreschi ed immagini, ci immergeremo nella spiritualità dell’antica Favale, mentre le guide ci racconteranno di miracoli e di monaci. Sarà possibile visitare linterno della piccola chiesa, normalmente non accessibile.

Le visite saranno a cura dei volontari del Servizio Civile Comune di Valsinni e dei volontari e dei volontari della Delegazione FAI Costa Jonica. Chi deciderà di prendere parte alle Giornate FAI potrà offrire un contributo per sostenere la Fondazione.Chi lo vorrà, potrà sostenere ulteriormente il FAI con contributi di importo maggiore oppure con l’iscrizione annuale, sottoscrivibile online o in piazza in occasione dell’evento.

Prenotazioni e maggiori informazioni sulla pagina web dedicata.

E tu che FAI? Non vieni?