Montalbano Jonico: un milione di euro per il centro storico

in Cultura

Montalbano Jonico: un milione di euro per il centro storico: rimettere a nuovo le mura cinquecentesche del centro storico di Montalbano ed il sistema museale

Un finanziamento di un milione di euro per il restauro, il recupero e l’adeguamento funzionale delle mura cinquecentesche del Centro Storico e l’implementazione del sistema museale finalizzati alla valorizzazione turistica e culturale del comune di Montalbano Jonico. Ad annunciarlo è il sindaco Piero Marrese, che ha spiegato che Montalbano rientra tra i 37 comuni del Sud Italia ammessi a finanziamento dei Ministeri della Cultura e del Turismo verso i borghi, su approvazione dei Ministri Dario Franceschini e Massimo Garavaglia, per interventi di riqualificazione dei centri storici e di valorizzazione turistico-culturale.

Gli interventi consentiranno di rimettere a nuovo le mura cinquecentesche del centro storico di Montalbano ed il sistema museale, importanti attrattori turistici per la comunità montalbanese e per tutta la fascia jonica.

“Con grande entusiasmo sono lieto di annunciare questo bel risultato per la nostra amministrazione, che quotidianamente lavora in prima linea per il bene della città, attraverso una programmazione attenta e una progettazione di azioni concrete per migliorare lo stato dei luoghi, al fine di renderli più vivibili e maggiormente fruibili dalla comunità – commenta soddisfatto il sindaco Marrese -. Un risultato reso possibile da un percorso progettuale che stiamo portando avanti da tempo, grazie ad un grande sforzo profuso, e che finalmente ci consentirà di valorizzare la storia e la tradizione della nostra comunità e andrà ad ampliare l’offerta turistica e culturale del nostro territorio”.

Le principali notizie di cultura e eventi della Basilicata e del territorio metapontino nella categoria dedicata

IL COMUNICATO MINISTERIALE CON TUTTI I COMUNI FINANZIATI

Il Ministro della Cultura, Dario Franceschini e il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, hanno firmato il decreto che ammette a finanziamento per un totale di 30 milioni di euro gli interventi di riqualificazione dei centri storici e di valorizzazione turistico-culturale presentati dai piccoli comuni delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.
In particolare, per quanto riguarda gli interventi di valorizzazione turistico-culturale presentati da Comuni fino a 5.000 abitanti, per i quali sono disponibili 20 milioni di euro, sono stati ammessi a finanziamento i progetti presentati dai seguenti 23 borghi: Pollica (SA); Zungoli (AV); Candela (FG); Tiggiano (LE); Pietrapetrosa (PT); Deliceto (FG); Calvello (PT); Oriolo (CS); Guardia Perticara (PT); Morigerati (SA); Sasso di Castalda (PT); Pisciotta (SA); Summonte (AV); Valsinni (MT); Ferla (SR); Cetara (SA); Castiglione di Sicilia (CT); Roseto Valfortore (FG); Castel San Lorenzo (SA); Badolato (CZ); Savignano Irpino (AV); Savelli (KR); Sutera (CL).
Invece, per quanto riguarda gli interventi di riqualificazione dei centri storici presentati dai comuni fino a 10.000 abitanti, per i quali sono disponibili 10 milioni di euro, sono stati ammessi a finanziamento i progetti presentati dai seguenti 14 borghi: Vizzini (CT); Corigliano d’Otranto (LE); Casal Velino (SA); Corsano (LE); Moiano (BN); Gagliano del Capo (LE); Chiaramonte Gulfi (RG); Brolo (ME); Cammarata (AG); Sambuca di Sicilia (AG); Montalbano Jonico (MT); Fiumefreddo Bruzio (CS); Troina (EN); Roccaspide (SA).

Ultimi articoli in Cultura

Torna su