Cosa vedere in Madagascar? ecco i tour più in voga tra i turisti

in Cultura

Il Madagascar è certamente una delle isole più affascinanti del nostro Pianeta. Sebbene venga considerata dai più un’unica isola, il Madagascar è altresì un arcipelago comprendente altri 250 isolotti: ognuno di questi, tra l’altro, forma insieme all’isola principale una costa lunga oltre 5000 km.
Ricca di attrazioni, natura incontaminata ma selvaggia e città contraddittorie, il Madagascar è ancora oggi una delle mete più apprezzate per vacanze irripetibili, lune di miele da sogno e viaggi a contatto con la fauna e la flora più unica al mondo.
Gli itinerari tra cui è possibile scegliere sono davvero diversi e molteplici. Ecco alcuni dei più affascinanti.

Tour del Nord del Madagascar

La parte settentrionale dell’isola è prevalentemente immersa nella natura incontaminata: in particolare, Il nord est del Madagascar è ricco di foreste fluviali ma anche giungle incredibili. Inoltre sono presenti diverse catene montuose che regalano paesaggi irripetibili. La vetta più alta dell’isola è il Maromokotro, alto fino ai 2880 metri, che è possibile altresì scalare se siete particolarmente temerari. La città più popolosa del nord, invece, è Mahajanga, una cittadina portuale dove è presente la più importante comunità islamica del Madagascar.

I tour del nord tra cui è possibile scegliere sono:

 

  • Crociera tra le isole del Nord del Madagascar, da Nosy Be ad altre isole più nascoste e deserte;
  • Viaggio naturalistico da Diego Suarez a Nosy Be, perfetto per chi ama particolarmente la natura. In questo caso si visiteranno tutte le isole limitrofe a Nosy Be e si scopriranno i coralli marini e la fauna che popolano questo splendido posto;
  • Avventura nel Parco Nazionale di Masoala: una vera e propria spedizione nelle foreste del Nord Est del Madagascar per scoprire l’essenza più selvaggia del luogo.

Tour del Sud del Madagascar

Su portali come viaggimadagascar.it è possibile, altresì, optare per tour perfetti per scoprire la zona più meridionale del Madagascar. Iniziamo col dire che questa parte dell’isola è senza dubbio la più arida e secca del Paese. Il clima, infatti, è particolarmente tropicale, contraddistinto da piogge davvero rare. Tanto è vero che la stagione delle precipitazioni comprende solo tre mesi, da gennaio a marzo.
Qui sono presenti molteplici spiagge a sabbia bianca, che però possono risultare difficili da raggiungere per via delle strade il più delle volte impraticabili ( spesso si tratta di semplici tracciati di sabbia piuttosto che del più comune asfalto). Le città più belle del Madagascar del sud sono Ilakaka, quasi western e molto affascinante, conosciuta per le sue miniere di gemme e Fort Dauphin, sempre nella costa sud, con un clima leggermente più piovoso rispetto ad altre città, ricca di spiagge e luoghi di ristoro.

In questo caso, è possibile scegliere tra diversi tour quali:

 

  • Tour da Itampolo a Andavadoaka: un viaggio lungo 500 km che vi porterà a scoprire le spiagge più belle del Madagascar. Un tour perfetto per chi ama fare snorkeling ma anche semplici e sensazionali nuotate;

Tour da Antananarivo a Toliara: Antananarivo è la Capitale del Madagascar e si trova in una zona