LA BASILICATA ESISTE, È UN PO’ COME IL CONCETTO DI DIO. O CI CREDI O NON CI CREDI

in Cultura

A chi è che leggendo questo titolo non è venuto in mente il noto film del regista lucano Rocco Papaleo?

Ebbene si, perché da qualche anno a questa parte la Basilicata coast to coast è diventata il mood di molti che, un po’ per curiosità o passione, decidono di intraprendere un viaggio itinerante percorrendo a piedi i caratteristici e ormai non più sconosciuti borghi lucani.

Se nel 2010 Rocco Papaleo diceva nel suo film ‘’ La Basilicata esiste. È un po’ come il concetto di  Dio. O ci credi o non ci credi’’, potremmo, oggi, sicuramente affermare come San Tommaso, dopo aver toccato con mano, che la Basilicata esiste eccome.

Se ne sono accorti i turisti che negli ultimi anni hanno dato vita ad un vera e propria moda di viaggiare: c’è chi lo ha già fatto a piedi, in moto o in bici, alla scoperta dei due mari di Basilicata e dei tanti borghi e paesaggi che possono essere visitati lungo il percorso.

Continua a leggere su:

Basilicata coast to coast

Nata sotto il segno dei Gemelli, classe 1988. Giornalista appassionata di scrittura, arte, viaggi, fotografia e tanto altro, ha un interesse smisurato per la storia antica e la mitologia. Adora la musica classica e ha studiato pianoforte fin dall’infanzia ma solo in una fase più matura si è dedicata allo studio della chitarra da autodidatta.. I film e la letteratura francese sono i suoi migliori alleati contro la noia ma anche l’ossessione per le series di genere storico e post-apocalittici. Ha un gran senso dell’humor, poco velato e abbondantemente cinico che, spesso e volentieri, mette in gioco per torturare i suoi interlocutori. Presidente di Metis Factory, associazione operante nel settore della cultura, dell’informazione, del giornalismo e dell’editoria. Editore e co-fondatrice di Metis Magazine, mensile di attualità, cultura e approfondimento; capo redattore de ”La Grande Bellezza” presso ilMetapontino.it, rubrica storico-culturale sulla bellezza di ieri e di oggi. Ha collaborato con Radio Raptus come speaker radiofonico per ”Le Breaking News di Metis Magazine”.