Al Fermi di Policoro si potrà studiare anche la lingua spagnola

in Cronaca

Al Fermi di Policoro si potrà studiare anche la lingua spagnola. Si amplia l’offerta formativa ad annunciarlo la dirigente, professoressa Tarantino

Al Liceo Linguistico del Fermi di Policoro arriva la lingua spagnola come ampliamento dell’offerta formativa
POLICORO – Il Collegio dei Docenti dell’Istituto jonico ha approvato nei giorni scorsi un nuovo elemento di ampliamento dell’offerta formativa: l’introduzione dell’insegnamento della lingua spagnola. Sarà la nuova opportunità formativa per gli studenti dell’indirizzo linguistico di Policoro a partire dall’anno scolastico 2024/25.

Il fascino di questa lingua neolatina rende la proposta interessante e ricca di concrete ricadute.
Gli studenti conseguiranno la relativa certificazione in spagnolo come già avviene per le altre lingue.

L’ampliamento sarà introdotto dapprima per le classi prime e poi, nel corso degli anni, per le altre classi prime a venire.

“Sono convinta – ha commentato Giovanna Tarantino, Dirigente Scolastico del Fermi – che potrà essere una proposta di grande attrattività. Ciascun nostro indirizzo liceale si caratterizza da qualche anno per elementi di arricchimento di specifiche proposte : per il Liceo Scientifico abbiamo introdotto il Liceo Matematico; per il Liceo Quadriennale delle Scienze Applicate l’indirizzo per la Transizione Ecologica e Digitale; ora rinnoviamo il linguistico introducendo questa lingua di grande fascino ma anche di grande rilevanza e utilità nel mondo contemporaneo, con riferimento particolare alle dinamiche di sviluppo dei paesi latinoamericani. Conoscere questa lingua significa raggiungere potenzialmente 460 milioni di parlanti in tutto il mondo. È anche per questo motivo che la competenza dello spagnolo risulta molto richiesta in tanti ambiti commerciali, non ultimo quello del web marketing. Sono grata al Collegio Docenti per la disponibilità ad accogliere le nuove sfide che la dirigenza propone”.

 

[foto archivio, non si riferisce al fatto descritto nel comunicato stampa]

Ultimi articoli in Cronaca

Torna su