Il file violento e sessista che ritrae i candidati Felicetta Salerno e Pasquale Cariello: la vicenda al vaglio degli inquirenti

in Cronaca

Il file violento e sessista che ritrae i candidati Felicetta Salerno e Pasquale Cariello: indagini in corso. La volgare composizione grafica è circolata sui telefoni nei giorni scorsi.

Una composizione violenta, volgare e sessista racchiusa in un file grafico fatto circolare  a quanto pare fra domenica e lunedì, 7 e 8 Maggio 2023,  e che ritrae due dei tre candidati a sindaco di Scanzano Jonico, Felicetta Salerno (SìAmo Scanzano) e Pasquale Cariello (Scanzano Rinasce)

Sulla pagina facebook ufficiale di SìAmo Scanzano è apparso il seguente il post che riporta il contenuto testuale: Gira da ieri sui cellulari di Scanzano un fotomontaggio violento e becero che mi vede vittima di un inqualificabile e disgustoso attacco. La cattiveria e la scostumatezza della politica scanzanese ha davvero toccato il fondo. Quando ho deciso di candidarmi sapevo che sarei stata attaccata perché sono una persona pulita e onesta ma non pensavo si arrivasse a questo punto. Questo atto che offende la mia persona, mio marito e la mia famiglia non mi ferma. Anzi rafforza in me la volontà di cambiare Scanzano, e fare uscire finalmente Scanzano da questo periodo buio.
Non riescono a fermarci con la politica e ci attaccano con questi metodi violenti. A breve sporgerò denuncia alla polizia postale affinché i responsabili di tale atto vengano individuati e puniti a norma di legge. Io e la mia squadra andiamo avanti con la buona politica, le nostre idee per dare finalmente a Scanzano l’amministrazione comunale che merita”.

Sulla pagina facebook ufficiale di Scanzano Rinasce è riportato quanto segue:
“Voglio esprimere la mia totale vicinanza all’amica e candidata Felicetta per l’agghiacciante foto che ci vede coinvolti che sta girando sui cellulari da ieri pomeriggio. Si tratta di qualcosa di vergognoso e infame che lede non solo noi ma tutta la comunità. È proprio questa l’immagine che vogliamo dare della nostra politica scanzanese? Le uniche foto che ci riguardano che meritano rispetto sono quelle che ci ritraggono insieme dove abbiamo sottoscritto un accordo per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Ecco, di giornate come quella di ieri ne abbiamo sempre di più assoluto bisogno, proprio in virtù di questi fatti incresciosi”.

Da quanto è possibile sapere, visto il comprensibile riserbo sulla vicenda, la vicenda è al vaglio degli organi competenti ai quali spetterà eventualmente qualificare il reato e individuare i soggetti ad ogni titolo responsabili: da chi ha generato la squallida composizione a chi ha contribuito a diffonderla attraverso i dispositivi.

 

Nella foto una fase del confronto fra i tre candidati a sindaco di Scanzano svoltosi ieri e organizzato dall’Associazione L’Ultima Luna aps

Ultimi articoli in Cronaca

Torna su