Lukania Sound Digital il sesto disco dei Krikka reggae

in Cronaca

Lukania Sound Digital il sesto disco dei Krikka reggae: il nuovo album della band lucana che festeggia così i vent’anni di carriera

 

Bernalda, 16 dicembre 2022 – Esce oggi per Lukania Sound Digital il sesto lavoro discografico di Krikka reggae, la band lucana che per l’occasione decide di festeggiare i suoi vent’anni di carriera. “Finché la musica suona”, che prende il nome dall’omonimo singolo uscito la scorsa estate in collaborazione con Gioman & Killacat, vede la luce a distanza di cinque anni dall’ultimo album, in quel caso un disco live.

È disponibile, dunque, su tutte le piattaforme digitali quello che dell’intera produzione dei Krikka ha l’ambizione di presentarsi come lo scatto di maturità: frutto di un vero lavoro collettivo e di confronto con quei produttori musicali che da sempre gli hanno orbitato attorno. Il risultato, infatti, sono tredici tracce divise in due anime che dialogano tra loro: una attaccata alle proprie radici, dalle sonorità squisitamente reggae, e l’altra che si apre a nuovi stilemi e linguaggi musicali più sofisticati.

Dicono i Krikka reggae di “Finché la musica suona”:

«Siamo molto felici del risultato finale – si esprime per primo Big Simon –, perché abbiamo mantenuto ben salde le nostre radici nel terreno della musica reggae riuscendo, però, a misurarci con altri stili musicali, fino a scoprire nuovi lati artistici che speriamo vengano apprezzati anche dal pubblico». Prosegue Manuel Brando: «Un disco per noi non è solo il frutto di un continuo confronto nella composizione, ma è anche la voglia condivisa di mettersi a nudo; insomma, un processo che ci fa crescere e ci fortifica anche a livello umano, ecco perché ciascun lavoro rappresenta un tassello che ci rende più maturi non solo dal punto di vista artistico.»

Segui ilMet su Instagram

KRIKKA REGGAE

Manuel “Brando” Tataranno – voce

Simone “Big Simon” Cammisa – voce

Franco “the commendator” Magliocca – batteria

Ivano “Tarallone” Grieco – tastiere

Enzo “Sceriffo” Russo – basso

Matteo “Wise Koala” Di Biase – chitarra

TRACKLIST E DESCRIZIONE BRANO PER BRANO

L’arcobaleno – Il disco si apre con un brano ska, in cui Manuel Brando e Big Simon cavalcano un riddim skankin, prodotto dal siciliano JAH SAZZAH, storico batterista degli Aretuska.

Confusione feat. Sud Sound System – Uno dei singoli che hanno anticipato l’uscita del disco, e che vanta la collaborazione coi SUD SOUND SYSTEM; il titolo preannuncia la dimensione di denuncia, nei confronti del consumismo e di una società dominata dalla rete e dalle sue distorsioni sociali, che caratterizza il brano, un brano che abbraccia il funk, l’hip hop e il ragamuffin, prodotto insieme a WiseKoala.

Virus – Altro singolo già uscito, parla dell’unico virus da cui vogliamo essere contagiati, quello della musica. Prodotta insieme a WiseKoala, la canzone presenta un ritmo incalzante da dance hall oltre a sonorità elettroniche come EDM, trance e house.

The time is now feat. Jah Mason – Qui si fa ritorno al reggae roots puro grazie alla collaborazione internazionale con una star del panorama della musica giamaicana, JAH MASON. Prodotto da HI-FI YOUTH, la giovane coppia di produttori Vincenzo Magliocca e Giuseppe Santorsola, insieme a Wisekoala della Krikka, il brano invita a non rimandare la realizzazione dei propri obiettivi, perché il tempo di agire è adesso.

Un’altra scusa – Si tratta di un clubbing che strizza l’occhio alla dancehall, dove nuove atmosfere e un linguaggio più ricercato raccontano di un amore finito e degli strascichi sentimentali che questo porta con sé.

Finché la musica suona feat. Gioman & Killacat – Title track del disco e singolo uscito l’estate scorsa in collaborazione coi due assi calabresi del genere, GIOMAN & KILLACAT, vuole essere una hit reggae dance hall, dalle influenze mombahton e vibe frizzanti, che incoraggia ad abbandonare le negatività e a farsi travolgere dalla vita.

Ora più che mai feat. La Marina – Ecco che arriva il Soul R’n’B di un brano sentimentale in cui Manuel Brando duetta con la cantante salentina, LA MARINA: il poetico intreccio delle due voci ci fa galleggiare ancora una volta sopra la base di WiseKoala.

Ammi’, ammi’ – Il titolo corrisponde a un termine dialettale bernaldese che letteralmente significa “guarda”, ma ciò che Big Simon, con la produzione di FILOMUSIK , esprime in questo brano vuole essere un vero manifesto culturale in favore del dialetto, che sia il bernaldese o altro, e mostra quanto possa risultare ancora più affascinante se reinterpretato su musiche contemporanee, come in questo caso sul ragamuffin.

Social schiavitù – Ci troviamo ora nella comfort zone della reggae music, un rubadub prodotto dalla coppia HI-FI YOUTH. Manuel Brando e Big Simon tornano a raccontarci cosa si cela dietro il capitalismo della sorveglianza, a cui tutti siamo sottoposti, e che spesso ci induce a scegliere ciò che non siamo.

Nella testa l’estate – Un brano pop di Manuel Brando che parla della nostalgia post-estate nella provincia turistica italiana, così frenetica e piena di vita durante l’estate, e che vive l’inverno come una routine da superare in attesa della prossima stagione estiva.

Le diversità – Continuano le sonorità giamaicane con un rocksteady suonato insieme al sax di Antonello Gravela e con la ritmica curata da Hi-Fi Youth. Le diversità sono qui considerate come una ricchezza per una pacifica e civile convivenza.

Paradossale – Realizzato sul “Nine Zero riddim” e prodotto da Kissusenti Crew in collaborazione con Ulisse, il brano ironizza e mette a nudo tutti i paradossi che viviamo quotidianamente e che diventano la nostra normalità.

Milioni di prove – Una canzone dalle sonorità inedite per la Krikka che descrive la vita come un viaggio in cui le “milioni di prove” a cui siamo chiamati ci formano e ci preparano a sfide dure ma soddisfacenti.

Ultimi articoli in Cronaca

Torna su