Il quadro “Effetto di neve” trafugato: indagano i carabinieri

in Cronaca

L’opera “Effetto di neve”  dell’artista originario di Venosa è stata trafugata a Palazzo Lanfranchi nei giorni scorsi, sul fatto indagano i Carabinieri. L’opera fa parte della “Collezione Camillo D’Errico” di Palazzo San Gervasio (Potenza)

Effetto di neve 1872 – 1876, olio su tavola, cn 32×18 [Audiodescrizione]

L’opera raffigura una giovane donna avvolta in un mantello avanza lentamente in un paesaggio innevato. Alle spalle una casa di campagna, da cui verosimilmente si sta allontanando. Indossa dei calzari intrecciati, un dettaglio che dimostrerebbe la sua appartenenza al mondo agro-pastorale. Il sentiero che percorre è innevato, infatti non sono visibili le punte dei piedi.
Giacomo Di Chirico nacque a Venosa il 27 gennaio 1844 (Napoli, 26 dicembre 1883) è stato un pittore italiano. Nonostante la sua breve carriera fu, assieme a Domenico Morelli e Filippo Palizzi, uno dei più importanti pittori di scuola napoletana dell’Ottocento.

 

[foto Ansa]