Lo Scanzano in finale a Potenza: 4 a 1 al Chiaromonte

in Cronaca

Lo Scanzano in finale a Potenza: 4 a 1 al Chiaromonte.  I ragazzi di mister Valluzzi in partenza per il capoluogo dopo aver calato, nel pomeriggio di oggi,  il poker agli ospiti dell’ASD Real Chiaromonte. Domenica prossima contro il Cittadella, gli jonici si giocano il passaggio in Promozione

La gallery fotografica

 

UMILTA’. Che l’umiltà sia il collante del progetto lo si capisce dalla testimonianza del presidente, Salvatore Greco,  a fine partita quando racconta che a volte per affrontare le trasferte i calciatori contribuiscono alle spese. Il sogno “Promozione” per lo Scanzano si arricchisce di un elemento di concretezza questo pomeriggio, il poker rifilato al Real Chiaromonte lascia  ben sperare ma i conti si faranno domenica prossima a Potenza, quando i ragazzi di mister Rocco Valluzzi dovranno affrontare il Cittadella.

LA PARTITA. Lo Scanzano ha fatto capire sin dalle prime battute chi comanda, subito in vantaggio con Musaku che trasforma il calcio di rigore, poi il raddoppio di Cissokho. Gli ospiti accorciano le distanze ma poi tornano a dettar legge i padroni di casa che ristabiliscono le distanze e il dominio a tutto campo. Il tris è un capolavoro di Musaku, stop volante e botta imprendibile. Infine, la doppietta di Cissokho. La squadra è andata al massimo, ottime le giocate di Colangelo, Palermo, instancabile e preciso. Bene il reparto difensivo e straordinario l’attacco, ben assistito dal centrocampo e capace di assalti rapidi e fruttuosi.

MISTER VALLUZZI. “Non faccio pronostici per il prossimo turno. Posso dire che l’approccio dei ragazzi alla partita è stato, oggi, quello giusto. Andiamo a Potenza a giocarcela, abbiamo un unico risultato che è quello della vittoria”, ha dichiarato il mister.

Lo Scanzano infatti domenica prossimo ha l’obbligo di vincere, in caso di parità dopo gli eventuali supplementari la vittoria andrebbe al Cittadella meglio piazzato nella classifica finale del torneo.

Segui ilMet su Instagram