Coltiva marijuana in casa: arrestato

in Cronaca

Coltiva marijuana in casa: arrestato. Il 45enne è stato posto ai domiciliari, le indagini sono stato condotte con l’ausilio di unità cinofila

Nel corso dei controlli, da quanto riportato nella nota stampa della Guardia di Finanza, sono stati rinvenuti, oltre alle 9 piante, 300 grammi di marijuana, 35 grammi di hashish, una bilancia, un cellulare nonché un impianto di illuminazione e attrezzatura varia occorrenti per coltivare e favorire una veloce crescita delle predette piante.

Nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto al traffico delle sostanze stupefacenti, nei giorni scorsi una pattuglia di Finanzieri del Gruppo di Taranto “è stata attratta dalla presenza sospetta di alcune piante a fusto alto e di luci colorate posizionate sul balcone di un appartamento ubicato al 4° piano di uno stabile di Taranto”, è riportato nel comunicato stampa diffuso in queste ore dalla Guardia di Finanza.

E, ancora: “Avvalendosi dell’apporto dell’unità cinofila, le Fiamme Gialle joniche hanno proceduto pertanto alla perquisizione di quel domicilio, sottoponendo a sequestro 9 piante di marijuana dell’altezza di circa 1,70 metri ciascuna, 300 grammi di marijuana, 35 grammi di hashish, una bilancia, un cellulare nonché un impianto di illuminazione e attrezzatura varia occorrenti per coltivare e favorire una veloce crescita delle predette piante”.

“Il proprietario dell’appartamento, un 45enne tarantino, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.
L’attività suindicata testimonia il quotidiano impegno che la Guardia di Finanza profonde nella prevenzione e nel contrasto ad ogni forma di illegalità e di guadagno illecito, oltre che nella salvaguardia della salute pubblica”, è quanto infine riportato nella nota stampa.

Segui ilMet su Instagram

Nella categoria dedicata le principali notizie del territorio e della provincia di Taranto.

Foto archivio, non si riferisce al fatto descritto nel comunicato stampa

Ultimi articoli in Cronaca

Torna su