Al Madonna delle Grazie di Matera presto attivo il servizio PET-TC

in Cronaca

Sarà attivo da lunedì 21 all’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera il nuovo servizio PET-TC, mentre venerdì 25 verrà inaugurata la struttura.
Per il suo avvio è stata necessaria attivare una complessa e articolata fase tecnica volta, in particolare, alla costruzione del tunnel di collegamento tra l’unità mobile del sistema PET-TC e la struttura ospedaliera per rendere più agevole e confortevole il transito dei pazienti, nonché a dotare il servizio di tutti i dispositivi necessari per assicurare prestazioni ottimali e conformi alle disposizioni di legge vigenti.
Tale fase preparatoria è stata coordinata dall’arch. Rossella Bisceglie, delegata dall’Ing. Giovanni Donadio, entrambi dell’Unità Operativa Complessa “Direzione ed Attività Tecniche e Gestione del Patrimonio”, con il supporto del dott. Saverio Schiavariello, Direttore dell’Unità Operativa Semplice Dipartimentale di Medicina Nucleare, dell’ing. Teresa Bengiovanni e degli ingegneri clinici dell’unità operativa Provveditorato ed Economato.
La PET-TC (tomografia ad emissione di positroni) è una metodica diagnostica di Medicina Nucleare utilizzata per la produzione di bioimmagini (immagini del corpo). E’ applicata in numerosi campi della medicina anche se il suo principale impiego è nelle patologie oncologiche, ove si valutano le caratteristiche della neoplasia, si cercano le sedi di malattia e si parametrizza l’evoluzione del tumore durante o dopo il trattamento. La metodica prevede l’utilizzo di radiofarmaci debolmente radioattivi che, somministrati per via endovenosa, visualizzano vie metaboliche e target biologici specifici consentendo di misurare, anche in modo quantitativo, le funzioni, i processi metabolici e le reazioni biochimiche dell’organismo umano.
Il nuovo servizio PET-TC, posizionato su unità mobile, consentirà un potenziamento qualitativo e quantitativo delle prestazioni. Saranno effettuate più sedute settimanali e sarà possibile effettuare la PET-TC con mdc in modo da ottenere immagini in sezione e tridimensionali dell’anatomia e della funzione degli organi. Inoltre, oltre al radiofarmaco “18-FDG” , analogo marcato del glucosio, che permette di valutare, tra gli altri aspetti, il grado di aggressività di un tumore nonché l’effetto dei trattamenti chemio o radioterapici sull’evoluzione del tumore stesso, saranno utilizzati altri radiofarmaci impiegati per l’esame di vari processi biochimici tra cui:
– la “18-F-Colina”, substrato della fosfatidilcolina ovvero un costituente delle membrane cellulari, la cui incorporazione permette di ottenere una valutazione indiretta dell’indice di “proliferazione cellulare”;
– la “18-F-Amiloide” che consente di misurare, in modo diretto ed in vivo, una delle principali lesioni patologiche della malattia di Alzheimer, ovvero la deposizione della proteina B-amiloide nel cervello in modo da supportare la diagnosi eziologica di malattia.
Il Direttore Generale dell’ASM dr. Joseph Polimeni (nella foto) ha sottolineato che: “A nessuno sfugge l’ importanza per le finalità diagnostiche di questo nuovo servizio di cui potranno usufruire i cittadini, senza sottoporsi ad estenuanti viaggi. Un grazie a tutti i professionisti aziendali che hanno lavorato intensamente per raggiungere l’importante obiettivo del suo avvio. Abbiamo infine deciso di avviare prima il nuovo servizio e poi procedere alla sua inaugurazione.”
Per le prenotazioni delle prestazioni PET-TC occorre contattare il servizio CUP ai seguenti numeri: 848.821.821 o 0971.471373. Il paziente deve, altresì, far compilare dal medico richiedente la scheda di prenotazione PET, la cui modulistica è disponibile sul sito Internet dell’ASM Matera (www.asmbasilicata.it) ed inviarla tramite fax al numero 0835/253673.